Stressor: Il termine inglese stressor (in italiano "agente stressante") si riferisce a stimoli di diversa natura che portano l'organismo e la psiche allo stress. Essi possono essere fisici (uno shock elettrico, l'esposizione al freddo o a caldo eccessivo, ecc…), ambientali-culturali (rumori, traffico, vicini di casa, sport pesanti), metabolici (riduzione dei livelli glicemici), psicologici (un colloquio di lavoro o una prova d'esame), affettivi (un evento di perdita o lutto), alimentari (caffeina).Comorbilità: La comorbilità in ambito medico indica la coesistenza di più patologie diverse in uno stesso individuo.SSRI: SSRI (sigla di selective serotonin reuptake inhibitors - inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina) sta a indicare, in lingua inglese, l'insieme di molecole farmaceutiche che rientrano nell'ambito degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina ovvero dei cosiddetti antidepressivi non triciclici.Distimia: La distimia (o disordine distimico) è una forma di depressione cronica. Il disturbo psicopatologico è caratterizzato da sintomi dello spettro depressivo di intensità moderata, presenti per un lungo periodo di tempo con possibili brevi periodi di remissione.CitalopramSchizofreniaSertralina cloridrato: La sertralina cloridrato è un farmaco antidepressivo inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina (SSRI) prescritto per il trattamento della depressione ed attacchi di panico nei pazienti adulti, ed adolescenti, inclusa la depressione associata a sintomi di ansia. Negli ultimi anni il farmaco è considerato a livello di posologia (come già era nella prassi) direttamente un farmaco da prescrivere anche per disturbi d'ansia, in particolare per il disturbo ossessivo-compulsivo, e per il disturbo post traumatico da stressScheda tecnica, e non è più identificato come solo antidepressivo, ma semplicemente come un SSRI.Disturbo bipolare: I disturbi dello "spettro bipolare", ovvero i quadri clinici un tempo indicati col termine generico di "psicosi maniaco-depressiva", consistono in sindromi di interesse psichiatrico sostanzialmente caratterizzate da un'alternanza fra le due condizioni contro-polari dell'attività psichica, il suo eccitamento (donde la cosiddetta mania) e al rovescio la sua inibizione.Suicidio in Svizzera: La Svizzera ha avuto uno dei più alti tassi di suicidio in confronto a molti alti paesi europei, assieme a Norvegia, Svezia e Regno Unito; dalla metà degli anni '80 ad oggi è però progressivamente diminuito: nel 2007 vi è stata una media di 14,7 morti per suicidio ogni 100 mila persone rispetto ai 22 del 1984OECD Health Data 2012 - Frequently Requested Data, downloadable spreadsheet. Accessed 12 September 2012..Ugo Cerletti: Ideatore della terapia elettroconvulsivante, comunemente nota con il nome di elettroshock, utilizzata per la cura di alcuni disturbi mentali.Plasticità sinaptica: La plasticità sinaptica è la capacità del sistema nervoso di modificare l'intensità delle relazioni interneuronali (sinapsi), di instaurarne di nuove e di eliminarne alcune. Questa proprietà permette al sistema nervoso di modificare la sua struttura e la sua funzionalità in modo più o meno duraturo e dipendente dagli eventi che li influenzano come ad esempio l'esperienza.Stimolazione tetanica: Con il termine stimolazione tetanica o semplicemente tetano, in campo neurobiologico, si descrive un processo fisiologico che avviene nelle cellule nervose caratterizzato da una notevole serie di potenziali d'azioni che vengono trasmessi in un piccolo periodo di tempo.Inincrocio: L'inincrocio (in inglese, inbreeding) o endogamia è l'incrocio fra individui strettamente imparentati o consanguinei, esso può implicare l'incrocio fra fratello e sorella o anche tra individui meno strettamente imparentati. Se invece l'incrocio avviene fra individui non imparentati si parla di esincrocio o esogamia.Cellule di posizioneParoxetinaDisturbo mentale: Un disturbo psichico o mentale (in inglese: mental disorder) è un'affezione patologica che colpisce la sfera cognitiva, affettiva, comportamentale o relazionale di una persona in modo disadattativo ovvero sufficientemente forte da rendere problematica la sua integrazione socio-lavorativa e/o causargli sofferenza personale soggettiva. Quando il disturbo diventa particolarmente importante, disadattativo, durevole o invalidante si parla spesso di malattia mentale.CicloesanoloDolore oncologico: Il dolore nel paziente oncologico può essere causato dal tumore o dagli interventi medici nella diagnosi e nel trattamento della malattia.Insonnia: L'insonnia è un disturbo del sonno caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. La sua polarità opposta è l'ipersonnia.Mini-Mental State Examination: Il Mini-Mental State Examination, o MMSE (Folstein et al., 1975), è un test per la valutazione dei disturbi dell'efficienza intellettiva e della presenza di deterioramento cognitivo.