Ossazolo: L'ossazolo è un composto organico eterociclico aromatico.CantaridinaVia di segnalazione delle JAK/STAT: La via di segnalazione delle JAK/STAT partecipa alla regolazione delle risposte cellulari alle citochine ed ai fattori di crescita. Tramite le proteine Janus chinasi (JAKs) e le proteine trasduttrici del segnale ed attivatore della trascrizione (STATs), la via trasduce il segnale generato dall'attività delle citochine e dei fattori di crescita a una risposta intracellulare, provocata dall'azione delle proteine STAT attivate, che, una volta nel nucleo cellulare, modificano l'espressione genica.Pirano (chimica)Cianotossina: Una cianotossina è un tipo particolare di tossina prodotta dai cianobatteri.Tossina: Per tossina si intende una sostanza prodotta da un organismo animale, vegetale o microbico che è dannosa per alcune specie. IUPAC Gold Book, "toxin"Spongina: La spongina è una proteina del collagene, ricca di legami disolfurici, che contribuisce alla formazione dell'endoscheletro di molte specie di spugne.Trigonellina: La trigonellina o N-metil betaina dell'acido nicotinico è un alcaloide piridinico con formula chimica C7H7NO2.Zooxanthella: Zooxanthella è un genere di alghe unicellulari, dette comunemente zooxantelle, che vivono tipicamente in simbiosi con alcune specie di coralli, foraminiferi e radiolari, limitandone la presenza all'interno della zona fotica.Enzima: Si definisce enzima un catalizzatore dei processi biologici. IUPAC Gold Book, "enzymes"Dominio (biochimica): Si definisce dominio strutturale (o dominio o modulo) di una proteina un'unità globulare o fibrosa formata da catene polipeptidiche ripiegate in più regioni compatte le quali costituiscono divisioni della struttura terziaria.Carcinogeno: Un agente carcinogeno o cancerogeno, (rispettivamente dal greco Καρκίνος o dal latino Cancer, granchio, col suffissoide -geno, dal greco Γένεσις, genesi, che genera cancro) è un fattore chimico, fisico o biologico (molecola o miscela chimica, radiazione, agente virale, batterico, fungino, animale, condizione di esposizione) in grado di causare tumori o favorirne l'insorgenza e la propagazione. L'Organizzazione mondiale della sanità, tramite lo IARC, classifica questi fattori o agenti espositivi, valutandone il grado di rischio, secondo criteri generali condivisi dalla comunità scientifica internazionaleIARC - General principles and procedures- Gli agenti sono selezionati per la revisione in base a due criteri principali:(a) vi è evidenza di esposizione umana e (b) vi è qualche evidenza o sospetto di cancerogenicità.Rigerimod: Il rigerimod, il cui nome commerciale è lupuzor, è un polipeptide corrispondente alla sequenza 131-151 della proteina snRNP70 che presenta una serina fosforilata in posizione 140ImmuPharma announces final results of phase IIb study of lupuzor in lupus.