Habitat: l'habitat tipico sono le colture; ma anche gli incolti, i parchi e i terreni sportivi. Il substrato preferito è ... In genere questa specie è parassita delle colture di leguminose come fave, veccia, lenticchie, ma anche dei comuni trifogli. ... calcareo ma anche siliceo con pH neutro, alti valori nutrizionali del terreno che deve essere mediamente umido. Distribuzione ...
Il BH non cresce sui terreni di coltura degli altri micobatteri. Cresce se inoculato nei polpastrelli di topi o, meglio ancora ... è in grado di crescere in terreni di coltura artificiali. La stima del numero dei casi di lebbra attualmente nel mondo è ...
Crescono sui comuni terreni di coltura, meglio se arricchiti con sangue. Infetta varie specie animali (cani, gatti, suini, ... che presentano spesso in coltura una colorazione bipolare, che gli dona un aspetto a "spilla di sicurezza". Le dimensioni sono ...
Il terreno è piano, ci sono cartelli che indicano la strada e i possibili esercizi sportivi. Se l'itinerario si usa per ... Il clima rigido non permette la coltura di pomodori, grano, ecc. Si allevano pecore, mucche, cavalli, galline e anatre. ... Sono prevalenti i terreni boschivi e i faggeti. Dei più grandi animali selvatici sono presenti cinghiali, volpi, aquile, ecc. ...
... è in grado di crescere in terreni di coltura artificiali. Fatica a crescere in coltura (in vitro) per le difficili esigenze ...
Un terzo dei terreni coltivabili del comune erano adibiti alla coltura del riso. Un'attività artigianale di notevole importanza ... Il terreno è abbastanza fertile e favorevole ad una proficua agricoltura. Il clima è continentale, per cui relativamente mite, ... Le principali colture erano, in passato, il granturco, il frumento, l'orzo e l'erba medica. Un ulteriore coltivazione ... In questo periodo il Comune acquistò il terreno per la costruzione del Campo sportivo e l'annesso fabbricato. Nel Campo, oltre ...
... è più tollerante del grano ai terreni salini. La produzione della coltura varia da 5 t/ha alle 10 t/ha. La coltura risulta ... In Italia spesso si incontra come infestante delle colture erbacee soprattutto per le colture primaverili. In alcune aree (Nord ...
Sono Aerobi-anaerobi facoltativi e normali terreni di coltura consentono la loro crescita. Se coltivati in presenza di ossigeno ... Edwardsiella e Salmonella il cianuro di potassio a piccole concentrazioni ne impedisce la crescita nel terreno di coltura. In ...
I terreni italiani in genere sono molto ricchi di potassio, perciò la concimazione potassica è spesso trascurata per le colture ... Escludendo i terreni sodici, non interessati dagli usi agricoli, l'assorbimento del fosforo è dunque favorito nei terreni ... Ad esempio, dovendo fornire ad un terreno 150 kg ha−1 di N e volendo distribuire urea-46, bisognerà dare al terreno 150 0 , 46 ... È trattenuto dai colloidi del terreno, perciò non è soggetto a perdite per dilavamento. Nel terreno può trovarsi in forma ...
... prima che possa tornare sullo stesso terreno, né in questo tempo devono entrare nella rotazione altre colture simil. Infatti, ... Lavorazioni del terreno. I terreni destinati alla Patata turchesa sono lavorati in profondità in estate, dai 40 ai 50 cm, ... Si adatta anche ai terreni a grana piuttosto fine, purché ben strutturati e ben drenanti. In terreni argillosi la raccolta dei ... Vengono quindi preferiti i terreni alle quote più elevate e possibilmente oltre i 1.000 m.s.l.m anche in funzione della scarsa ...
Si tratta di terreni di origine vulcanica (ad iniziare da 600 000 anni fa, la zona è stata interessata dall'attività del ... pressoché impermeabili che richiedono lavori profondi di scasso per essere messi a coltura; rocce laviche, dure, praticamente ... Sono presenti: pozzolane (localmente dette "terrinelle") che danno luogo a terreni sabbiosi, profondi, permeabili; tufi litoidi ... perché la virtù et la varietà et la opportunità del terreno si mostra pur anco hoggidì, quando le sue vigne producono frutti et ...
il friulano novâl "terreno boscoso da poco ridotto in coltura"). Ma nel caso specifico bisogna considerare che nel Medioevo il ... Al pian terreno si trova inoltre un monumento ai caduti e la tomba di Pietro Fortunato Calvi. Il Palazzo Negro, in piazza ... comprendeva una loggia composta da tre archi gotici al pian terreno, ed un poggiolo in marmo al piano superiore, sormontato da ...
Il tampone viene poi posto su un terreno di coltura. Viene poi incubata a 37 °C per diversi giorni, per consentire lo sviluppo ... Per il metodo di coltura, un tampone sterile viene strofinato sulla superficie della pelle infetta. ...
Le colture prevalenti sono oliva, mandorla, carruba, vite e arance. È presente l'allevamento di pecore. Il terreno è lavorato ...
... le stime di terreni agricoli e di terreni edificabili; le perizie giurate di immobili ai fini di garanzia (verso l'Erario e la ... Inoltre, le seguenti attività peritali nel settore agricolo: danni da selvaggina alle colture agricole; danni da avversità ... danni derivanti alle colture dal pascolamento libero di bestiame brado; le stime di immobili agricoli e loro pertinenze; le ... le stime e le perizie di terreni e fabbricati sia rurali che di civile abitazione; le stime ambientali; le perizie danni ...
Rauten=Rauti=Ronchi= riquadri di terreno terrazzati messi a coltura. Abitanti censiti ^ Dato Istat - Popolazione residente al ...
Alla bonifica seguì rapidamente l'avvio della coltura dei terreni e ampi piani di rimboschimento. Già tra il 1924 ed il 1925 ... Dedicata alla Madonna di Bonaria, questa chiesa fu costruita nel 1930 su un terreno donato da un privato cittadino per far ... La bonifica non segnò solo il rilancio dell'agricoltura e dell'allevamento nei nuovi terreni sottratti alle paludi, ma anche il ... Il toponimo Terralba trae origine dalle locuzioni latine "terra", riferita al terreno e "alba", bianca, riferita alla zona ...
I terreni di coltura, variano dai 500 fino a raggiungere altitudini di 1500 metri. La tradizione fa risalire questa coltura al ...
Il termine probabilmente deriva da Novalia, i terreni dissodati per renderli adatti alla coltura. Il territorio di Nigoline è ... La vecchia chiesa viene ceduta ai Della Corte che in cambio concedono il terreno per la costruzione della nuova chiesa di San ...
La scarificatura dà buoni risultati in terreni in tempera, mentre nei terreni sabbiosi, oppure in quelli argillosi allo stato ... Lavoro straordinario di messa a coltura. È il caso della rippatura eseguita nei lavori di scasso in alternativa alla ... L'azione di sgretolamento nei terreni argillosi è spesso considerata positiva nei terreni da dissodare, ma difficile da ... è blanda A differenza che nei terreni limo-argillosi, in alcuni terreni sabbiosi con scarsa portanza la suola di lavorazione ...
L'abitato è completamente circondato da terreni agricoli. Le colture prevalenti sono la vite, l'olivo, il carciofo, il pomodoro ... Chi possedeva dei terreni poteva condurre una vita normale se non agiata mentre chi lavorava come dipendente spesso viveva di ... L'analisi geologica rivela la presenza di terreni principalmente calcarei, argillosi e sabbiosi. Il substrato più profondo è di ...
... l'habitat tipico sono le colture di cereali, pascoli e terreni abbandonati; questa specie è presente in tutta Italia fino ad ... Il terreno può essere arenoso o anche sassoso, per alcune specie c'è una forte predilezione per le arene marine. La ... l'habitat tipico sono le rupi marittime su terreno sterile; sul territorio italiano questa specie è presente solamente a ...
Il terreno viene completamente sfruttato e sottoposto alla rotazione delle colture. Piuttosto sviluppata è la coltura del riso ... tuttavia se un individuo dissoda un terreno occupato da geni, può impadronirsene. La vita religiosa dei senufo è fortemente ... la manioca e la patata rappresentano colture integrative. Recentemente sono state introdotte delle nuove specie e in ...
L'Agar sale mannitolo è un terreno di coltura usato in microbiologia. Inibisce la maggior parte dei batteri in quanto possiede ... Il terreno si trova anche in commercio in forma disidratata (in questo caso reidratare il terreno in acqua distillata seguendo ... Microsoft PowerPoint - Terreni di coltura 2008 ^ http://www.iss.it/binary/ampp/cont/Determinazione%20degli%20Stafilococchi% ... L'agar sale mannitolo è un terreno sia selettivo (cioè permette la crescita solo di alcune specie) che differenziale (permette ...
Le larve terrestri vivono in terreni umidi o altri substrati con simili caratteristiche. Il regime dietetico è zoofago e si ... Eventuali danni economici possono interessare le colture di riso. Lo sviluppo postembrionale si svolge in 1-2 anni e passa, ...
... dove la messa a coltura dei terreni naturali, in assenza di interventi di fertilizzazione, intensifica il processo della ... Potere tampone del terreno. Il complesso di scambio del terreno e, in misura minore, la composizione della frazione minerale ... Terreni calcarei. I terreni con alcalinità costituzionale, dovuta ad un eccesso di calcare attivo possono essere corretti con ... Terreni acidi. In questi terreni la reazione anomala rappresenta il principale fattore limitante in quanto interferisce ...
Una famiglia nobile poteva avere 500 iugeri di terreno, più 250 per ogni figlio, ma non più di 1.000. I terreni confiscati ... Plinio il Vecchio parlando della coltura dei piccoli orti, li definiva "coltura dei poveri", dove la popolazione più povera, ... Alla coltura del grano si sostituì la coltivazione dell'olivo e della vite e l'allevamento di grandi mandrie di bestiame per ... I Romani conoscevano diversi tipi di aratro per la differente tipologia dei terreni da arare. In numerose zone dell'Italia si ...
Terreni di coltura (PDF), su ch.unich.it (archiviato dall'url originale il 19 novembre 2012).. ... L'agar cioccolato è un terreno di coltura non selettivo, arricchito e scarsamente differenziale. Si tratta di una variante ... Questo terreno è impiegato per la crescita di batteri esigenti come le specie del genere Neisseria oppure l'Haemophilus ... In questo modo, il sangue viene cotto a 80 °C e gli eritrociti, lisati, disperdono l'emoglobina nel terreno, che assume un ...
I terreni sub-acidi di origine vulcanica sono i più adatti. Il lupino va considerato come una coltura miglioratrice che si ... Come tutti i tipi di lupini anche il L. albus teme i ristagni idrici e l'asfissia radicale, richiedendo terreni sciolti e ben ... Il lupino è un legume contenente un alto tasso di azoto che, dal legume adagiato sul terreno, viene rilasciato lentamente. Tale ... prodotto viene utilizzato per migliorare la fertilità dei terreni destinati soprattutto agli agrumi. Altri progetti Wikiquote ...
Liberare i terreni e le colture da queste piante non è facile. Innanzitutto come si è detto la produzione dei semi è ... sorgono inaspettatamente dal terreno maturando pure loro i fiori e disseminando per il terreno i loro minutissimi semi per il ... In questo caso un rimedio sarebbe quello di lasciare il terreno a riposare per almeno 10 anni (o perlomeno non coltivarlo con ... Ad esempio nell'Italia centro-meridionale per la coltura della fava, questo è uno dei problemi più assillanti. Molto spesso ...
... unita alla fertilità del terreno e alle antiche e recenti opere di bonifica e di risistemazione del suolo, sono ancora oggi ... affiancate dalla filiera lattiero casearia e dalle colture ortofrutticole. Il Polo produttivo aversano è legato attraverso il ...
... da terreni a coltura agraria e pascolo, alternati a piccoli gruppi boscosi che attestano l'antica continuità del bosco Abetina ... Nella località Spinosa, durante la peste del 1651, a cura del feudatario dell'epoca venne costruita, su suo terreno, la ... "terreno aperto all'aratro o maggesato". Tale ipotesi, tuttavia, risulta differente da quella dello storico Sabatini che deriva ... sono molto diffuse le colture cerealicole. Si coltivano in particolare frumento, foraggi, ortaggi. Di particolare pregio della ...
In microbiologia vengono usati per contenere terreni di coltura liquidi e per la conservazione di terreni solidi in attesa di ...
... e molti terreni impregnati di aggressivi chimici risultano tuttora inadatti alle colture (anche a settant'anni di distanza, ... Le operazioni che si eseguono per risanare il terreno, i locali, i centri abitati, i materiali e i nodi strategici contaminati ... del terreno contaminato), chimici (con sostanze, cioè, che reagiscono chimicamente con l'aggressivo, rendendolo inerte, come la ... inoltre rendono il terreno attaccato difficilmente occupabile in tempi ravvicinati. In breve, l'impiego delle armi chimiche ...
... dopo l'abbattimento il terreno potrà essere usato per piantare altri pioppi oppure usato per altre colture. Per scopi ... non amano il ristagno dell'acqua e i terreni troppo duri; con buoni accorgimenti in coltura e alcuni trattamenti ... Ha rami robusti che partono a breve altezza dal terreno e le sue foglie sono di forma ovale, la corteccia di colore da bianca a ... La coltivazione dei pioppi richiede molta luce; inoltre, vogliono un terreno fertile, umido a sufficienza, ...
Questa fascia di terreni cristallini, propriamente detti, possiedono una larghezza media di cento metri e circa di 900 m di ... Il rapido sviluppo della coltura del caffè attrasse migliaia di immigranti dalle provincie del Sud, del Sud-est e del Nord-est ... È costituito da terreni cristallini precambriani, presentando, in alcune parti, rocce sedimentarie paleozoiche come il calcare ... Comprende terreni bassi, (pianure alluvionali, formazioni sabbiose) e cime cristalline con approssimativamente cinquanta metri ...
... entrambe in contrada Coltura. Il Castello Nel centro storico, nella piazza Umberto I, si trova il Castello (o Palazzo Imperiali ... si erano trasferiti a Latiano mentre i terreni divennero suffeudi di Oria ad eccezione di Cotrino che invece era suffeudo di ...
Questa fase è influenzata prevalentemente dallo stato di umidità del terreno, dal quale dipende l'umettamento della cariosside ... fa riferimento ad una fase fenologica di una delle principali colture agrarie o di una pianta spontanea tipica della regione, ... È la fase successiva alla germinazione e consiste nella fuoriuscita del coleoptile dal terreno. Accestimento - È la fase ... della temperatura in quanto i culmi si accrescono sono per moltiplicazione cellulare e restano al livello del terreno protetti ...
Il Politecnico - repertorio mensile di studj applicati alla prosperità e coltura sociale -Vol III pag. 50 - EDIZIONI Pier Luigi ... All'est delle lagune e al nord di Este trovansi i monti Euganei, gruppo isolato fra un ampio terreno d'alluvione, presso cui si ... Se dal 1200 al 1600 si avanzarono i terreni alluvionali 25 metri l'anno; 70 nei secoli XVI e XVII.[2] ... provocò l'abbassamento del terreno anche di 3,5 metri sotto il livello del mare. ...
... all'arte meccaniche e alla coltura dei terreni, ed altri pochi che vanno negoziando da vaticali da donde si provvede in parte ... "li terreni sono molto sterili e di gran povertà. (...) La gente bassa era di costume rissoso, poi, col beneficio di due ... Inoltre le caratteristiche del terreno risultano perfette per la coltivazione del fagiolo, poiché ben drenato, con massimi ...
Questa pianta è ottimamente coltivata in serra fredda per tutto l'anno, con elevatissima umidità; in coltura non gradisce ... oppure litofita su terreni calcarei o argillosi, in piena esposizione al sole, a quote comprese tra 2000 e 3000 metri sul ...
In quella occasione viene ordinato di liberare dal terreno adiacente l'antico muro emergente nei pressi della Cattedrale. Da ... Pianse per tutto quel saccheggio e rassegnato riprese la via dell'esilio (Giacinto Pannella, L'abate Quartapelle e la coltura ... dei terreni e dei fabbricati; nel mese di dicembre, per iniziative di un gruppo di esponenti della Sinistra storica, Troiano ... che nei territorio circostanti e in particolare nei casolari di fondovalle siti su terreni alluvionali. Il sisma fu avvertito ...
Alla sua morte egli lasciò per iscritto di essere sepolto vicino a loro, sul terreno comune, presso la loggia del castello di ... Incentivò la coltura del tubero in grazia del suo elevato rendimento: questo gli permise di poter nutrire tutti i suoi soldati ... Calata la notte, il corpo venne infine interrato secondo la sua volontà nel terreno di Sans Souci, senza celebrazioni ... Inoltre migliorò le tecniche di coltivazione, bonificò e disboscò numerosi terreni, aumentando così notevolmente la produzione ...
Il terreno poco fertile e scosceso, unito alla frammentazione fondiaria ha originato un'agricoltura di basso livello ... è attivata positivamente la coltura dei mirtilli e dei lamponi. Baruffini è delimitata da selve di castagni, querce, meleti e ... è ancora più accentuato in quanto la scarsità del terreno per l'agricoltura e la mancanza di opportunità alternative di lavoro ... che questa attribuzione derivi dai contrasti avvenuti con i numerosi viandanti che in passato attraversavano i terreni della ...
Si ritiene che in città vi fossero anche altri criptoportici - creati per livellare il terreno formato da dossi naturali oltre ... Anche nelle zone coltivate - come la coltura della città, cioè la fascia periferica fuori le mura - così come nei grandi ... i laghi di Pusterla e di Longara e i terreni paludosi presenti in tutti i fondovalle), nel Trecento la maggior parte del ... era comunque tenuto a coltura estensiva di miglio e sorgo e il rapporto tra semente e produzione era mediamente di 1:4. La ...
La donna ha duramente lavorato per un intero decennio per poter avere la concessione del terreno in cui vivono, il quale alla ... fine si è rivelato ben poco adatto alle colture, venendo spazzato via annualmente dai monsoni provenienti dal Mar Cinese ...
In questo periodo le colture della vite si diffusero su gran parte del territorio (in particolare in Italia, Gallia Narbonensis ... La qualità e diversità tra vini dipendono strettamente dal vitigno, dal clima, dal terreno, dall'esposizione di questo rispetto ... sovescio, rotazione delle colture, piantumazione obbligatoria del favino, etc.). *le pratiche di vinificazione avvengono ...
La morfologia del terreno è prettamente pianeggiante e la vegetazione arborea tipica della zona è costituita dall'ulivo. ... Caratteristica era la coltura della zona, tra il Cinquecento ed il Settecento, costituita prevalentemente da gelseti per la ... Fu edificata nel 1955 su un piccolo terreno. Esternamente la Cappella circondata da un muretto si presenta edificata in stile ... mentre a Sud dal terreno acquitrinoso vicino al torrente Mela fino, verso Nord, ad un confine non ben precisato oltre la Via ...
... le colture di mais, frumento, orzo, segale e avena sono largamente diffuse e accanto ad esse sono presenti numerosi allevamenti ... mentre l'appezzamento di terreno venne donato dal nobile Ugone Crivelli, proprio sul bivio tra le strade che conducevano a ... di acquisire la parte di immobile costruita e tutti il terreno già donato dai Crivelli per il progetto, con l'unica clausola di ... pur mantenendo la proprietà di tutti i terreni e gli immobili realizzati in loco. La chiesa venne ampliata nuovamente nel XVIII ...
Il terreno base di Murashige e Skoog (M&S base medium) è un terreno di coltura utilizzato per colture cellulari vegetali. È ... Questi studi permisero a Murashige e Skoog di formulare un terreno di coltura ottimale. Nitrato d'ammonio (NH4NO3) 1.650 mg/l ... È il mezzo più comunemente usato nel campo delle colture in vitro di cellule vegetali. Come studente di dottorato di Skoog, ... Ad esempio per l'organismo modello Arabidopsis thaliana, si usa un terreno di Murashige e Skoog con concentrazioni dimezzate. ( ...
Le colture principali sono mais, soia, frumento e anche se in calo rispetto agli anni passati, la coltivazione di alberi da ... Infine, negli anni '50, i conti Frova donarono la chiesa, la canonica e il terreno circostante alla comunità. L'economia della ...
La produzione si concentra quasi per intero su 4 colture che, al 2015, coprono il 99% della produzione di agricoltura GMO: soia ... Advanced Genetic Sciencies e della Università di Berkeley svilupparono questa variante allo scopo di introdurla nel terreno per ... Raccomandazione 556/2003[36], che indica le linee guida sulla coesistenza tra colture OGM e convenzionali, cui le norme ... A livello globale, l'estensione di colture geneticamente modificate, nel 2008, si sono attestate su oltre 125 milioni di ettari ...
Il carsismo pugliese è causa della quasi totale assenza di corsi d'acqua superficiali in quanto il terreno calcareo non è ... dalle quali si ricava un olio dal leggero retrogusto mandorlato derivante dalla vicinanza di colture di mandorlo. Dei tre ... dove il basso prezzo dei terreni edificabili ha incoraggiato la speculazione edilizia). Molteplici sono gli esempi di quartieri ...
... data la disponibilità di terreni potenzialmente vocati ma attualmente dedicati ad altre colture. La buccia è quasi inesistente ... Intorno agli anni '60 del novecento la coltura ha un momento di crisi, sostituita da coltivazioni più redditizie. la ripresa ... la lenticchia dei papi cresce bene nei terreni vulcanici, sabbiosi e leggeri di Onano, ideali per i legumi. La tendenza attuale ...
Il sistema di divisione dei terreni (一田三主 yītián sānzhŭ, letteralmente "tre proprietari per un terreno") era stato introdotto a ... finanziando anche la sperimentazione di nuove colture e nuovi metodi di raffinazione. Negli anni Trenta circa l'80% ... A questo proposito, nel settembre del 1898 fu istituito un ufficio temporaneo per la mappatura dei terreni con lo scopo di ... Il grande proprietario terriero (大主 dàzhŭ) pagava le tasse al governo e subaffittava i terreni ai piccoli affittuari (小主 ...
Gli accessi al pian terreno e le finestre, sia sul medesimo livello che su quello superiore, si presentano molto ampi, chiusi ... La tenuta comprende spazi destinati all'allevamento e all'addestramento dei cavalli e aree adibite alla coltura per soddisfare ...
Le colture più diffuse erano quelle dei cereali, della vite, dei legumi. Generalmente in Italia la produzione agricola ... con le abbazie ed i loro terreni agricoli, con la costruzione delle cattedrali, l'ordine portò sviluppo e lavoro in molte parti ... La maggioranza degli insediamenti era rivolta alle colture agricole, ma non mancavano le sedi dedicate alla gestione ... qui un gruppo di templari acquistò dei terreni coltivabili), Barletta (1169), Matera (1170), Brindisi (1169) con possedimenti ...
Località : Valmorel, Limana (BL), 800 m s.l.m. - 5/4/2008 Località : Pian di Coltura, Lentiai (BL), 800 m s.l.m. - 13/03/2007 ... con pH neutro e alti valori nutrizionali del terreno con valori medi di umidità. Diffusione altitudinale: l'altitudine, per ... Località : Pian di Coltura, Lentiai (BL), 800 m s.l.m. - 13/03/2007 ^ Sandro Pignatti, Flora d'Italia, Bologna, Edagricole, ...
L'utilizzo di tali varietà in terreni con presenza del nematode Heterodera schachtii è da considerarsi fondamentale, pena ... Viene misurato con il polarimetro (polarizzazione), individua il valore economico della coltura e viene definito zucchero ... la sua era una coltura marginale e se ne usava solo il fogliame crescente fuori terra ad uso foraggio. Fu lo scienziato tedesco ...