Sono stati ottenuti sette radioisotopi, dei quali i più stabili sono il 8Li con un tempo di dimezzamento di 838 ms e il 9Li con ... 5 V per celle zinco-carbone. Le batterie a ioni litio, ricaricabili e con un'alta densità di energia, non devono essere confuse ... I radioisotopi rimanenti hanno tempi di dimezzamento inferiori agli 8,5 ms o sconosciuti. 7Li è uno degli elementi primordiali ...
Sono stati preparati artificialmente 13 radioisotopi di scandio; i tre più stabili sono 46Sc con emivita di 83,79 giorni, 47Sc ... gli elettrodi erano un cavo di tungsteno in un letto di zinco liquido e il crogiuolo stesso, fatto di grafite. La produzione di ...
Sono stati sintetizzati altri 15 radioisotopi, di cui i più stabili sono il 50V con una emivita di 1,4 × 1017 anni, il 49V con ... il passaggio del vanadio attraverso questi stati di ossidazione durante la riduzione del vanadato di ammonio NH4VO3 con zinco ...
"Ha una composizione simile a quella delle rocce vulcaniche, ma c'è molto più di zinco e bromo di quanto siamo abituati a vedere ... da un generatore termoelettrico a radioisotopi, per evitare di far subire ai componenti elettronici danni causati dal freddo, ...
Gli anodi in zinco e argento sono immersi in un elettrolita di idrossido di potassio. Il peso totale delle batterie è di 358 kg ... un generatore termoelettrico a radioisotopi) ed un sistema di telecomunicazioni che comunica i dati raccolti al centro di ...
Un altro metodo per ottenerlo è la fusione di minerali ricchi di zinco e piombo. Esistono in natura minerali di tallio in cui ... Il radioisotopo tallio-201 viene utilizzato in piccole quantità come radiotracciante non tossico negli esami di imaging ... precipitato dallo zinco. Il tallio tende a ossidarsi a +3 e +1 come sale ionico. Lo stato +3 assomiglia a quello degli altri ... del piombo e dello zinco. Il tallio si estrae dalla crooksite, dalla hutchinsonite e dalla lorándite. È contenuto anche nella ...
Sono stati sintetizzati e studiati altri 22 radioisotopi, di cui il più stabile è 65Zn con una emivita di 244,26 giorni e 72Zn ... Lo stesso argomento in dettaglio: Composti dello zinco.. *L'ossido di zinco è probabilmente il composto di zinco più noto e più ... Il cloruro di zinco viene impiegato nei deodoranti; il solfuro di zinco nelle vernici fosforescenti, e lo zinco metile si usa ... Zinco, su Treccani.it - Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.. *. (EN) Zinco, su Enciclopedia Britannica, ...
Il secondo radioisotopo più stabile è lo 93Zr con una emivita di 1,53 milioni di anni. Sono noti altri diciotto radioisotopi, ... A temperature inferiori a 35 K la lega di zinco e zirconio diventa magnetica. Nei suoi composti, lo zirconio ha solitamente ...
Sotto molti aspetti assomiglia allo zinco ma tende a formare composti più complessi di quest'ultimo;così come lo zinco è simile ... Del cadmio sono stati inoltre individuati 27 radioisotopi di cui i più stabili sono 113Cd con un'emivita di 7,7 × 1015 anni, ... Come lo zinco, nei suoi composti ha numero di ossidazione +2. Sono noti alcuni rari casi in cui ha numero di ossidazione +1. ... Si trova nei minerali dello zinco e trova largo impiego nelle pile ricaricabili. ...
Tutti gli altri radioisotopi hanno emivite di meno di 4 giorni e la gran parte di essi non arriva a 10 minuti. Questo elemento ... È un forte riducente e si incendia spontaneamente all'aria se riscaldato fino a 65-80 °C. Il cerio può reagire con lo zinco in ... Sono stati creati in laboratorio altri 26 radioisotopi: i più stabili fra essi sono 144Ce con emivita di 284,893 giorni, 139Ce ...
Sono stati sintetizzati e studiati altri 22 radioisotopi, di cui il più stabile è 65Zn con una emivita di 244,26 giorni e 72Zn ... Ioduro di zinco Solfato di zinco Il sale di zinco, in acido acetico, diventa acetato di zinco. Ossido di zinco Solfato di zinco ... zinco» Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su zinco (EN) Zinco, Los Alamos National Laboratory. (EN) Lo zinco, su ... Il cloruro di zinco viene impiegato nei deodoranti; il solfuro di zinco nelle vernici fosforescenti, e lo zinco metile si usa ...
Solo perché un radioisotopo viene rilasciato ciò non significa che esso entrerà nell'organismo umano e quindi causerà danni. ... Inoltre, è stato trovato un prodotto di attivazione dello zinco (65Zn) che si pensa sia dovuto alla corrosione del rivestimento ... La stessa pubblicazione riporta inoltre l'effetto degli ioni potassio, ammonio e calcio sulla captazione dei radioisotopi. ... Per esempio, la migrazione di radioattività può essere alterata dal legame del radioisotopo alle superfici delle particelle del ...
I fosfori contenenti rame solfuro di zinco drogato (ZnS:Cu) producono una luce blu-verde; rame e manganese-drogato di solfuro ... Attualmente, il trizio è praticamente l'unico radioisotopo consentito per l'utilizzo commerciale di sorgente luminosa ... Inoltre, il solfuro di zinco subisce un degrado della struttura del reticolo cristallino, con conseguente perdita graduale ... una miscela di radio e rame drogato solfuro di zinco è stato utilizzato per dipingere i quadranti degli orologi che danno una ...
Il mercurio, così come lo zinco e il cadmio, ha due elettroni s oltre a un guscio d completo, per cui la rimozione degli e− s è ... La maggior parte degli altri radioisotopi decadono entro un giorno. 199Hg e 201Hg sono i nuclei più studiati con la tecnologia ... Diversi altri metalli della prima serie di transizione, esclusi il manganese, il rame, lo zinco, il platino e pochi altri ... lo zinco e il cadmio) gli alti punti di fusione ed ebollizione sono dovuti alla presenza di un guscio f incompleto. L'oro, che ...
Il germanio si trova nell'argirodite (solfuro di germanio e argento) e anche nel carbone, nella germanite, in minerali di zinco ... Sono stati sintetizzati almeno 27 radioisotopi, con masse atomiche da 58 a 89. Il più stabile è il 68Ge, che decade per cattura ... Il germanio si ricava commercialmente dalla polvere di lavorazione dei minerali di zinco e dai sottoprodotti di combustione di ...
I radioisotopi del cloruro di cesio sono utilizzati in medicina nucleare, compreso il trattamento del cancro. Per la produzione ... Cloruro di zinco • Cloruro ferrico • Cloruro ferroso • Cloruro manganoso • Cloruro mercurico • Cloruro mercuroso • Cloruro ... Tuttavia per le terapie mediche i radioisotopi devono essere ad elevata densità e quindi non è possibile utilizzare un composto ... di fonti radioattive è normale scegliere una certa forma dei radioisotopi. Per esempio nei generatori radiotermici (RTGs) viene ...
Il germanio si ricava commercialmente dalla polvere di lavorazione dei minerali di zinco e dai sottoprodotti di combustione di ... Per questo motivo, si usa insieme al radon nelle batterie nucleari.Sono stati sintetizzati almeno 27 radioisotopi, con masse ... in minerali di zinco e in altri minerali ancora. ...
Nichel-60 Nichel-61 Nichel-62 Nichel-64 Rame-63 Rame-65 Zinco-64 (EE) Zinco-66 Zinco-67 Zinco-68 Zinco-70 (BB) Gallio-69 Gallio ... Molti radioisotopi presenti naturalmente (altri 51 o giù di lì, per un totale di circa 339) esibiscono emivite ancora più brevi ... Si scoprono facilmente radioisotopi presenti primordialmente con emivite brevi fino a 700 milioni di anni (ad es., 235U), ... zinco, molibdeno, ecc. Gli isotopi stabili sono usati da molti anni nelle indagini botaniche e in quelle biologiche sulle ...
I principali materiali utilizzati sono il CdTe(Cadmio-Tellurio) ed il CdZnTe(Cadmio-Zinco-Tellurio) Il paziente radioattivo ... È possibile acquisire questa mappa irraggiando la testata con i fotoni di un solo radioisotopo o anche utilizzando una sorgente ... tipo di mappe si acquisisce irraggiando le testate con una sorgente uniforme e deve essere differente per ogni radioisotopo ...