Ischemia miocardica[modifica , modifica wikitesto]. L'edema polmonare acuto ad eziologia cardiaca si associa ad alterazioni ... Ischemia miocardica, quando possibile ricorso all'angioplastica coronarica con impianto di stent coronarico a rilascio di ... Le variabili cliniche che incidono sulla prognosi sono diverse, ma sicuramente pressione arteriosa, ischemia miocardica e ... Sono stati utilizzati i livelli di troponina nei ricoverati per scompenso acuto per individuare la presenza di ischemia: nel 40 ...
Ischemia miocardica:[68] angina e infarto miocardico acuto. Insufficienza cardiaca[2]. Ipertensione[2]. Elevati livelli di ...
Tuttavia, si sono registrati rari casi di ischemia miocardica. Essi sono pertanto non raccomandati per le persone con malattie ...
La compressione del vero lume causa ischemia e necrosi miocardica. Una lacerazione dell'intima non è di riscontro frequente per ...
diminuzione del rischio di mortalità correlata a ischemia miocardica o altre patologie circolatorie. protezione da patologie ...
... ischemia miocardica); 3) anomalie del ritmo cardiaco (aritmie), che possono provenire dalle camere superiori del cuore, gli ... Da un punto di vista microscopico, l'alterazione più caratteristica è il disarray delle fibre miocardiche, che perdono la loro ... È importante valutare la presenza di ischemia cardiaca (sottoslivellamento del tratto ST) Ecocardiogramma sotto sforzo, in casi ...
Possono riscontrarsi disturbi legati ad ischemia cardiaca (tipo angina pectoris, infarto miocardico acuto..) e/o sintomi di uno ...
Il salbutamolo è stato associato, inoltre, in rari casi, a ischemia miocardica (segnalazione post-marketing). La comparsa di ...
... stabile - Sindrome clinica dovuta a episodi di ischemia miocardica transitoria che si manifesta in corso di sforzo. ... Angina di Prinzmetal - Sindrome clinica dovuta a episodi di ischemia miocardica transitoria dovuta a vasospasmo coronarico. ... ", "afflizione"), può riferirsi a: Angina pectoris - Dolore toracico dovuto all'ischemia miocardica. Il dolore pre-infartuale ...
Ecografia addominale Elettrocardiogramma, utile ad escludere ischemia miocardica, che a volte può manifestarsi con dolore ...
PCI elettiva, infine, è l'angioplastica effettuata in pazienti con ischemia miocardica da stress e stenosi coronarica ... Infine, nei pazienti con ischemia miocardica documentata da test provocativi (ECG da sforzo, ecostress farmacologico, ... PCI di salvataggio (rescue PCI), è l'angioplastica effettuata, sempre in caso di infarto miocardico acuto, per sopperire al ... tomoscintigrafia miocardica), l'angioplastica viene effettuata, in elezione, nei casi in cui sussista una stenosi coronarica ...
La bassa perfusione che si verrà a creare potrà portare a ischemia miocardica della parte sinistra del cuore. Nei primi giorni ... di vita, l'ischemia miocardica è un evento transitorio e limitato ai momenti in cui vi è una forte richiesta da parte del ... la sua presentazione clinica può essere ritardata alla prima infanzia e presentarsi con i segni dell'ischemia miocardica e in ...
... ed ischemia miocardica. Sempre molto raramente alcuni individui possono accusare crampi muscolari. Solo in rari casi sono state ...
... ischemia miocardica ed angina pectoris. In alcuni soggetti bitolterolo può causare tremori fini a carico della muscolatura ...
In soggetti con ischemia miocardica o pregressi disturbi cerebrovascolari, l'ipotensione indotta dall'assunzione del farmaco ... ad esempio secondaria ad un infarto miocardico acuto. In corso di terapia si possono verificare affaticamento, anoressia, ... può provocare infarto miocardico o ictus. Per minimizzare il rischio di ipotensione arteriosa prima di iniziare la terapia ...
... che comporta un rischio elevato di ischemia cerebrale e di ischemia miocardica. Esistono due forme fondamentali di ipertensione ... Ischemia: diminuzione o soppressione della circolazione sanguigna in una parte dell'organismo. Diventa ictus nel momento in cui ... succede nell'infarto miocardico acuto o nell'ictus cerebrale). Tuttavia le anastomosi possono anche essere troppo piccole per ... blocco o una lesione di questi vasi conduce alla diminuzione del flusso sanguigno e conseguentemente a una possibile ischemia. ...
In soggetti con ischemia miocardica o pregressi disturbi cerebrovascolari, l'ipotensione indotta dall'assunzione del farmaco ... dei postumi dell'infarto miocardico acuto in soggetti che presentano segni e sintomi di insufficienza cardiaca congestizia ( ... Come profilassi dopo un infarto miocardico acuto, 2,5 mg al giorno. La somministrazione di ramipril nelle donne gravide non è ... è indicato nella prevenzione secondaria di eventi cardio-cerebrovascolari in pazienti con pregresso infarto miocardico, ictus, ...
Uno pseudoaneurisma può verificarsi anche in una camera del cuore conseguentemente ad un danno al miocardio dovuto ad ischemia ... Uno pseudoaneurisma del ventricolo sinistro è una complicazione potenzialmente letale di un infarto miocardico. Altri progetti ...
... ipertrofia ventricolare sinistra o ischemia miocardica. Durante la terapia con minoxidil è necessario associare un farmaco che ...
... nonché di ischemia miocardica. Così come avviene anche per altre sostanze medicamentose somministrate per via inalatoria, può ... è stata associata alla comparsa di ischemia cardiaca e di foci ectopici ventricolari. Sempre nel trattamento del travaglio ...
un sopra- o sottoslivellamento del tratto ST potrebbe essere indice di ischemia miocardica), alterazioni delle varie onde ... È fondamentale per la gestione di pazienti con infarto miocardico acuto, sospetta ischemia cardiaca, aritmie cardiache, ... Infarto miocardico acuto infero-laterale: il segmento ST è sopralivellato nelle derivazioni inferiori DII, DIII, aVF e ... Se prendiamo una fibra miocardica e la isoliamo, ponendo due elettrodi (A e B) all'inizio e alla fine della fibra e ...
... unitamente a evidenza di ischemia miocardica associata ad almeno uno dei seguenti fattori: *sintomi di ischemia; ... La locuzione infarto miocardico acuto (IMA) indica la necrosi dei miociti provocata da ischemia prolungata, susseguente a ... Secondo alcuni studi, circa metà dei pazienti colpiti da ischemia miocardica acuta non riescono ad arrivare in ospedale vivi; ... La locuzione «infarto miocardico acuto» può essere utilizzata quando vi sia evidenza di necrosi miocardica nell'ambito di un ...
Nei casi più gravi in cui essa interessi un'arteria, l'embolia può provocare la morte del soggetto colpito per ischemia ... quali quelli che si formano sulla parete cardiaca che ha subito un infarto miocardico. A seconda dell'apparato colpito: embolia ... L'embolia può risolversi autonomamente, determinare ischemia e, nei casi più gravi, infarto del tessuto irrorato dai vasi ...
Nei pazienti sottoposti ad anestesia generale il blocco beta riduce l'incidenza di aritmie e di ischemia miocardica durante ... Per l'infarto miocardico, l'HR di bisoprololo rispetto ai farmaci diversi dai β-bloccanti fino a 14 anni era 0,34 e rispetto ...
Se la dissecazione si estende sino al seno coronario si potrà instaurare una condizione di ischemia miocardica che, se non ... Orihashi K, Mesenteric ischemia in acute aortic dissection, in Surg. Today, vol. 46, nº 5, May 2016, pp. 509-16, DOI:10.1007/ ... Se l'infarto miocardico viene trattato con terapia trombolitica, la mortalità aumenta oltre il 70%, principalmente a causa del ... ischemia dell'intestino) si verifica in circa il 3% dei soggetti. I pazienti affetti da dissecazione aortica hanno spesso una ...
... angina cronica stabile angina instabile ischemia silente dopo infarto miocardico acuto ^ Wijns W, Vatner SF, Camici PG, ... Si sviluppa un nuovo stato stazionario tra flusso sanguigno miocardico (MBF) e funzione miocardica, MBF ridotto e, di ... Il fenomeno è altamente significativo dal punto di vista clinico perché di solito si manifesta come ischemia cronica, che è ...
... ischemia miocardica e patologie cardiache del cuore donato. In questo tipo di rigetto si verifica un danno intimale vascolare ... Dal punto di vista miocardico, è privilegiato il danno in posizione intramurale. Il rigetto cronico è responsabile del 36% di ... ischemia, malattie valvolari con coinvolgimento della funzionalità contrattile, neoplastica senza metastasi e senza recidive ... caratterizzato da necrosi della parete endoteliale con trombosi del microcircolo coronarico ischemia ed edema diffuso ...
... con depressione dell'eccitabilità dei segmenti colpiti da ischemia. Il farmaco è inoltre in grado di interferire con il ... effetto provoca un aumento della durata del periodo di refrattarietà del potenziale d'azione generato nelle cellule miocardiche ...
... caratterizzata da un dolore toracico secondario ad attacchi di ischemia miocardica acuta transitoria evocabili e stabili nel ... In una persona affetta da angina stabile, il primo obiettivo è quello di prevenire l'infarto miocardico acuto, oltre ai ... Angina pectoris Angina instabile Infarto miocardico acuto. ...
... che comporta un rischio elevato di ischemia cerebrale e di ischemia miocardica. Esistono due forme fondamentali di ipertensione ... Lo stesso argomento in dettaglio: Angina pectoris, Infarto miocardico acuto e Arteriosclerosi. ... Ischemia: diminuzione o soppressione della circolazione sanguigna in una parte dell'organismo. Diventa ictus[64] nel momento in ... infarto miocardico acuto o nell'ictus cerebrale). Tuttavia le anastomosi possono anche essere troppo piccole per consentire una ...
Infarto miocardico acuto[7]. Al di fuori della cardiologia captopril viene utilizzato nel trattamento della nefropatia ... Ozer; A. Acet, Effects of captopril and angiotensin II receptor blockers (AT1, AT2) on myocardial ischemia-reperfusion induced ... Profilassi post infarto miocardico acuto, 6,25 mg 2 volte al giorno ...
Ischemia miocardica. *Embolia polmonare. *Ipertensione polmonare. Malattie congenite[modifica , modifica wikitesto]. * ... Betabloccanti, sono utilizzati nella profilassi per l'infarto miocardico acuto, la cui efficacia è stata dimostrata in ambito ... Calcio antagonisti, che impediscono l'ingresso dei calcio-ioni all'interno della cellula miocardica non permettono il crearsi ... è ancora discusso se invece la sua descrizione potesse essere ricondotta ad un episodio di infarto miocardico.[4] I dolori ...
... ipopotassemia e ischemia miocardica; a tal riguardo è opportuno il monitoraggio dei parametri vitali. ...
... si usa per trattare le aritmie ventricolari insorgenti in corso di ischemia miocardica, nelle aritmie indotte dalla digitale e ...
... in tali caso si può parlare di ischemia miocardica, alterazioni come l'ipopotassiemia; L'elevazione o sopraslivellamento del ... tratto ST può indicare infarto miocardico acuto o pericardite acuta o intossicazione digitalica. Nell'elettrocardiografia ...
... ischemia miocardica.[23] Note[modifica , modifica wikitesto]. *^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ... Ischemia mesenterica · Angiodisplasia · Ostruzione intestinale: Ileo · Invaginazione · Volvolo · Coprostasi · Stitichezza · ...
... le conseguenze possono essere angina pectoris o infarto miocardico. ... il tessuto subendocardico può andare incontro a ischemia. ...
Frishman, Coenzyme Q10: a new drug for myocardial ischemia?, in Med Clin North Am, vol. 72, nº 1, Jan 1988, pp. 243-58, PMID ... Il coenzima è particolarmente abbondante nelle cellule miocardiche e una sua carenza, dato il ruolo fondamentale svolto nella ...
In ultimo si è occupato dei danni legati alla riperfusione del miocardio dopo ischemia studiando in particolare l'influenza dei ... radicali liberi e dell'ossido nitrico presente nelle cellule endoteliali sulla funzione miocardica e sul flusso coronarico. ...
... dato che tale riduzione può risultare in una riduzione del rischio di infarto miocardico o di ictus ischemico. I benifici di ... The hydrogen sulfide donor NaHS promotes angiogenesis in a rat model of hind limb ischemia, in Antioxid Redox Signal., vol. 12 ... che il solfuro di idrogeno svolge effetti cardioprotettivi nei casi di ischemia, dovuti alle sue funzioni di mediatore endogeno ...
Ischemia miocardicaModifica. L'edema polmonare acuto ad eziologia cardiaca si associa ad alterazioni neurormonali ed ... Ischemia miocardica, quando possibile ricorso all'angioplastica coronarica con impianto di stent coronarico a rilascio di ... Le variabili cliniche che incidono sulla prognosi sono diverse, ma sicuramente pressione arteriosa, ischemia miocardica e ... Sono stati utilizzati i livelli di troponina nei ricoverati per scompenso acuto per individuare la presenza di ischemia: nel 40 ...
... recente infarto miocardico, infarto miocardico cronico con frazione d'eiezione minore del 28%, insufficienza cardiaca ... L'ictus (dal latino "colpo"), conosciuto anche come apoplessia, ischemia cerebrale, colpo apoplettico, accidente o insulto ... La TC è l'esame di prima istanza da eseguire in corso di ischemia acuta in quanto tecnica rapida, ampiamente disponibile e in ... Vi sono due tipi principali di ictus, quello ischemico (ischemia cerebrale), dovuto alla mancanza del flusso di sangue, e ...
... dolori toracici per ischemia reversibile infarto: necrosi miocardica ischemica alterazione ischemica con insufficienza cardiaca ... La Canadian Cardiovascular Society (CCS) individua cinque stadi: 0: ischemia silente I: angor a sforzi massimali II: ... La malattia coronarica si manifesta come ischemia silente (asintomatica) coronaropatia sintomatica angina, stabile o instabile ... Infarto miocardico, con modificazioni I/T ed elettrocardiografiche. Forme particolari Angina di Prinzmetal: caratterizzato da ...
... sviluppare tumori del colon e dei tumori del corpo uterino diminuzione del rischio di mortalità correlata a Ischemia miocardica ...
... e ischemia cerebrale. La vasculite cerebrale rappresenta una reazione idiosincrasica molto rara verso l'esposizione al ... parola o memoria possono essere indicativi di ischemia cerebrale. Nel caso si sospetti un problema cerebrovascolare, la ...
... ischemia cellulare, infiammazione, danno da radicali liberi.Il primo meccanismo è il principale responsabile del danno nello ... infarto miocardico, cardiomiopatia dilatativa) meccanico (insufficienza mitralica grave, difetti del setto interventricolare, ...
... evitata l'interruzione brusca della sua somministrazione in quanto il paziente potrebbe andare incontro ad ischemia miocardica ... Extrasistoli Infarto miocardico acuto Cardiomiopatia ipertrofica Feocromocitoma (in combinazione con un α-bloccante) ...
... disfunzione miocardica da Shock settico Shock ostruttivo da versamento pericardico sino al tamponamento, embolia polmonare ... viene utilizzato nelle forme che coinvolgono il muscolo cardiaco colpito da ischemia: insufficienza mitralica acuta e difetto ... però molte ricerche sono state fatte sullo shock cardiogeno quale complicanza di un infarto miocardico. Tale forma di shock ... Infarto miocardico acuto complicato da severa insufficienza cardiaca, rottura del setto interventricolare, insufficienza ...
... infarto miocardico acuto, ictus, ischemia critica degli arti con cancrena, anopsia/emianopsia) Area necrotica in corrispondenza ... Le più frequenti complicanze legate alla trombosi sono: trombosi venosa profonda (TVP) ed embolia polmonare ictus ischemia ... critica degli arti con cancrena (cui spesso segue amputazione dell'arto) infarto miocardico acuto infarto renale con ...
... ischemia miocardica e patologie cardiache del cuore donato. In questo tipo di rigetto si verifica un danno intimale vascolare ... cardiomiopatie secondarie (ischemia, malattie valvolari con coinvolgimento della funzionalità contrattile, neoplastica senza ... Dal punto di vista miocardico, è privilegiato il danno in posizione intramurale. ...