Nel Settecento la cantaridina era ritenuto un afrodisiaco mentre il suo impiego nel XIX secolo era legato alla convinzione ... La cantaridina è il principio attivo contenuto nelle elitre dell'insetto Lytta vesicatoria, da cui veniva ricavato in passato. ... La cantaridina è di indicazione specifica nel trattamento dermatologico delle verruche. Viene utilizzato anche come terapia nel ... Lytta vesicatoria Altri progetti Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su cantaridina Portale ...
La secrezione contiene cantaridina, una sostanza chimica velenosa che provoca vesciche cutanee ed edemi dolenti. Anticamente ...
... alle quali offre confetti afrodisiaci alla cantaridina; tre ragazze, tra cui Marguerite Coste, si danno in seguito per malate, ... è assolto dal Parlamento locale nel processo per avvelenamento con cantaridina di Marguerite Coste, che in primo grado aveva ...
Fu grazie a questa seconda attività che riuscì a procurarsi diversi veleni, tra cui l'arsenico, la cantaridina e il cloruro ...
... cantaridina, per combattere la tubercolosi, di un composto chimico, lanolina, per prevenire la sifilide. Inoltre è noto per le ...
È un insetto abbastanza conosciuto già nell'antichità per la produzione della cantaridina, una sostanza presente nelle sue ...
La cantaridina è tossica per l'uomo, e un po' come per la Mentha pulegium, l'ingestione di una piccola quantità non ucciderebbe ... unicamente dalla pianta ma che vi fossero miscelati anche degli intestini di insetto contenenti il composto chimico cantaridina ...
... mentre nel libertino Settecento si faceva un uso massiccio della polvere di cantaridina, che però sortisce effetti di ...