La zonulina, proteina correlata allAptoglobina, modula la permeabilità delle giunzioni strette tra le cellule della parete del tubo digerente.[1] È stata scoperta nel 2000 da Alessio Fasano e il suo team presso lUniversità del Maryland School of Medicine. È lanaloga nel mammifero della zonula occludens toxin[2], secreta dal Vibrio cholerae ed è stata implicata nella patogenesi della malattia celiaca e del diabete mellito di tipo 1.[3] La gliadina (glicoproteina presente nel frumento) attiva la zonulina attraverso lespressione genetica dellautoimmunità, inducendo un aumento della permeabilità intestinale per macromolecole.[3] La Zonula occludens toxin è in fase di studio come coadiuvante per migliorare lassorbimento di farmaci e vaccini. Nel 2014 un antagonista del recettore zonulina, il larazotide acetato (precedentemente noto come AT-1001), ha completato la fase 2b dello studio clinico dedicato.[4] Giovanni Barbara e un team di ricercatori dellUniversità di Bologna hanno ...
La tossina colerica (CT), è una tossina proteica prodotta dal batterio Gram-negativo a forma di virgola, Vibrio cholerae. È formata da sei subunità, una subunità A (divisa in due componenti A1 ed A2 legate da un ponte disolfuro) e cinque subunità B (AB5). Le subunità B si legano ai carboidrati del ganglioside GM1M1 situato sulla superficie delle cellule dellepitelio. Una volta che la tossina è penetrata nella cellula, il ponte disolfuro della subunità A viene scisso, liberando, così, le due frazioni A1 ed A2. La subunità A1 va a legarsi ad una proteina G, detta fattore di ADP-ribosilazione, che ne amplifica lattività catalitica ADP-ribosilante. Questo complesso, insieme ad una molecola di GTP, catalizza lADP-ribosilazione di unaltra proteina G (di 49 Kd) che, in questo stato, si lega ad una molecola di GTP ma non è in grado di staccarsene. Ciò ha come risultato, un continuo stato di attivazione della proteina G che va a stimolare lattività di una adenilato ciclasi. Lelevata ...
Esistono due gruppi di tossine capaci di modificare il contenuto di cAMP: le prime sono tossine che hanno unattività enzimatica ADP-ribosilante, le quali agiscono alterando la funzionalità di una serie di proteine G preposte alla regolazione delladenilato-ciclasi; le seconde sono invece tossine che hanno una attività adenilato-ciclasica intrinseca.. Della prima specie di tossine fanno parte la tossina colerica, la tossina pertossica e la tossina termolabile (LT) di Escherichia coli. Il minimo comun denominatore tra loro è che sono tutte tossine di tipo A-B: sono divisibili infatti in due tipi di domini, quelli denominati con A sono importanti per lazione tossica allinterno della cellula, ma non sono in grado di entrarvi senza la parte B della proteina, senza cioè i domini capaci di riconoscere i recettori, ma che di per sé non hanno attività tossica.. La tossina colerica e la LT hanno azioni molto simili. Le proteine G sono composte da tre subunità: α, che può avere azione ...
Esistono due gruppi di tossine capaci di modificare il contenuto di cAMP: le prime sono tossine che hanno unattività enzimatica ADP-ribosilante, le quali agiscono alterando la funzionalità di una serie di proteine G preposte alla regolazione delladenilato-ciclasi; le seconde sono invece tossine che hanno una attività adenilato-ciclasica intrinseca.. Della prima specie di tossine fanno parte la tossina colerica, la tossina pertossica e la tossina termolabile (LT) di Escherichia coli. Il minimo comun denominatore tra loro è che sono tutte tossine di tipo A-B: sono divisibili infatti in due tipi di domini, quelli denominati con A sono importanti per lazione tossica allinterno della cellula, ma non sono in grado di entrarvi senza la parte B della proteina, senza cioè i domini capaci di riconoscere i recettori, ma che di per sé non hanno attività tossica.. La tossina colerica e la LT hanno azioni molto simili. Le proteine G sono composte da tre subunità: α, che può avere azione ...
Espulsione delle tossine, come funziona leliminazione degli eccessi di tossine. Sintomi, segnali di disturbi della disintossicazione.
Cosa si intende per detox? Cosa sono le tossine e come si fa a detossinare il corpo con lalimentazione e la skincare? Scoprilo qui!
Notizie allarmanti sulla diffusione del colera giunsero a Napoli dallEuropa Orientale al principio degli anni Trenta dellOttocento. Nel gennaio del 1831 la facoltà di medicina dellUniversità di Napoli dettarono una serie di linee guida igienico-sanitarie agli Intendenti e già nel mese di agosto, lungo le coste del Regno venne organizzato un cordone sanitario. Senza contagiati, il cordone sanitario fu abolito a giugno del 1832 tra le polemiche delle popolazioni che mal tolleravano lisolamento dei centri e la cessazione dei commerci. Nel luglio del 1835 però il morbo toccò il Regno di Sardegna ed allora i Borbone mobilitarono lesercito creando un nuovo cordone sanitario, stavolta ai confini dello Stato Pontificio.. Una serie di istruzioni e regolamenti dettarono norme di comportamento e precauzioni, ma fu tutto vano: il colera si segnalò a Venezia, in Lombardia, ad Ancona ed infine giunse nel Regno delle Due Sicilie.. L11 settembre del 1836 a Rodi Garganico si registrò il primo caso. ...
1854:il colera imperversa. Uccide più la parola,,colera,,che il morbo.1854-Montefalcione: 3200 abitanti, situazione abitativa precaria,mancanza dacqua,il clima,favoriscono lattecchimento del colera.Il morbo asiatico,fulminante,a volte non offre possibilità di distribuire sacramenti,di assistere al ben morire.I colerosi vengono seppelliti ,,nel terreno comunale posto al di sopra del camposanto alluopo destinato dalla commissione sanitaria,,.È nellAgosto del 1854 che lepidemia colpisce,per imperversare poi per tutto Settembre raggiungendo la punta più alta di mortalità.. Il morbo si protrae anche in Ottobre.Uno degli ultimi casi è quello del 06 Novembre 1854;dopo una mangiata di fichi portati dal colono,muore Antonio Ciarfera.Per comprendere lincidenza del fenomeno-colera confrontiamo il numero dei morti del 1854 con quelli del 1853 e 1855.I morti nel 1854 sono 143,. quelli del 1853:88 del 1855 sono 89.I dati:molto eloquenti.Dalla lettura dei documenti si rileva che fu enorme la paura ...
Due anni dopo lo scoppio dellepidemia di colera, non cè la sicurezza di cure regolari per i pazienti, persino in un periodo in cui la popolazione è ancora a rischio di contagio
Ricoverati per il colera, bambino monitorato: il sindaco contatta lAsl E ancora monitorato allospedale Cotugno il bambino di 2 anni ricoverato insieme alla
Curare il colera è una cosa semplice e rapida: laspetto più importante nel trattamento è la reintegrazione immediata dei liquidi e dei sali persi.
Del colera si dice che sia una malattia del passato, debellata. Ma purtroppo non è così ed anche i cambiamenti climatici sembrano favorire la diffusione di
Colera su My-personaltrainer.it: Tutti gli Articoli, i Video e gli Approfondimenti sul tema Colera. Leggi i consigli dei nostri esperti.
Ripulire il sangue dalle tossine è possibile? Ecco gli alimenti consigliati. - Questi alimenti aiutano il fegato, i reni, lintestino, i polmoni e la pelle a eliminare le tossine e impedire il loro accumulo nel nostro organismo.
dopo el colera,gli zombies.. vedetevi la nueva pelicula ya ganadora p.e del premio Goya en espagna http://www.sentieriselvaggi.it/166/42744/Juan_of_the_Dead_z
Centinaia di persone continuano a morire a causa del colera (vedi Fides 7/6/2017) in varie aree del Paese. Secondo le stime della National ...
Pacini, Filippo: istologo e anatomista italiano (Pistoia 1812-Firenze 1883).Dedicatosi a ricerche sulla patologia del colera, disegnò per primo il...
La tossina botulinica permette di appianare le rughe despressione con effetto lifting anti-invecchiamento e di correggere quei piccoli inestetismi
Ripulisci il tuo organismo dalle tossine con Fibre Select formato da ingredienti naturali di alta qualità che hanno effetti positivi su salute e benessere.
La disintossicazione dalle tossine è fondamentale se soffri di mal di testa, problemi digestivi o gastrointestinali. Non perdere altro tempo, purificati!
Prima si mettono daccordo con Confindustria per pagarmi la metà dello stipendio se mi viene linfluenza e poi vogliono pure che gli dia il contributo…. Manco morto.. ...
Prima si mettono daccordo con Confindustria per pagarmi la metà dello stipendio se mi viene linfluenza e poi vogliono pure che gli dia il contributo…. Manco morto.. ...
La coppettazione stimola la microcircolazione sanguigna e linfatica e contribuire così ad eliminare i ristagni di tossine donando benessere allorganismo
2018.01.22 - Disintossicazione è il processo di eliminazione delle tossine dal corpo o neutralizzante o trasformandoli e deselezionando la congestione e il muco in eccesso.
La frutta è lalimento maggiormente disintossicante. La cosa è ironica poiché a causa delle numerose reazioni disintossicanti potrebbe sembrare che le tossine
Sono 7, tra cui 2 rifugiati maliani, le vittime dellepidemia di colera esplosa lo scorso 11 maggio nellovest del paese.. Articolo di: UNHCR. I rifugiati erano un uomo di 45 anni e un bambino di 3 anni, deceduti rispettivamente il 13 e il 19 maggio, dopo essere giunti nei centri medici in condizioni gravissime. Entrambi i rifugiati vivevano nel campo di Mangaize, nella regione di Tillaberi, che accoglie 15mila persone. Finora i casi registrati nella regione di Tillaberi sono 248, tra cui 31 rifugiati dei campi di Mangaize e Tabareybarey.. Il colera si contrae generalmente attraverso il consumo di acqua contaminata.. LAlto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) sta rispondendo allinsorgenza della patologia nei campi implementando misure igienico-sanitarie di emergenza. I rifugiati colpiti sono assistiti nei centri per la cura del colera (Cholera Treatment Centres, CTC) gestiti da Medici Senza Frontiere Svizzera. In collaborazione con le agenzie partner, lUNHCR sta fornendo ...
Il numero di casi sospetti di colera in Yemen continua a crescere, raggiungendo, al 7 giugno 2017, la quota di 101.820 con 791 morti. I più vulnerabili del paese sono quelli maggiormente colpiti: il 46% dei casi colpisce bambini sotto i 15 anni, il 33% delle vittime hanno più di 60 anni.LUNICEF e lOMS si stanno concentrando in quelle zone del paese col numero maggiore di casi per fermare lulteriore diffusione della malattia.. Questi punti caldi per il colera sono la fonte principale della trasmissione della malattia nel paese, ha dichiarato il dottor Nevio Zagaria, a capo dellufficio dellOMS in Yemen. Sconfiggere il colera in queste zone significa poter rallentare la diffusione della malattia e salvare vite. Allo stesso tempo, stiamo continuando a supportare un trattamento precoce e adeguato per i malati e a condurre attività di prevenzione nel paese.. Lepidemia di colera sta rendendo una situazione già terribile per i bambini ancora perggiore. Molti dei bambini che sono morti a ...
Roma, 3 dic. (Apcom) - Almeno 10 persone sono state linciate nel corso degli ultimi giorni nel dipartimento della GrandAnse, nella zona sud ovest di Haiti, in relazione con lepidemia di colera che ha fatto più di 1.800 morti nel Paese, ha riferito una fonte di polizia. Una decina di persone accusate di aver importato il colera nella regione sono state uccise a colpi di macete e pietre e i corpi bruciati in strada, ha riferito un ispettore della polizia. Il primo caso di linciaggio risale alla settimana scorsa e da allora abbiamo casi simili tutti i giorni, alcuni anche sventati, ha detto un responsabile della giustizia che segue le indagini. Queste persone sono accusate di stregoneria legata al colera. Secondo la popolazione, avrebbero sparso una sostanza capace di diffondere la malattia nella regione, ha spiegato la fonte. È difficile indagare perché la popolazione si rifiuta di collaborare con la giustizia in quanto convinta che gli stregoni stiano approfittandosi dellepidemia di ...
Continua a salire il numero dei morti ad Haiti. Lultimo bilancio ha superato abbondantemente la cifra di 900 vittime per le quali sono stati dichiarati tre giorni di lutto nazionale. Aumenta anche il numero delle persone che hanno perso tutto ed hanno bisogno di assistenza totale. Almeno 350 mila sono raccolte in campi di fortuna dove non cè ancora nulla di organizzato.. Questa promiscuità e la mancanza di igiene, di latrine, di acqua potabile rischia di far esplodere le epidemie, in particolare quella di colera. Ad Haiti il colera cè da quando fu devastata dal terremoto del 2010. Da allora avrebbe fatto almeno diecimila morti.. Ora cè il rischio che i danni provocati dalluragano facciano registrare un nuovo picco di questa malattia che, allora come adesso, è provocata da un batterio che si annida nellacqua inquinata. Un paradosso perché per curare il colera basterebbe dellacqua potabile ma ad Haiti lacqua manca anche in condizioni di normalità, figuriamoci col terremoto o con ...
In Yemen i casi di colera sono in costante aumento. Nel primo trimestre 2019 Medici senza frontiere (Msf) ha ammesso 7.938 casi sospetti di colera presso le proprie strutture nei governatorati di Amran, Hajjah, Taiz e Ibb. In questo arco di tempo, il numero di pazienti trattati dalle équipe Msf è passato da 140 a 2.000
Nello Yemen è in atto la peggiore epidemia di colera al mondo: ogni giorno, circa 5 mila persone vengono colpite da diarrea acuta acquosa. Di ...
Dopo ben 11 giorni di silenzio, il Governo di Cuba ha deciso di uscire allo scoperto su quella che è stata la prima ondata di calore che si è diffusa nel Paese da 130 anni a questa parte. Il governo cubano ha riconosciuto che finora ci sono stati 158 contagi. Il Ministero della Salute ha evitato di parlare di epidemia parlando, in un comunicato stampa, di casi accertati nella città di Manzanillo, a 750 chilometri a sudest dellAvana.. I contagiati sarebbero pazienti isolati che saranno esaminati e curati rapidamente. La malattia, ha aggiunto il Ministero, non è in procinto di diffondersi. Il Governo, inoltre, pur ammettendo di aver rafforzato la vigilanza medica e le precauzioni igieniche, parla di soli tre morti e di diffusione sotto controllo. Tuttavia, secondo i media stranieri e i dissidenti, i numeri della tragedia sarebbero ben altri: nellisola caraibica unepidemia di colera ha già mietuto nelle ultime settimane decine di vittime, forse più di 120, mentre le persone colpite ...
Gli sComunicati:Nel distretto settentrionale di Abs, larea più gravemente colpita dallepidemia di colera, urge un aumento esponenziale degli aiuti, avverte Medici Senza Frontiere (MSF). La malattia si diffonde attraverso lacqua contaminata, quindi la potabilizzazione di questultima e i servizi igienico-sanitari sono particolarmente vitali per affrontare il problema alla radice.
Durante le vacanze, nellora della siesta, Fermina Daza appare nel cortile di casa seduta sotto i mandorli, accanto alla zia, entrambe ricamano. Un giorno di gennaio, entrata la zia in casa, Fermina si ritrova fuori da sola; allora Florentino Ariza, frastornato dal sole e dal desiderio, può consegnarle il biglietto in cui le promette ciò che vi è di più raro: lamore imperituro. È difficile dare in pegno il tempo in una terra in cui il caldo fa marcire ogni cosa rapidamente, tuttavia è ben noto come il tenace protagonista de Lamore ai tempi del colera riesca nel suo intento. Siamo nella seconda metà dellOttocento in una città immaginaria del Caribe colombiano. Florentino Ariza è un giovane richiesto, balla la musica alla moda, suona il violino, sa recitare a comando le poesie damore, è elegante, dallaspetto malinconico ma non trascurato. Il suo mucido sentimentalismo è preso di mira dalla voce narrante, ma, al contempo, la sostanza verbale di cui è fatta questultima si nutre ...
Ancora riguardo al colera ad Haiti, e alle accuse rivolte dalla popolazione al personale Onu, ecco il link ad un blog interessante che offre utili approfondimenti: ...
Secondo le rilevazioni dellUfficio dellOnu per il coordinamento degli affari umanitari (Ocha) e dellOrganizzazione mondiale della sanita (Oms), resi noti oggi a Ginevra, i casi di colera in Zimbabwe ammonterebbero a circa 68.000 ... - 1
LOrganizzazione mondiale della sanita ha reso noto che sono oltre 60.000 le persone contagiate dal colera nello Zimbabwe. Per lOms questa cifra configura un scenario terribile. Le persone che hanno contratto la malattia sono 60.401 e i morti sono ... - 1
Colera - Limportante epidemia di colera iniziata ad Haiti nellottobre 2010 è proseguita per tutto il 2011 e per tutto il 2012. Al 31 dicembre 2011 un totale di 523.904 casi di colera di cui 7.018 morta- li era stato notificato dallinizio dellepidemia. Nel 2011 erano stati segnalati 340.311 casi di cui 2.869 mortali. Nel 2012 il numero di casi notificato è diminuito del 67% in rapporto al 2011 e il numero dei decessi è diminuito del 69%. Complessivamente il tasso di letalità è calato passando dal 2.5% nel gennaio 2011 al 1.2% nel dicembre 2012. Il tasso di letalità è variato tra il 4.6% nel dipartimento del Sud- Est allo 0.7% a Port au Prince alla fine del 2012. Nel giugno 2013 lepidemia proseguiva sempre facendo registrare nel suo insieme un totale di 661.468 casi di cui 8139 morti. Lepidemia che si era estesa in tutto il paese in un solo mese ha toccato principalmente regioni densamente popolate prima di propagarsi alle zone rurali. La natura esplosiva dellepidemia era legata alla ...
Un informe dellaccademico Philip Alston e filtrato dal quotidiano The New York Times, rivela che lOrganizzazione delle Nazioni Unite (ONU) è la causante di
Il Ministero della Sanità di Cuba (Minsap) ha dato per concluso lepidemia di infezione gastrointestinale per trasmissione idrica nellorientale provincia cu
Options trading - Have you heard about Binary options but are to afraid to ask by now? We here at Opteck are dedicated to help you go from novice to Investor
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Sono presenti cookie terze parti: Google Analytics, Google YouTube, Facebook. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro utilizzo. OkNon voglio cookie di terze partiLeggi di più ...
Approfitto della giornata nevischiosa, che per Genova è comunque un evento, per parlare di una delle cose che ho fatto la sera del 31. Si lo so, sono in
Il 75% delle tossine viene espulso grazie alla respirazione. E tu stai sfruttando al massimo il tuo respiro? Quante volte capita di sentirci stanchi, svogliati, intorpiditi o più semplicemente, stressati? Quando unemozione è esagerata rispetto allo stimolo esterno molto probabilmente significa che nel corpo e nella mente non cè sufficiente ossigeno e probabilmente siamo in sovraccarico di tossine. Iniziamo, così, a percepire grande tensione nel nostro corpo e diventa sempre più difficile la gestione dello stress e delle situazioni poco favorevoli. In questo [...] ...
Il 12 gennaio 2010 un terribile sisma causò oltre 220 mila morti. Poi, il colera. Il bilancio di quel che è stato fatto grazie alla mobilitazione di tanti. E di quel che rimane da fare.
In Nigeria il colera aumenta e ha raggiunto i 2.627 casi nel martoriato Stato di Borno. Lepidemia sta colpendo campi sfollati dove vivono decine di migliaia di persone fuggite dal conflitto tra le forze [leggi tutto]. ...
io le cozze aime le ho provate in tutti i modi...rischiando anche il colera certe volte...ma che ne sai tu di ste cose , che sei milanese a voi al massimo vi resta indigesto lorecchio di elefante ...
In un romanzo Marquez narra una complessa storia damore. Sullo sfondo della vicenda una malattia: Lamore al tempo del colera.
Tossina botulinica Sintomo: le possibili cause includono Avvelenamento da cibo. Controlla lelenco completo delle possibili cause e condizioni ora! Parla con il nostro Chatbot per restringere la ricerca.
Un programma naturale per eliminare le tossine che rallentano il metabolismo e acquisire uno stile di vita che risponda alle esigenze più vere.
L omotossicologia utile nel trattamento della stanchezza tramite rimedi drenanti le tossine, tonici naturali e modulanti la riposta infiammatoria
Ho pensato di aprire una discussione sulle tossine (di ogni origine) con lo scopo di approfondire un argomento complesso e articolato. Io stesso, pur essendomi a lungo impegnato in questo, ho acquisit
Soluzione Schoum fornisce prodotti a base di estratti vegetali utili per la depurazione dellorganismo e in grado di favorire il fisiologico funzionamento di fegato e reni.
Nel momento i cui i genitori si trovano a fare i conti con una diagnosi di autismo per il proprio figlio, comincia un lungo percorso, costellato di preoccupazioni, domande e dubbi. Tale scoperta ...
Dibattito. Ascolta laudio registrato giovedì 9 novembre 2017 presso Roma. Presentazione del film del regista Enrico Pau Laccabadora