I discorsi intorno alla povertà educativa hanno sofferto negli ultimi anni, di una afasia importante, e si sono mostrati spesso impermeabili a ogni contaminazione e perimetrati dentro a nicchie (e solitudini) di addetti ai lavori.. Forse, linnesto al quale stiamo assistendo di ingenti risorse e progettualità nei territori può essere una occasione importante per reinventare, al di là di pratiche e logiche riparative ed emergenziali che caratterizzano oggi i progetti e gli interventi nella scuola in primis, parole, discorsi e narrazioni educative.. Troppo spesso si è declinata la povertà educativa come povertà economica, povertà materiale, povertà delle strutture che dovrebbero accogliere e sostenere leducazione, povertà dei bambini e dei ragazzi che non leggono, che non accedono alla cultura, che non praticano sport. Molto abbiamo detto e scritto della povertà dei luoghi, delle strutture, dellofferta, ma poco si è detto delle relazioni e delle esperienze che connotano "quei" ...
Sanitaria Marcella Pantofofa scamosciata Juan Dr. Scholl - Morbida pantofola in pelle scamosciata colore marrone Dr.Scholl.Dotata di plantare riposante e piccola suola per potere anche uscire di casa. E possibile utilizzarla come una calzatura (infilandola completamente) oppure piegando il tallone della scarpa, come una pantofola da casa.Dotata di una parte in elastico per calzare nel modo migliore qualsiasi
Secondo una ricerca pubblicata sul Journal of School Health, il 90% dei ragazzi soffrirebbe di problemi di sonno durante le vacanze di Natale. La colpa.... ...
Il servizio di intervento scolastico si rivolge a bambini e ragazzi in età scolare con handicap psico-fisico-sensoriale, che manifestino problematiche legate alla sfera relazionale e sociale o un ritardo nello sviluppo dellapprendimento, con lobiettivo di valorizzare, rafforzare e sviluppare le abilità cognitive, pratiche e socio-relazionali. Attraverso la promozione di strategie e metodi innovativi di sostegno allapprendimento e di percorsi attivi allinterno della scuola e nel rapporto scuola-territorio, lintervento scolastico è volto a facilitare i processi di inclusione e integrazione nel gruppo classe e nel contesto scolastico, intesi, inscindibilmente, sia dal punto di vista dellapprendimento che da quello della relazione interpersonale.. ...
School bonus: si chiede di cancellare un beneficio di fatto riservato alle scuole private; le erogazioni liberali non dovranno più essere riservate alle singole scuole, ma allintero sistema scolastico, scongiurando così anche la possibilità che le scuole private sfruttino tali meccanismi per eludere le tasse su una parte delle rette; ...
Si è rivelato di notevole interesse il dibattito su "Autonomia, governance e amministrazione delle scuole: analisi e prospettive" promosso da Anquap (Associazione Nazionale Quadri delle Amministrazioni Pubbliche) e svoltosi a Roma il 20 giugno 2019, al quale è intervenuto anche il Coordinatore del comitato scientifico di Tuttoscuola Alfonso Rubinacci.. LAnquap ha raccolto in un Manifesto programmatico le molte analisi e proposte di riforma e rilancio della qualità della scuola avanzate nel tempo, in particolare negli ultimi anni sotto la presidenza di Giorgio Germani, tra cui lapertura delle scuole, come centri di vita educativa e sociale per il territorio di riferimento, per "tutto lanno e tutto il giorno".. Unaltra proposta avanzata riguarda la governance gestionale delle scuole affidata a un board (Consiglio di Amministrazione) diretto dal Dirigente scolastico, affiancato da un Middle management costituito dal DSGA e da tre docenti per ogni scuola. I docenti che acquisiscono il ruolo ...
Il sito pedagogia didattica contiene schede didattiche e materiali didattici per la formazione docenti scuola, per labilitazione insegnamento, per il TFA, per la preparazione concorso docenti. Concorso docenti come prepararsi? I corsi formazione docenti spiegano come insegnare, come diventare insegnante di sostegno, la formazione per i DSA, come usare le metodologie didattiche, le metodologie didattiche…
Le video lezioni avranno inizio lunedì 04 maggio 2020 e si svolgeranno con lorario sotto riportato:. SCUOLA PRIMARIA "A.GARIBALDI". ORARI video lezioni classi 4 e 5 Scuola Primaria A.Garibaldi. ORARIO video lezioni classe 5C Scuola Primaria A.Garibaldi dal 01 giugno al 05 giugno 2020. orario video lezioni classe 5B Scuola Primaria A.Garibaldi dal 25 al 29 maggio 2020. orario video lezioni classe 5A Scuola Primaria A.Garibaldi dal 22 al 29 maggio 2020. ORARIO video lezioni classi 1, 2 e 3 Scuola Primaria A.Garibaldi settimana dal 4 al 8 maggio ORARIO video lezioni classi 1-2-3 Scuola Primaria A.Garibaldi settimana dal 11 al 15 maggio. ORARIO video lezioni classi 1-2-3 Scuola Primaria A.Garibaldi settimana dal 18 al 22 maggio. ORARIO video lezioni classi 1-2-3 ScuolaPrimaria A.Garibaldi settimana dal 25 al 29 maggio. ORARIO video lezioni classi 1-2-3 Scuola Primaria A.Garibaldi settimana dal 3 al 5 giugno. SCUOLA PRIMARIA "S.ZAVATTI". orario- IVA attività-sincrone-DAD. orario- IVB ...
Insegnanti per molti anni nella scuola primaria, le autrici hanno collaborato con docenti e ricercatori delle Università di Roma e Milano e costituito il Gruppo di Ricerca e Sperimentazione didattica. La ricerca e lo studio di metodologie didattiche sono state alla base della loro preparazione. Hanno provato e verificato "sul campo" percorsi innovativi mirati allacquisizione di competenze, conoscenze e abilità, superando linsegnamento settoriale delle singole discipline. Hanno svolto e svolgono tuttora attività di formatrici. Sono autrici (con gli pseudonimi Lilli Doniselli e Alba Taino) di molti testi ministeriali come Crilù, Traguardo Letture, Traguardo Discipline, @Letture.it, @Discipline.it e Fantaparole, guide didattiche e testi operativi ...
Presso il Centro Natatorio del Comune di Paullo, gestito dalla Società Paullese Multiservizi srl , la Società Sportiva SPM Sport, con licenza di Scuola Nuoto Federale (FIN) , organizza corsi di nuoto per tutte le età , riservando un trattamento speciale per le comunità scolastiche della zona.. Sei sei interessato alla proposta per la tua scuola scarica il documento allegato:. Proposta nuoto scuole infanzia. Proposta nuoto scuole elementari. Per qualsiasi informazione non esitare a contattare la Segreteria del Centro. ...
I progetti di mediazione scolastica fra pari, strutturati secondo le specifiche e singolari organizzazioni scolastiche, hanno lobiettivo di attivare nella scuola un servizio di mediazione che vede la presenza di alunni-mediatori formati ad aiutare i compagni ad affrontare i loro conflitti.. Lo spazio di mediazione è disponibile in orario scolastico e gli alunni vi accedono attraverso uniscrizione libera, pur se talvolta suggerita dagli insegnanti o dai compagni di classe.. La mediazione entra nella scuola come un progetto sostenuto da formatori esterni, ma lobiettivo è che si trasformi in un servizio autonomo e posto nelle mani dei docenti e del personale scolastico. La finalità del progetto sta nel radicare la cultura della mediazione nelle scuole, affinché esse organizzino e prevedano uno spazio fisico nel quale gli alunni, durante lorario scolastico, possano prendersi cura della conflittualità che caratterizza naturalmente ogni convivenza, peraltro, nel caso della scuola, ...
Presso lOasi S. Fara in Bari, nellaula magna della Facoltà Teologica Pugliese, alle ore 15.30 proseguono le lezioni della Scuola di pastorale sanitaria. Temi e docenti saranno:. Mercoledì 27 febbraio. ore 15.30 "Famiglia Dovuta" - progetti in atto per laffido e ladozione e nuovi percorsi (Luciana Iannuzzi). ore 17.15 La pedofilia, emergenza sociale e religiosa (Dott. Dott. Saverio Abbruzzese). ...
Lesperienza internazionale dei paesi dove lautonomia scolastica è praticata da anni e in misura ampia (Inghilterra, Catalogna, Finlandia, paesi anglosassoni in generale) evidenzia con chiarezza che lautonomia diventa più efficace quando le scuole superano il proprio ambito e si mettono in rete a beneficio comune di un insieme più grande. Ciò consente di mettere in moto alcuni processi di responsabilità condivisa fra lamministrazione scolastica e le autorità locali, come ad esempio le iscrizioni degli alunni alle scuole, la manutenzione degli edifici scolastici, i piani di formazione di zona del corpo docente, i programmi di educazione ambientale e di educazione alla salute, i centri di insegnamento artistico. In generale si può affermare che tutti i processi di decentramento hanno prodotto un maggior grado di democrazia e di partecipazione, avvicinando la gestione ai cittadini, offrendo migliori servizi alla persona.
Questa settimana parleremo del fenomeno della dispersione scolastica, dove la Sicilia resta ai vertici europei. Una piaga sociale grave che riguarda principalmente gli studenti di contesti sociali, economici, culturali e familiari deboli. Sono le scuole superiori di secondo grado a mostrare le situazioni più gravi, ma anche le scuole elementari e medie ubicate in quartieri dove sono presenti degrado sociale, disoccupazione e povertà. La dispersione scolastica ha due aspetti: quello strettamente legato al percorso scolastico e laltro al disagio giovanile. Analizzando, il primo, cioè lambito scolastico, la dispersione si identifica: con abbandono, irregolarità nelle frequenze, ritardi, non ammissione allanno successivo, bocciature e interruzioni che possono sfociare nelluscita anticipata dei ragazzi dal sistema scolastico. Mentre, nel secondo caso, è il risultato di fenomeni sociali di disagio complessi che incidono sulla costruzione della propria identità, sullimmagine di sé e del ...
di Tullio De Mauro, linguista Da quarantanni i confronti internazionali tra sistemi scolastici segnalano le singolarità del caso finlandese, che mettono in crisi più duna convinzione altrove ritenuta pacifica. Anzitutto il tempo scuola: la frequenza preelementare è facoltativa, la scuola di base obbligatoria comincia a sette anni, nei primi sei anni ha orari settimanali più brevi (cinque giorni di 4 ore), lora prevede 45 minuti di lavoro e 15 di pausa. Meno tempo ma risultati eccellenti, in genere al primo posto, nelle materie sottoposte a test dalle ricerche internazionali. In apparenza cè un solo maestro per classe, e le classi superano i venti alunni. Sembra il paese di bengodi per governi restii a investire in scuole. Ma lapparenza inganna. Linvestimento in PIL del 6,4% è inferiore solo allo svedese, ma supera largamente USA, Francia, Regno Unito, Germania. Lo stato cura ledilizia e decentra il resto dei fondi ai comuni e per questi la scuola è la priorità. Non da ora: il non ...
Il progetto prevede unattività triennale di ricerca/azione per indagare come le comunità locali si organizzarono, negli anni 1946-1948, per uscire dalla guerra e progettare il futuro democratico.
Come da calendario aggiornato, il prossimo incontro formativo Namastè, dal titolo "Politiche e diritto dellimmigrazione: il contesto culturale e i riferimenti normativi", sarà tenuto dalla dott.ssa Nadia i Lorenzo giovedì 15 marzo dalle 15:00 alle 18:00 presso la sede centrale dellIstituto, via Case Nuove 37.. ...
Posta Certificata (abilitata a ricevere solo da indirizzi PEC): [email protected] - Posta Elettronica : [email protected] ...
La scuola dei tuoi bimbi è veramente bellissima, beata te. Non credo però che siano tutte così, forse non è neanche giusto che passi questa idea. Mio marito è olandese, ho vissuto lì molti anni, la mia prima figlia è nata lì e ha frequentato scuole olandesi. Ho poi ben 12 nipoti che vanno a scuola in Olanda, e devo dire che anche loro han dei bei problemi. Non per niente molti genitori olandesi, e sempre di più, mandano i figli a scuola in Belgio fin dalle elementari. Io stessa ho deciso di ritrasferirmi anche perché non ero daccordo con diverse cose del sistema scolastico olandese. Anche la scuola italiana è capace di fare invidiare gli olandesi. Chiaramente con la Gelmini molte cose purtroppo sono peggiorate! Mammamsterdam, cosa ne pensi? Non si tratta forse di eccellenze (presenti ovunque), mentre la situazione media presenta alcuni vantaggi in Italia e altri in Olanda? Beatrice ...
Il primo giorno di scuola ho chiesto ai miei alunni di 8 anni di scrivere su un foglio quali " desideri scolastici " volessero veder realizzati durante questanno 2016/2017: come temevo, hanno espresso chiaramente tante idee out of the box, proposte non banali, esigenze autentiche e cariche di aspettative come studiare nuove materie come "arte gattile", imparare ad andare in barca a vela, organizzare una gita al... Polo Nord!. Proverò ora anche io a fare lo stesso gioco, riflettendo su quali siano le mie prospettive da animatrice digitale al suo debutto ufficiale, dopo un anno di formazione e rodaggio: nei prossimi tre anni rivestirò un ruolo inedito, introdotto dallazione n.24 del PianoNazionaleScuolaDigitale, dove si chiede, a me e ai miei 8.300 colleghi in tutta Italia, di lavorare a favore dellinnovazione, digitale ma non solo, della scuola: supportati da un team di tre persone cercheremo di stimolare la formazione dei docenti, promuovere attività per coinvolgere la comunità scolastica ...
Classi, orari scolastici e semestri: Molti bambini vanno a scuola prima dellinizio della scuola dellobbligo, a sei anni, perché frequentano già il nido o lasilo. Il periodo massimo di anni di
D.M. 95 del 23.02.2016 - Concorso a cattedre: per classe di concorso A060 (Tecnologie nella scuola secondaria di I grado) - AVVISO svolgimento della prova pratica suppletiva ...
D.M. 95 del 23.02.2016 - Concorso a cattedre: per classe di concorso A060 (Tecnologie nella scuola secondaria di I grado) - AVVISO di RETTIFICA della data di convocazione della prova pratica suppletiva ...
È importante rileggere cosa scrivevano in quegli anni i protagonisti della riforma, proprio per evitare di scandalizzarsi a fronte di quanto si scrive e si fa oggi: «Il Piano dellofferta formativa (POF) definisce le strategie generali adottate dalla scuola per migliorare la qualità dei propri processi formativi… e ciò prevede la valorizzazione delle risorse di cui ciascuno studente è in possesso per sviluppare le conoscenze, le competenze e le capacità in funzione di un proficuo inserimento nella società e nel lavoro… sviluppando la formazione allautoimprenditorialità e ponendo attenzione alle componenti cognitive della formazione fondate sul saper fare… […] Il passaggio alla scuola dellautonomia… si riassume come passaggio dalla riorganizzazione della programmazione didattico-educativa… alla progettazione di curriculi formativi generatori di competenze, in coerenza con le esigenze del territorio (il POF), che fa capo al sistema della formazione integrata. Il tutto ...
Per tutelare i diritti alla salute e allistruzione, il MIUR ha siglato diversi Protocolli di intesa con il Ministero della Sanità, volti ad assicurare un servizio scolastico adeguato agli studenti che siano impossibilitati a frequentare le lezioni a scuola per un lungo lasso di tempo (almeno 30 giorni), a causa di ricoveri ospedalieri o di gravi patologie, tali da impedire allallievo la normale frequentazione dellambiente scolastico.. Il Liceo Scientifico " E. Fermi" svolgerà il progetto inserendosi in una rete di scuole, la cui capofila è la scuola media inferiore "Negroni". Dalla.s. 2014-15 alcune scuole di Istruzione secondaria superiore si sono costituite in Rete per collaborare allattuazione di iniziative comuni, finalizzate a garantire il diritto allistruzione e alleducazione agli studenti frequentanti la Scuola Secondaria di II grado ai quali la malattia impedisce di frequentare la scuola per lungo tempo. (Laccordo di rete è visibile sul nostro sito).. I docenti svolgeranno la ...
I bambini sono, o dovrebbero essere, tutti uguali.. 1. Hanno diritto, quindi, ad essere educati ed istruiti in un sistema scolastico pubblico, integrato ed unico.. 2. Lintegrazione della scuola statale e paritaria in un unico sistema scolastico nazionale rappresenta un fatto positivo e concreto; un valore che deve essere fatto crescere.. 3. Per rispondere ai bisogni educativi e di istruzione abbiamo bisogno di tutte le componenti della società, in modo da rafforzare il sistema pubblico di istruzione, oggi troppo debole davanti alle nuove sfide educative dei nostri giorni.. 4. Lintegrazione del sistema è una delle espressioni di nuova governance sociale che deve avere una sempre maggiore partecipazione della cittadinanza: uno sforzo comune operato da tutte le componenti della società, una buona prassi che dovremmo realizzare in più settori. Si tratta di una vera alleanza educativa, la stessa di cui necessita il sistema Italia per ripartire dalla crisi.. 5. I servizi per linfanzia sono un ...
On. Anita Di Giuseppe (IdV) - Tagli alla scuola? Proprio non ci siamo! Lobiettivo di questo Governo è semplicemente quello di far quadrare i conti. Esperti di matematica ed economia, i nostri ministri dimenticano che la scuola italiana non è fatta di cifre e i conti spesso non tornano.. Alla scuola pubblica servono risorse, servono strutture dignitose e serve un riconoscimento chiaro, una volta per tutte. La scuola come luogo in cui si compie un diritto costituzionale, non come grande bacino dal quale attingere, se i conti non quadrano. La nostra scuola, i nostri docenti, il personale amministrativo e tecnico e soprattutto i nostri giovani credono nei principi e nei diritti enunciati negli articoli 3, 33 e 34 della Costituzione.. Esprimo quindi profondo rammarico per le dichiarazioni recentemente rilasciate dagli esponenti del Governo, in particolare per quanto affermato dal viceministro Grilli riguardo la scuola, ed auspico un deciso ripensamento in merito allipotesi di ulteriori ...
I Saracens hanno avuto il via libera dal Department of Education del Regno Unito per aprire una propria scuola, i cui lavori partiranno il prossimo anno nel quartiere di Colindale, nel nord di Londra. Il completamento della struttura è previsto per il 2020, ma nel frattempo i primi 150 studenti della secondary school - che nel sistema scolastico inglese comprende i ragazzi tra i 13 e i 16 anni - saranno collocati in una sede temporanea. Un modo per rafforzare il collegamento tra istruzione e campo da gioco, di cui si è detto estremamente soddisfatto il presidente della società bi-campione dEuropa, Nigel Wray: "È un privilegio per noi essere coinvolti nella prima Saracens High School. Avrà un approccio moderno e pionieristico allo sviluppo individuale attraverso ogni aspetto della vita scolastica, con lobiettivo di assicurare ai ragazzi di poter essere realmente chi vogliono".. Un report dello scorso anno ha indicato che la struttura ottenuta dai Saracens potrebbe fornire fino a 1300 posti ...
ROMA. - Sono quasi 8 mila le firme di docenti di ogni ordine e grado, di genitori, del mondo sociale e associazionistico, per un "Appello per la scuola pubblica", composto da un documento che inizia con gli articoli della Costituzione sullIstruzione, un testo da "leggere, pensare e sottoscrivere".. Sono otto i docenti che hanno scritto lappello indirizzato al Presidente della Repubblica, ai presidenti delle Camere, al ministro dellIstruzione, Università e ricerca: "Lultima riforma della scuola - è spiegato nellappello - è lapice di un processo pluridecennale che rischia di svuotare sempre più di senso la pratica educativa e che mette in pericolo i fondamenti stessi della scuola pubblica.. Certo la scuola va ripensata e riformata, ma non destrutturata e sottoposta ad un processo riduttivo e riduzionista, di cui va smascherata la natura ideologica, di marca economicistica ed efficientista. La scuola è e deve essere sempre meglio una comunità educativa ed educante. Per questo non può ...
con preghiera di diffusione a tutto il personale docente a ATA. "In questo particolare momento, anche se impossibilitate dal poter verificare il parere di tutti, desideriamo inviare al personale scolastico questa comunicazione, sicure di rappresentare il pensiero della maggioranza dei genitori. In questi giorni così difficili per tutti, il dirigente scolastico, i docenti, il personale amministrativo e tecnico e i collaboratori scolastici si sono particolarmente impegnati in un grande sforzo comune per non interrompere alcuna attività scolastica, per attivare gli strumenti per la didattica a distanza e per sanificare tutti i plessi scolastici ...
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del comitato per la scuola media, nel quale si evidenziano le problematiche legate alla mancanza di una struttura idonea per le attività scolastiche a pochi giorni dallinizio della scuola.. Tra poco più di 15 giorni inizia il nuovo anno scolastico ed ancora nessuna soluzione dignitosa e stata trovata per gli alunni della scuola media "Don Mottola" di Tropea. Il comitato genitori, indignato per la superficialita conla quale vengono prospettate soluzioni per i prossimi quattro o cinque anni, necessari alla costruzione della nuova scuola, convoca una nuova assemblea pubblica. La cittadinanza, in tutte le sue componenti, e invitata a partecipare alla riunione che si terra martedi 25 agosto 2009 alle ore 18.00 presso la biblioteca provinciale (dietro il supermercato Sosty) di Tropea. La scuola e il luogo dove i nostri figli passano la maggior parte del loro tempo: davvero dei garage rappresentano la soluzione al problema?Studiare in locali idonei, degni ...
Ad Haiti, l80% delle scuole sono private e per questo circa 375.000 bambini tra i 6 e gli 11 anni non vanno a scuola. Inoltre, solo 2 bambini su 10 arrivano al V anno e ancora meno (solo il 2%) concludono la scuola secondaria.". Così Yuko, la nostra operatrice ad Haiti, ci informa sulla situazione scolastica nellisola, dove il tasso di frequenza è bassissimo soprattutto a causa dei costi elevati dellistruzione.. "Le spese da pagare per listruzione dei figli rappresentano un impegno economico troppo elevato per le famiglie - continua Yuko. "Per mandare un figlio a scuola, i genitori devono pagare le tasse scolastiche (che variano a seconda delle classi e coprono i costi per gli esami, per i prodotti per le pulizie e per le riparazioni necessarie della struttura nonché i salari del personale), comprare tutto il materiale necessario, ovvero i libri per ciascuna materia, i quaderni , le penne e i pastelli per colorare. E, per finire, devono trovare il modo di acquistare le uniformi, che sono ...
lezioni del nuovo anno scolastico il 14 settembre. A precisarlo è stato il 13 giugno lo stesso ministero.. Con riferimento al dibattito in corso sulla data di riapertura delle scuole e di ripresa effettiva delle lezioni, il Ministero dellIstruzione ha precisato che "il Decreto Scuola, recentemente convertito in legge, stabilisce che dal primo di settembre le scuole potranno riaprire per le attività legate al recupero degli apprendimenti. Per quanto riguarda invece linizio ufficiale delle lezioni, la decisione dovrà essere presa insieme alle Regioni, a cui sarà proposta la data di lunedì 14 settembre, con lobiettivo di tornare alla piena normalità scolastica il prima possibile. ...
Intervista. Ascolta laudio registrato mercoledì 9 dicembre 1998 presso Roma. [107394] - Sulla parità scolastica sta avanzando lipotesi di aumentare...
Anche in virtù di questi risultati clamorosi e "non entusiasmanti", ribadiamo il nostro giudizio fortemente contrario a siffatta sperimentazione quadriennale. Il taglio di un anno impoverisce drasticamente la qualità dellofferta formativa del sistema scolastico pubblico, danneggia le fasce più deboli della popolazione scolastica e causa una perdita di organici, di fatto configurandosi come mera operazione di cassa. Inoltre, non si può realizzare un intervento di riforma dei cicli scolastici riducendo la durata delle scuole secondarie superiori, senza ragionare dellintero sistema. Perché questo è il vero cuore del problema. Proprio per questo crediamo che la sperimentazione congegnata in maniera così maldestra potrebbe essere lesiva del diritto alla istruzione e delle condizioni di eguaglianza, secondo i principi contenuti negli artt. 3, 33 e 34 della Costituzione, in nome dei quali la FLC CGIL ha chiesto giudizialmente lannullamento dei provvedimenti adottati dal MIUR.. Non è un caso ...
E questo un fatto gravissimo che, fortunatamente, non ha visto la trasformazione del rischio in incidente. Almeno oggi. Ma quel bagno, in condizioni quasi fatiscenti, è ancora là con la sua porta senza maniglie e i bambini che rischiano di rimanerci bloccati dentro con possibili conseguenze che è meglio non mettersi a immaginare: come se la cronaca anche recente non ci dicesse che i pericoli e le loro conseguenze drammatiche, anche nelle scuole elementari, sono sempre dietro langolo (o dietro una porta). Anche se una maniglia costa una decina di euro.. Galmozzi, lassessore fantasma della scuola, invece che brindare nel Palazzo Comunale per i lavori di piazza Garibaldi dovrebbe preoccuparsi, ogni tanto, di dare unocchiata alle scuole che deve seguire.. Pertanto ho presentato uninterrogazione per sollevare la questione della mancata manutenzione ordinaria delle scuole, che può diventare fonte di gravi rischi per gli scolari non solo alle Braguti ma anche alle altre scuole primarie, ...
Una scuola, tante disabilità: dallinserimento allintegrazione scolastica degli alunni con disabilità.Questo il titolo dellapprofondita analisi prodotta da Filippo Furioso - docente e giudice onorario del Tribunale dei Minorenni piemontese - sulla realtà integrativa del sistema scuola, sui metodi e sulla loro applicabilità, oltre che sul rapporto tra scuola e famiglia
Via libera in Lombardia agli interventi per ledilizia scolastica, grazie a un ordine del giorno, presentato dal Gruppo regionale del Pd, nellambito della discussione dellassestamento di bilancio, in Consiglio regionale, approvato allunanimità. Latto impegna la Giunta regionale "ad aprire entro la fine del 2016 un bando rivolto agli enti locali per interventi dedicati alledilizia scolastica che prevedano la messa in sicurezza, ristrutturazione, rinnovo di arredi e impiantistica degli immobili adibiti allistruzione scolastica, nonché a interventi rivolti al miglioramento delle palestre esistenti; affinché tale bando preveda la dotazione finanziaria dellintero importo giacente presso il Fondo Finlombarda dedicato alledilizia scolastica (stimato intorno ai 14 milioni di euro); a garantire laccesso al bando anche agli enti locali che non abbiano già presentato richiesta per fondi precedentemente destinati alledilizia scolastica". Inoltre, aggiunge Luca Gaffuri, consigliere regionale ...
Proprio la sera precedente in consiglio comunale - interviene Carlo Andrea Zini, candidato sindaco della lista civica Insieme per Cambiare - era stata discussa una mia interrogazione che riguardava un atto di bullismo avvenuto allinterno della scuola Bacci prima di Natale. Linterrogazione si allargava a chiedere quale fosse la realtà allinterno delle scuole di Castelfiorentino proprio a riguardo del bullismo. Aggiungo - dice Zini - che Castelfiorentino ha unimportante presenza di studenti extracomunitari e questo, spesso, può causare problemi. Lassessore Santarelli ha risposto confermando il grave episodio, ma nello stesso tempo evidenziando quanto di positivo fosse stato svolto dalla scuola. Apprendere del grave episodio accaduto mercoledì conferma i miei timori e impone delle scelte importanti. Salvaguardando lindipendenza della scuola - chiosa il consigliere - propongo una presenza maggiore della polizia locale intorno alle scuole, ma anche una politica scolastica attenta alle ...
Scuola Scuola Dellinfanzia Ramera. Scuola Dellinfanzia Ramera si trova nel comune di Ponteranica, si tratta di un SCUOLA DELLINFANZIA se hai bisogno di ulteriori dettagli clicca sulla citta di PONTERANICA o sulla provincia di BERGAMO e troverai altri risultati
Dirigente scolastico (in pensione anticipata). Ha diretto, per 32 anni, Direzioni didattiche, Istituti comprensivi e Licei (scientifico, scienze applicate, linguistico e musicale). Competenze ed esperienze maturate su tutti gli ordini di scuola del sistema scolastico italiano. I risultati di autovalutazione/autoanalisi e di bilancio sociale sono presso le scuole dirette ...
Il problema è quello di identificare la funzione della scuola" ha detto il prof. Crema aprendo il convegno che ha focalizzato la situazione della nostra scuola pubblica, la cui carta costitutiva è la legge. Se i lavori avessero sviluppato questa considerazione il loro esito sarebbe stato differente. Il legislatore, infatti, ha indicato nelle capacità e nelle competenze i traguardi che il sistema scolastico deve conseguire: le capacità sono entità astratte, evanescenti in quanto relative alla persona umana, sono la stella polare di tutti gli insegnamenti, si manifestano nei comportamenti (competenze) che gli studenti esibiscono quando affrontano un compito, sono la pietra di volta della scuola. Le capacità sono delle primitive che, associate alle conoscenze (primitive), generano le competenze (elementi derivati). Tutti gli insegnamenti trovano nelle capacità il loro significato: sarebbe stato utile porre al centro della tavola rotonda lesplicitazione della strategia per portare a unità ...
Gli ambiti di intervento Ai primi di settembre del 1998, fin dai primi giorni della mia attività di presidenza presso lIPSIA C. CALVI" di Voghera, ho cercato di trasferire le mie competenze psicoanalitiche verso una politica scolastica che assumesse come prioritari la prevenzione e il contenimento del disagio degli allievi, fattore primario degli insuccessi scolastici.. Ambiti di indagine e di intervento sarebbero stati:. v studenti, docenti, famiglie. v le loro relazioni. v il sistema scolastico e il sistema sociale, intesi come contesti di riferimento nei quali tali relazioni si plasmano e che essi stessi, a loro volta, vengono modificati dalla natura delle interazioni che si stabiliscono, al loro interno, tra i vari soggetti.. La scuola oggi: un problema didentità Poiché i piani di intervento servono a modificare ciò che è in ciò che dovrebbe essere e ciò che si fa in ciò che si dovrebbe fare, diventa fondamentale rispondere ad alcune domande:. quale è il ruolo della scuola oggi? ...
Scuola di Scienze della Salute Umana dellUniversità degli Studi di Firenze. Didattica, orientamento, stage, mobilità internazionale, notizie
Mauronline: Libro Tirocinio Formativo Attivo. Abilitazione Per Scuola Dellinfanzia E Scuola Primaria. Test Per Laccesso Di Sannipoli Moira - Il Volume Indirizzato A Quanti Intendono Accedere Ai Percorsi Formativi Finalizzati Al Conseguimento Dellabilitazione Per La Scuola Dellinfanzia E Per La Scuola Primaria. Seguendo Fedelmente Le Indicazioni Del Decreto 10 Settembre 2010, N. 249 (pubblicato Nella Gazzetta Ufficiale 31 Gennaio 2011) E Del Decreto Ministeriale 11 Novembre 2011, Il Testo Si Suddivide In: Una Prima Sezione Di Test Volti A Verificare Le Competenze Linguistiche E La Comprensione Di Brani (sinonimi, Contrari, Analogie, Comprensione Di Testi E Di Tabelle, Logica); Una Seconda Sezione, Articolata In Questionari Che Mirano A Verificare Le Conoscenze Didattiche, Pedagogiche E Disciplinari. Per Ciascuna Delle Discipline, Il Volume Offre Una Vasta Gamma Di Domande A Risposta Chiusa Con Quattro Opzioni, Di Tipologia Analoga A Quelle Previste Per Il Test Preliminare. Ciascuno Dei Quesiti
Stresa (Verbania), 24 ott. (Apcom) - Si potrebbe risparmiare 1,5 miliardi di euro facendo tornare i bidelli a pulire le scuole. Lo ha detto il ministro dellIstruzione, Mariastella Gelmini, nel suo intervento al convegno "Identità e differenze" a Stresa. "Si risparmierebbero 1,5 miliardi di euro solo facendo tornare i bidelli a pulire le scuole" ha detto la Gelmini parlando delle risorse destinate al sistema scolastico. "Avrei potuto polemizzare con Tremonti per le risorse ma non lho fatto", ha continuato il ministro spiegando che il problema non è soltanto quante sono le risorse ma anche come si spendono.. di Apcom. ...
Scuola di Scienze della Salute Umana dellUniversità degli Studi di Firenze. Didattica, orientamento, stage, mobilità internazionale, notizie
La "Notte" si presenta come una vetrina del nostro curriculum di studi, per far vedere che al classico non studiamo materie obsolete e che proprio nella cultura classica riposa la chiave per la costruzione del futuro e del successo», spiega Rocco Schembra. «E un momento in cui i nostri studenti possono esprimere la loro gioia di studio, di lettura, di canto, di tutti quei talenti che vengono messi in campo in queste ore. E tutto questo al di fuori delle aule scolastiche, delle costrizioni, delle dinamiche a volte un po perverse delle verifiche e delle interrogazioni E un riappropriarsi in maniera più ludica degli ambienti scolastici. Ma la cultura passa anche da questo. Il nostro vuole essere un modo alternativo di fare scuola, che va ad affiancare la didattica tradizionale».. La "Notte" può essere anche unoccasione per mostrare la ricchezza dellofferta di questo tipo di scuola ai ragazzi che dal 16 gennaio dovranno iscriversi alle superiori. Ma perché iscriversi in una scuola che ...
Oltre 500 firme contro la riforma della scuola voluta dal Ministro allistruzione Maria Stella Gelmini sono state raccolte ieri sera dalla Cgil nella giornata inaugurale della Festa del Partito Democratico di Ponte Alto.La Cgil annuncia una dura battaglia contro i provvedimenti che saranno adottati governo sulla scuola che - secondo il sindacato - attaccano pesantemente la qualità dellintero sistema scolastico. Nel mirino soprattutto la ventilata introduzione del maestro unico alle scuole elementari e la riduzione delle ore di lezione obbligatorie che passerebbero da 30 a 27. Questi provvedimenti, sui quali il consiglio dei ministri ha espresso parere favorevole, dovrebbero essere contenuti nel piano programmatico per la scuola inserito nella Finanziaria. Con larrivo del maestro unico alle elementari, previsto per il 2009, la provincia di Modena rischia di trovarsi fortemente penalizzata, perchè a fronte degli annunciati tagli di posti del personale della scuola - tuona il sindacato - il ...
FRATELLI DITALIA spettacolo teatrale per scuole medie inferiori e biennio delle scuole medie superiori Di seguito vi proponiamo una serie di tematiche, presenti nello spettacolo teatrale, che possono