Quali sono le prospettive che si aprono dopo la recente chiusura degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari? E ancora, su cosa bisogna puntare per migliorare lassistenza psichiatrica del territorio? Per rispondere a queste domande, da una prospettiva che analizza esclusivamente le questioni bioetiche, il Comitato Nazionale di Biotetica (Cnb) ha redatto un documento ad hoc. Grazie al confronto tra teoria e pratica, così come dalle voci delle Associazioni di pazienti e familiari, emerge un elenco di priorità per un sistema di cura più efficace e rispettoso dei diritti delle persone con malattie mentali. IL DOCUMENTO INTEGRALE. "Promuovere una cura della persona con malattia mentale orientata alla maggiore autonomia possibile". È partendo da questo presupposto che il Comitato Nazionale di Biotetica (Cnb), ha redatto il documento "La cura delle persone con malattia mentali:alcuni problemi bioetici".. Quaranta pagine in cui gli esperti esaminano, dal punto di vista bioetico, le criticità ...
Le questioni bioetiche affondano le loro radici nella sofferenza, rendendo tormentata la risposta delletica. Una sofferenza che deriva dalle forme diverse che nelletà della tecnica assume la vulnerabilità, intesa come la continua esposizione al dolore,
Crisi ecologica, polemiche sullinsegnamento del darwinismo, scontro tra laici e cattolici su questioni bioetiche sempre più impegnative: già questi temi ci ricordano come il confronto su natura e creazione rappresenti il problema nel quale siamo tutti coinvolti. Ma in quali termini si presenta oggi questo confronto? La risposta è ben nota: Darwin ha segnato un punto di svolta epocale e semplicemente inaggirabile. Dopo Darwin, è veramente cambiato per sempre il nostro modo di guardare al mondo, alla natura umana, alletica. E anche a Dio, alla sua onnipotenza e alla sua giustizia: quali domande rivolgerebbe un Giobbe «darwiniano» a un Creatore che dona la vita, tollerando però il male fisico, le ferite e gli tsunami planetari documentati dai processi evolutivi? Dio e Darwin, appunto: lesito più alto e attuale di tutto il confronto tra la modernità e leredità teologico-filosofica delle sue stesse radici cristiane. Accanto agli snodi più rilevanti del naturalismo darwiniano, il libro ...
Quando metto il numero di valutazione accanto al titolo dei libri che recensisco, vorrei assegnarlo considerando diversi fattori: stile, trama, spunti per la biblioterapia presenti, fascinazione e altri più sottili considerazioni legate al mio personale gusto e ai laboratori in cui li utilizzerò. In alcuni casi, però, saltano gli schemi prefissati. Sintromette in modo prepotente laspetto soggettivo, quello del lettore puro, che rifiuta considerazioni logiche e critiche, trascinato soltanto dalle emozioni. È questo che è accaduto con "La custode di mia sorella" di Jodi Picoult. La trama è stata per me così avvincente che le considerazioni consuete sono state messe in ombra a favore dellinnamoramento per questa storia che parla di una bambina concepita per poter donare il midollo osseo alla sorella malata. E come lei, seppur sana, è costretta a ricoveri e cure. Si trattano questioni bioetiche interessanti, pur in un dipanarsi di eventi che inchiodano il lettore alla pagina senza poterla ...
Il dibattito sulle questioni bioetiche diviene sempre più spesso oggetto di strumentalizzazione a fi ni politici e ideologici. Alla bioetica viene cos...
di Paolo Vincenti Quando un Governo chiama il Parlamento ad esprimersi sulle questioni bioetiche, come accade in questi giorni con il sofferto dibattito sulle unioni civili e i matrimoni gay ...
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.Ok ...
Negli ultimi quattro anni lautrice ha studiato i momenti in cui le persone decidono se parlare o meno dei problemi etici, quello che dicono e quando lo d...
... Ritorna Solarexpo a Verona dal 7 al 10 maggio, la mostra-convegno internazionale su energie rinnovabili e generazione distribuita, giunta alla sua 10/a edizione, ...
In ultimo, occorre notare che eludere la richiesta di conoscere la verità implica una specifica forma di violenza: la violenza di chi, conoscendo la verità che concerne unaltra persona e potendo comunicargliela, si rifiuta di farlo, mantenendo nei suoi confronti unindebita posizione di potere. Ulteriore rilievo ha questa argomentazione quando questo soggetto sia lo Stato: si deve ricordare il tema individuato da Kant del principio supremo del diritto pubblico, che non può che essere quello della pubblicità, dellabolizione degli arcana imperii in qualsiasi forma. Lo Stato non ha il diritto e non dovrebbe mai avere il potere di precludere laccesso alla verità non solo ai propri cittadini, ma a qualsiasi essere umano, in particolare quando questa verità ha per oggetto lidentità personale. Tuttavia lordinamento non deve assumere in astratto il principio verità, predeterminandolo in forme obbligatorie, bensì prevederlo con riferimento al solo soggetto che ad esso possa essere ...
Lezione 3 del corso elearning di Bioetica. Prof. Gianluca Giannini. Università di Napoli Federico II. Argomenti trattati: bioetica, Bioetiche, Hottois, Sgreccia.
Lezione 4 del corso elearning di Bioetica. Prof. Gianluca Giannini. Università di Napoli Federico II. Argomenti trattati: bioetica, Fondamento.
Introduzione alla bioetica. Storia della Bioetica. Epistemologia e fondazione della bioetica. Metodologia e ambiti della Bioetica. Modelli della Bioetica attuale. Il modello personalista di Bioetica. I principi della bioetica personalista. Bioe-tica e religioni. Bioetica e Magistero cattolico. ...
Università Degli Studi Di Bari Dipartimento di Bioetica DOTTORATO DI RICERCA IN LA TUTELA GIURIDICA DELLA PERSONA CICLO XX Settore Scientifico Disciplinare IUS/01 LA TUTELA DEL SOGGETTO DEBOLE Coordinatore:
Appunti per lesame di Bioetica. Rivoluzione biosanitaria. Riproduzione assistita, IVG, sessualità. Obiettivi della bioetica e diritti degli individui. Maggiori possibilità di scelta
Sulla questione ascoltiamo il commento di Tugdual Derville al microfono di Anne-Sophie Saint-Martin. Radio Vaticana. Continua a far discutere in Francia il via libera della Corte di Cassazione alliscrizione allanagrafe di bambini nati allestero da madre surrogata,…. ...
Considerato lo straordinario successo ottenuto - si legge in una nota dei Presidenti - abbiamo deciso allunanimità di prolungare la Consultazione, in modo che gli italiani possano continuare ad esprimere il proprio Sì ad un modello agroalimentare Ogm free". Lauspicio è che con i nuovi voti raccolti si possa esercitare una pressione ancora maggiore sul Governo non solo italiano ma anche europeo, in modo che in materia di Ogm si tenga conto del sentire espresso dallopinione pubblica piuttosto che di interessi economici di parte ...
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy ...
Agli inizi del 2015 tutti i media del mondo hanno divulgato la notizia della pubblicazione su Science dellarticolo di due autori, secondo i quali li...
La nostra newsletter è uno strumento indispensabile per riceverere informazioni aggiornate sugli avvenimenti, le normative e tutte le notizie di interesse generale ...
Come persone Come professionisti PER PROMUOVERE LA QUALITA DELLA VITA PER FRONTEGGIARE SITUAZIONI DI DIFFICOLTA E DISAGIO -AUTODETERMINAZIONE DELLA PERSONA IL SERVIZIO SOCIALE, LA BIOETICA E LA RELAZIONE
Preciozzo - Pendenti in Pietra > Pendenti di Ametista : Ciondolo in ametista tagliata di 10 mm perline, ametista ciondolo 15 mm, cabochon ametista ciondolo, cabochon ametista ciondolo, cabochon ametista ciondolo, cabochon ametista ciondolo, cabochon ametista ciondolo, cabochon ametista ciondolo, cabochon ametista ciondolo, cabochon ametista ciondolo, cabochon ametista ciondolo, cabochon ametista ciondolo, cabochon ametista ciondolo
La gravità degli attacchi informatici è tale che dovrebbero essere inclusi nella dichiarazione universale dei diritti umani, come afferma lultima relazione della Commissione Globale sulla governance di Internet.. Nel documento, dal titolo One Internet , si sostiene che a causa della pericolosità delle armi informatiche il loro uso da parte degli stati dovrebbe essere incluso, per esempio, nelle Convenzioni di Ginevra.. Secondo gli autori del documento, il rapporto tra "dispositivi ed economie" è così stretto che le conseguenze di un attacco informatico avviato da un governo potrebbero essere catastrofiche.. ...
Trenta articoli promossi dalle Nazioni Unite per rendere il nostro mondo un posto migliore: la Dichiarazione universale dei diritti umani.
Scopri la trama e le recensioni presenti su Anobii di Dichiarazione universale dei diritti umani scritto da , pubblicato da Garzanti (I piccoli grandi libri) in formato Tascabile economico
Il Nuffield Council on Bioethics, fondato nel 1991 nel Regno Unito, è una fondazione che esamina ed approfondisce i problemi etici sorti dai recenti avanzamenti nella ricerca medica e biologica. È finanziato dalla Nuffield Foundation, dal Medical Research Council e dal Wellcome Trust. Fu formata come risposta alla preoccupazione per la mancanza di una struttura atta a valutare le implicazioni etiche dello sviluppo nei campi della biomedicina e delle biotecnologie.Gli scopi del Consiglio erano i seguenti: identificare e definire questioni etiche nate dai recenti avanzamenti nella ricerca biologica e medica per rispondere alle preoccupazioni pubbliche, o anticiparle; creare modalità per esaminare e riportare tali questioni in modo da promuovere la comprensione e la discussione pubblica; alla luce dei risultati del suo lavoro, pubblicare gli stessi in modo appropriato, a seconda del giudizio del Consiglio.Il consiglio è stato variamente chiamato un "contenitore di pensieri" ed il "cane da ...
Anima per il sociale nei valori dimpresa Anima per il sociale nei valori dimpresa , associazione non profit nata nel 2001 e promossa da Unindustria - Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo, riunisce un gruppo di manager e aziende che condividono la missione di diffondere tra le imprese la cultura della responsabilità sociale d impresa e della sostenibilità, sul piano economico, sociale e ambientale. Anima lavora in rete con altre realtà e in stretta collaborazione con le Istituzioni, con la Confindustria e con le associazioni del territorio, nell ottica della triangolazione e dell implementazione di progettualità verso le aziende e la società civile.
Il CUP Comitato Unitario Permanente degli Ordini e Collegi Professionali ha distribuito un interessante volume dal titolo "Il valore sociale delle professioni intellettuali" I professionisti punto di riferimento per lo sviluppo del Paese.. Il volume evidenzia, il ruolo fondamentale nel sistema economico sociale delle professioni intellettuali in Italia.. E una ricerca esaustiva dei dati relativi agli Ordini Professionali (27 tra Ordini e Collegi). Tutti i dati inseriti nella ricerca sono stati ben elaborati dal CRESME. 11 pagine sono dedicate al nostro Ordine professionale che evidenzia:. ...
*From subjective welfare to social value : axiology in methodological and philosophical perspective / Heikki Heiskanen, Timo Airaksinen. - Helsinki : Suomalainen Tiedeakatemia, 1979. - 184 p. ; 25 cm. - portale di servizi e catalogo online della biblioteca
Sarà Guido Barilla ad aprire il primo ciclo di letture magistrali del Centro Universitario di Bioetica dellAteneo di Parma, "Bioetica/Scenari",in programma dal 7 marzo al 14 giugno 2017 nellAula dei Filosofi del Palazzo Centrale dellUniversità (via Università 12). "Healthier Communities" il titolo della lecture del Presidente della Barilla S.p.A. e della Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, in programma per martedì 7 marzo alle ore 15.30. Guido Barilla sarà introdotto dai saluti del Rettore Loris Borghi e del Direttore del Centro Universitario di Bioetica Antonio DAloia.. Il ciclo di letture magistrali è dedicato ad alcune tematiche di frontiera nellambito dellattuale riflessione bioetica. In alcuni casi si tratta di scenari ancora incompiuti, ma per i quali, tuttavia, non è nemmeno più corretto parlare solo di futuro.. In particolare questo primo ciclo, anticipato il 22 novembre scorso dalla lectio inauguralis del Prof. Carlo Alberto Redi su "Dalla descrizione alla ...
Sarà Guido Barilla ad aprire il primo ciclo di letture magistrali del Centro Universitario di Bioetica dellAteneo di Parma, "Bioetica/Scenari",in programma dal 7 marzo al 14 giugno 2017 nellAula dei Filosofi del Palazzo Centrale dellUniversità (via Università 12). "Healthier Communities" il titolo della lecture del Presidente della Barilla S.p.A. e della Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, in programma per martedì 7 marzo alle ore 15.30. Guido Barilla sarà introdotto dai saluti del Rettore Loris Borghi e del Direttore del Centro Universitario di Bioetica Antonio DAloia.. Il ciclo di letture magistrali è dedicato ad alcune tematiche di frontiera nellambito dellattuale riflessione bioetica. In alcuni casi si tratta di scenari ancora incompiuti, ma per i quali, tuttavia, non è nemmeno più corretto parlare solo di futuro.. In particolare questo primo ciclo, anticipato il 22 novembre scorso dalla lectio inauguralis del Prof. Carlo Alberto Redi su "Dalla descrizione alla ...
Non mancano i tentativi per delineare unetica universale, di cui una delle espressioni più alte è la Dichiarazione universale dei diritti delluomo (1948).
La LIDU onlus ( Lega Italiana Diritti dellUomo) continua attivamente la propria azione di tutela dei diritti umani anche nei luoghi di detenzione. Da anni è un osservatorio accreditato su quanto accade al riguardo diffondendo le analisi e promuovendo azioni civili presso le Istituzioni pubbliche italiane ed internazionali.. Erecente liniziativa della Associazione Simspe onlus - societa italiana di medicina e sanita penitenziaria, dal titolo Agorà Penitenziaria, riguardante lestensione dellapplicazione dei livelli essenziali di assistenza (LEA), al sistema sanitario penitenziario. Si tratta di un trattamento paritario che rispetta i principi della Costituzione italiana e della Dichiarazione universale dei Diritti dellUomo.. In rappresentanza della LIDU, Maria Vittoria Arpaia, membro Membro del Bureau dell AEDH (Association Européenne pour la défense des Droits de lHomme), per la Lidu onlus, ha seguito attentamente il dibattito vivace durante i tre giorni dei lavori congressuali ...
Fare comicità informando. È la formula di Giobbe Covatta, che da molti anni ci migliora lumore con i suoi personaggi e i suoi show, facendoci anche riflettere su temi sociali e ambientali. Ricordiamo Trenta, per esempio, spettacolo dedicato ai 30 articoli della Dichiarazione universale dei diritti umani, o Sei gradi, nei teatri in questi mesi, che affronta il tema del riscaldamento globale. Non a caso è stato scelto per far parte del progetto 2014 Un anno contro lo spreco, coordinato da Andrea Segrè, fondatore e presidente di Last ...
Daniele Zappalà) «Nei dieci Comandamenti, ci sono già tutti quei princìpi», afferma concentrata Roseline Hamel, 77 anni, davanti alla stele bronzea appena posata accanto alla chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, nella banlieue di Rouen, in Normandia. Suo fratello maggiore ottancinquenne, padre Jacques Hamel, celebrava un anno fa la Messa mattutina quando è stato aggredito e trucidato sull altare da due giovani jihadisti. Inaugurata oggi in presenza del presidente Emmanuel Macron e del premier Edouard Philippe, nel corso di una giornata segnata fin dal mattino da una celebrazione presieduta da Dominique Lebrun, arcivescovo di Rouen, la «stele repubblicana per la pace e la fratellanza e in memoria del padre Jacques Hamel» mostra il profilo stilizzato del sacerdote, in mezzo agli articoli della Dichiarazione universale dei diritti umani. Roseline dice di non essere disturbata dall assenza di simboli religiosi. La casa di suo fratello dista solo un centinaio di metri. Gli oggetti della vita ...
Il Progetto Genoma ha rappresentato un vero e proprio passaggio depoca, registrato anche in sede giuridica dalla Dichiarazione universale sul genoma umano e i diritti delluomo dellUnesco, votata allAssemblea generale dellONU nel dicembre 1997. "Parificando"…. ...
Lauspicio è pertanto che quanti hanno a cuore le sorti dellinformazione in Rete, il 3 ottobre aderiscano alla manifestazione chiedendo alla politica che, in futuro, ogni iniziativa governativa o legislativa si ispiri a questi elementari principi di libertà e democrazia che costituiscono la versione moderna dellart. 11 della dichiarazione universale dei diritti delluomo e del cittadino:La libera comunicazione dei pensieri e delle opinioni è uno dei diritti più preziosi per luomo: quindi ogni cittadino può parlare, scrivere, pubblicare in Rete liberamente, salvo a rispondere dellabuso di questa libertà nei casi determinati dalla legge ...
ciao OG, ne passato di tempo, tanto (e x me tante cose sono cambiate, ma questa unaltra storia ;-) dalle visite pressoch quotidiane per aggiornare il diario...nn mi perder in chiacchiere e vado al punto: sono sicuro al 99,9% di aver letto un thread qui su OG dove un utente, riferendosi forse a un 3d su international c, parlava di scritte attaccate ai vasi, forse qualche art della dichiarazione universale dei diritti delluomo...c qualcuno che ha una memoria migliore della mia e pu
Analizzare il traffico per imparare a gestirlo senza discriminazioni di bit, con un il supporto di una tecnologia P2P proprietaria. Per poi tracciare una dichiarazione universale dei diritti e delle responsabilit per ISP e netizen
Giovedì 21 marzo dalle 8 alle 17.30, presso il Centro Congressi del Santo Volto di Torino, in via Nole angolo via Borgaro, si svolge il convegno «La domanda di cura oggi. A 400 anni dalla morte di San Camillo». Una giornata di studi, organizzata dal Centro Camilliano di Pastorale della Salute e dal Presidio Sanitario San Camillo di Torino, patrocinata da Facoltà di Medicina, Ufficio per la Pastorale della Salute e Centro Cattolico di Bioetica dellArcidiocesi di Torino, Amci e Associazione Bioetica & Persona.. Maggiori informazioni nella Rubrica Appuntamenti. ...
Giovedì 21 marzo dalle 8 alle 17.30, presso il Centro Congressi del Santo Volto di Torino, in via Nole angolo via Borgaro, si svolge il convegno «La domanda di cura oggi. A 400 anni dalla morte di San Camillo». Una giornata di studi, organizzata dal Centro Camilliano di Pastorale della Salute e dal Presidio Sanitario San Camillo di Torino, patrocinata da Facoltà di Medicina, Ufficio per la Pastorale della Salute e Centro Cattolico di Bioetica dellArcidiocesi di Torino, Amci e Associazione Bioetica & Persona.. Ulteriori informazioni nella Rubrica Appuntamenti. ...
Nelle fattorie sociali i disabili psichici passano dalla condizione di essere curati a quella di prendersi cura di qualcuno o di qualcosa. Essi non sono portatori di bisogni ma di storie. Non sono utenti od ospiti o beneficiari, ma ortolani o addetti alla vendita secondo il compito loro affidato. Essi si vedono in un rapporto di reciprocità, che esprime maggiore dignità. Non si sentono assistiti, ma soggetti allinterno di un contratto di mutuo vantaggio; e quindi sperimentano più libertà e più eguaglianza ...
Judith Hiestand è la più giovane fra i candidati per il Consiglio nazionale; compie i necessari 18 anni un giorno prima delle elezioni. La ...
Per una bioetica rinnovata è il titolo della Scuola di Bioetica che la Fondazione Lanza insieme alla rivista Etica per le professioni lancia questanno, allinterno di percorsi "Ehtos - Alta Formazione". Un percorso qualificato rivolto a un pubblico eterogeneo, vista la complessità e globalità del tema: operatori in ambito sanitario, membri di comitati etici, insegnanti, formatori, educatori, funzionari e dirigenti pubblici, operatori della comunicazione. Ma anche cittadini che si interrogano di fronte ai grandi scenari globali.. Due le motivazioni principali alla base di questo nuovo percorso formativo: in primo luogo la necessità di aprire lorizzonte e affrontare le questioni di bioetica in termini globali e non esclusivi dellinizio e fine vita; in secondo luogo proporre una metodologia che permetta di favorire la crescita di una cittadinanza competente, rendendo accessibili a fasce sempre più ampie di cittadini le problematiche bioetiche che nascono a fronte dei grandi cambiamenti ...
Corso ECM: lappropriatezza prescrittiva nella diagnostica radiologica. Aspetti etici e gestionali. Oggetto di dibattito saranno anche le linee guida che la società italiana di radiologia medica ha approntato sullargomento
Giovedì 14 dicembre 2017 è stata varata la legge: Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento n. 219 del 22 dicembre 2017, che ha introdotto in Italia il diritto allautodeterminazione dellindividuo in materia sanitaria e il biotestamento.. Prima lautodeterminazione era affermata in termini generali dalla Costituzione (artt. 2; 13; 32), ora è sancita in modo chiaro, puntuale e inequivocabile da una legge: questo è il grande merito e la novità della legge Lenzi, lonorevole relatrice alla Camera. Ora che è stata varata, la legge va applicata in tutto il territorio nazionale, e non solo a macchia di leopardo sulla scorta della buona volontà di alcuni cittadini sensibili al tema.. Pur essendo il testo molto equilibrato e contenuto, esso ha avuto un iter complicato e difficile. Inoltre, alcuni hanno già dichiarato che la legge dovrà essere presto modificata per limitare lautodeterminazione dellinteressato e ripristinare la priorità del medico, o ...
Filmato realizzato dal Web Magazine dAteneo in occasione del convegno Identità in Dialogo promosso dal CIRB (Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica) il 12 e 13 ottobre nella sede di Palazzo Du Mesnil dellUniversità degli studi di Napoli "LOrientale". In caso di difficoltà con la visualizzazione del filmato si prega di scrivere a [email protected] ...
(Bioetica laica e bioetica cattolica, uno scontro dialettico di vitale importanza) Negli ultimi periodi molteplici fatti di cronaca hanno richiamato il termine
15 febbraio 1991. Abstract. Testo integrale. Il parere tratta il problema dellaccertamento della morte attraverso il criterio neurologico, considerato in diversi Paesi come uno standard valido, accanto a quello tradizionale (cardio-respiratorio). Dopo una attenta analisi dal punto di vista tecnico scientifico dei criteri presentati dalla medicina, la conclusione a cui arriva il documento è quella già da tempo formulata dalla Commissione Harvard (1968) e dalla Presidents Commission for the Study of Ethical Problems in Medicine and Biomedical and Behavioural Research (1981), del concetto di morte definito come "la perdita totale e irreversibile delle capacità dellorganismo di mantenere autonomamente la propria unità funzionale". Precisa, pertanto, il Comitato che non può essere accettato quel criterio «che fa riferimento alla "morte corticale" nel verificarsi della quale rimangono integri i centri del paleoencefalo e permane attiva la capacità di regolazione cerebrale delle funzioni ...
LAssociazione opera nei settori della formazione, della ricerca e del trasferimento di conoscenze e competenze. Tutto ciò è finalizzato alla gestione etica delle organizzazioni sanitarie nelle accezioni più generali compresa quella dellequità e della prospettiva di genere. Ha per missione generale lo sviluppo dellutilizzo delle conoscenze e dellinnovazione organizzativa. Persegue fini di utilità sociale mettendo…