Quasi tutti i medicinali elencati hanno avuto una designazione di farmaco orfano, ma in molti casi le società che li producono non sono andate avanti nelliter di approvazione. Tim Cote, a capo dellUfficio sviluppo farmaci orfani della Fda, spiega che le industrie farmaceutiche oggi non sono impegnate quanto vorremmo nella ricerca di medicinali contro le malattie rare. E liniziativa di concedere voucher per percorsi registrativi veloci in cambio di nuove cure contro le malattie non riconosciute o rare, lanciata due anni fa, non ha funzionato. Ecco perché è necessario trovare nuove tattiche per stimolare lo sviluppo di questi prodotti. Negli Usa, dopo la pubblicazione dellOrphan Drug Act nel 1983, che concedeva sette anni di esclusiva commerciale ai farmaci orfani, sono stati identificati 2.150 potenziali trattamenti, ma solo 358 hanno raggiunto il mercato, soprattutto per opera di piccole aziende biotech. E oggi a frenare lentusiasmo delle grandi industrie nei confronti di ...
I farmaci orfani sono quei medicinali potenzialmente utili per trattare una malattia rara. Le malattie rare sono definite tali per la loro bassa frequenza nella popolazione. In Europa una malattia è considerata rara se colpisce meno di 1 abitante su 2000. Pertanto i farmaci per la cura di queste patologie in condizioni normali di mercato non sarebbero commercializzati in quanto poco remunerativi. Per questo motivo tali farmaci sono stati definiti orfani. Lo status di orfano viene dato ad un determinato farmaco al fine di incoraggiarne lo sviluppo in quanto necessario per curare una determinata patologia, nonostante sia, dal punto di vista dei costi, insufficientemente remunerativo per le aziende farmaceutiche, se sviluppato in circostanze normali. Pertanto i criteri per definire un medicinale orfano sono: che il prodotto sia destinato alla diagnosi, alla profilassi o alla terapia di unaffezione che comporta una minaccia per la vita o la debilitazione cronica e che colpisce non più di ...
Lindustria della biotecnologia farmaceutica ha pubblicato un documento in cui illustra le proprie idee su come riformare il sistema dei medicinali orfani in Europa. Tra le raccomandazioni si annoverano lagevolazione delle sperimentazioni cliniche e il coordinamento della ricerca comunitaria sulle malattie rare. I farmaci orfani vengono utilizzati per il trattamento delle patologie rare, note anche con il nome di malattie orfane. NellUnione europea sono in vigore regolamenti in materia dal 1999, volti a garantire laccesso tempestivo alle terapie ai pazienti affetti da tali malattie, e a incoraggiare il settore a sviluppare le terapie in questione mediante incentivi. Il gruppo Emerging Biopharmaceutical Enterprises (EBE) e la European Association for Bioindustries (EuropaBio) ritengono che ora sia necessario apportare modifiche alla normativa allo scopo di rafforzarla. A livello di UE, le politiche in materia di malattie rare coinvolgono tre Direzioni generali: la DG Ricerca, la DG Imprese e ...
Usa: gli infettivologi chiedono di rivedere alcuni tipi di antibiotici e classificarli come farmaci orfani per le malattie rare, in modo da rendere più semplice lapprovazione per le aziende farmaceutiche
Il sentiero dei figli orfani di Giovanni Capiurso, edito Alter Ego edizioni. Un romanzo di formazione e la ricerca delle proprie radici.
ROMA (ITALPRESS) - I farmaci orfani, cioè quelli sviluppati appositamente per malattie o tumori rari, che fanno richiesta di innovatività molto spesso vengono riconosciuti tali da parte di AIFA - lAgenzia Italiana del Farmaco, che concede questa definizione e i relativi benefici - in base ad un rigoroso e stringente algoritmo. Tra maggio 2017 e giugno 2020 ad AIFA sono state sottoposte 76 richieste di innovatività: 29 riguardavano farmaci orfani e 47 farmaci non orfani. Nel 72% dei casi in cui è stata fatta richiesta di innovatività per gli orfani cè stato un esito positivo: hanno avuto innovatività piena (41%) oppure condizionata (31%), mentre solo nel 28% dei casi tale qualifica non è stata concessa. Per quanto riguarda i farmaci non orfani la percentuale di successo è stata inferiore, pari al 62% complessivo, di cui un 32% con innovatività piena e un 30% con innovatività condizionata. Sono questi i primi e più rilevanti dati che emergono dal Quaderno Il riconoscimento ...
ROMA - Cresce in Italia la spesa per i farmaci orfani. È quanto emerge da MonitoRare, il quarto rapporto di Uniamo F.I.M.R. Onlus, la Federazione italiana malattie rare. Centosettanta pagine ricche di dati con focus su Nuovi LEA, SNE, Registri e Rappresentanza Europea dei pazienti, presentato nella Sala del Refettorio della Camera dei Deputati, in collaborazione con lIntergruppo Parlamentare per le Malattie Rare e grazie al contributo non condizionato di Assobiotec lAssociazione Nazionale per lo Sviluppo delle Biotecnologie che fa parte di Federchimica.. Nel rapporto si spiega che il numero di farmaci orfani complessivamente disponibili in Italia a fine 2017 è pari a 94 e che il numero di farmaci per le malattie rare compresi nellelenco della Legge n. 648/1996 è cresciuto dai 13 del 2012 ai 28 del 2017. La spesa per i farmaci orfani è salita dai 917 milioni di euro del 2013 ai 1.599 milioni di euro del 2016 (+74,4%): nello stesso periodo di tempo lincidenza della spesa per i farmaci ...
È possibile ottenere la designazione di medicinale orfano in qualunque fase di sviluppo del farmaco, a condizione che venga dimostrata unesatta giustificazione scientifica della plausibilità medica del prodotto per lindicazione richiesta.. La ricerca può essere pre-clinica (non ancora testata su soggetti umani) o può aver raggiunto la fase di sperimentazione clinica sulluomo.. La designazione di medicinale orfano non indica unapprovazione per luso del farmaco per la condizione designata. Criteri di efficacia, sicurezza e qualità devono essere soddisfatti per la concessione di unautorizzazione allimmissione in commercio.. Oltre allincarico di vicepresidente, EURORDIS ha ricoperto due dei tre seggi assegnati ai rappresentanti dei pazienti presso il COMP, sin dalla sua creazione nel 2000.. Sono disponibili sul sito dellEMA delle informazioni dettagliate sulle applicazioni del farmaco con designazione orfana in Europa.. Un elenco completo dei farmaci orfani designati ed autorizzati in ...
Un emendamento al decreto sulla spending review volto a tutelare le aziende produttrici di farmaci orfani. Laura Bianconi, vicepresidente dei senatori del Pdl, ne e la prima firmataria. Il decreto sulla revisione della spesa pubblica - spiega in una nota - prevede infatti che il 50% del ripiano del superamento del tetto della spesa ospedaliera sia a carico delle aziende farmaceutiche, ma questa misura rischia di mettere in grave difficolta le aziende che fanno ricerca e producono i cosiddetti farmaci orfani, destinati cioe a curare le malattie rare e pertanto poco remunerativi per chi li produce. Considerato che per i farmaci innovativi - continua Bianconi - il decreto prevede la completa esclusione del ripiano, ci e sembrato necessario presentare un emendamento che correggesse questa disparita di trattamento, altrimenti si assisterebbe al paradosso che le aziende che operano nel campo dei farmaci per le malattie rare dovrebbero contribuire a ripianare anche gli sforamenti generati dagli ...
Il presente studio si propone di analizzare la disciplina giuridica europea di una particolare tipologia di medicinale, il cd. medicinale orfano, preposto cio alla cura di affezioni che colpiscono 5 individui su 10.000. In particolare, si intende esaminare lorganizzazione pubblica europea posta a presidio del medicinale orfano, la normativa che lUnione europea ha emanato in relazione a questa particolare tipologia di medicinale, nonch gli atti ed i procedimenti amministrativi attraverso cui lUnione europea favorisce la ricerca, lo sviluppo e limmissione in commercio di esso.
Milano, 10 luglio 2018 - Neupharma e Rare Partners annunciano di avere ricevuto da FDA lo scorso 24 maggio la designazione di farmaco orfano per luso di teicoplanina nel trattamento di infezioni da stafilococco aureo in pazienti affetti da fibrosi cistica.. La designazione ottenuta negli USA fa seguito ad analoga decisione presa da parte dellagenzia europea EMA lo scorso 23 agosto 2017.. La biotech Neupharma e la società non profit Rare Partners, entrambe attive nel settore delle malattie rare, hanno messo a punto una formulazione innovativa aerosol di teicoplanina che potrebbe iniziare la sperimentazione clinica sulluomo entro la fine del 2018.. Fabio Borella, Presidente di Neupharma, ha dichiarato: Le infezioni polmonari sostenute da germi resistenti ed in particolare dallo Stafilococco aureo meticillino resistente (MRSA) sono una emergenza rilevante nella popolazione affetta da fibrosi cistica. Lottenimento della designazione di farmaco orfano in questa indicazione terapeutica rara sia ...
In Europa il numero di approvazioni di medicinali destinati alla cura di malattie rare è in continua crescita grazie agli incentivi offerti alle...
LOrphan Drug Day è il momento annuale di confronto tra i diversi soggetti che intervengono nel processo autorizzativo e di erogazione dei farmaci orfani. Lattenzione che lItalia riserva al settore ha prodotto nel corso degli anni un miglioramento complessivo di condizioni e tempi di accesso, fino a rendere possibile la somministrazione di tali terapie anche prima della loro immissione in commercio. È un sistema già efficace ma che può essere implementato sul fronte dellefficienza così come delluniformità di condizioni nelle diverse Regioni ...
Ci sono oltre 6.000 tipi di malattie rare nel mondo e, nonostante la definizione, in Europa sono colpiti in totale circa 30 milioni di persone, a -...
Disponibili nella pagina lelenco dei farmaci orfani redatto in applicazione della nuova disciplina (art. 15, comma 8, lettera i, e i-bis del D.L. n. 95/2012, convertito, con modificazioni, nella L. n. 135/2012, successivamente novellato dallart. 1, comma 228, della L. 27 dicembre 2013, n. 147). Il Consiglio di Amministrazione dellAIFA (n.10 del 27 febbraio 2014) ha deliberato lelenco dei medicinali orfani di classe A e H per il trattamento di malattie rare al 31 dicembre 2013 e i criteri utilizzati in attuazione della Legge ...
Allora. Partiamo dalla narrazione. Questo primo numero è un incipit, che con dei lunghi salti temporali ci fa conoscere (a stento) i personaggi e la situazione che essi e il mondo intero stanno vivendo. La trama di per sé risulta carina, non molto avvincente ma, ripeto, essendo un incipit di un ciclo di storie bisogna avere pazienza e attendere un altro paio di numeri per far ingranare il tutto. È superfluo dire che ci sono elementi ripresi da film e videogiochi di fantascienza, non vorrei soffermarmi ulteriormente su questo punto. Se cè da trovare un difetto dal punto di vista narrativo direi che il tutto risulta un po frettoloso; penso comunque che nei prossimi numeri ci saranno altri flashback riguardanti il passato globale e dei nostri orfani ...
Nessun favoritismo, ma la semplice applicazione del regolamento per lutilizzo degli spazi dellInformagiovani e delle disposizioni di legge previste in occasione delle competizioni elettorali. La precisazione è dellassessore alle politiche giovanili Alessandra Moretti che risponde alla polemica sollevata da Giovane Italia sulla concessione di una sala di contrà Barche per un incontro elettorale con il candidato Claudio Rizzato.. Lassessorato - spiega il vicesindaco Alessandra Moretti - ha concesso la sala al comitato Giovani per Rizzato di Vicenza secondo quanto previsto dal regolamento sullutilizzo degli spazi dellInformagiovani, cioè per un incontro organizzato da giovani ai quali vengono prioritariamente dati i locali per conferenze e dibattiti. Inoltre, trattandosi di un incontro elettorale, ricordo che il Comune ha lobbligo di mettere a disposizione dei partiti e dei movimenti presenti nella competizione elettorale, in misura uguale, i locali di sua proprietà, senza oneri a ...
Nessun favoritismo, ma la semplice applicazione del regolamento per lutilizzo degli spazi dellInformagiovani e delle disposizioni di legge previste in occasione delle competizioni elettorali. La precisazione è dellassessore alle politiche giovanili Alessandra Moretti che risponde alla polemica sollevata da Giovane Italia sulla concessione di una sala di contrà Barche per un incontro elettorale con il candidato Claudio Rizzato.. Lassessorato - spiega il vicesindaco Alessandra Moretti - ha concesso la sala al comitato Giovani per Rizzato di Vicenza secondo quanto previsto dal regolamento sullutilizzo degli spazi dellInformagiovani, cioè per un incontro organizzato da giovani ai quali vengono prioritariamente dati i locali per conferenze e dibattiti. Inoltre, trattandosi di un incontro elettorale, ricordo che il Comune ha lobbligo di mettere a disposizione dei partiti e dei movimenti presenti nella competizione elettorale, in misura uguale, i locali di sua proprietà, senza oneri a ...
Il tempo a disposizione per i pazienti con una diagnosi di cancro spesso è più breve di quello necessario alle Istituzioni per rendere disponibile una cura rimborsata dal SSN. Cresce continuamente, infatti, il numero delle patologie tumorali caratterizzate da specifiche...
Recchioni, tra gli altri, ha il talento di un chiaro approccio visivo alla narrazione. Una consapevolezza alla fusione di testi e disegni che non sempre gli sceneggiatori seriali hanno. Il lavoro di Orfani rappresenta in assoluto la prima prova di Recchioni in un lavoro così impegnativo sul piano progettuale, allinterno di una casa editrice strutturata come la Bonelli, dove non si rischia di avere carta scadente, inchiostri sbiaditi, rifilature scorrette della copertina, errori nei dati editoriali, … ma soprattutto dove è possibile mettere al pieno servizio dellesperienza editoriale la propria idea progettuale. Non diamo tuttavia per scontato, neppure in Bonelli, leccellente compattezza e la cura nei dettagli di Orfani. Proprio recentemente, stiamo assistendo ad alcune preoccupanti difficoltà di progettazione editoriale in Bonelli. Da Saguaro alla recentissima nuova serie di Michele Medda, Lukas, non sono poche le pecche che emergono da una cura editoriale non sempre adeguata, in ...
Il terzo romanzo dello scrittore parla di Savino, un uomo ormai adulto che non riesce a lasciare nel cuore il suo paese dorigine.
Il Movimento Spontaneo Farmacisti Italiani (MSFI) impegnato in iniziative volte alla tutela della salute del cittadino ed alla rivalutazio
Professioniste, casalinghe, madri di famiglia. Sono tutte donne e hanno costituito il Comitato Nascere a Latisana a difesa del punto nascita e pediatria della cittadina della bassa. Una battaglia raccontata dalla loro Presidente Renata Zago, che colpisce di primo acchito per sincerità ed entusiasmo: Terremo duro fino alla fine e anche dopo.. Comitato nascere a Latisana quando e perché? Il Comitato Nascere a Latisana vede la luce nel novembre 2012 a seguito della delibera della Giunta Tondo che metteva in discussione il punto nascita e la pediatria di Latisana. Ci siamo mobilitate e abbiamo raccolto 3.800 firme.. Poi ci sono state le elezioni 2013…. Abbiamo organizzato un incontro con i candidati presidenti: Punto nascita: facciamo il punto ma nessuno si è presentato.. A novembre 2013, sotto la Giunta Serracchiani, si inaugura qualche milione di euro di nuove strutture a Latisana…. Milioni di euro di nuove sale chirurgiche, 2 sale parto e il nuovo dipartimento materno infantile che è ...
A Chinde, sperduta isola tra lo Zambesi e loceano, 50 bambini abbandonati o orfani sono ospitati in una Casa di Accoglienza costruita da OASI: occorrono circa € 1500 al mese per cibo, vestiario, materiale scolastico e igienico.
Le ultime notizie, foto e video su Yahoo Notizie Italia. Segui le informazioni in tempo reale e gli approfondimenti sui temi del momento.
La prima miniserie a colori per Sergio Bonelli Editore sarà pura fantascienza ispirata ad autori come Haldeman o Heinlein. - Leggi tutto larticolo su Fantascienza.com
Lo stesso comitato aveva, lo ricordiamo, scritto al commissario per sollecitare interventi nel quartiere, o meglio: per sottolineare come dopo reiterate richieste in quella porzione di città permanessero una serie di disservizi e disagi
Se la Juric è una Beatrice Infera, Dannatrice per Rosa e lUmanità, in positivo vanno colte le forze che la osservano dallAlbero della Pene (il Luogo Assoluto delle storie recchionane), e che potrebbero - anche solo simbolicamente, non necessariamente in modo magico-mistico - aver inviato lombra di Ringo come Virgilio Positivo (tra laltro, lAlbero delle Pene altrove in Recchioni richiama più Callot, come in Mater Morbi e John Doe: qui invece - 76,i -è luogo positivo, post-sofferenza terrena, e se volessivo giocare ancora con gli archetipi danteschi potrebbe essere lEden, sommità senza dolore del Purgatorio, con gli Orfani sul punto di staccarsi dalle cose terrene verso lEmpireo, ma ancora legati dal frammento che li collega - anche carnalmente... - a Rosa. Prima che Nué beva dallEunoé, insomma, cè un ultimo passaggio da fare ...
Trina Turk collabora con Banana Republic per una collezione di abiti e accessori per lestate 2012 e firma un video ironico per sostenere i cani abbandonati nei canili.
Sono arrabbiata con tutti, e non penso che riuscirò mai ad avere una mia famiglia perché non sono in grado di fare la madre, per la rabbia e la delusione che mi porto dentro, nei confronti di tutto e tutti. Non avevo colto i segnali, per me è stata una sorpresa, brutta, ma una sorpresa. Da quel giorno non ho più avuto unadolescenza normale, la mia vita è cambiata tutta un tratto. Non ho più avuto una famiglia. Tante belle parole, ma nessuno veramente che ti aiuta. Questa è la verità ...
Penultimo episodio per la seconda stagione di Orfani. Scritto da Roberto Recchioni e Mauro Uzzeo, Death Metal rappresenta efficacemente le due anime della serie.
Dal 28 ottobre, ogni venerdì, appuntamento con Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport per rivivere le avventure degli eroi creati da Roberto Recchion...
Per Serravalle un comitato Carnevale tutto targato giovani. I componenti del gruppo si sono ritrovati nella sede di piazza Tirondello per definire il direttivo...
Letto il numero 12 Il terrore Questa terza stagione non è che mi abbia entusiasmato molto, però il finale è stato davvero ottimo. Tutto mi aspettavo tranne ch
Letto il numero 2 Stella cadente Mi è piaciuto più del primo, in particolare la spettacolare sequenza della fuga dalla Luna da parte del nuovo Ringo...esagera
Di Maio e Cancelleri al quartier generale di Caltanissetta provano a dare coraggio agli attivisti: Dalla Sicilia londa che ci porterà al Governo
La prima stagione del fumetto creato da Recchioni & Mammucari debutta in formato ebook, in vendita sugli store online più importanti, inaugurando la ...
Françoise Pérotti, conosciuta col nome darte Agnès Loti (aɲɛ loti) (Parigi, 1944), è una cantante francese, attiva a metà degli anni 60 del XX secolo. Nata a Parigi nel 1944, impara a suonare laccordéon alletà di 9 anni. A partire dal 1961 diventa una delle coriste del cantante Frankie Jordan (le cosiddette Jordanettes), uno dei pionieri del rock in Francia. Nel 1964 viene notata dalla nota cantante Patachou ed ottiene la possibilità di incidere un 45 giri col nome darte di Agnès Loti. Il disco presenta la canzone Cest toi mon idole, una versione francese della nota My Boy Lollipop portata al successo da Millie Small, accompagnata da altre tre tracce: Je pars sans regrets (versione francese di Breakaway di Irma Thomas), Tu e Mais peut-être, tutte e tre scritte o riarrangiate da Daniel Hortis. Il disco ottiene un buon successo commerciale in Francia ed è spesso trasmesso in radio. Verso la fine dellanno (il 20 dicembre) pubblica un nuovo disco, con le canzoni Tout nouveau ...
Selumetinib è un potente inibitore orale selettivo di MEK, implicato nella via di trasduzione del segnale delle proteine chinasi attivate da mitogeni (MAPK) che risulta frequentemente attivata nel tumore. Selumetinib inibisce la via di trasduzione del segnale di MEK nelle cellule tumorali per impedire la crescita del tumore.. 19/05/2016 - AstraZeneca ha annunciato che la Food and Drug Administration (FDA) ha concesso la designazione di farmaco orfano a selumetinib, un inibitore sperimentale di MEK 1/2 per la terapia adiuvante dei pazienti con tumore differenziato della tiroide (DTC) allo stadio III o IV.. Ogni anno, negli Stati Uniti si contano circa 60.000 diagnosi di tumore differenziato della tiroide1. Allo stato attuale, lo iodio radioattivo (RAI) viene consigliato per i pazienti con metastasi note/sospette al momento della diagnosi e per quelli ad alto rischio di recidiva2. Una piccola percentuale di pazienti non trae vantaggio dal trattamento attualmente disponibile con il RAI, perché ...
LAgenzia europea per i medicinali ha concesso la designazione di farmaco orfano al pixantrone ai fini del trattamento del linfoma DLBCL, che rappresenta circa l80% dei linfomi aggressivi non di Hodgkin. Lo comunica Cell Therapeutics in una nota, specificando che la società prevede di presentare una domanda di autorizzazione alla commercializzazione del pixantrone in Europa per la metà del 2010. Lautorizzazione concede una esclusività di mercato di 10 anni. Negli Stati Uniti, lODAC, il Comitato consultivo sui farmaci oncologici dellente statunitense Food and Drug Administration conta di esaminare il 10 febbraio 2010 la domanda di lautorizzazione al commercio di un nuovo farmaco NDA) per il pixantrone ai fini del trattamento del linfoma non di Hodgkin aggressivo recidivato o refrattario. Pixantrone è un prodotto designato per lapprovazione rapida negli Stati Uniti dallFDA, che ha fissato il 23 aprile 2010 quale data di responso ai sensi della legge Prescription Drug User Fee Act ...
A pochi giorni dalla polemica innescata dalla soppressione, nella nuova legge di Bilancio, degli incentivi finora previsti per i medicinali dedicati alle malattie rare, lAifa rende disponibile un report focalizzato proprio sui farmaci orfani per favorire un dibattito pubblico informato
Il D.M. n. 36 del 20.03.2014 (in G.U. n. 67 del 21.03.2014), modificato dalla legge di conversione 16.05.2014 n. 79, ha previsto che parte del contributo versato dalle Aziende farmaceutiche, ai sensi dellart. 48 c. 18 D.L. 30.09.2003 n. 269, venga utilizzato per la realizzazione di ricerche sulluso dei farmaci ed in particolare di sperimentazioni cliniche comparative tra farmaci, tese a dimostrare il valore terapeutico aggiunto, nonché sui farmaci orfani e salvavita, anche attraverso bandi rivolti agli IRCCS, alle Università ed alle Regioni, e, anche su richiesta delle regioni e delle province autonome di Trento e di Bolzano o delle societ scientifiche nazionali del settore clinico di specifico interesse, sentito il Consiglio superiore di sanità, alla sperimentazione clinica di medicinali per un impiego non compreso nellautorizzazione allimmissione in commercio ...
Il sottosegretario Belcastro risponde allOn Binetti sulle malattie rare citando una serie di provvedimenti italiani e europei. Insoddisfante la risposta secondo la Binetti: manca il sostegno alle famiglie e gli incentivi alla ricerca sui farmaci orfani
Le malattie rare sono migliaia, mentre i farmaci disponibili per curarle, detti farmaci orfani, sono solo 62. Lindustria farmaceutica non è interessata perché insegue grandi profitti.
Esiste canzone su Lisboa piú celebre di questa? Sei lá. Scritta da Ary dos Santos, Joaquim Pessoa, Fernando Tordo (testo) e Paulo de Carvalho (musica), e interpretata dal veterano Carlos Do Carmo, é sin dallanno della sua apparizione (1976) linno per eccellenza della capitale portoghese: ogni alfacinha doc ne conosce a memoria il testo, che conduce a braccetto in un poetico viaggio per immagini eattraverso i simboli piú rappresentativi della cittá: il Castelo de São Jorge, il Fiume Tejo, lantico quartiere di Alfama, il Terreiro do Paço; Lisboa, suggerisce la canzone, é allo stesso tempo bambina (menina), ragazza (moça) e donna di strada (mulher da rua): innocente (tão pura, cosí - tanto - pura) quanto esperta (varina, venditrice ambulante di pesce); i suoi seni sono le colline che la compongono, il suo bellissimo corpo é disteso à beira mar, sul bordo del mare; ecco dunque che chi la canta prova ternura, tenerezza, e contemporaneamente attrazione (...Mas na ...
successivamente il regolamento (EC) 847/2000 54 . Tali regolamenti rispondono inoltre allesigenza di evitare distorsioni della concorrenza intracomunitaria in base alla direttiva 65/65/CEE in caso di iniziative singole di singoli Stati Membri. Lobiettivo dei regolamenti è quello di incentivare gli investitori privati ad assumersi il rischio di sviluppare farmaci nel settore delle malattie rare in cambio di incentivi push&pull quali: 47 � Assistenza procedurale: consulenza scientifica durante lo sviluppo del prodotto; � Autorizzazione al commercio: esclusività di 10 anni per lindicazione rara del farmaco 55 ; � Incentivi finanziar: riduzione o esenzione dalle tasse di registrazione ed autorizzazione allimmissione in commercio; � Eventuali ulteriori Incentivi da parte di ciascun Stato Membro e raccolti in un inventario distribuito dalla Commissione Europea 56 Dal 1 gennaio 2007 i prodotti medicinali orfani possono beneficiare di riduzioni di imposta quali: � Riduzione del 100% ...
LAIFA è stata la prima agenzia dei medicinali in Europa ad inserire fra i suoi obiettivi istituzionali la promozione della ricerca scientifica di carattere pubblico sui settori strategici del farmaco, anche in aree di scarso interesse per la ricerca profit. Tale obiettivo si realizza mediante il finanziamento di studi clinici no profit, indirizzati in particolare a confronti tra medicinali tesi a dimostrare il valore terapeutico aggiuntivo, studi su farmaci orfani e malattie rare, studi sullappropriatezza prescrittiva e volti ad ottimizzare strategie terapeutiche, studi sul profilo di sicurezza dei farmaci e sullinformazione. La ricerca indipendente diventa così uno strumento di lavoro quotidiano per AIFA, in unottica di programmazione delle attività e quale strumento funzionale volto ad aumentare lefficienza del sistema sia dal punto di vista della pratica clinica, sia delle decisioni regolatorie, al fine di generare dati che impattino in modo positivo sul sistema sanitario e sulla ...
LEMA ha pubblicato le raccomandazioni adottate nella riunione del 23-26 aprile 2019 dal Comitato di Valutazione dei Rischi per la Farmacovigilanza (PRAC).. È stata raccomandata lapprovazione di 13 nuovi farmaci, due dei quali classificati come orfani ed un biosimilare. E stato inoltre formulato un parere negativo ed è stata espressa unopinione positiva sullestensione di indicazioni terapeutiche per un altro farmaco.. Per quanto concerne i nuovi farmaci, si segnala la raccomandazione alla concessione dellautorizzazione al commercio per il farmaco della L. Molteni & C. Sixmo (buprenorfina) come trattamento sostitutivo per la dipendenza da oppioidi. Il farmaco viene impiantato sul paziente e rilascia bassi livelli di buprenorfina per sei mesi.. I farmaci orfani valutati positivamente sono Esperoct (turoctocog alfa pegol), per il trattamento e la profilassi del sanguinamento in pazienti da 12 anni in su con emofilia di tipo A (deficienza congenita del fattore VIII), e Ultomiris ...
La sindrome di Carey-Fineman-Ziter (CFZ) è una condizione rara, caratterizzata dallassociazione tra ipotonia, sequenza di Moebius (paralisi facciale bilaterale congenita con deficit delladduzione oculare), sequenza di Pierre Robin (micrognazia, glossoptosi e palatoschisi o palato ogivale), facies insolita e ritardo di crescita…. Fonte: Orphanet: database online sulle malattie rare e sui farmaci orfani. Copyright, INSERM 1999. Disponibile su http://www.orpha.net. Accesso (Dati resi disponibili).. Tratto da: https://www.orpha.net/consor/cgi-bin/Disease_Search.php?lng=IT&data_id=1071. ...
In base al testo approvato, che trae spunto dalla vicenda Stamina, il governo risulta impegnato: a verificare come e fino a che punto ci si prende cura dei bisogni delle persone affette da malattie rare e ad istituire a livello nazionale e promuovere a livello regionale i registri delle patologie di rilevante interesse sanitario, in modo da fare chiarezza sul numero reale di pazienti che ne sono affetti, consentendo lutilizzo mirato delle risorse pubbliche; a dare una definizione tempestiva delle malattie rare da includere nellelenco delle patologie da sottoporre a screening neonatale obbligatorio, posto che la diagnosi neonatale consentirebbe, infatti, di iniziare precocemente, ove fosse disponibile, la terapia riducendo i danni derivati dalla patologia; ad istituire il comitato nazionale delle malattie rare, presso il ministero della Salute; a varare misure che consentano di assicurare ai farmaci orfani, sul modello vigente negli Usa, lesenzione dei diritti da versare per limmissione ...
LUnione europea ha detto definitivamente sì al collirio Montalcini, il farmaco derivato dalla molecole per la quale la scienziata italiana nel 1986 è stata insignita del Nobel per la Medicina.. LEma (European medicines agency, lagenzia europea del farmaco) ha infatti autorizzato lazienda biofarmaceutica milanese Dompè a immettere in commercio l Oxervate® (cenegermin gocce oculari), un collirio per il trattamento di una particolare tipologia di retinite nei pazienti adulti. Tecnicamente si tratta della cheratite neurotrofica moderata o grave, una patologia oculare rara e debilitante che può portare alla perdita della vista e per la quale non esistevano, ad oggi, trattamenti soddisfacenti.. Proprio per i rischi legati alla patologia e per la mancanza di valide alternative terapeutiche, la valutazione dellEma è avvenuta con una procedura accelerata, partita a novembre del 2016 e conclusasi positivamente nei primi giorni di luglio. Si tratta del primo farmaco orfano biotecnologico ...
01-02 marzo 20198th International Meeting on Pulmonary Rare Diseases and Orphan DrugsCentro Congressi - Palazzo delle stelline Corso Magenta, 61 20123 Milano
GORIZIA - Oltre 2mila chilometri, per la precisione 2.800, di solidarietà per aiutare gli orfani russi. Tutti da percorrere pedalando in sella alla bicicletta: partirà da Ronchi...
Malattie rare, Newsletter Malattie rare, Aggiornamento in Medicina :: Malattie rare, Farmaci orfani, Newsletter Farmaci orfani, Aggiornamenti sui Farmaci orfani ...
America, anni Sessanta, sullo sfondo della Guerra Fredda. Elisa lavora in un segretissimo laboratorio governativo di massima sicurezza. Intrappolata in una vita fatta di silenzio e isolamento, la donna vede la sua esistenza cambiare per sempre quando insieme alla sua collega Zelda scoprono uno strano esperimento non classificato.. LEONE DORO AL FESTIVAL DI VENEZIA 2017. GOLDEN GLOBES 2018: REGIA E COLONNA SONORA. CANDIDATO A 13 PREMI OSCAR 2018: MIGLIOR FILM, REGIA, ATTRICE PROTAGONISTA (SALLY HAWKINS), ATTORE (RICHARD JENKINS) E ATTRICE (OCTAVIA SPENCER) NON PROTAGONISTI, SCENEGGIATURA ORIGINALE, FOTOGRAFIA, COLONNA SONORA, MONTAGGIO, SCENOGRAFIA, COSTUMI, MONTAGGIO E MISSAGGIO SONORO. È arrivato a Venezia il mostro della laguna verde. Cambia il colore rispetto a quello filmato da Jack Arnold nel 1954 ma la provenienza è la stessa: il Rio delle Amazzoni. Il visionario messicano-hollywoodiano Guillermo del Toro, per la prima volta in concorso a Venezia nonostante in filmografia capolavori del ...
Cercate un idea di dolce fresco per finire in bellezza il cenone di natale? Ecco la ricetta perfetta per voi! Ispirata alla bûche tradizionale francese, questo dolce a base di frutto della passione, mango e cocco, piacerà sia ai grandi che ai piccoli.. ...
Pelate e prelevate la polpa del mango, frulatela con 10g di zucchero semolato.. Dopo averle fatto rammollire in acqua fredda, fate sciogliere 2 foglie di gelatina in 20ml di acqua bollente (o portate a ebollizione 20ml di acqua con 2g di agar agar).. Aggiungete il gelificante alla polpa di frutta, mescolate bene, poi, versate nello stampo a insert, dentro alla forma di cioccolato bianco. (se non utilizzate uno stampo, potete versare su una teglia foderata di pellicola, che ritaglierete alla forma voluta una volta raffermata).Fate raffreddare in freezer.. Una volta la gelatina ben rassodata in freezer, colateci un fine strato di cioccolato bianco, e riponete in freezer.. Montate la panna fresca con 60g di zucchero a velo in chantilly (ci si può aggiungere un cucchiaione di mascarpone per avere una panna montata più stabile), mantenerla in fresco.. Dopo averla fatto rammollire in acqua fredda, fate sciogliere 3 foglie di gelatina in 20ml di acqua bollente (o portate a ebollizione 20ml di acqua ...
Nel Loro Insieme Queste Patologie sono Molto Numerose l OMS ha Stimato che Esistono tra Seimila e Settemila Distinte Malattie Rare che Colpiscono Complessivamente Circa il Tre per Cento della Popolazione (27 - 36 Milioni di Persone nella Sola Unione Europea) Il Farmaco Orfano e Quel Prodotto Potenzialmente Utile per Trattare una Malattia Rara che Non ha Pero un Mercato Sufficiente per Ripagare le Spese del suo Sviluppo. Si Definisce Quindi Orfano Proprio Perche Manca lInteresse da Parte delle Industrie Farmaceutiche a Investire su un Farmaco Destinato a Pochi Pazienti. Orphanet. Lapplicazione della Tassonomia Dinamica sviluppata su Orphanet dal prof. Giovanni Sacco e attiva allindirizzo. Malattie rare metro del SSN del futuro. Il mondo delle malattie rare non può e non deve essere isolato dal resto del sistema socio-assistenziale italiano. Lo ha dichiarato il ministro del Welfare Maurizio Sacconi intervenendo sabato scorso a Roma allevento Figli di un male minore organizzato ...
Via libera dal Ministero della Salute a una lista di 220 farmaci che potranno essere venduti fuori dalle farmacie, nei corner della grande distribuzione e nelle parafarmacie. Il Ministro della Salute ha infatti firmato ieri il delisting di alcuni farmaci di fascia C, ovvero lelenco dei farmaci che potranno essere venduti anche senza ricetta, dunque fuori dalle farmacie tradizionali.. Il decreto, spiega il Ministero, dà attuazione a quanto previsto dallarticolo 32 del decreto-legge Salva-Italia (n. 101/2011) sul regime di vendita dei medicinali appartenenti alla classe C, cioè a totale carico del cittadino. Il provvedimento, che è stato adottato a seguito delle valutazioni tecniche compiute dallAgenzia italiana del farmaco, prende in considerazione tutti i medicinali di classe C finora vendibili soltanto dietro presentazione di ricetta medica. Il decreto, con gli elenchi integrali dei farmaci, verrà pubblicato nei prossimi giorni in Gazzetta Ufficiale e, contemporaneamente, sul sito ...
Roma, 25 settembre - Sarà presentato mercoledì 30 settembre, alle ore 10, in diretta streaming sul canale YouTube dellAgenzia italiana del farmaco, il Rapporto nazionale sulluso dei farmaci in gravidanza, realizzato dallOsservatorio nazionale sullimpiego dei medicinali (OsMed) dellAifa.. Lobiettivo del Rapporto è monitorare la prescrizione dei farmaci erogati a carico del Servizio sanitario nazionale nelle donne in gravidanza residenti in Italia. Lo studio identifica le eventuali criticità relative a prescrizioni clinicamente inappropriate e valuta leterogeneità prescrittiva tra Regioni e sottogruppi di popolazioni (donne straniere e donne con parti plurimi), con lo scopo di promuovere la formazione e linformazione dei professionisti sanitari e delle donne sulluso appropriato dei farmaci nellambito dellassistenza in età fertile, in gravidanza e nel post-partum.. Per maggiori dettagli, al link pubblicato in calce allarticolo è disponibile il programma completo.. Levento online ...
Una volta ottenuto prodotti che aumentano la crescita del pene risultato desiderato, sfido a non essere orgogliosi di quanto fatto! Non tutti gli integratori naturali in commercio mantengono quanto promesso e sono molti quelli che non funzionano. Aumentare le dimensioni genitali Aiutare a prodotti che aumentano la crescita del pene. Trump ha ritirato gli Stati Uniti dal trattato sul clima. Molti uomini hanno paura che le dimensioni del loro pene sia inferiore al dovuto, o che o il loro organo sessuale non sia in grado di soddisfare prodotti che aumentano la crescita del pene loro amante. Cominciamo passando in rassegna le tecniche non ambientaliste. I metodi per allungare il pene in modo naturale sono molto prodotti che aumentano la crescita del pene in questi ultimi anni. Questo prodotto topico migliora le erezi. Le nostre recensioni prendono in considerazione solo prodotti veramente efficaciordinate in base ai migliori risultati nel minor tempo di utilizzo. Ricevi notizie dal Post prodotti che ...
IRIS è la soluzione IT che facilita la raccolta e la gestione dei dati relativi alle attività e ai prodotti della ricerca. Fornisce a ricercatori, amministratori e valutatori gli strumenti per monitorare i risultati della ricerca, aumentarne la visibilità e allocare in modo efficace le risorse disponibili.. ...
La teicoplanina ottiene da FDA la Designazione di Farmaco Orfano per le infezioni da stafilococco aureo in pazienti affetti da fibrosi cistica. ...
Paracetamolo (Effergangan, Panadol, Tylenol, Acetaminofene) e Ibuprofene (Nurofen, Bofen, Ibuprom, Brufen) - Guarda limmagine. Naturalmente, la lista dei farmaci non è esaustiva. Ci sono altri suggerimenti sul mercato dei medicinali. * Per calcolare la quantità di sciroppo (in ml) per il dosaggio standard di ibuprofene (100 mg / 5ml), è possibile condividere un bambino (in kg) per dividere da 2. (10 kg - 5ml, 13 kg - 6,5 ml, ecc. ) Sicurezza: - Leggere sempre attentamente le istruzioni per i medicinali. - milligrammi (mg) non sono uguali a millilitri (ml) - Assicurarsi che la scatola sia esattamente la medicina, e la durata di conservazione del farmaco non finisse - non dare un bambino una medicina se una reazione allergica acuta è stata precedentemente fissata (orticaria, gonfiore). PROIBITO! - Per dare laspirina ai bambini fino a 18 anni (questo può causare la sindrome di REIA - sconfitta acuta del cervello, fegato e rene). - Dare un bambino qualsiasi altro farmaco (eccetto quelli ...
Francia e vino, anima e corpo. Fresca di rientro dalla Valle della Loire, dallAOC Anjou - dipartimento Maine-et-Loire e di una giornata allinsegna del vino naturale, quello naturale senza compromessi o punti di vista, quello naturale di quando ancora non si chiamava così.. Les Anonymes è uno dei saloni sui vini de la Loire in corso ad Angers in questi giorni. Poco più di una dozzina di consolidati espositori di questo salone dedicato al vino naturale hanno deciso di lasciare il loro posto a nuovi vignèrons emergenti ed hanno quindi organizzato un piccolo evento privato nella cantina di Agnès et Sébastien - Les Vignes de Babass.. In un pomeriggio grigio e piovoso, in questa cantina in cui il movimento sui vini naturali francesi si percepiva forte e chiaro, ho avuto il piacere di degustare vini e conoscere vignaioli dei quali tanto avevo sentito parlare. Il loro trait dunion è il non interventismo in vigna, rispetto della terra e spontaneità in cantina dove spesso il governo è lasciato ...
Comunicato stampa: Borsa e PMI - Quando la quotazione apre la strada allinnovazione. Il panorama italiano è da sempre stato dominato dalla grande presenza della manifattura e della piccola e media impresa, che qui più che in qualsiasi altro paese, come risulta ben evidente da documenti e pubblicazioni di importanza fondamentale quale lAnnuario Economico del Centro Studi Economico Finanziario ESG89, hanno avuto, e continuano ad avere, un ruolo cruciale nel quadro più globale delleconomia nazionale.
Noiret nacque a Lilla, nel dipartimento del Nord (nella regione dellAlta Francia), figlio di Pierre Georges Noiret, un rappresentante commerciale piccardo, impiegato presso limpresa tessile Établissements Sigrand, e di Lucy Clémence Ghislaine Heirman, una casalinga belga di etnia fiamminga[1]. Esordì sul grande schermo in piccoli ruoli a partire dal 1949, apparendo per la prima volta in una pellicola di Jacqueline Audry, Gigi (1949), anche se nel frattempo continuava a seguire gli studi superiori. Nel 1950 frequentò i corsi darte drammatica tenuti da Roger Blin, attore poco sfruttato dal cinema, ma molto apprezzato in teatro. Per circa dieci anni, recitò al Théàtre National Populaire di Jean Vilar, dove alla prosa alternò il cabaret (assieme a Jean-Pierre Darras). Anche se posteriore a Gigi, il suo film desordio è considerato La pointe courte (1955) di Agnès Varda, dopo il quale Noiret cominciò ad apparire con crescente frequenza sugli schermi del cinema francese (seppure ancora ...
Lintento è quello di valorizzarne le presenze più valide e alcuni aspetti significanti, esponendo opere spesso inedite, dando il via a una più incisiva operazione di divulgazione nellintento di rinnovare, anche tramite rotazioni periodiche, lo studio e linteresse nei confronti di un patrimonio ancora tutto da scoprire. Oggetto di nuova catalogazione, la sequenza di opere è stata sottoposta a una campagna di manutenzione conservativa, a cura di Anna Comoretto, come primo intervento per una più ampia fruizione pubblica delle raccolte civiche. Accompagnano e commentano lesposizione foto depoca, documenti e pubblicazioni, fonti preziose tratte in particolare dallArchivio storico della Galleria dArte Moderna di Pordenone, ora in corso di riordino, sotto la tutela della Soprintendenza Archivistica del Friuli Venezia Giulia. Lesposizione a fine luglio si interfaccerà con liniziativa Contemporanea/mente allestita con opere di Mario Palli e di Giorgio Valvassori, che vede la ...
La Biblioteca Digitale di Luigi Ghirri (BD-LG) è un progetto della Fototeca della Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia che, oltre a conservare larchivio dellautore composto da più di 180.000 tra negativi e diapositive a colori, ha costituito nel tempo anche un nucleo di documenti e pubblicazioni relativi alla sua attività di ricerca e di produzione, a partire dagli esordi fino al 1992, data della sua scomparsa. Lintento è quello di fornire agli studenti, agli studiosi e agli appassionati di fotografia lopportunità di consultare virtualmente le fonti dellopera di Ghirri. I criteri di digitalizzazione hanno privilegiano le opere di Ghirri in quanto oggetti. Essi quindi propongono una visualizzazione fedele di ogni singola pagina, comprese tutte le pagine bianche, le sovraccoperte, i piatti e i fogli di guardia. Lo scopo è quello di offrire a chi consulta la BD-LG la sensazione di sfogliare il libro come se lo si stesse tenendo in mano ...
Lattenzione è ovviamente concentrata su Parigi, dove la sindaca uscente socialista Anne Hidalgo cerca la riconferma. I ballottaggi si disputano tra i tre candidati meglio classificati al primo turno e a Parigi sono tre donne: Hidalgo, la macroniana ex ministro Agnès Buzyn e la neogollista Rachida Dati, già ministro nel governo Sarkozy. Al primo turno Hidalgo ha avuto il 29 per cento, Buzyn il 17 e Dati il 23. Il quarto classificato al primo turno è stato il verde David Beillard (10.8%) che per il ballottaggio si è schierato con Hidalgo ...
Figlia e nipote di medici, ematologa poi direttrice dellIstituto nazionale del cancro, la 55enne Agnès Buzyn è la ministra della Sanità che osa opporsi al presidente Emmanuel Macron su uno degli argomenti più vicini alla vita quotidiana dei francesi: il vino.. Più della baguettee quanto la Tour Eiffel, il vino fa parte dellimmaginario e dei costumi dei francesi (che non sono mai riusciti a fidarsi davvero di un presidente astemio come Nicolas Sarkozy).. Si stappa una bottiglia nell85% delle case e Champagne, Bordeaux e Bourgogne sono la trinità del soft power francese nel mondo. Persino il mediocre Beaujolais è amatissimo dai giapponesi, il sogno dei nuovi ricchi cinesi è comprarsi una vigna in Borgogna e dal 2014 il vino è riconosciuto e protetto per legge come «parte del patrimonio culturale, gastronomico e paesaggistico».. Solo che, secondo la ministra della Sanità e molti medici con lei, il vino fa male. La signora Buzyn ha voluto ricordarlo qualche giorno fa sulla rete del ...
Sul Messaggero del 13 luglio 2019, Elena Cattaneo commenta favorevolmente la decisione presa in Francia dal ministro della Salute Agnès Buzyn di non rimbor...
53° Pesaro Film Festival (10) Aaron Aites (1) Aaron Zeghers (1) Abel Ferrara (2) Abhijit Mazumdar (1) Aby Warburg (1) Achrome (1) Adirley Queirós (2) Aditya Assarat (1) Adityavikram Sengupta (1) Adjani Arumpac (1) Adolf Hitler (1) Adolfo Alix Jr. (4) Adrian Flury (1) Adrian Sitaru (1) Adriana Vila (1) Adriano Aprà (3) Aggeliki Papoulia (1) agiografie (44) Agnes B. (1) Agnès Varda (1) Aharon Appelfeld (1) Akbar Padamsee (1) Al Pacino (1) Al Razutis (1) Alain Badiou (1) Alain Resnais (2) Alain Robbe-Grillet (1) Albert Alcoz (1) Albert Camus (1) Albert Einstein (1) Albert Serra (12) Albert Speer (1) Alberto Barbera (3) Alberto Gracia (1) Alberto Grifi (7) Alberto Momo (1) Alberto Moravia (1) Alberto Venzago (1) Alcmane (1) Alejandro Fadel (1) Alejandro Fernández Almendras (1) Alejandro González Iñárritu (2) Alejandro Jodorowsky (4) Aleksandr Rastorguev (1) Aleksandr Sokurov (10) Aleksandra Vrebalov (1) Aleksandra Waliszewska (1) Aleksandrovič Gončarov (1) Aleksei German (1) Aleksei ...
53° Pesaro Film Festival (10) Aaron Aites (1) Aaron Zeghers (1) Abel Ferrara (2) Abhijit Mazumdar (1) Aby Warburg (1) Achrome (1) Adirley Queirós (2) Aditya Assarat (1) Adityavikram Sengupta (1) Adjani Arumpac (1) Adolf Hitler (1) Adolfo Alix Jr. (4) Adrian Flury (1) Adrian Sitaru (1) Adriana Vila (1) Adriano Aprà (3) Aggeliki Papoulia (1) agiografie (44) Agnes B. (1) Agnès Varda (1) Aharon Appelfeld (1) Akbar Padamsee (1) Al Pacino (1) Al Razutis (1) Alain Badiou (1) Alain Resnais (2) Alain Robbe-Grillet (1) Albert Alcoz (1) Albert Camus (1) Albert Einstein (1) Albert Serra (12) Albert Speer (1) Alberto Barbera (3) Alberto Gracia (1) Alberto Grifi (7) Alberto Momo (1) Alberto Moravia (1) Alberto Venzago (1) Alcmane (1) Alejandro Fadel (1) Alejandro Fernández Almendras (1) Alejandro González Iñárritu (2) Alejandro Jodorowsky (4) Aleksandr Rastorguev (1) Aleksandr Sokurov (10) Aleksandra Vrebalov (1) Aleksandra Waliszewska (1) Aleksandrovič Gončarov (1) Aleksei German (1) Aleksei ...
Palazzo Da Mosto. ore 14. Archivi del futuro con Daniel Blaufuks, Alessandro Calabrese, Kurt Caviezel, Edmund Clark e Crofton Black, Agnès Geoffray, Teresa Giannico. Chiostri di San Pietro. ore 15. Dallarchivio al mondo. Latelier di Gianni Berengo Gardin con Gianni Berengo Gardin con Alessandra Mauro. Museo di Storia della Psichiatria. ore 16. Satelliti con Christian Fogarolli e Franco Farinelli. a seguire visita al museo. via secchi 11. ore 17. Double Slit Experiment con Marjolein Blom. ...
ACQUISTA ONLINE (i posti non sono assegnati). Agnès Varda, leggenda del cinema francese, prima donna regista a ricevere lOscar alla carriera, e JR, giovane street artist francese, in viaggio attraverso la Francia rurale a bordo di un bizzarro camion-macchina fotografica, in un percorso fatto di dialoghi, ricordi, riflessioni, dei luoghi attraversati e soprattutto delle persone incontrate. Le immagini che affiorano sono giocose, spettrali e belle e commoventi: Andy Warhol incrocia Walker Evans. Visages Villages lancia un potente messaggio sul tipo di società che stiamo diventando. La nostra dipendenza dalla ricchezza e dalla celebrità ha iniziato a svuotare il valore della vita normale, e il film dà una sublime strigliata a questo atteggiamento (Owen Gleiberman). Candidato allOscar come miglior documentario.. In collaborazione con Centro delle Donne/Biblioteca Italiana delle Donne, Associazione Orlando e Alliance française. ...
Protagonisti sono tre fratelli in crisi, maestri nellarte di sfuggire alle proprie responsabilità. Antoine (Laurent Lafitte) vive con Adar, forse comprerà con lui una casa, ma sogna Alexis. Louis (Nicolas Bedos) è innamorato di Mathilde, che incontra a Bruxelles dove lavora, ma sta per sposarsi con Julie. Gérard (Benjamin Biolay), disoccupato e testardo, sogna il ritorno della moglie Helen che lo ha lasciato, ma forse cadrà tra le braccia della materna e stravagante Ariel (Agnès Jaoui). Tre uomini confusi, tre fratelli molto legati tra loro, insofferenti ma subalterni agli ossessivi genitori (Marie-Christine Barrault e Guy Marchand), un modello di coppia che nonostante tutto resiste. ...
Cleo e il violinista Sceneggiatura per un film mai fatto: omaggio a Agnès Varda. di Cosimo K e Giuliana Majo da unidea di Giuliana Majo A, B, C by Mrs. Gaskin La musica, si sa, ha il potere di influenzare gli stati danimo. In passato, si pensi ai riti coreutico-musicali del nord Africa, della Grecia, dellItalia…
IL DISPREZZO (Le mépris, Francia-Italia/1963) Regia: Jean-Luc Godard. Soggetto: dal romanzo Il disprezzo di Alberto Moravia. Sceneggiatura: Jean-Luc Godard. Fotografia: Raoul Coutard. Montaggio: Agnès Guillemot. Musica: Georges Delerue. Interpreti: Brigitte Bardot (Camille), Michel Piccoli (Paul), Jack Palance (Jeremy), Georgia Moll (Francesca), Fritz Lang (sé stesso), Jean-Luc Godard (assistente alla regia), Raoul Coutard (operatore), Linda Véras…
53° Pesaro Film Festival (10) Aaron Aites (1) Aaron Zeghers (1) Abel Ferrara (2) Abhijit Mazumdar (1) Aby Warburg (1) Achrome (1) Adirley Queirós (2) Aditya Assarat (1) Adityavikram Sengupta (1) Adjani Arumpac (1) Adolf Hitler (1) Adolfo Alix Jr. (4) Adrian Flury (1) Adrian Sitaru (1) Adriana Vila (1) Adriano Aprà (3) Aggeliki Papoulia (1) agiografie (44) Agnes B. (1) Agnès Varda (1) Aharon Appelfeld (1) Akbar Padamsee (1) Al Pacino (1) Al Razutis (1) Alain Badiou (1) Alain Resnais (2) Alain Robbe-Grillet (1) Albert Alcoz (1) Albert Camus (1) Albert Einstein (1) Albert Serra (12) Albert Speer (1) Alberto Barbera (3) Alberto Gracia (1) Alberto Grifi (6) Alberto Momo (1) Alberto Moravia (1) Alberto Venzago (1) Alcmane (1) Alejandro Fadel (1) Alejandro Fernández Almendras (1) Alejandro González Iñárritu (2) Alejandro Jodorowsky (4) Aleksandr Rastorguev (1) Aleksandr Sokurov (10) Aleksandra Vrebalov (1) Aleksandra Waliszewska (1) Aleksandrovič Gončarov (1) Aleksei German (1) Aleksei ...
Scopri Five Photos of My Wife di Agnès Desarthe, Adriana Hunter: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon.