Limpegno del Pd al Senato e alla Camera segna un risultato insperato solo fino a un anno fa grazie al rifinanziamento di alcuni importanti fondi, azzerati dal governo Berlusconi.. Così il segretario Pd metropolitano di Firenze Patrizio Mecacci e il responsabile politiche sociali Antonio Pala esprimono soddisfazione per lo stanziamento di 300 milioni sul fondo nazionale politiche sociali e di 315 sul fondo per la non autosufficienza. È solo un primo passo ma segna linversione di rotta che il Pd si propone di portare avanti una volta al governo del paese. - proseguono Mecacci e Pala - La continua erosione dei fondi sociali non può trovare giustificazione nella mancanza di crescita, perché non cè crescita senza equità, per questo le Politiche Sociali rappresentano uno dei punti cardine del programma del Pd.. ...
Politiche sociali e servizi... Per la sezione Libri di servizio sociale, vi presentiamo lultimo capolavoro del nostro amatissimo Professor Paolo Ferrario: Politiche sociali e servizi. Metodi di analisi e regole istituzionali. Per saperne di più, cliccare qui Newsletter S.O.S. Servizi Sociali On Line Anno IV, n° 82 del 17.9.14.
2. L attivazione dei Fondi subordinata al rilascio di autorizzazione da parte del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, previa verifica della conformit alle finalit di cui al comma 1 dei criteri di gestione, degli organi e delle strutture di funzionamento dei Fondi medesimi e della professionalit dei gestori. Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali esercita altres la vigilanza ed il monitoraggio sulla gestione dei Fondi; in caso di irregolarit o di inadempimenti, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali pu disporne la sospensione dell operativit o il commissariamento. Entro tre anni dall entrata a regime dei Fondi, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali effettuer una valutazione dei risultati conseguiti dagli stessi. Il presidente del collegio dei sindaci nominato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Presso lo stesso Ministero istituito, con decreto ministeriale, senza oneri aggiuntivi a carico del bilancio dello Stato, l Osservatorio per la ...
Formazione figure professionali sociali In Provincia di Trento il tema della formazione a favore delle figure professionali sociali è disciplinato a livello legislativo e in particolare dallart. 36, comma 2 della Legge Provinciale n. 13/07 (Politiche sociali nella provincia di Trento) che recita: A garanzia della qualità e delluniformità di azioni sul territorio provinciale, gli enti locali e la Provincia organizzano, anche congiuntamente, specifiche azioni formative, di aggiornamento e di riqualificazione professionale per le figure professionali sociali e socio-sanitarie operanti direttamente per gli enti pubblici medesimi e per altri soggetti individuati con deliberazione della Giunta provinciale.. In questottica lAmministrazione provinciale si avvale della collaborazione di tsm-Trentino School of Management nellorganizzazione di eventi formativi contestualizzati allambito lavorativo e centrati sui bisogni formativi degli operatori sociali presenti sul territorio provinciale, al ...
Formazione figure professionali sociali In Provincia di Trento il tema della formazione a favore delle figure professionali sociali è disciplinato a livello legislativo e in particolare dallart. 36, comma 2 della Legge Provinciale n. 13/07 (Politiche sociali nella provincia di Trento) che recita: A garanzia della qualità e delluniformità di azioni sul territorio provinciale, gli enti locali e la Provincia organizzano, anche congiuntamente, specifiche azioni formative, di aggiornamento e di riqualificazione professionale per le figure professionali sociali e socio-sanitarie operanti direttamente per gli enti pubblici medesimi e per altri soggetti individuati con deliberazione della Giunta provinciale.. In questottica lAmministrazione provinciale si avvale della collaborazione di tsm-Trentino School of Management nellorganizzazione di eventi formativi contestualizzati allambito lavorativo e centrati sui bisogni formativi degli operatori sociali presenti sul territorio provinciale, al ...
Unattenzione particolare è dedicata alla formazione teorico pratica attraverso 300 ore di tirocinio (12 CFU), supervisionato da assistenti sociali specialisti qualificati e/o da esperti nella programmazione dei servizi. Linserimento avviene sia in enti pubblici che in organizzazioni del privato sociale, in rapporto allo specifico percorso di studio individuato dallo studente. Laccesso al tirocinio è organizzato in base a principi stabiliti in uno specifico regolamento.. Elementi di supporto ai percorsi formativi:. A supporto dei percorsi formativi sopra delineati, va ricordato che esiste nellAteneo una consolidata tradizione di ricerca, a partire dagli interessi dei docenti, dalle richieste del territorio e dalle reti di ricerca locale, nazionale e internazionale (cfr. la ricerca su assistenti sociali come operatori del diritto, CNR, 1974-76; fra le più recenti, quella su Piani di zona e regionalizzazione delle politiche sociali, conclusa nel 2005, avente come capofila lUniversità ...
Le Regioni si aspettavano risposte direttamente da Maroni e Siniscalco, che invece non si sono presentati. Così, mentre il ministro degli affari regionali La Loggia ha dichiarato di non essere a conoscenza dei dettagli della vicenda, il sottosegretario allEconomia Vegas ha proposto il rinvio del punto a settembre, argomentando che non vi era nessuna novità. La proposta è stata però vivacemente respinta dal coordinatore degli assessori alle politiche sociali, De Poli (Veneto), subito dopo spalleggiato dal presidente dellAnci Domenici. Questi sono gli unici fondi che vanno direttamente agli cittadini più in difficoltà e tagliarli significa letteralmente chiudere i servizi, ha detto De Poli, ricordando polemicamente come il ministero del Welfare abbia invece portato da 17 milioni del 2004 a 38 del 2005 la dotazione per il funzionamento della sua struttura ...
Sezioni della rivista delle politiche sociali, qui puoi vedere tutti gli articoli pubblicati da rps allinterno della sezione ATTUALITÀ: Politiche fiscali e welfare: possibili riforme. Puoi visualizzare larticolo completo utilizzando gli appositi link
La conferenza è stata organizzata nellambito dellAssisenza tecnica Increasing the Institutional Capacity of the Ministry of Family and Social Policies (MoFSP) in the field of Social Inclusion Policies, ed ha avuto luogo ad Ankara il 4 ottobre 2017. Lo scopo della conferenza è quello di presentare a unampia platea i risultati del progetto. Giorgia Aresu, rappresentante di PwC Italia, Nuray Hatirnaz, Capo dipartimento dellUnità per gli Affari esteri del Ministero della famiglia e gli affari sociali, Luigi Mattiolo, Ambasciatore dItalia in Turchia, Christian Berger, Ambasciatore dellUE in Turchia, Fatma Betül Sayan Kaya, Ministro della famiglia e gli affari sociali in Turchia. Il direttore della Fondazione, Diego Teloni, ha presentato i principali risultati di progetto. ...
La finalità degli interventi previsti in ambito sociale è quella di ridisegnare il sistema locale di welfare improntandolo su politiche sociali attive e radicandolo ad una visione innovativa di territorio. Per quanto riguarda i centri famiglia sono previsti servizi per il supporto alla genitorialità e ai minori. Nel primo caso si tratta di servizi quali lauto aiuto per i genitori, i laboratori tematici in collaborazione con bct, gli incontri protetti e le attività a sostegno della genitorialità in stretta collaborazione con le scuole e lAsl.
Castel di Sangro, grande sensibilità sul tema delle violenza sulle donne con due importanti eventi dellAssessore alle politiche sociali Luciana Ettorre.
Leggi il libro di L analisi delle politiche pubbliche direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di L analisi delle politiche pubbliche in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su warholgenova.it.
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali comunica la concessione del patrocinio per il nostro progetto Diritto al Lavoro
Scopri la trama e le recensioni presenti su Anobii di Introduzione alla ricerca politica sociale scritto da Pierangelo Isernia, pubblicato da Il Mulino in formato Altri
Aversa. Novità in vista nel campo delle politiche sociali grazie agli emendamenti che sono stati approvati in sede di varo del bilancio preventivo p
Home page del sito della Rivista delle politiche sociali. Tutto larchivio disponibile online ed articoli completi visualizzabili dagli utenti abbonati, gli eventi organizzati dalla rivista, tutti gli autori ed i download gratuiti dei fascicoli
*Teoria dello Stato e politica sociale / Claus Offe e Gero Lenhardt ; introduzione di Gustavo Gozzi. - Milano : Feltrinelli, 1979. - 60 p. ; 17 cm. - portale di servizi e catalogo online della biblioteca
Societate si Stiinte sociale | Politica si guvern | Libertati si control politic | Opresiune politica La cel mai bun preț online. Oferte zilnice și reduceri. Cumpărați în siguranță de la cele mai mari edituri din România și din străinătate. Livrare rapidă la nivel național. Acum beneficiați de dreptul de returnare de 14 zile. Vino pe site pentru a verifica promoția zilei.
Societate si Stiinte sociale | Politica si guvern | Relatii internationale | Diplomatie La cel mai bun preț online. Oferte zilnice și reduceri. Cumpărați în siguranță de la cele mai mari edituri din România și din străinătate. Livrare rapidă la nivel național. Acum beneficiați de dreptul de returnare de 14 zile. Vino pe site pentru a verifica promoția zilei.
Laureata in Sociologia presso lUniversità degli Studi di Milano-Bicocca, ha conseguito un Dottorato in Scienze Politiche a Sciences Po Grenoble. Ha lavorato come ricercatrice e come consulente per il settore pubblico e privato sociale in Italia e in Francia. Si occupa non solo di ricerca, ma anche di formazione, gestione e coordinamento di progetti, valutazione ed analisi della politiche pubbliche sui temi di migrazioni, innovazione e apprendimento organizzativi, inclusione sociale e pari opportunità e non discriminazione. È stata coordinatrice di reti interistituzionali contro la violenza di genere e ha animato gruppi di donne straniere per la promozione dellaccesso ai servizi delle loro connazionali. A Codici dal 2019, si occupa di valutazione dimpatto e di formazione.. Foto di Luca Meola. ...
I chiarimenti però sono arrivati in giornata, con il premier Giuseppe Conte che ha detto di aver sentito al telefono Marattin: «Gli obiettivi sono condivisi». E se anche Matteo Salvini si dice disposto a un «comitato di salvezza nazionale» per evitare che con la PopBari coli a picco leconomia della Puglia, già alle prese con la crisi dellex Ilva, e quindi dellItalia, gli ostacoli per un intervento pubblico per la banca barese sono ormai minimi. «Non resteremo mai indifferenti rispetto ad una situazione critica di una banca - ha detto Conte - perché dietro ci sono 70mila azionisti e tanti correntisti. Cè la massima tutela dei risparmiatori», cè loccasione per «approfittare per potenziare il sistema creditizio del sud e per il rilanciare la Popolare di Bari». ...
Confidi, che ne pensate di questa grande manovra? Dove intendente collocarvi nella nuova scena dellintervento pubblico sullofferta di credito? Pare che alcuni confidi maggiori stiano chiedendo in cambio una riserva sulle operazioni di importo minore, limitata però ai confidi 107, e introducendo nel contempo per i 107 una soglia minima molto più alta dellattuale (500 milioni contro 75 milioni). E listanza di una certa componente del mondo confidi, che coesiste con numerose altre (ad esempio, quelle dei 106 che lavorano tranquillamente col Fondo centrale). Queste azioni di lobbying in ordine sparso del settore confidi impallidiscono rispetto alla pressione che sta facendo il sistema bancario. Pare che i confidi non se ne accorgano, o che pensino di potersi rifare, prima o poi arriverà il loro momento (?!). Negli ultimi convegni a cui ho partecipato, mi è capitato di ascoltare voci tutte amiche (dei confidi) che dicevano fino a cinque cose diverse (quando dicevano qualcosa ...
Politiche pubbliche e governo delle interazioni della comunità. Il contributo della Metodologia Respons.In.City libro di Gian Piero Turchi , Valeria Gherardini pubblicato da FrancoAngeli Editore nel 2014
Su www.redattoresociale.it è stata pubblicato un articolo in cui è contenuto un bilancio delle politiche pubbliche rivolte al settore sociale per lanno 2014. E stato di nuovo un anno pieno di problemi. Senza riforme, con una grande enfasi sulla riforma del terzo settore e sul cinque per mille, ma gli interventi pubblici, a livello locale,…
Appunti universitari presi dagli studenti del docente Bordogna Lorenzo - unimi - Corso di laurea magistrale in amministrazioni e politiche pubbliche. Appunti e Dispense e documenti pubblicati dagli studenti che hanno frequentato i suoi corsi.
Il Forum Disuguaglianze Diversità intende disegnare politiche pubbliche e azioni collettive che riducano le disuguaglianze e favoriscano il pieno sviluppo di ogni persona. Grazie allalleanza fra cittadini organizzati e ricerca, ragioni e sentimenti presenti in una moltitudine di pratiche possono aiutare a trasformare paura e rabbia nellavanzamento verso una società più giusta.
Il rispetto per le persone e per le loro diverse credenze e abitudini di derivazione culturale, etica e religiosa è spesso invocato quale ideale ispiratore di politiche pubbliche allinterno di società multiculturali. Tra queste, un ambito di indagine emergente riguarda le politiche elaborate in risposta al pluralismo alimentare.
(CFN) POZZUOLI - Accade puntualmente ogni qualvolta che si riunisce il comitato per lordine pubblico che allindomani vengono intensificati i…
La crisi economica fa paura e può portare anche a pericolose conseguenze sul piano dellordine pubblico. Lallarme arriva dal Comitato nazionale per lordine e la sicurezza, dopo che ieri anche il pre...
Omar Vargas sarà dal primo agosto il nuovo vicepresidente e capo delle politiche pubbliche globali di General Motors Co. (ANSA)
Lordine pubblico. Un equilibrio fra il disordine sopportabile e lordine indispensabile libro di Francesco Carrer , Jean-Claude Salomon pubblicato da FrancoAngeli Editore nel 2011
Viene documentato come le FFOO abbiano gestito lordine pubblico nel pomeriggio di venerdì tra via Tolemaide e piazza Alimonda. La disorganizzazione, la mancanza di coordinamento, linterruzione dei contatti con gli organizzatori dei cortei, lapproccio militare ha trasformato le strade di Genova in un teatro di guerra ...
Coinvolgere i cittadini nei processi decisionali delle istituzioni è, da tempo, un obiettivo alternativamente dichiarato, propagandato, effettivamente perseguito. È raro che programmi di politiche sociali o sanitarie non contengano riferimenti allascolto, alla partecipazione o, addirittura, alla co-gestione dei cittadini nei loro piani di azione. Molteplici misure legislative prevedono esplicitamente la possibilità, se non la necessità, che la voce dei cittadini provochi risonanza nei canali istituzionali di comunicazione e azione. Le motivazioni che stanno alla base di questa esigenza possono essere lette lungo un continuum che - tanto rozzamente quanto astrattamente - vede ad un polo la necessità dellottenimento di consenso sociale per misure di policy non derogabili e, allaltro estremo, la possibilità che i cittadini, meglio se competenti, essendo in ultima analisi i destinatari degli interventi, possano fornire indicazioni affinché tali interventi siano il più possibili ...
11 dicembre 2008) I rischi da consumo di latte crudo. Il ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali il 10 dicembre 2008 ha emesso unordinanza (in via di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale) per garantire la sicurezza dei cittadini in merito allerogazione di latte crudo nei distributori automatici. Lordinanza prevede lobbligo di riportare sulle macchinette erogatrici e sulle bottiglie, in modo chiaro ed esplicito, lindicazione che il latte deve essere consumato previa bollitura, oltre a quanto gi stabilito dallIntesa Stato-Regioni del 25 gennaio 2007 (pdf 348 kb). Lordinanza sospende inoltre la commercializzazione di latte crudo da macchine erogatrici che non dispongono dei requisiti di legge e ne vieta la somministrazione nella ristorazione collettiva.. Per quanto riguarda, in particolare, i rischi legati a possibili casi di infezioni da Escherichia coli, un comunicato del ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali sottolinea come lIntesa ...
Come è noto, la legge è stata approvata il 26 maggio 2016. Il 23 novembre 2016 il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha approvato il decreto ministeriale che offre indicazioni di dettaglio sul processo di applicazione, ripartisce le risorse del primo anno e affida alle Regioni il compito di predisporre e adottare gli indirizzi di programmazione per lattuazione degli interventi. Nel corso del primo semestre del 2017 le Regioni hanno presentato al Ministero del lavoro e delle politiche sociali i loro progetti: a partire dal mese di giugno sono state via via approvate le delibere regionali per lattivazione dei programmi operativi per la realizzazione degli interventi. Ora la palla passa ai Comuni che, a livello di Ambiti territoriali sociali (Piani di zona), dovranno a loro volta definire le modalità di presentazione delle domande e limplementazione concreta dei progetti di accompagnamento allautonomia, piuttosto che di programmi di deistituzionalizzazione e di sostegno a ...
Raccomandazione del Consiglio del 2 dicembre 1996 (96/694/CE) Riguarda la partecipazione delle donne e degli uomini al processo decisionale Raccomanda agli stati membri di adottare una strategia integrata complessiva volta a favorire la partecipazione equilibrata delle donne e degli uomini al processo decisionale e a sviluppare o istituire misure adeguate, quali eventualmente misure legislative e/o regolamentari e/o di promozione, per realizzare tale obiettivo
Seguo con distacco le vicende ultime dellamministrazione comunale di Veglie. Non senza però un minimo di doverosa riflessione critica.. Una fugace lettura al verbale della delibera n. 7 dellultimo consiglio comunale del 13 gennaio u.s. mi fa pensare che ci risiamo: una consigliera, eletta con la lista del sindaco Paladini e che con altri due della stessa maggioranza era passata allopposizione dopo pochi mesi dalle elezioni del 2015, si è dimessa da consigliera; il vice-sindaco e lassessore al bilancio (non si presentano in Giunta e non sono venuti in Consiglio Comunale anche le scorse volte) hanno rassegnato le dimissioni nelle mani del sindaco e non al protocollo. Il sindaco che per anni ha amministrato con 9 voti di maggioranza contro gli 8 della minoranza, in situazione di precarietà numerica, è costretto a fare il temporeggiatore, se vuole portare a termine il suo mandato.. Dopo una amministrazione che in questi ultimi cinque anni si è impantanata in una palude, che lascia alle ...
1. LONC e una fondazione con personalita giuridica di diritto privato, costituita con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, al fine di svolgere, per finalita di interesse generale, funzioni di indirizzo e di controllo dei CSV. Essa gode di piena autonomia statutaria e gestionale nel rispetto delle norme del presente decreto, del codice civile e dalle disposizioni di attuazione del medesimo. Le funzioni di controllo e di vigilanza sullONC previste dallarticolo 25 del codice civile sono esercitate dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali. 2. Il decreto di cui al comma 1 provvede alla nomina dei componenti dellorgano di amministrazione dellONC, che deve essere formato da: a) sette membri, di cui uno con funzioni di Presidente, designati dallassociazione delle FOB piu rappresentativa sul territorio nazionale in ragione del numero di FOB ad essa aderenti; b) due membri designati dallassociazione dei CSV piu rappresentativa sul territorio nazionale in ragione ...
Avvio del Sostegno per lInclusione Attiva (SIA) su tutto il territorio nazionale.. (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 18 luglio 2016, n. 166.. Nota: sui profili applicativi di questo decreto si veda anche la Circolare INPS - Direzione Generale - 19 luglio 2016, n. 133. il Ministro del lavoro e delle politiche sociali. di concerto con. il Ministro delleconomia e delle finanze. Vista la legge 8 novembre 2000, n. 328, recante «Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali»;. Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, recante «Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa»;. Visto lart. 81, comma 29 e seguenti, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133 e, in particolare, il comma 29, che istituisce un Fondo speciale destinato al soddisfacimento delle esigenze prioritariamente di natura alimentare ...
Nella conferenza stampa, che si svolgerà il 19 marzo, sarà illustrato il progetto relativo agli sportelli per lamministrazione di sostegno sul territorio.. Nel 2004 è stata introdotta in Italia lamministrazione di sostegno, una forma di tutela giuridica per le persone prive in tutto o in parte dellautonomia, che possono essere persone con disabilità, con malattia psichica, persone affette da dipendenze, da demenza ecc. LUfficio persone con disabilità della Ripartizione politiche sociali, che coordina un tavolo sul tema dellamministrazione di sostegno a livello provinciale, sostiene già da tempo il servizio di consulenza gratuita alla cittadinanza, offerto dalla Federazione per il sociale e la sanità presso il suo sportello di Bolzano. Con il progetto servizi territoriali di consulenza per lamministrazione di sostegno da gennaio 2018 la Ripartizione politiche sociali, in collaborazione con il Consorzio dei Comuni e la Federazione per il sociale e la sanità, ha esteso il servizio ...
ROMA - La circolare del Comune di Milano è un pessimo esempio di politica locale. Mi stupisce che il sindaco Moratti assecondi scelte così gravi, che colpiscono la famiglia e nelle famiglie i diritti dei più deboli e dei bambini. Il ministro delle Politiche sociali Rosy Bindi critica la decisione del Comune di Milano di lasciare fuori dalle170 scuole materne comunali i figli degli immigrati clandestini e irregolari. Non sono tollerabili discriminazioni di alcun genere nellaccesso a servizi essenziali, come le scuole dellinfanzia. Tutti i bambini, compresi i figli degli immigrati privi di permesso disoggiorno, hanno diritto a frequentare lasilo nido non è quindi accettabile introdurre clausole di esclusione di questo tipo, aggiunge il ministro, commentando anche le dichiarazioni dellassessore alle Politiche sociali di Milano, Mariolina Moioli, che ha dichiarato stamattina Le nostre scuole comunali non hanno mai accettato i bambini senza permesso di soggiorno. Il caso è scoppiato ...
Per la prima volta il nostro Paese ha uno strumento permanente di contrasto alla povertà fondato sul sostegno al reddito e sullinclusione sociale. Uno strumento che impegna tutte le istituzioni e le comunità locali a stare a fianco dei più deboli ha detto Giuliano Poletti, ministro del Lavoro e delle politiche sociali. Il Rei - sottolinea - rappresenta il pilastro fondamentale del Piano nazionale per la lotta alla povertà e colma un vuoto annoso nel sistema italiano di protezione degli individui a basso reddito. E il segno di un nuovo approccio alle politiche sociali, in quanto si fonda sul principio dellinclusione attiva, ovvero sullaffiancamento al sussidio economico di misure di accompagnamento capaci di promuovere il reinserimento nella società e nel mondo del lavoro di coloro che ne sono esclusi. Dunque secondo il ministro non una misura assistenzialistica, un beneficio economico passivo, in quanto al nucleo familiare beneficiario è richiesto un impegno ad attivarsi, sulla ...
Lavorando per ActionAid in Piemonte e confrontandomi con le realtà del terzo settore, soprattutto torinesi, la difficoltà nella gestione del bilancio personale e famigliare emerge come fattore che mina la resilienza delle persone e famiglie in difficoltà. Ho quindi sempre caldeggiato un lavoro di ActionAid su questa tematica, soprattutto se è tenuta strettamente insieme a un piano di advocacy sulle politiche sociali in essere. Rimangono fuori da questo orizzonte due elementi strutturali, ovvero la domanda di lavoro e lofferta di casa a prezzi abbordabili. Rimangono anche parzialmente defilate alcune delle cause strutturali della crescente diseguaglianza che caratterizza la società europea a partire dalla seconda metà degli anni Settanta del Novecento.. Focalizziamo dunque lattenzione sulla relazione tra difficoltà nella gestione del bilancio personale e famigliare, come fattore che mina la resilienza delle persone e famiglie in difficoltà e le politiche sociali in essere. Già in un ...
ESPAnet Italia è una rete di studiosi di politiche sociali che promuove il dibattito interdisciplinare sulle politiche sociali considerando tradizioni teoriche e metodologiche differenti allo scopo di una reciproca e fruttuosa contaminazione. ESPAnet Italia è una gemmazione di ESPAnet www.espanet.org di cui costituisce larticolazione italiana. ...
Il Piano di Zona, giunto alla quinta edizione, rappresenta il principale strumento di programmazione triennale per gli interventi sociali e sociosanitari dellAmbito ed è considerato il Piano regolatore delle politiche sociali, secondo le indicazioni contenute nella legge 328/2000 e nella legge regionale 3/2008. Illustra le principali linee di intervento e di sviluppo delle politiche sociali e socio sanitarie a Sesto San Giovanni e a Cologno Monzese. Il documento, approvato il 27 aprile 2015, è valido per il triennio 2015-2017.. ...
Il primo bando si riferisce alla ricerca di cinque collaboratrici familiari da impiegare per 12 mesi nellassistenza domiciliare. Tra i requisiti per laccesso, sono previsti la residenza nel territorio di Pizzo, la condizione di disoccupazione e un valore reddituale Isee (Indicatore situazione economica equivalente) pari a 3.285 euro per lanno 2011. La richiesta può essere inoltrata da madri con figli a carico che siano nubili, separate, divorziate o vedove, da donne sole, nonché da donne con coniuge detenuto. Le varie condizioni, adeguatamente certificate, consentiranno lattribuzione di punteggi diversi, da un massimo di 10 a un minimo di 5 punti, che permetteranno di stilare una graduatoria che dia priorità alle persone in condizione di maggiore disagio socio-economico, qualora il numero di domande dovesse eccedere le risorse a disposizione. Le lavoratrici che risulteranno idonee in base ai requisiti richiesti, dovranno prestare assistenza domiciliare retribuita per tre ore al giorno e ...
Quali sforzi sono stati fatti in questi anni? CAPIRE: Come cambia la qualità della vita dei bambini e dei ragazzi Come cambiano le condizioni di vita Come cambiano le relazioni sociali e il rapporto con vecchie e nuove tecnologie Oggi possiamo rispondere ad alcuni interrogativi di fondo attraverso le rilevazioni Multiscopo e gli approfondimenti di EU SILC Il futuro dei bambini è nel presente Napoli, 18, 19 e 20 Novembre
Disponibile il rapporto regionale sui risultati della sperimentazione condotta su tutte le aziende sanitarie della regione Siciliana dal CEFPAS nellambito del... ...
Un sindacato che rafforza il decentramento, in grado di ascoltare le esigenze dei quartieri, delle periferie, che oltre ai luoghi di lavoro garantisca la sua presenza nel territorio nella soluzione dei problemi di tutti i giorni, promuovendo la tutela sociale dei cittadini. Nasce con questo obiettivo alla Cisl Palermo Trapani la cabina di regia per le politiche sociali che rafforzerà la sinergia fra le federazioni che tutelano le diverse categorie di lavoratori e pensionati, le associazioni di volontariato vicine al sindacato e la segreteria provinciale . Stamani nella sede del sindacato la prima riunione. Ci saranno sempre più momenti dedicati allaggiornamento della formazione dei nostri addetti delle sedi, circa 100, che si trovano in tutto il territorio di Palermo e Trapani - spiega Daniela De Luca segretario Cisl Palermo Trapani -, per essere sempre più pronti a ricevere, ascoltare e risolvere i problemi di tutti i giorni dei cittadini, dai disservizi nelle amministrazioni locali, alle ...
Il nostro paese ha chiuso molti canali di ingresso regolare nel mercato del lavoro, ma è proprio limmigrazione regolare che contribuisce a finanziare il nostro sistema pensionistico: parole del presidente dellInps Stefano Boeri in unaudizione alla Camera. Boerii ha mostrato che la perdita stimata in caso di azzeramento dei permessi di soggiorno per lavoratori stranieri sarebbe nel 2040 di oltre 37 miliardi di euro in termini di mancati contributi versati. Proprio mentre aumenta tra la popolazione autoctona la percezione di un numero eccessivo di immigrati - ha concluso il presidente dellIstituto nazionale di previdenza - abbiamo sempre più bisogno di migranti che contribuiscano al finanziamento del nostro sistema di protezione sociale ...
Il 12 e 13 ottobre 2017 a Senigallia si svolgerà il corso di formazione Minori stranieri in Italia. Salute, tutela ed inserimento sociale, organizzato dal GrIS Marche in collaborazione con la SIMM (presso la Biblioteca Comunale Antonelliana di Senigallia).. Nel corso degli ultimi anni si è assistito a un progressivo aumento dei minori stranieri, anche di quelli non accompagnati, presenti sul territorio nazionale e regionale. Si tratta di ragazzi che affrontano il drammatico viaggio migratorio, alcuni in assenza di una figura adulta di riferimento, e che fin dal momento dellarrivo necessitano pertanto di unaccoglienza e di una presa in carico professionale e multidimensionale. Il corso intende approfondire le tematiche relative ai diritti di cui sono portatori i minori stranieri, con un focus sui minori stranieri non accompagnati; la regolarizzazione dello status giuridico del minore, nellottica di prevenire condizioni di rischio e debolezza; le misure di avvio del minore verso lautonomia ...
Normativa su Stato Regioni Enti - Protezione civile testi norme: D.L. N. 90 del 31/05/2005; O.P.C.M. N. 3435 del 27/05/2005; O.P.C.M. N. 3436 del 27/05/2005; O.P.C.M. N. 3434 del 27/05/2005; O.M. N. 3430 del 02/05/2005; O.P.C.M. N. 3429 del 29/04/2005; O.P.C.M. N. 3428 del 29/04/2005; O.P.C.M. N. 3421 del 26/03/2005; D.M. del 25/03/2005; O. N. 3418 del 24/03/2005; O. N. 3417 del 24/03/2005; O.P.C.M. N. 3420 del 24/03/2005; D. del 22/03/2005; D.M. del 22/03/2005; D. del 22/03/2005
Modello assistenzialistico e responsabilità scaricate sulle famiglie Secondo il rapporto Censis sulla disabilità, mancano politiche di inserimento lavorativo e di sostegno per far sì che la disabilità sia vista come una risorsa e non un onere.LItalia si colloca al penultimo posto in Europa - prima della Spagna - per le risorse destinate alla tutela sociale…
Eventbrite - Società Umanitaria presenta La tutela dei diritti economici e sociali - Lunedì 11 dicembre 2017 - Società Umanitaria, Milano, Lombardia. Trova informazioni sullevento e sui biglietti.
La *tutela sociale dei lavori / Simonetta Renga. - Torino : G. Giappichelli, [2006]. - XVI, 371 p. ; 24 cm. - portale di servizi e catalogo online della biblioteca
Quale è la miglior protezione sociale allestero: status di espatriato o di distaccato? Richiedi un preventivo assicurativo alla nostra equipe multilingue
Lanalisi delle politiche pubbliche è un campo di studi multidisciplinare sviluppatosi allinterno della scienza politica e fortemente contaminato da altre discipline come leconomia, la sociologia, la statistica. Ciò che la distingue dalla scienza politica intesa in senso classico è il focus dellanalisi, che viene spostato dallo studio del potere e delle istituzioni (approccio istituzionalista) allo studio dei comportamenti dei soggetti operanti nellarena pubblica (approccio comportamentale). Lo studio delle politiche pubbliche, quindi, consiste in un lavoro di ricerca che ha come unità di analisi fondamentale un problema collettivo nei confronti del quale le autorità pubbliche (e a certe condizioni anche organizzazioni private) decidono di fare o non fare qualcosa. Lapproccio allo studio delle politiche pubbliche può variare a seconda dei metodi adottati (induttivi o deduttivi) e delle finalità (descrittive o prescrittive) Studiare le politiche pubbliche significa accorgersi della ...
Voce principale: Analisi delle politiche pubbliche. LAnalisi razionale delle politiche pubbliche o ARP (in inglese Policy analysis) è una delle metodologie di indagine proprie della più generica analisi delle politiche pubbliche. Tale strumento può avere sia fini prescrittivi (cosa fare?) sia fini descrittivi (come funziona?) nello studio delle politiche pubbliche. Essa si basa sullassunto che vi sia un inevitabile processo razionale nelladozione di qualsiasi decisione. Tale procedimento è anche il più popolare, rispetto ad altri come la Policy inquiry, data la facile logicità del suo schema e per la sua applicazione storica ormai maturata. La scienza politica americana sorge subito con una forte impronta prescrittiva, data la popolare fiducia nella possibilità di un approccio scientifico ai problemi sociali. Per questo motivo iniziò una generale raccolta dati in tutto il paese. Gli sforzi tuttavia non furono ricompensati soprattutto con il verificarsi di eventi imprevisti come la ...
Dallanalisi della normativa (illustrata nel primo dei due progetti) emerge che per gli stranieri con disabilità, salvo forse parzialmente per i minori, le risposte ai bisogni, alle necessità di protezione sociale vengono dilazionate e innescate con tempi più lunghi e modalità più gravose rispetto alle persone con disabilità italiane. In talune condizioni poi, alcune importanti misure di protezione sociale non vengono affatto attivate. Ciò origina dal fatto che la normativa e la prassi che investono le persone straniere con disabilità sono il risultato del combinato disposto di disposizioni che concernono, da una parte, lo status di straniero e dallaltra parte il godimento dei diritti fondamentali. Tuttavia, mentre per il diritto allo studio, ma anche in larga misura per il diritto alla salute, normativa e prassi tendono sempre più a prescindere dal principio del radicamento territoriale (ossia da residenza, cittadinanza, permesso di soggiorno), il diritto alla protezione sociale, in ...
35. invita gli Stati membri e la Commissione a coinvolgere le parti sociali, in conformità con le pratiche nazionali, in un processo di sviluppo e ammodernamento della protezione sociale e a sviluppare il dialogo sociale a livello UE e nazionale; invita inoltre le parti sociali ad aggiungere allordine del giorno le questioni legate ai diritti del lavoro e alla protezione sociale dei lavoratori autonomi, al fine di introdurre adeguate disposizioni quadro in materia di protezione sociale dei lavoratori autonomi, basate sulla reciprocità e sul principio di non discriminazione, e a valutare se e in che modo i lavoratori autonomi debbano essere inclusi nella contrattazione collettiva, prevedendo strategie specifiche su come includere le istanze dei lavoratori autonomi, qualora la legge nazionale non ne preveda la rappresentanza sindacale; incoraggia le parti sociali, i sindacati e le associazioni professionali, a scambiarsi buone pratiche sui servizi forniti ai lavoratori autonomi, sulla lotta ...
Le Regioni italiane, in particolare il Sud, sono fra le ultime in Europa per le politiche sociali, seguite soltanto da alcune Regioni dellEst Europa. E quanto emerge dal nuovo indice di progresso sociale dellUe, lanciato oggi da Bruxelles sulla piattaforma Eu Spi, che misura la qualita della vita e il progresso sociale a livello regionale andando oltre il Pil. In Italia, la Sicilia e maglia nera per ladozione di politiche sociali, con un indice di 54,37, preceduta da Calabria (54,68) e Puglia (54,97). In testa la Provincia Autonoma di Trento con 66.48, Emilia-Romagna (63,80) e il Friuli-Venezia Giulia (63,38). Lindice utilizza 12 componenti e 45 indicatori sociali e ambientali comparabili, ma esclude intenzionalmente gli aspetti economici. La commissaria alla Coesione Elisa Ferreira spiega che questo potra aiutare Stati membri e Regioni a sviluppare politiche migliori e identificare priorita dinvestimento per soddisfare i bisogni umani fondamentali e garantire condizioni di vita ...
Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Stabilizzazione di LSU e LPU Regione Calabria: online il modello di domanda 2017. 20 febbraio 2017 ​Disponibile nella sezione Modulistica di questo sito, il modello di domanda per lerogazione agli enti pubblici della Regione Calabria del contributo ex art. 1, comma 163, della legge 11 dicembre 2016, n. 232 per la stabilizzazione di LSU e LPU.. Gli enti interessati alla procedura dovranno trasmettere la domanda entro il 20 marzo 2017, unicamente tramite posta elettronica certificata allindirizzo: [email protected].. Per maggiori informazioni, visitare la pagina dedicata ai Lavoratori Socialmente Utili. ...
Decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali 27 marzo 2014. Attuazione dellarticolo 9, comma 11, del decreto-legge 28 giugno 2013, n. 76, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 99, Ius et Norma
Lassessore Vesco ha annunciato la volontà delle Ferrovie e degli enti locali di avviare politiche di iniziativa sociale per la gestione dei problemi legati allemarginazione presenti nelle varie stazioni.. Politiche sociali per combattere il degrado nelle stazioni. La proposta è emersa durante la discussione in consiglio regionale dellinterrogazione presentata dal consigliere Armando Ezio Capurro, che ha voluto riportare allattenzione del consiglio il degrado della stazione di Rapallo. Una situazione che, dopo le polemiche scoppiate per le dichiarazioni di alcuni assessori e delle ferrovie sulla presenza dei senzatetto, va migliorando con lavvio dei lavori di restauro finanziati da Centostazioni, lazienda delle Ferrovie dello Stato che gestisce la stazione di Rapallo, per 830 mila euro. Rispondendo allinterrogazione di Capurro lassessore regionale Vesco ha confermato i lavori in corso e la volontà delle ferrovie, in collaborazione con gli enti locali, di avviare politiche di iniziativa ...
Il piano socio-sanitario della regione Emilia-Romagna e le politiche sociali e sanitarie nella Bassa Romagna e nel comune di Lugo. Introduce. MASSIMO ...
Shared Responsibility: Families and Social Policy è un libro di Robert M. MoroneyTaylor & Francis Inc : acquista su IBS a 91.24€!
Frase La battaglia alle organizzazioni criminali di Roberto Saviano: La battaglia alle organizzazioni criminali, lho vista fare da persone di ogni estrazione politica e sociale
Nuovo appuntamento in diretta web con i nostri consiglieri regionale. Mercoledì 20 novembre abbiamo discusso con Carlo Borghetti e Fabio Pizzul (Pd) e Stefano Carugo (Nuovo Centro Destra) di politiche sociali e welfare in Regione Lombardia.. PER RIVEDERE LE NOSTRE DIRETTE WEB. ...
NAPOLI - Stamattina un corteo di disoccupati aderenti ai movimenti di lotta unitari,e precari bros ha sostato manifestando in via cristoforo colombo presso la sede regionale delle politiche sociali I precari Bros sono dei disoccupati, formati ... - 1
La società europea sta evolvendosi a causa di fattori quali il progresso tecnologico, la globalizzazione e linvecchiamento della popolazione. Inoltre, elemento assai importante, è stata duramente colpita dalla crisi economica e finanziaria del 2008 e delle sue conseguenze. La politica europea per loccupazione, gli affari sociali e le pari opportunità mira a migliorare le condizioni di vita favorendo loccupazione, la crescita sostenibile e una più ampia coesione sociale. LUE svolge un ruolo di stimolo in campo sociale, cercando di favorire lincremento delloccupazione, la qualità dei posti di lavoro e delle condizioni di lavoro, la mobilità dei lavoratori, linformazione e la consultazione dei lavoratori, la lotta alla povertà e allesclusione sociale, la promozione delle pari opportunità e la lotta alla discriminazione, nonché la modernizzazione dei sistemi di protezione sociale. ...
Si è svolto oggi a Roma, negli spazi di Porta Futuro, lincontro nazionale Il futuro è sociale. Diamo forza al welfare promosso dal Forum Nazionale del Terzo Settore. Un dibattito sui temi del welfare e delle politiche sociali che si colloca allinterno della discussione sulla Legge di stabilità su cui, in questi giorni, si giocano i destini di molte persone - come ha dichiarato, in apertura dei lavori, il Portavoce del Forum, Pietro Barbieri, che ha poi proseguito: Ci sono luci ed ombre in questa Legge di stabilità: se da un lato contiene misure innovative, come quella del contrasto alla povertà che diventa strutturale, dallaltro, come per il Fondo sanitario nazionale, i Patronati o le promesse non ancora mantenute per il servizio civile, rimaniamo perplessi perché vediamo il rischio di rendere sempre più complessa la tenuta della coesione sociale.. Sul welfare stiamo vivendo una fase di forte arretramento - ha sostenuto Cristiano Gori, docente di Politica sociale alla Cattolica ...
5. La Regione rimborsa agli Enti del servizio sanitario regionale gli oneri sostenuti per i ricoveri e le prestazioni concesse a favore di cittadini stranieri, provenienti da Paesi non appartenenti allUnione europea e con i quali non sono previsti accordi di reciprocità relativi allassistenza sanitaria, affetti da patologie le cui cure non possano essere erogate nel Paese di residenza, in conformità a quanto previsto dall articolo 36, comma 2, del decreto legislativo 286/1998 . Unapposita Commissione, istituita senza oneri per la Regione, presso la Direzione competente in materia di salute e protezione sociale, seleziona le richieste in relazione alla gravità clinica e alla priorità di intervento. Il Direttore centrale competente in materia di salute e protezione sociale, autorizza i ricoveri selezionati dalla Commissione sulla base della disponibilità di bilancio annualmente definita. Con regolamento sono definiti i criteri e le modalità per la costituzione della Commissione e per ...
La pensione, che si crea da giovani per goderla da vecchi, non è un assegno elargito dallo Stato, o da altri Enti, ma è una prestazione assicurativa previdenziale pagata dal lavoratore con sacrifici contributivi a valore reale durante lattività lavorativa.
Lassistente sociale offre consulenza sociale alle donne gravide e alle neo mamme al fine di favorire la conciliazione tra i tempi di lavoro e i tempi di vita. Vengono fornite informazioni sul diritto di famiglia, sulla normativa vigente e sui diritti/benefici previsti a favore della maternità e della famiglia. ...
Nel corso dei rafforzati servizi disposti dal Questore della Provincia di Salerno, Maurizio Ficarra, per garantire la sicurezza e lordine pubblico in occasione dellincontro di calcio Salernitana - Spezia, concomitante con levento Luci dartista che, come è noto, richiama in città molti turisti, personale della Polizia di Stato in servizio presso lo stadio Arechi di Salerno, nel pomeriggio di sabato scorso, è intervenuto nel piazzale antistante allimpianto sportivo, nelle adiacenze della tribuna, angolo curva nord, ed ha bloccato un 47enne salernitano, destinatario di un provvedimento di rintraccio per sottoposizione a misura di sicurezza detentiva.. Il soggetto, già noto alle forze dellordine per diversi precedenti, tra cui spaccio di droga, contrabbando di tabacchi lavorati esteri, evasione dagli arresti domiciliari, violazioni delle prescrizioni della libertà vigilata, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, nonché estorsione commessa nellambito dellattività di ...
Per larticolo cliccare qua: https://www.sienanews.it/economia/il-covid-insegna-che-solo-sistemi-di-protezione-sociale-forti-possono-combattere-la-poverta/
Investimenti fissi lordi, stock di capitale e ammortamenti per branca proprietaria (Nace Rev. 2) - dati nazionali annuali (milioni di euro) - edizioni precedenti ottobre 2014 ...
Sarà considerata rinuncia alla sottoscrizione del contratto a tempo indeterminato la mancata presentazione, senza giustificato motivo, dei candidati alla presente convocazione. Non saranno prese in considerazione richieste di differimento. Si precisa che lIstituto si riserva la facoltà di non procedere alla sottoscrizione del contratto individuale di lavoro qualora il candidato non risulti in possesso dei requisiti prescritti dallart. 2 del bando del concorso in oggetto. Ai sensi dellart. 53 D.lgs. n. 165/2001 e s.m.i., degli artt. 60 e ss. del D.P.R. 3/1957 e del vigente Regolamento di Disciplina delle incompatibilità e delle autorizzazioni a svolgere attività esterne allufficio per i dipendenti dellINPS, adottato con determinazione commissariale n.19 del 6 marzo 2014, dovrà provvedersi a cessare da tutti gli incarichi e/o attività che determinano lincompatibilità con il pubblico impiego. Con riferimento allincompatibilità tra lo status di dipendente pubblico e liscrizione ad ...
Nellambito del Progetto NUVAL una linea di attività̀ è dedicata alla realizzazione di valutazioni pilota. Il Progetto Pilota di Valutazione Locale REVES ha elaborato e sperimentato metodi per valutare gli effetti delle politiche pubbliche sui territori e delle decisioni locali prese sulla base di impulsi giunti dalle Amministrazioni sovra-locali (comunitarie, nazionali e regionali), in unottica di reverse accountability.. Il progetto si articola in tre studi di caso, di cui uno localizzato a Melpignano, in provincia di Lecce, incentrato sugli strumenti di policy nazionale e regionale che un Comune proattivo può utilizzare per realizzare le proprie politiche. In allegato le appendici al rapporto relativo al caso di studio di Melpignano.. ...
Acquamarina Sport & Life con il patrocinio del Comune propone unampia scelta di attività che si svolgeranno nel rispetto delle normative sanitarie previste per lemergenza COVID-19 ...
A seguito della richiesta presentata da LIFC e SIFC, lInps ha recepito e condiviso le Linee Guida Contributo tecnico-scientifico per laccertamento degli
di Lorenzo Giasanti Prefazione di Enzo Mingione I lavoratori atipici sono generalmente pagati meno e molto più esposti ai rischi di perdita del lavoro...
lasse Progress (ex Programma per lOccupazione e la solidarietà sociale), al quale è stato destinato il 61% del budget totale, sostiene lo sviluppo, lattuazione, il monitoraggio e la valutazione della politica dellUnione nei settori delloccupazione, delle condizioni di lavoro, della protezione sociale, dellinclusione sociale e della lotta alla povertà, e della sua legislazione in tali settori. Inoltre, esso promuove lelaborazione di politiche basate su dati di fatto, linnovazione sociale, la sperimentazione in materia di politica sociale e il progresso sociale, in collaborazione e cooperazione con gli stakeholders, le organizzazioni della società civile e gli organismi pubblici e privati. Il regolamento sopprime due componenti del vecchio programma, dedicati alla parità di genere e alla lotta contro la discriminazione, spostati nel Programma Diritti e cittadinanza, il cui rispetto dovrà in ogni caso essere assicurato ...
Giulia Di Girolamo, candidata alle prossime Elezioni Amministrative per il Comune di Bologna, impegnata da tempo per la diffusione della cultura della legalità nelle scuole superiori della provincia di Bologna e di Reggio Emilia, ha sottoscritto i Sette principi di Avviso Pubblico per una politica credibile e responsabile su: legalità, trasparenza, attenzione e prudenza, responsabilità, rispetto e sobrietà, etica, contrasto alle mafie e alla corruzione.. Mafie, corruzione, evasione fiscale e illegalità diffusa incidono negativamente sulla qualità della nostra democrazia - ha dichiarato la Di Girolamo, sottoscrivendo il nostro Appello - Credo fermamente che legalità, trasparenza, responsabilità ed etica siano i principi fondamentali per una politica credibile, soprattutto per far si che i cittadini tornino a fidarsi delle Istituzioni. Per questo aderisco volentieri ai Sette principi che Avviso Pubblico ha proposto a tutti i candidati per una politica etica, pulita e libera dalle ...
In programma a Roma il 28 novembre il primo convegno nazionale di welforum.it, Osservatorio nazionale sulle politiche sociali, dal titolo: Osservare per riorientare le politiche sociali. Riforme da attuare e riforme da introdurre, con al centro lanalisi e le proposte sulla povertà e sulla non autosufficienza, e le priorità nelle politiche sociali. Per saperne di… Leggi tutto ». ...
Laboratori, aule studio, spazi di coworking: Villa Citera diventa un nuovo polo giovanile Approvata stamattina dalla Giunta comunale unimportante pratica relativa alle politiche sociali che prevede laffidamento di Villa Citera, sita in via Galileo Galilei, alla cooperativa sociale LAncora, al fine di creare uno spazio aggregativo per i ragazzi. Un obiettivo al quale lamministrazione comunale stava lavorando da tempo, come conferma il sindaco Alberto Biancheri: Nasce un nuovo polo per i giovani, uno spazio aggregativo per molti ragazzi. Un risultato importante su cui avevamo preso un impegno e che oggi portiamo a termine grazie al lavoro dellassessorato alle politiche sociali. Con la delibera di Giunta approvata oggi, il Comune di Sanremo affida alla cooperativa LAncora lintero spazio di Villa Citera, distribuito su tre piani, nellarea retrostante le palestre.. Lo spiega nel dettaglio lassessore alle politiche sociali Costanza Pireri: Sono molto orgogliosa di questo progetto su cui, ...
Natascia Tieri. Natascia Tieri è sociologa e dottore di ricerca in Politiche sociali e sviluppo locale. Si occupa di progettazione, finanziamenti e ricerca nellambito delle politiche sociali e dello sviluppo locale. Collabora anche con la Diocesi di Lanciano-Ortona per la realizzazione del Progetto Policoro per lorientamento al lavoro, formazione e imprenditoria giovanile e con Civica di Pescara. Gestisce il sito www.socialprojectitalia.eu dedicato alle politiche sociali e allo sviluppo locale.
Molte questioni empiriche in economia e in altri ambiti sociali dipendono dagli effetti causali di politiche pubbliche. Negli ultimi decenni la ricerca sui metodi per valutare gli effetti di tali politiche ha conosciuto notevoli avanzamenti. Essa ha oggi raggiunto un livello di maturità che ne fa uno strumento fondamentale in molteplici aree della ricerca empirica nelle scienze sociali (istruzione, ricerca e sviluppo, economia del lavoro, organizzazione industriale, sviluppo urbano, welfare e povertà, epidemiologia, ecc.), sotto il profilo analitico così come per le pratiche di valutazione degli effetti di politiche. Questa piana rassegna presenta e discute alcuni dei recenti sviluppi, corredandoli di sintetici riferimenti storici. Il fuoco è sulla logica che presiede alla valutazione degli effetti di politiche, e sullimportanza di pratiche di disegno e realizzazione delle politiche che incorporino lobiettivo di una credibile valutazione dei loro effetti. In questa seconda prospettiva, ...
Strada Facendo 4 - TerniAppuntamento nazionale sulle politiche sociali promosso dal Gruppo Abele.Associazioni, studenti, politici e amministratori locali provenienti da tutta Italia si confronteranno in una serie di dibattiti e gruppi di lavoro in cui si parlerà di tutela dei diritti sociali, migranti, disoccupazione e tanto altro...In questo video, lintervento di Stefano Bellomo, esperto di diritto del lavoro e diritto sindacale, attualmente insegna alluniversità di Perugia.. Visita: www.libera.it. ...
Promuovere una nuova cultura della dignità della persone e delle politiche sociali e sperimentare una modalità di governo basata sulla condivisione, i punti di forza di quella stagione politica, secondo la Turco. Una visione culturale differente da quella sposata dal centro destra, dove è prevalsa lidea che il dono e la gratuita fossero lautenticità delle politiche sociali, quando invece il volontariato, con tono profetico e con capacità progettuale, implorava che il pubblico facesse la sua parte, costruisse tavoli in coprogettazione, si facesse carico, perché solo in questo modo il volontariato può esprimere al massimo il dono e la gratuità.. Oggi - ribadisce - il tema è rilanciare una battaglia culturale forte sullidea di welfare e di dignità della persone. Bisogna prendere di petto il fatto che ci non solo ci sono diseguaglianze materiali ma anche quelle legate alla fragilità delle relazioni umane. Un grande tema da mettere al centro delle politiche pubbliche - sottolinea la ...
Il Dipartimento di Scienze Giuridiche dellUniversità di Bologna, dintesa con il FISU, organizza 5 Seminari, fruibili anche singolarmente, del curriculum Sicurezza e ordine pubblico che si svolgeranno dal 9 al 30 maggio 2019 presso la sede della Scuola Superiore di Studi Giuridici (SSSG) in via B. Andreatta 4 - Bologna.. In particolare gli appuntamenti si strutturano come segue:. 9 maggio , La sicurezza nellordinamento giuridico italiano: evoluzione e nuove sfide. 16 maggio , La lotta al terrorismo, tra prevenzione e repressione. 17 maggio , Sicurezza e immigrazione: il d.l. n. 113/2018. 23 maggio , Le misure di prevenzione dopo le sentt. nn. 24 e 25 del 2019 della Corte costituzionale. 30 maggio , La sicurezza urbana e i suoi protagonisti. ...
Levento affronterà il tema delle politiche pubbliche messe in atto per promuovere larte e creare connessioni e fruttuose collaborazioni con le imprese. Nel corso dellevento verrà, inoltre, presentato il progetto SMATH - Smart atmospheres of social and financial innovation for innovative clustering of creative industries in MED area, promosso dal Dipartimento di Management dellUniversità Ca Foscari di Venezia e dalla Regione Veneto con finanziamento della Commissione Europea, che mira a costruire in Veneto un creative nest, spazio di contaminazione in cui artisti e aziende progetteranno assieme nuovi prodotti e servizi per innovare le relazioni tra cultura e impresa. ...
Il contributo analizza il ruolo delle lobby nella elaborazione e nella adozione delle politiche pubbliche, a livello nazionale ed europeo. In particolare, partendo dalla distinzione fra interessi collettivi ed interessi frazionali, si rassegna il processo politico che ha condotto alla loro tutela indifferenziata quale conseguenza della evoluzione del concetto di rappresentanza politica. Sotto questo profilo, si argomenta intorno alla crescente importanza assunta - nelle democrazie contemporanee - dai c.d. gruppi di pressione in quanto espressione di interessi, pur settoriali, comunque inerenti alla tutela di interessi di carattere generale. In tal senso il ruolo delle lobby si configura alla stregua di un essenziale contributo - di natura, spesso, tecnico-scientifica ed operativa - a favore del decisore pubblico, per la elaborazione ed adozione di - quanto più appropriate - determinazioni politico-programmatiche, nonché dei conseguenti provvedimenti di relativa attuazione.. ...
Servizio. Ascolta laudio registrato martedì 13 maggio 2014 in radio. La primavera 77, lassassinio di Giorgiana Masi, lordine pubblico, ...
Acquista online il libro Politiche pubbliche comparate. Metodi, teorie, ricerche di Luca Lanzalaco, Andrea Prontera in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store.
Luna Park e ordine pubblico, il Comune ha emanato unordinanza finalizzata al rispetto della quiete pubblica nellarea delle giostre di piazza Freidano