KODAR, PJAK, KJAR e KCR hanno invitato al boicottaggio delle elezioni presidenziali che si svolgeranno in Iran il 19 maggio. La Società Democratica e Libera del Kurdistan Orientale (KODAR), il Partito della Vita Libera del Kurdistan (PJAK), la Comunità delle Donne Libere del Kurdistan Orientale (KJAR) e la Società della Gioventù del Kurdistan Orientale (KCR) hanno tenuto una conferenza stampa congiunta rispetto alle prossime elezioni presidenziali in Iran.. La dichiarazione congiunta a nome dei partiti è stata letta dal co-presidente del KODAR Fûad Beritan che ha sottolineato che i conservatori e riformisti sono rimasti sordi di fronte alle richieste della società e hanno combattuto per il potere.. La dichiarazione afferma quanto segue:. "Le 12e elezioni presidenziali e delle assemblee delle città e dei villaggi hanno portato a diversi dibattiti in Iran dato che lIran, la regione e il mondo stanno attraversando un periodo molto critico. Le elezioni e i risultati potrebbero risultare in ...
Le elezioni presidenziali negli Stati Uniti dAmerica del 2012 si sono tenute il 6 novembre. Esse hanno visto la vittoria di Barack Obama, Presidente uscente sostenuto dal Partito Democratico, che ha sconfitto Mitt Romney, sostenuto dal Partito Repubblicano. Le elezioni presidenziali si sono tenute contestualmente alle elezioni parlamentari, per il rinnovo della Camera dei Rappresentanti e di 33 seggi (su 100) del Senato. In 13 Stati si sono inoltre tenute le elezioni governatoriali. Il presidente uscente, Barack Obama, ha sconfitto il candidato repubblicano Romney, ottenendo circa 65.900.000 voti e 332 voti elettorali. Romney ha segnato però un generale recupero di consensi, ottenendo circa 61.000.000 di voti e 206 voti elettorali. ...
Le elezioni presidenziali del 1948 furono le prime elezioni presidenziali sudcoreane, e si tennero il 20 luglio. Secondo quanto sancito dalla nuova Costituzione sudcoreana, il presidente doveva essere eletto dai membri dellAssemblea nazionale, e non dal popolo, norma fortemente voluta da Syngman Rhee, segretario dellAssociazione nazionale che fu eletto presidente con 180 voti su 200. Le elezioni dellAssemblea costituente del 10 maggio 1948 erano state le prime elezioni democratiche in Corea, ma, siccome erano supervisionate dalle Nazioni Unite, avevano riguardato esclusivamente la parte meridionale della penisola a causa dellopposizione sovietica e nordcoreana alle ingerenze statunitensi. Kim Koo aveva partecipato ad un incontro per la riunificazione coreana a Pyongyang, ed era convinto che le elezioni avrebbero portato ad una separazione definitiva tra le due Coree. Aveva cercato di posticiparle e poi di boicottarle insieme a molti altri concittadini, ma il tentativo era fallito e le ...
Le elezioni presidenziali tedesche del 1925 si tennero il 29 marzo (I turno) e il 26 aprile (II turno) dopo la morte del presidente Ebert. Furono le prime consultazioni presidenziali della Repubblica di Weimar (Ebert era stato eletto dal Parlamento) e videro la vittoria del maresciallo Paul von Hindenburg, rappresentante dellopposizione nazionalista. Il 28 febbraio 1925 il Presidente del Reich, il socialdemocratico Friedrich Ebert, morì prima della scadenza del suo mandato. Le elezioni presidenziali si tennero in una situazione politica ancora condizionata dalla crisi della Ruhr e dalla grande inflazione del 1923. Nelle doppie elezioni politiche di maggio e di dicembre 1924 gli elettori avevano confermato lo spostamento verso destra che si era manifestato fin da quelle del giugno 1920, premiando i nazionalisti. A sinistra i comunisti avevano conservato una forte rappresentanza parlamentare, mentre permaneva la conflittualità tra i partiti democratici, tra i quali i maggiori erano il Partito ...
Per giorni si è parlato di brogli alle elezioni presidenziali in Austria soprattutto in Italia. Nelle scorse settimane il partito aveva annunciato lintenzione di esaminare gli "innumerevoli" presunti casi di frode che - secondo lFpo - avrebbero macchiato il voto. "Depositato un ricorso contro lelezione presidenziale da parte di Heinz-Christian Strache", il leader del gruppo di estrema destra austriaca, ha confermato su Twitter il portavoce della Corte costituzionale, nellultimo giorno possibile per una contestazione formale dei risultati del voto. Il candidato del Fpo, Norbert Hofer, ha ottenuto al ballottaggio il 49,7% delle preferenze, contro il 50,3% dellecologista Alexander Van der Bellen, eletto nuovo presidente. E questo mentre Norbert Hofer aveva invece riconosciuto la vittoria dellavversario. Sulla sua pagina di Facebook invece il leader del partito, Heinz-Christian Strache aveva parlato di irregolarità a Linz e Waidhofen, città in cui il risultato finale ha annunciato una ...
La crisi economica del 1893 consentì al Repubblicano William McKinley di vincere le elezioni presidenziali del 1896 con il 51% dei voti, un risultato che fu una svolta nella storia politica degli Stati Uniti in quanto segnò un periodo di netta prevalenza di consensi per il Partito Repubblicano. McKinley affrontò la crisi economica puntando sui tradizionali temi dei Repubblicani: protezionismo e sistema aureo. Rieletto nel 1900, McKinley fu ucciso da un anarchico lanno seguente e sostituito alla presidenza dal vicepresidente Theodore Roosevelt, che si caratterizzò per lampio ricorso alla legge antimonopolio del 1890 che fin lì aveva trovato poca applicazione, venendo confermato alle elezioni presidenziali del 1904. Roosevelt lasciò il posto nelle elezioni presidenziali del 1908 a William Howard Taft, ma in quelle del 1912 decise di ricandidarsi come capo politico della sinistra dei Repubblicani. Il vertice del partito ricandidò Taft e Roosevelt si presentò come Progressista, con il voto ...
CARACAS - Le elezioni presidenziali si realizzeranno prima del 30 aprile. Così lo ha deciso lAssemblea Nazionale Costituente. La decisione è stata annunciata da Diosdado Cabello. Il membro dellAnc, e vicepresidente del "Partido Socialista Unido de Venezuela", ha letto il decreto con il quale lorganismo da disposizioni chiare al Consiglio Nazionale Elettorale. E ordina la realizzazione delle "presidenziali", lappuntamento politico più importante del Paese. E così, come già fatto con le comunali e le regionali, lAssemblea Costituente ha "riprogrammato" lappuntamento elettorale. La decisione, anche se attesa, ha ugualmente colto di sorpresa. Soprattutto perché manda in frantumi i negoziati che Governo e Opposizione portavano avanti tra mille difficoltà con la mediazione dellex Primo ministro spagnolo, José Luis Zapatero; il presidente della Repubblica Dominicana, Danilo Medina, e alcuni ministri degli Esteri di Messico Cile, Bolivia e Nicaragua.. Ora per il Paese si prefigura uno ...
Quattro dei candidati alle elezioni presidenziali del prossimo anno in Slovacchia hanno annunciato la loro intenzione di istituire dei conti bancari "trasparenti" con i quali gli elettori potranno controllare in qualunque momento su internet come stanno spendendo i soldi per le loro campagne elettorali. A scriverlo è oggi in prima pagina il quotidiano Sme.. I quattro interessati sono limprenditore Andrej Kiska, fondatore dellONG Dobry Anjel, il candidato di Libertà e Solidarietà (SaS) Peter Osusky, il cristiano-democratico (KDH) Pavol Hrusovsky, e lex KDH Radoslav Prochazka.. Lex fondatore e presidente di KDH Jan Carnogursky, noto avvocato, è lunico tra i candidati confermati ad aver escluso lutilizzo di tale sistema. La totale trasparenza permetterebbe agli avversari politici di prendere singoli dettagli fuori dal contesto e aprire polemiche infinite, distraendo lattenzione della gente dai temi fondamenti della campagna, ha detto Carnogursky al giornale.. I conti trasparenti, ricorda ...
The article examines the problems of public financing of elections and political parties in Italy at various historical stages of the countrys political development, as well as the latest legislative trends on the rationalization and complete cessation of public funding since 2017 and the introduction of new legislative tools and forms of private financing. It has been shown that the struggle against political corruption and tight control of party budgets in modern Italy rappresent an indespensable condition for revitalization of representative democracy.. Nel saggio si propone la disamina e lanalisi critica della disciplina sul finanziamento dei partiti politici e delle elezioni in Italia, attraverso lo studio della sua evoluzione nelle diverse fasi politico-istituzionali che hanno scandito la storia della Repubblica italiana. Lanalisi si completa con lesame della recente normativa in materia (legge n. 13/2014), che segna unulteriore tappa del processo diretto alla razionalizzazione del ...
Caucaso del Nord. Oggi, 26 agosto, lAbkazia festeggia la giornata dellindipendenza e attende il responso delle elezioni presidenziali anticipate fissate oggi dopo che a maggio è deceduto lanziano presidente Sergueï Bagapch. A mezzogiorno, laffluenza alle urne è stata del 24,04% (Foto Oxana Iouchko / Rousski Reporter). Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta ...
Elezioni in Argentina 2019, presidenziali e politiche 27 ottobre: candidati, programmi, per cosa si vota, modalità di voto, risultati precedenti
KIEV (UCRAINA) - Con la fuga del Presidente Yanukovic, lUcraina si dirige verso una nuova elezione presidenziale, il prossimo 25 maggio. Oggi è stato dato il via alle candidatura, ed alcuni nomi sono dati come candidati certi: Yulia ... - 1
. [123397] - Le elezioni presidenziali in Russia con particolare riferimento al possibile successo di Vladimir Putin. I contrasti tra la Polonia e la Russ...
Intervista. Ascolta laudio registrato sabato 14 gennaio 2012 in radio. La campagna elettorale per le elezioni presidenziali del 2012 negli Stati Uniti. I...
Update ore 5.15: Barack Obama è stato rieletto Presidente degli Stati Uniti dAmerica. Resterà in carica per i prossimi quattro anni. La sua prima dichiarazione dopo la vittoria è avvenuta via Twitter: "è successo per merito vostro. Grazie". A dare lannuncio del risultato, lemittente Msnbc seguita da Cnn, Nbc e Fox.. Giovane, bello, e anche abbronzato. Barack Obama ci riprova, allunga il passo verso la Casa Bianca. Ma oggi il suo «yes, we can» più che un sogno è una speranza. Lo sfidante Mitt Romney, infatti, lo incalza a stretto giro. La lunga notte a stelle e strisce è iniziata con la consapevolezza che le elezioni Presidenziali negli Usa saranno un testa a testa agguerritissimo, destinato a sbloccarsi solo con passare delle ore. Dun tratto, ci siamo scoperti mezzi americani, tutti incollati al televisore per seguire in diretta lo spoglio delle schede che decreteranno chi sarà il nuovo Mr. President.. Ad aprire la lunga maratona elettorale è stato Bruno Vespa, con una puntata ...
Nel corso delle recenti elezioni presidenziali cilene, la destra, con Sebastián Piñera, ha conquistato il potere, spezzando la continui...
Oddschecker, il leader della comparazione di quote di US Presidential Election 2020 Esito Finale per le tue scommesse, pronostici gratuiti, bonus di benvenuto ed offerte speciali dei principali bookmakers
La cronaca ricostruisce le vicende che hanno preceduto e seguito le recenti elezioni presidenziali negli Stati Uniti. Le indagini demoscopiche prevedevano un
Continuano ad arrivare i primi risultati delle elezioni presidenziali allestero. Mancano ancora diversi stati (come lArabia Saudita) e diverse città (New York e altre metropoli statunitensi), inoltre i dati non […]
Il risvolto tragico di queste elezioni presidenziali è il fatto che Carla Bruni non è più la premiere dame e tornerà dunque a cantare ...
Esattamente 25 anni fa il New York Times pubblicava il primo profilo di Barack Obama. Era il 6 febbraio 1990 e il giovane Barack Obama, allora uno studente di Legge ad Harvard di 28 anni, era diventato il primo direttore afroamericano della Harvard Law Review, la prestigiosa rivista gestita dagli studenti della scuola di Legge.. «La Harvard Law Review, generalmente considerata la più prestigiosa del Paese, ha eletto un presidente nero per la prima volta nei suoi 104 anni di Storia […]. Il nuovo presidente della Review è Barack Obama, un ventottenne laureato alla Columbia University che ha trascorso quattro anni in un programma di sviluppo in una povera comunità nera della South Side di Chicago, prima di iscriversi alla Scuola di Legge», recita larticolo (negli Stati Uniti gli studi di Legge, così come quelli di medicina, si conseguono dopo la laurea in scuole specifiche allinterno delle università, le Law Schools).. Per loccasione un giornalista del Nyt aveva anche chiesto un breve ...
A questo punto tutto il mondo sa che Barack Obama ha vinto la presidenza degli Stati Uniti, un evento storico su tanti livelli. Naturalmente è storico perché Obama è il primo uomo a vincere che non abbia la pelle bianca, ma questo fatto troppe volte oscura una cosa ancora più importante. Barack Obama rappresenta la speranza che ci porterà via dallincubo degli ultimi otto anni di George W. Bush. Sotto lamministrazione di Cheney-Bush (sì, ho messo per primo Cheney), il nostro benamato paese ha abbandonato molti dei principi democratici che hanno reso gli Stati Uniti unispirazione per tanti nel mondo. Ha invece cercato di controllare i nostri citttadini con la paura e lansia. Bush, che ha fallito in tutto ciò che ha provato a fare durante la sua vita, ha infine fallito anche a governare il nostro paese, al punto che gli USA sono disprezzati e anche odiati da tanti. Una guerra illegale, Guatanamo Bay, leconomia distrutta per le sue polizze e molte altre ragioni farebbero meritare a lui e ...
Il capo dello Stato ha posto il veto mercoledì a un emendamento alla legge sui partiti politici che è stata approvata il 16 ottobre e lo ha rimandato al Parlamento per ulteriori discussioni. Il presidente Andrej Kiska ritiene che il provvedimento interferisca in modo inopportuno e ingiustificato con il diritto costituzionale dei cittadini slovacchi di creare partiti o movimenti politici e di associarsi al loro interno. Secondo Kiska, le questioni di regolamentazione del funzionamento dei partiti politici dovrebbero essere discusse in modo più approfondito di quanto fatto nel passaggio parlamentare. A suo parere, la libera competizione politica è il fondamento della democrazia, ma la legge in questione è stata elaborata dai legislatori e «non ha attraversato una fase di commento ordinaria«, dunque «non cè stato un vero e proprio dibattito sociale».. La legge, preparata dal Partito nazionale slovacco (SNS) ed approvata con 78 voti in aula, stabilisce tra le altre cose dei limiti al ...
LAssemblea del Senato ha approvato definitivamente il ddl n. 2054, che reca modifiche allarticolo 9 della legge 2012, n. 96. Tale disposizione è relativa alla Commissione di garanzia degli statuti e per la trasparenza e il controllo dei rendiconti dei partiti politici.. Il provvedimento ha come obiettivo quello di rendere effettivo il controllo sui partiti politici, incrementare la trasparenza e riavvicinare i cittadini alla vita politica.. Il disegno di legge consta di soli tre articoli. La principale novità riguarda la composizione della Commissione, la quale può avvalersi di cinque unità di personale dipendente della Corte dei Conti, nonché di due ulteriori unità di personale dipendente da altre pubbliche amministrazioni, da impiegare nelle attività di controllo contabile.. Queste figure potranno integrare cinque componenti della Commissione già previsti e designati dai vertici della magistratura ordinaria e amministrativa e potranno beneficiare del medesimo trattamento economico ...
I PARTITI POLITICI Sono organizzazioni che hanno come fine la conquista e la gestione del potere politico. Negli stati contemporanei costituiscono il principale canale di collegamento tra la società civile e le istituzioni statali.
15.08.2014 Comunicato Elezioni COMITES 2014. 19.09.2014 Indizione Elezioni COMITES 20.09.2014 Elezioni COMITES 2014 - Formulario per liscrizione nellelenco elettorale. 29.09.2014 Elezioni COMITES 2014 - Designazione Rappresentanti Associazioni Italiane e Presentazione Liste dei Candidati. 02.10.2014 Elezioni COMITES 2014 - Permanenza ad hoc dei funzionari presso gli Uffici Onorari. 03.10.2014 Elezioni COMITES 2014 - Scadenziario Adempimenti Elettorali. 05.10.2014 Elezioni COMITES 2014 - Apertura straordinaria del Consolato Generale sabato 18 e domenica 19 ottobre. 07.10.2014 Elezioni COMITES 2014 - Intervista rilasciata dal Console Generale al giornale Diagonales. 03.11.2014 Elezioni COMITES 2014 - Liste Ammesse. 18.11.2014 Elezioni COMITES 2014 - Rinvio delle Elezioni e Prorroga dei Termini per liscrizione nellelenco degli elettori. 30.01.2015 Elezioni COMITES 2015 - Meno di due mesi di tempo per iscriversi nellelenco degli elettori. 08.04.2015 Elezioni COMITES 2015 - Ultimi giorni per ...
In additional research, I analyzed voter turnout in nonpartisan mayoral elections in RCV cities compared to similar elections in non-RCV cities. The results show that the impact of RCV on voter turnout depends upon whether elections occur during odd years or even years. In odd-year elections with Ranked Choice Voting, voter turnout decreases about eight percentage points, on average, compared to a non-RCV general election at the same time. Whereas in even-year elections RCV has little or no effect on voter turnout. Even-year elections usually coincide with congressional or presidential elections ...
La Casa Bianca ha sicuramente preso il suo pedaggio sul presidente Barack Obama. Obama aveva 47 anni quando ha fatto il suo primo Discorso sullo Stato dellUnione nel 2009, ora nr ha 53 e sembra che abbia dato davvero tutto per la politica, sembra proprio stremato:. Ecco Barack Obama nel 2006:. ...
Beppe Grillo durante il comizio di Milano di qualche giorno fa ha detto che Barack Obama ha regalato internet a tutti gli americani via Wi-Fi. A tal proposito cè un piccolo dettaglio da sottolineare per comprendere meglio il messaggio sullutilizzo gratuito della rete internet in America. Quando il leader del Movimento 5 Stelle ha inserito nel dibattito Telecom e la velocità di upload e download ha citato la presunta dichiarazione di Barack Obama in cui il presidente degli Stati Uniti avrebbe inneggiato al "wi-fi gratuito in tutta la nazione". Lerrore di quel "free" risale alla incomprensione di un cronista del Washington Post perché il team di Obama ha sì parlato di "free" ma intendendo "aperto" non "gratis" ovvero: saranno liberate delle frequenze e messe in vendita al miglioro offerente ma nessuno ha parlato di internet regalato. Piccoli errori mediatici che non sono nulla rispetto agli inganni politici che molti cittadini italiani hanno dovuto subire partendo dalla scuola pubblica per ...
Le elezioni politiche sono vinte da chi costruisce un racconto chiaro e genuino. Un racconto, una political narrative, un quello che volete voi è una costruzione semplice, spesso ripartita in tre fette. La prima porzione decifra agli elettori le ingiustizie che crucciano il Paese. La seconda prescrive la medicina per quella patologia e come il Paese si presenterà dopo che quel morbo sarà curato. La terza è perché quellaspirante e solo lui è quello che ci guiderà fino a quel punto. Tipo: LAmerica è divenuta un impasto di razze, di culture e di religioni. Questa accozzaglia genera violenza. Per ristabilire lordine ci vuole una guida che rispecchi la trasformazione di questa società. Barack Obama e solo lui è lo specchio di questo cambiamento sociale e culturale. Per entrare in un munuscolo dettaglio della sua comunicazione (già largamente utilizzata in campo pubblicitario e politico), si elencano di seguito alcuni modelli di comunicazione applicati da Barack Obama per ottenere ...
Per il presidente Obama è davvero una buona notizia, ottima. Sarebbero, infatti, 171,000 i nuovi posti di lavoro creati negli Stai Uniti nel solo mese di ottobre secondo quanto ha rivelato un report rilasciato nella giornata di ieri. La notizia rappresenta dunque un colpo per limpianto propagandistico di Romney che aveva puntato proprio sulla disoccupazione per affondare i suoi colpi contro Obama. Ma, nonostante questi dati, nel paese con, forse, i maggiori legami verso gli Usa, primo ricettore di aiuti militari, i cuori non sono con Barak. Non è certo un mistero. Se a votare per le elezioni presidenziali Usa fossero, infatti, gli ebrei israeliani, è molto probabile che lex governatore del Massachusetts, Mitt Romney, vincerebbe di gran lunga su Barack Obama nella corsa alla White House. A indicarlo sono, allunisono, tutti i sondaggi di queste ultime settimane, ultimo tra i quali quello del 30 ottobre di Radio Gerusalemme, che assegna a Barack Obama il 29 per cento dei consensi contro il 45 ...
Un autista ubriaco che correva a 200 Km/h ha accartocciato l automobile di Barack Obama ad un incrocio passando col Rosso. Barack Obama gli pagato i danni chiedendogli scusa dicendo che sicuramente era daltonico! ...
Le folli avventure di Shaq Fu vedranno il debutto di un nuovo, insolito protagonista: Barack Obama, conosciuto qui come Dirty Barry, ovvero - come dichiarato dagli stessi sviluppatori del gioco - la parodia di uno dei più grandi eroi dei nostri tempi.. Uno psicopatico sta attaccando le celebrità di Hollywood, seminando il caos e la confusione tra le stesse forze dell'ordine. Sarà dunque Dirty Barry a intervenire per risolvere la situazione, combattendo contro fashion blogger, politici, robot, cloni, hacker e chi più ne ha più ne metta. Ci serviremo dunque di un ghiotto arsenale e scatenare delle potenti mosse speciali per dimostrare ai cattivoni d'America che Barry non scherza affatto.. Barack Fu: The Adventures of Dirty Barry sarà un gioco a sé stante, incluso in bundle con il già citato Shaq Fu: A Legend Reborn. Potremo mettere le mani sul gioco di Dirty Barry a partire da oggi, su PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC.. Vi ricordiamo intanto che l'irriverente ...
Per stampare. Il Comitato Internazionale della Quarta Internazionale lancia un appello ai lavoratori francesi, i giovani e gl intellettuali a boicottare l elezione del ballottaggio presidenziale del cinque Maggio che oppone il candidato neo-fascista del Fronte Nazionale, Jean-Marie Le Pen, al presidente conservativo della Francia, Jacques Chirac.. La svolta elettorale di Le Pen nel primo turno di votazione ha svelato la continua profonda crisi della Quinta Repubblica francese. Un ordine politico che produce una scelta tra i due tali candidati ha perso ogni credibilità. Il proletariato deve rifiutare questa farsa antidemocratica e prepararsi a mobilitare la sua forza indipendente contro di chiunque vinca tra i due reazionari.. Perché il boicottaggio sia la risposta politica necessaria e corretta per la classe operaia al ballottaggio del 5 Maggio? Perché negherà la legittimità della frode elettorale e procurerà un modo per convertire la scontentezza di massa in una efficace azione ...
Il Ministero dellAmbiente italiano finanzia Hillary Clinton con i nostri soldi, così come riportato sul sito della Clinton Foundation.
Un terremoto elettorale rischia di stravolgere gli equilibri politici in Europa. I prossimi mesi non saranno segnati solo dalle elezioni presidenziali e legislative in Francia e da quelle federali in Germania, ma si voterà anche in Norvegia, Repubblica Ceca, Ungheria, Slovenia e Portogallo. Senza dimenticare le elezioni locali in Regno Unito, che promettono di portare a galla tutte le tensioni del post-Brexit e lItalia, dove si voterà al più tardi nel 2018.. Mai come prima dora il processo di integrazione europea è stato tanto al centro della contesa elettorale. LEuropa è diventata un tema su cui si costruiscono le campagne e si impernia il dibattuto politico.. Quale sarà il volto dellEuropa dopo le elezioni in Francia e Germania? La domanda sta facendo il giro del continente. Hanno provato a rispondervi mercoledì scorso, a Strasburgo, presso lAssociazione Parlamentare Europea, Günter Krichbaum (Cdu), presidente della commissione affari esteri del Bundestag, e Pierre-Yves Le Borgn ...
Politics - tutto è politica è un nuovissimo talk show in onda stasera in TV Rai 3. Condotto da Gianluca Semprini, è un programma televisivo recente (appena a un mese fa circa risale la messa in onda della prima puntata) che si occupa di politica, portando in studio, ad ogni puntata, esponenti di vari partiti politici che si confrontano su temi diversi, rispondendo a delle domande poste a ciascuno dal conduttore. La puntata di oggi sarà dedicata, in particolare, al referendum costituzionale che avrà luogo il 4 Dicembre di questanno; questa scelta è dettata anche dalla consapevolezza che, purtroppo, non sono molti gli italiani che hanno una conoscenza chiara e approfondita di quello che sarà il testo della riforma approvata dal parlamento e oggetto di referendum e, quindi, Gianluca Semprini cercherà di fare chiarezza su questo argomento.. Gli ospiti in studio saranno Massimo Belpietro, Carlo Freccero, Massimo Cacciari, Bruno Vespa e lex candidato sindaco di Milano Stefano Parisi, che ha ...
Mentre i lavoratori stanno lottando per conservare il posto di lavoro in tutta la Francia, mentre la miseria si deposita nel nostro paese, i politici liberali di Destra e Sinistra hanno occultato i problemi reali attraverso una campagna presidenziale scarsamente politicizzata. Hamon, Fillon e Macron: i candidati del sistema ! Che cosa propongono i candidati del sistema ? Delle leggi per i più forti e lo sfruttamento per tutti gli altri. Il loro programma comune ? Precarietà del lavoro, privatizzazione dei servizi pubblici, smantellamento del sistema scolastico, tagli alle pensioni ed alle indennità di malattia ! Al di là delle elezioni: lotta autonoma e popolare ! Dobbiamo uscire da questa impasse, superare un orizzonte bloccato e proporre unalternativa credibile a questa grande carnevalata. Sulla base della difesa degli interessi popolari un programma di difesa del Popolo e della Patria che si fondi su tre assi portanti ...
Oggi, dopo 365 giorni di caute soddisfazioni e di delusioni, soprattutto a livello internazionale, legate alla mancanza di una vera discontinuità, in politica estera, con loperato di Bush, Obama gode ancora del consenso della maggioranza degli americani; secondo un sondaggio condotto dalla "Public Strategies Inc", infatti, il 54% degli intervistati approva loperato del Presidente, anche se cala la fiducia riposta nel Governo e, soprattutto, nel Partito Democratico.. Un piccolo segnale di incoraggiamento, dopo la pesante sconfitta in Massachusetts, dove il repubblicano Scott Brown ha ottenuto il seggio in Senato che, per 40 anni, era stato un feudo dei democratici e dei Kennedy ...
This new and thouroughly revised edition of a successful textbook of political science aims at providing students with a thorough analysis of the most important political phenomena, and providing instructors with a guide to be used to teach introductory courses in political science. A successful attempt has been made by the author to present the material in a systematic and concise way. All the topics are first defined, then assessed with reference to the different approaches used, and finally, recapitulated. When useful, data and trends are presented in appropriate tables. Conspicuous, up-to-date and well focused bibliographic references offer both students and instructors the opportunity to continue the exploration of all the topics. Also students and teachers will find many references to useful links that provide a lot of additional important information on the topics discussed and on how to carry out specific research projects. Finally, the advantage of a textbook written by a single author ...
Obama è il primo presidente nero a vincere le elezioni presidenziali, dopo 220 anni di Repubblica. Questa è la svolta che rende queste elezioni storiche, e cambierà probabilmente la cultura dei neri americani, riscattando la loro storica marginalità. Ma il colore della pelle di Obama non è lunico elemento rivoluzionario del suo successo. Obama è anche il primo presidente da tempo immemorabile che proviene da una grande città del Nord-est liberal, e per di più è un professore universitario, un intellettuale, un pensatore sofisticato, e anche un ex militante politico di base. I due presidenti democratici eletti negli ultimi quarantanni, Jimmy Carter e Bill Clinton, erano due moderati del Sud. Ma Clinton restò sempre sotto al 50 per cento dei voti, e Carter si fermò al 50,1. Obama è andato oltre il 52. Bisogna risalire al 1960 per trovare un altro presidente liberal del Nord-est, John Kennedy, che però era un wasp e un eroe di guerra.. Lelezione di Obama mostra che negli Stati Uniti ...
Obama è il primo presidente nero a vincere le elezioni presidenziali, dopo 220 anni di Repubblica. Questa è la svolta che rende queste elezioni storiche, e cambierà probabilmente la cultura dei neri americani, riscattando la loro storica marginalità. Ma il colore della pelle di Obama non è lunico elemento rivoluzionario del suo successo. Obama è anche il primo presidente da tempo immemorabile che proviene da una grande città del Nord-est liberal, e per di più è un professore universitario, un intellettuale, un pensatore sofisticato, e anche un ex militante politico di base. I due presidenti democratici eletti negli ultimi quarantanni, Jimmy Carter e Bill Clinton, erano due moderati del Sud. Ma Clinton restò sempre sotto al 50 per cento dei voti, e Carter si fermò al 50,1. Obama è andato oltre il 52. Bisogna risalire al 1960 per trovare un altro presidente liberal del Nord-est, John Kennedy, che però era un wasp e un eroe di guerra.. Lelezione di Obama mostra che negli Stati Uniti ...
Domenica 18 settembre i cittadini russi sono chiamati a votare per rinnovare la Duma, il loro Parlamento. Anche gli abitanti della Crimea, dopo lannessione, potranno votare e concorrere alle elezioni della Duma. Mentre i cittadini russi in Ucraina trovano ostacoli burocratici che sconfinano in una sorta di boicottaggio da parte del Governo di Kiev. La carica di Putin non è in gioco in queste elezioni parlamentari, mentre è a rischio quella del primo ministro Medvedev se il partito suo e di Putin non si piazza solidamente al primo posto. Le elezioni parlamentari sono infatti la prova generale delle future elezioni presidenziali e Putin è sempre pronto a far pagare al Governo le difficoltà economiche attuali e il crescente astensionismo.
Il programma di dottorato in Political Science, European Politics and International Relations (PEI) nasce da una iniziativa che integra le offerte di formazione dottorale della Scuola Superiore SantAnna di Pisa, lUniversità di Siena, lUniversità di Firenze e lUniversità di Pisa, istituzioni caratterizzate da un alto livello qualitativo negli ambiti disciplinari della scienza politica e delle relazioni internazionali. Per il 32° ciclo, con inizio dalla.a. 2016-2017, il dottorato PEI ha ricevuto 5 borse
Barack Obama ha vinto le elezioni presidenziali americane battendo il repubblicano Mitt Romney. Sono da poco passate le cinque del mattino in Italia quando Obama twitta: "Altri quattro anni, grazie a tutti", manifestando la sua gioia per il risultato e ringraziando i suoi elettori. "Dovremo lavorare, insieme, anche con i repubblicani. Ma America, il meglio deve ancora venire", invece, le sue prime parole a Chicago davanti ad una folla in festa. Obama è stato dunque riconfermato alla Casa Bianca ...
Il seguente elaborato analizza la percentuale di influenza dei partiti politici nella composizione dei governi italiani nel periodo 1948 2008. Per la realizzazione dello studio si è proceduto a dividere le varie cariche ministeriali in 4 diverse fasce ad ognuna delle quali è stato assegnato un valore numerico progressivo (rispettivamente 5, 4, 3, 1) per poi poter calcolare il valore percentuale di ogni singolo partito nella composizione dei singolo gabinetti.. ...
I militari possono iscriversi ad un partito politico, ma non anche assumere cariche al suo interno. È quanto precisato nella nota pubblicata sul sito della Giustizia Amministrativa nella quale si evidenzia come la Quarta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza pubblicata in data 12.12.2017 abbia osservato che
Finanziamento dei partiti politici: Ecco per te le guide per ricevere un finanziamento. Non indugiare a avere in modo veloce il preventivo sugli importi che necessiti.
Roma - AULA, Seduta 633 - Esame delle norme sui partiti politici ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario In Aula lesame del testo unificato dell
Lex presidente degli stati UNITI George w. Bush ha dichiarato che ci sono prove evidenti lintervento delle autorità russe negli stati UNITI le elezioni