Il British Medical Journal, in sigla BMJ, è una rivista medica pubblicata con cadenza settimanale nel Regno Unito dalla British Medical Association (BMA). Leditor attuale, Fiona Godlee, ha coperto questa carica nel febbraio 2005, succedendo al precedente editor-in-chief Richard Smith. Il BMJ si distingue dalle altre riviste mediche e accademiche in quanto svolge anche il ruolo di pubblicazione interna della British Medical Association, oltre a quello di pubblicazione per la ricerca medica avanzata. Esso pubblica news, articoli di ricerca, articoli educativi, necrologi, rassegne, fillers, aneddoti e storie di carriera degne di attenzione. Viene generalmente considerato come una delle quattro riviste mediche generaliste più autorevoli, insieme a New England Journal of Medicine, The Lancet e Journal of the American Medical Association. Nel recente passato tutto il contenuto del BMJ era accessibile liberamente in linea; tuttavia recentemente (2005) è stato introdotto un modello di accesso per ...
The New England Journal of Medicine (abbreviato «N Engl J Med» o NEJM) è una rivista in lingua inglese edita dalla Massachusetts Medical Society che pubblica articoli selezionati per revisione paritaria (in inglese peer review). Il NEJM fu fondato da John Collins Warren nel 1812 come trimestrale col titolo The New England Journal of Medicine and Surgery. Nel 1828 divenne settimanale e cambiò nome in The Boston Medical and Surgical Journal; assunse il suo nome attuale cento anni più tardi. Il NEJM è una delle più importanti e diffuse pubblicazioni di medicina generale al mondo. È anche la più vecchia rivista di medicina al mondo, pubblicata senza interruzioni da più di due secoli. Pubblica editoriali, articoli di ricerche originali, rassegne e casi clinici. Ha inoltre il più alto fattore di impatto (Impact Factor) fra le pubblicazioni di medicina generale (compresi il Journal of the American Medical Association e The Lancet); nel 2014, il fattore di impatto era 54, e secondo Journal ...
American Journal of Experimental Agriculture, British Journal of Economics, Management & Trade, Business and Economic Research, Economia Politica-Journal of Analytical and Institutional Economics, Economic Notes, Economics Bulletin, Economics of Energy & Environmental Policy, Economies, Empirical Economics, Energy, Ecology and Environment, Energy Policy, Energy Sources, Part B: Economics, Planning, and Policy, Environment Systems and Decisions, Environmental Science and Pollution Research, European Journal of Political Economy, European Scientific Journal, FinanzArchiv, Global Journal of Human Social Science, International Journal of Business and Social Sciences, International Journal of Economics and Finance, International Journal of Economic Sciences and Applied Research, International Journal of Green Energy, International Journal of Social Economics, International Journal of Sustainable Energy, International Journal of Transport Economics, International Review of Financial Analysis, Journal ...
Nel suo editoriale, la Godlee parte da una serie di dati presentati in diversi studi nella rivista, dal fatto che la guerra alla droga costa 400 sterline lanno ad ogni contribuente, e che negli ultimi dieci anni il numero di morti per droga è raddoppiato. Paesi come il Portogallo, che ha di fatto legalizzato le droghe, non hanno visto un aumento degli utilizzatori, si legge nelleditoriale, che cita anche gli esempi di Olanda, Canada e Usa, in cui la legalizzazione, almeno delle droghe leggere, ha aumentato gli introiti statali.. Il mercato globale delle droghe illecite è di 236 miliardi di sterline - scrive Godlee - ma questi soldi alimentano il crimine organizzato e la disperazione umana. Perché non dovrebbero essere usati per i servizi pubblici?. La posizione è condivisa da diverse associazioni di medici britannici, dal Royal College of Physicians alla British Medical Association alla Royal Society of Public Health.. Non si tratta di stabilire se la droga è una cosa buona o cattiva - ...
La narrativa ufficiale trasmessa attraverso i media rispetto al Covid-19 è fondata su alcuni dogmi scientisti e fideisti che non ammettono repliche. Lintolleranza è diventata uno degli elementi caratteristici della governance dellepidemia. In particolare, non si deve mettere in discussione un concetto cardine della strategia della tensione sanitaria: il virus non si può fermare, non si può combattere, e lunica cosa che possiamo fare è imporre dei lockdown: chiusi in casa come durante la Peste del 1348 sperando che non ci colga e non ci faccia finire nellinevitabile girone infernale delle terapie intensive.. Se è vero che la diffusione del virus riguarda molti Paesi, non tutti hanno adottato le misure dellItalia, che anche in questi ultimi giorni ha scelto di essere la versione europea del modello cinese, un modello seguito peraltro anche da altre classi politiche europee - come quella irlandese - dove il permissivismo etico si coniuga col dispotismo illiberale nei confronti ...
La visibilità del British continua ad aumentare anche per la qualità dellofferta complessiva dei prodotti del British Medical Journal Publishing Group: il manuale Clinical evidence, pubblicato dalla casa editrice, ha riscosso un immediato successo a livello internazionale.. In che senso intrattenimento? Quando nel 1983 il British Medical Journal iniziò a pubblicare la serie di brevi articoli denominati How to do it la sorpresa fu generale. Daccordo: il medico era sì chiamato ad occuparsi di altre faccende oltre della clinica, ma dedicare spazio sulla rivista della British Medical Association a Come viaggiare in aereo o a Come abbellire il corridoio del vostro ospedale sembrava davvero esagerato. I tre libri che raccolsero, negli anni a venire, le decine di contributi - alcuni di firme prestigiose - furono un successo anche in Italia. Soprattutto, indicarono un percorso nuovo, che suggeriva il coniugare laggiornamento clinico allintrattenimento. Tra i principali giornali medici ...
25 Ottobre 2012 Lefficacia dellagopuntura per il dolore al tallone: una revisione sistematica Autori: Richard James Clark, Maria Tighe Acupunct Med. 2012 Dec;30(4):298-306. doi: 10.1136/acupmed-2012-010183. Epub 2012 Oct 25. Acupuncture in…. ...
Dilaga la moda dei cibi gluten-free, un mercato in continua crescita al ritmo del 27% lanno, che in Italia vale 320 milioni di euro, ma solo 215 vengono spesi dai pazienti con diagnosi. Un prodotto su tre viene infatti acquistato da chi non è celiaco e pensa così di dimagrire o guadagnare benessere, ma è un falso mito: nessuna ricerca scientifica dimostra …. Continua » ...
Quando la buona scienza viene soppressa dal complesso medico-politico, la gente muore. I politici e i governi stanno sopprimendo la scienza. Lo fanno nellinteresse pubblico, dicono, per accelerare le disponibilità diagnostiche e i trattamenti. Lo fanno per sostenere linnovazione, per portare i prodotti sul mercato a una velocità senza precedenti.. Entrambe queste ragioni sono in parte plausibili; i più grandi inganni si fondano su un granello di verità. Ma il comportamento di fondo è preoccupante. La scienza viene soppressa per vantaggi politici e finanziari. Il Covid-19 ha scatenato la corruzione dello Stato [parla qui di quello britannico] su larga scala e questo è dannoso per la salute pubblica. 1 I politici e lindustria sono responsabili di questa appropriazione indebita opportunistica.. Lo stesso lo sono gli scienziati e gli esperti della salute. La pandemia ha rivelato come il complesso medico-politico possa essere manipolato in unemergenza, ovvero in un momento in cui è ancora ...
Tra gli studi più interessanti sulla flora batterica, questo pubblicato su The BMJ spiega perché fa dimagrire il grasso ostinato. Se il microbiota è sano, dimagrire velocemente è possibile. Altrimenti ingrassiamo continuamente anche mangiando pochissimo. Guarda le video guide con studi scientifici su cibi e ricette di Cucina Naturale della Scuola di Cucina di Serena Babbo e Simona Vignali.
Cosa sono disposte a fare le industrie del tabacco pur di continuare a vendere? Raggirare il consumatore con proclami, corrompere i governi con soldi.
La terapia del dolore è infatti uno dei campi di maggiore applicazione dellagopuntura e, in particolare, nel caso di dolore muscolo-scheletrico al collo
ASSOCIAZIONE Rete Malattie Rare onlus - ReteMalattieRare.it Le Malattie Rare non sono un problema di poche persone; sono un problema che coinvolge tutti...ma non tutti ancora lo sanno!
Daparox Dropaxin Sereupin Seroxat gli antidepressivi sono tossici Eutimil antidepressivi e suicidi l
Della morte di Cavour e del racconto che ne hanno fatto il Lancet, il British Medical Journal e negli Stati Uniti il New England Journal of Medicine tra il 15 giugno e il 17 agosto del 1861 sè già scritto (Corriere 23 aprile). E dellammirazione incondizionata che emerge da quegli scritti
Il linguaggio scientifico impone cautela. Per le autorevoli riviste scientifiche la prima regola della corretta informazione vale ancora di più: non si fanno affermazioni se non si è veramente sicuri di quel che si dice. Quindi se sulle pagine del British Medical Journal troviamo ripetuta a più non posso laffermazione che esistono strong evidence, prove certe, evidenti, solide, dellassociazione tra lobesità e i principali tipi di cancro è il caso di prendere lo studio seriamente. Come hanno fatto le agenzie di stampa e i giornali di tutto il mondo che hanno messo in primo piano i risultati della review condotta dai ricercatori dellImperial College di Londra. E come ha fatto la comunità scientifica rappresentata da due scienziati della Washington University School of Medicine che nelleditoriale che accompagna lo studio sul Bmj hanno dichiarato: «Nonostante alcuni dettagli restino da approfondire, linevitabile conclusione di questi dati è che prevenendo leccessivo aumento di peso ...
Pensate che vari studi hanno dimostrato che almeno la metà di tutte le sperimentazioni effettuate fino ad oggi non sono mai state condivise in registri pubblici o illustrate in riviste scientifiche, in particolare quelle mai portate a compimento per lelevato numero di effetti negativi sui pazienti. È proprio per questo che è cominciato a salire linteresse dei cittadini e un anno fa è nata la campagna Alltrials, per registrare tutti gli studi clinici e pubblicare tutti i risultati (solo con la pubblicazione di tutte le sperimentazioni cliniche sui farmaci è possibile prendere decisioni mediche informate, sicure ed efficaci): tale campagna ha avuto il sostegno di riviste scientifiche come il British Medical Journal (per informazioni http://www.alltrials.net/ e per lItalia http://alltrialsitalia.blogspot.it/). Alcuni paesi hanno già cominciato e sono sulla buona strada: gli Stati Uniti hanno istituito dal 2000 il registro pubblico clinicaltrials.gov, ed ora anche lUnione Europea ha ...
Sta montando una discussione, soprattutto tra addetti ai lavori, riguardo una Letter (breve comunicazione scientifica in risposta a un articolo scientifico) pubblicata da una delle maggiori riviste mediche internazionali: il British Medical Journal (BMJ). Il quesito è se una classe di farmaci tra i più impiegati a livello mondiale, gli ACE-inibitori, possano creare un ambiente…
Pubblicazioni mediche. Guida alla scrittura. E-book. Formato PDF è un ebook di Silvia Maina pubblicato da SEEd , con argomento Stampa medica - 9788889688595
APPROFONDIMENTO - Lespressione war on drugs è stata resa popolare dal presidente degli stati Uniti Richard Nixon, che durante il suo mandato lha perseguita con grande impegno (anche se mai quanto in seguito Ronald Reagan). La vera responsabilità dellimpostazione proibizionista adottata dalla gran parte dei governi mondiali la si deve però allONU, che in più di 50 anni ha mantenuto in questo ambito un atteggiamento più ideologico che pragmatico. A quanto pare, però, è giunto il momento di cambiare, come denuncia fra gli altri anche il British Medical Journal, in una serie di articoli dedicati alle politiche pubbliche sugli stupefacenti. La rivista, una dei più autorevoli journal scientifici in ambito medico al mondo, ha preso pubblicamente una posizione molto chiara: la repressione non serve ed è il momento di mettere in atto politiche pragmatiche che promuovano la salute pubblica, basate sui risultati della ricerca scientifica. Una vera e propria guerra alla guerra alla droga, ...
Newsletter Cardiologia, CardiologiaOnline.it, Cardiologia, Cardiologia Newsletter, Aggiornamento in Cardiologia, AZ Guide Medicine, AZ Guide Cardiologia, Terapia cardiologica Newsletter, Cuore Newsletter, Informazione sulle malattie di cuore, Cuore.net, Rischio cardiovascolare Newsletter, Cardiomiopatia ischemica Newsletter, Newsletter Cardiologia, Newsletter Cardiologia Online, Newsletter Cuore, Newsletter Malattie cardiache, Newsletter Malattie cardiovascolari, Fattori di rischio cardiovascolare :: Approfondimenti, Aggiornamenti cardiologici, Aggiornamenti in Cardiologia, ...
La pizza fa bene al cuore e riduce il rischio di infarto. Dopo il paradosso francese arriva lenigma italiano, così titola un editoriale sul British Medical Journal di questa settimana nel commentare i benefici della pizza. Secondo i risultati di una recente ricerca pubblicata sullEuropean Journal of Clinical Nutrition, infatti, i consumatori frequenti di pizza hanno la…
Lista dei periodici correnti Giugno 2015 PERIODICI IN CORSO List of periodicals currently received June 2015 CURRENT PERIODICALS >> A AirPress : mensile sulle politiche per laerospazio e la difesa. -
Cerchi abbonamento a magazine? Miabbono.com offre abbonamenti online per svariate case editrici. Abbonamenti riviste. ABBONAMENTO MAGAZINE.
Sette anni di crisi, austerity, crollo della qualità della vita e della speranza in un futuro migliore. A conferma che la grave crisi economica e la recessione che dal 2008 attanagliano la Grecia incidono pesantemente anche sulla salute mentale dei greci - che in numero sempre maggiore si tolgono la vita - uno studio ondotto dal British Medical Journal afferma che negli ultimi tre anni i casi di suicidio in Grecia sono aumentati del 35,7% in seguito alle misure di austerità imposte dal governo dal giugno 2011 per far fronte alla crisi.. Secondo la rivista scientifica, ad avere limpatto maggiore sullaumento del numero dei suicidi è stato lannuncio governativo del giugno 2011 riguardante il secondo pacchetto di misure di austerità che hanno interessato riduzioni salariali nel settore pubblico e tagli del welfare. Infatti nei mesi che seguirono lannuncio i suicidi sono aumentati del 35,7%.. I ricercatori hanno anche osservato che - dopo che leconomia greca è entrata in recessione ...
C è un articolo inquietante apparso sulle pagine di una autorevole rivista scientifica, il British Medical Journal, a proposito dello screening mammografico che serve a individuare in tempo un tumore al seno. Riporta i dati di uno studio condotto in Canada e conclude che la mammografia fatta a tappeto su donne dai 40 ai 59 […]
Sembra strano, ma è così, così almeno come ce lhanno raccontata i ricercatori riuniti allUniversità di Firenze, Francesco Sofi, che hanno condotto un vero e proprio studio pubblicandone i risultati sulla rivista scientifica British Medical Journal, dunque una vera e propria ricerca con ...
Raggiungere il proprio peso forma è un cammino complesso e, molto spesso, difficile che deve essere sempre intrapreso con il sostegno di un medico. Quando si dimagrisce viene naturale domandarsi dove finisca il grasso perso. Nel corso del tempo, a questa domanda si è tentato di rispondere in vari modi; alcuni pensano che il peso in più venga impiegato dal corpo per svolgere alcuni funzioni vitali altri sostengono che venga espulso attraverso le urine.. Uno studio recente condotto in Australia e pubblicato sulla rivista scientifica British medical journal ha chiarito che si tratta di ipotesi infondate perché il grasso viene eliminato grazie alla respirazione. Gli studiosi hanno dimostrato che in questo processo ha un ruolo fondamentale lanidride carbonica che sarebbe composta anche dalla massa persa. Il grasso, attraverso la funzione dei polmoni, viene trasformato in modo tale che possa liberarsi nellambiente. ...
Un articolo pubblicato sulla rivista British Medical Journal lancia una nuova allerta sul consumo combinato di energy drink e alcolici e mette in guardia dai messaggi rassicuranti che deriverebbero da studi sponsorizzati dalle aziende produttrici. A dispetto di quanto dicono questi ultimi, un numero crescente di indagini epidemiologiche mostra che lassociazione fra i due tipi di bevande può spingere a …. Continua » ...
CASTELNUOVO G., FACCIO E., TURCHI G.P., SALVINI A., MOLINARI E. (2008), Is it time to come back to Hippocrates principles in the treatment of depression?, Rapid Responses to: Susan Mayor Meta-analysis shows difference between antidepressants and placebo is only significant in severe depression, BMJ 2008; 336: 466BMJ - 2008; British Medical Journal, on-line available at http://www.bmj.com/cgi/eletters/336/7642/466#191695, http://www.bmj.com/cgi/eletters/336/7642/466#191695 (IF 9.245 ...
Venduti come specifici per donne in dolce attesa, i multivitaminici e integratori di sali minerali non sarebbero così necessari, a sostenere questa tesi una revisione curata da esperti del Drug and Therapeutics Bulletin (Dtb), edito dal British Medical Journal, secondo la quale non ci sarebbe alcun riscontro scientifico sulla loro efficacia per la salute di gestante e nascituro. Dunque, sarebbe molto meglio concentrarsi sulla propria alimentazione prima e durante la gravidanza, cercando di migliorarla e assumendo lacido folico e la vitamina D, nelle dosi raccomandate dal proprio medico. Questi multivitaminici contengono vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B6, B12), vitamine C, D, E, K, acido folico, iodio, magnesio, ferro, rame, zinco e selenio e secondo il Drug and Therapeutics Bulletin, lindicazione di usare tali prodotti nel periodo della gravidanza non si basa su dati scientifici certi, soprattutto perché, la gran parte dei dati diffusi su questi prodotti, sono scaturiti da studi condotti ...
In che misura si ritiene accettabile la sovradiagnosi negli screening per il tumore della mammella, della prostata o del colon?. Così hanno risposto a questa domanda 1000 adulti britannici: dal 4 al 7% non tollererebbe alcuna sovradiagnosi; il 7-14% la troverebbe accettabile. Sono inoltre 113-150 le persone che varrebbe la pena di sovradiagnosticare per evitare una morte, sempre secondo la ricerca del team del Nuffield Department of Primary Care Health Sciences, Università di Oxford, pubblicata sul British Medical Journal.. Un ulteriore risultato è che l'accettabilità della sovradiagnosi per i tumori del colon-retto è molto inferiore rispetto a quella legata allo screening per il tumore della prostata e del seno, probabilmente per il rischio di 1 morte ogni 20 interventi chirurgici menzionato nella descrizione del trattamento dei tumori del colon-retto. Lentità di sovradiagnosi che le persone sono disponibili ad accettare dipende dai benefici che può offrire lo screening, e dai ...
Nei pazienti con fratture stabili del perone, indossare un gesso o un tutore per tre settimane può essere efficace quanto portare il gesso per sei settimane, secondo uno studio di non inferiorità pubblicato sul British Medical Journal. «È universalmente riconosciuto che occorrano circa sei settimane per ottenere una guarigione della frattura sufficiente per resistere alle tensioni causate dal peso e in linea con questa convinzione, il trattamento non chirurgico tradizionale di una frattura di tipo Weber B stabile consiste nel posizionamento di un gesso al di sotto del ginocchio per sei settimane» dice Tero Kortekangas, dello Oulu University Hospital, in Finlandia, primo autore dello studio. «Ci sono numerose prove che confermano che questa strategia porta ad un alto tasso di sintesi delle fratture, ma è associata anche a danni, come laumento della rigidità della caviglia e trombosi venosa profonda» aggiunge. La consapevolezza di questo compromesso tra benefici e danni ha spinto a ...
Nei pazienti con fratture stabili del perone, indossare un gesso o un tutore per tre settimane può essere efficace quanto portare il gesso per sei settimane, secondo uno studio di non inferiorità pubblicato sul British Medical Journal. «È universalmente riconosciuto che occorrano circa sei settimane per ottenere una guarigione della frattura sufficiente per resistere alle tensioni causate dal peso e in linea con questa convinzione, il trattamento non chirurgico tradizionale di una frattura di tipo Weber B stabile consiste nel posizionamento di un gesso al di sotto del ginocchio per sei settimane» dice Tero Kortekangas, dello Oulu University Hospital, in Finlandia, primo autore dello studio. «Ci sono numerose prove che confermano che questa strategia porta ad un alto tasso di sintesi delle fratture, ma è associata anche a danni, come laumento della rigidità della caviglia e trombosi venosa profonda» aggiunge. La consapevolezza di questo compromesso tra benefici e danni ha spinto a ...
dolori reumatici o forti dolori mestruali e ricorre spessissimo agli antidolorifici. Dopo la messa al bando del Vioxx e di tutti i farmaci a base dello stesso tipo di molecole, i cosiddetti Cox2, gli studiosi hanno messo sotto accusa altre due famiglie di medicinali: quelli a base di ibuprofen, come il Moment e il Buscofen, e quelli che contengono il diclofenac, come ilVoltaren. Le due sostanze, infatti, aumentano le percentuali di rischio per linfarto. La notizia è stata diffusa dal quotidiano britannico The Guardian, dopo che sullautorevole rivista British Medical Journal è stata pubblicata una ricerca dellUniversità di Nottingham sui rischi legati agli antidolorifici. Le autrici dello studio epidemiologico, Julia Hippisley-Cox e Carol Coupland, hanno identificato 9.218 pazienti in Inghilterra, Galles e Scozia, tra i 25 e i 100 anni, che hanno già sofferto di un primo infarto e li hanno tenuti sotto osservazione. Nelle valutazioni finali, naturalmente, sono stati considerati i fattori ...
Malattie ginecologiche, Malattie ginecologiche :: Terapia, Malattie ginecologiche :: Prevenzione, Ginecologia, Ginecologia News, Ginecologia Newsletter, Ginecologia.net, Ginecologia: Aggiornamenti, Malattie ginecologiche Newsletter, Gravidanza Newsletter, Menopausa Newsletter, Contraccettivi Newsletter, Aggiornamenti sulle Novità in Terapia ginecologica, Tumore alla mammella Newsletter, Cancro al seno Newsletter,Tumore ovarico Newsletter, Tumore alle ovaie Newsletter, Farmaci ginecologici :: Novità, OncoGinecologia :: Oncologia ginecologica, ...
Il webinar Does Early Detection Save Lives si terra` domani 6 maggio dalle 11 alle 12 di mattina (ora italiana) e dopodomani, 7 maggio, dalle 7 alle 8 di sera (ora italiana). Le attiviste di Breast Cancer Action - lunica organizzazione che da oltre ventanni difende i diritti delle donne che vivono col tumore al seno avvalendosi solo delle donazioni spontanee degli iscritti, senza sponsor e tenendosi ben alla larga da interessi di parte - intervisteranno Anthony B. Miller, Professore emerito presso la School of Public Health dellUniversita` di Toronto e primo autore di uno studio canadese durato 25 anni i cui risultati sono stati pubblicati recentemente sul British Medical Journal e che ha messo in evidenza come lo screening mammografico nelle donne tra i 40 e i 59 anni non riduce la mortalita` per cancro al seno ...
Newsletter n.720, Newsletter n.719, Newsletter n.718, Newsletter n.717, Newsletter n.716, Newsletter n.715, Newsletter n.714, Newsletter n.713, Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme, 2016 ottobre settembre agosto luglio, Newsletter, 8, 20180222
1]Secondo tre nuovi studi la diminuzione di sale nella dieta e laumento dei livelli di potassio impedirebbe milioni di morti per malattie cardiache e ictus ogni anno nel mondo. Gli studi sono stati pubblicati ieri online sul British Medical Journal.. Uno di essi ha esaminato i risultati di 34 studi clinici che hanno coinvolto più di 3.000 adulti e ha scoperto che una modesta riduzione del consumo di sale ha portato a riduzioni significative della pressione sanguigna, con conseguente riduzione del rischio di infarto, ictus e insufficienza cardiaca. [1]. Risultati simili sono stati riportati in un altro studio che ha esaminato 56 studi precedenti. [2] Si è riscontrato che la riduzione del consumo di sale ha portato allabbassamento della pressione sanguigna e alla diminuzione del rischio di malattie cardiache e ictus fatale negli adulti. Cè anche la prova che la ridotta assunzione di sale abbassa la pressione sanguigna nei bambini.. Un terzo studio ha analizzato i dati provenienti da 33 studi ...
na recente revisione della letteratura sul tema, pubblicata su British Medical Journal Open, ha riassunto le evidenze tratte da una meta-analisi (revisione sistematica di 60 pubblicazioni) sulle associazioni tra infezione da H. pylori e diversi esiti di salute. E stato esplorato il ruolo dellinfezione in… Leggi tutto >. ...
Academic Journals Database is a universal index of periodical literature covering basic research from all fields of knowledge, and is particularly strong in medical research, humanities and social sciences. Full-text from most of the articles is available. Academic Journals Database contains complete bibliographic citations, precise indexing, and informative abstracts for papers from a wide range of periodicals.
Academic Journals Database is a universal index of periodical literature covering basic research from all fields of knowledge, and is particularly strong in medical research, humanities and social sciences. Full-text from most of the articles is available. Academic Journals Database contains complete bibliographic citations, precise indexing, and informative abstracts for papers from a wide range of periodicals.
Anvur ha stretto un patto col diavolo e adesso il diavolo sta cominciando a riscuotere.. Il patto col diavolo è ladozione di meccanismi di valutazione automatici, persino per le scienze umane e sociali. Un patto col diavolo stipulato senza chiedersi perché in altre nazioni, avendo fiutato lodore di zolfo, avevano deciso di fermarsi (UK) o di fare un passo indietro (Australia).. Nel resto del mondo scientificità e pertinenza sono nozioni distinte. Una rivista è scientifica o non lo è *una volta per tutte*. Non può essere scientifica o meno a seconda di chi vi scrive sopra. Non è che Lancet è scientifica se ci scrive un medico e non scientifica se ci scrive uno statistico.. Se però devo giudicare uno statistico (ma anche un medico) dovrei cercare di capire cosa è stato scritto in questa rivista e quale è stato il suo contributo. Un giudizio sul contenuto, la sua attribuzione e la sua pertinenza che non può essere automatizzato.. Ad ANVUR la scientificità non interessa. Interessa ...
Milano, 1 luglio 2008 - Una delle più prestigiose riviste scientifiche, il New England Journal of Medicine, ha dato ampio rilievo sullultimo numero a due studi, RECORD1 e RECORD3, che hanno coinvolto più di 7000 persone. Rivaroxaban, innovativa molecola per uso orale, è in grado di prevenire efficacemente eventi tromboembolici gravi, come la trombosi venosa profonda, sia negli interventi di sostituzione dellanca che del ginocchio. Queste manifestazioni coagulative, senza trattamento, colpirebbero una persona su due dopo le procedure di chirurgia ortopedica maggiore. Solo studi che possono realmente influire sulla pratica clinica meritano la pubblicazione sulla rivista inglese: RECORD1, condotto su 4541 pazienti sottoposti a sostituzione completa dellanca, ha mostrato una riduzione del rischio di eventi tromboembolici del 70% con rivaroxaban rispetto alla terapia standard con enoxaparina per 5 settimane. RECORD3 ha interessato 2531 pazienti sottoposti a sostituzione completa del ginocchio, ...
Le grandi testate della medicina arrivano sempre prima delle altre. E il caso di New England Journal of Medicine che ha lanciato una applicazione per smartphone con la quale è possibile esercitarsi per una diagnosi basata sulle immagini. I test (i challenge come li chiamano loro) sono settimanali come le uscite della rivista. Potete trovare…
Acquista online il libro Scarpe slacciate e altre strane malattie. Lettere a The New England Journal of medicine di in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store.
Fisica: Pallamano Che cosa posso collegare in inglese e tecnica??? Decisi che allesame orale quei decerebrati si meritavano una presa per il culo enorme. Tesina sul Tè; Tesina sul Ricordo; Tesina sul cioccolato; Tesina sulla Saint Honoré; Tesina sull800; Tesina sul turismo esperenziale Tutte le foto 2 / 6. (John Lancaster Spalding) Si può chiudere un occhio sulla realtà, ma non sui ricordi. storia: olocausto e foibe ancora oggi giustamente ricordati e il giorno della memoria.... Come Scrivere una Tesina. grazie . Il ricordo è narrazione, racconto condiviso con gli altri (che a loro volta hanno da ricordare e da raccontare), e dunque ha un effetto dirompente contro la solitudine. , il y a 1 décennie. Il ricordo mi permette tuttora di pensare, di riflettere e comprendere, ma soprattutto di non dimenticare. 5 réponses. … Tesina sul pallavolo, collegamento di spagnolo #25332 Il 11/12/2020 Ila di 14 anni ha scritto: Vorrei fare la tesina sulla pallavolo ma non so cosa collegare a spagnolo. ...
Vorrei citarvi un articolo molto interessante per uno svizzero, che ha trattenuto la mia attenzione. È stato pubblicato nel New England Journal of Medicine del 2012 e parla di una correlazione tra il consumo di cioccolato in un paese e il numero dei premi Nobel. Cè poi unaltra ricerca che mostra una correlazione tra il il consumo di cioccolato e il numero di killer seriali. Allinterno dello stesso giornale cè dunque una messa in tensione di questa concezione semplificata della causalità, che costituisce un po lossessione della evidence based medicine. Penso che la evidence based medicine sia utile, perché se ho una polmonite mi aiuta a scegliere lantibiotico migliore, ma penso allo stesso tempo che abbia dei limiti. Su questo argomento cè un eccellente articolo del 2003, uscito nel British Medical Journal, che spiega come non abbiamo nessuna prova dellinteresse reale di utilizzare il paracadute quando ci si butta da unaereo, perché non è stato effettuato nessuno studio in ...
Pharmacia individua senza difficoltà un nutrito drappello di medici disponibili, li arruola e li fa partecipare a due simposi tenutisi a Londra nel 1997 e nel 1999, pagando anche per ottenere la pubblicazione sulla diffusa rivista Urology degli atti congressuali. La ditta «… copriva la maggior parte, se non la totalità, delle spese dei simposi londinesi e pagava anche i medici che vi si presenziavano... .altri vennero pagati per eseguire test clinici o scrivere articoli per le riviste mediche» (opera citata, pagina 43). Il primo supplemento di Urology del dicembre 1997 riportava 30 articoli, per la maggior parte scritti dagli arruolati della società. Cè da chiedersi come mai una rivista scientifica rinomata e diffusa si sia prestata a queste mistificazioni. La triste realtà è che sono poche quelle davvero autonome e indipendenti (in misura più o meno parziale), molte quelle partecipate da multinazionali del farmaco o da loro collegate. Gli esempi di British Medical Journal o del New ...
In qualità di produttore ufficiale autorizzato di articoli di lusso hogan sito ufficiale collezione 2012 primavera estate Immettere la zona di risparmio,nuovo hogan sito ufficiale collezione 2012 primavera estate Spedizione gratuita moda francese disegno! Now! FINO AL 70% Off.
Se volete migliorare il vostro stile, Basta acquistare questi a basso costo e di alta qualità hogan sito ufficiale collezione 2010 Rush In Today,Stati Uniti hogan sito ufficiale collezione 2010 tutti i prodotti hanno il prezzo più basso.
Completa il tuo look con oggetti di design di lusso in louis vuitton sito ufficiale collezione borse Dire di no a prezzi elevati,vario louis vuitton sito ufficiale collezione borse uno settimana arriva alla tua porta e super servizio clienti.
Benvenuti nel nostro sotre linea! louis vuitton sito ufficiale collezione borse Sotto Sconto,Many Happy Returns louis vuitton sito ufficiale collezione borse Tutti i prodotti hanno sconti dal 50% al 70%!.
Il International Journal of African Languages & Linguistics si basa su un modello di distribuzione immediata, editoriale trasparenza, e continuo peer-review. Un documento presentato subisce un processo arbitro a due stadi. Lo scopo è quello di minimizzare i ritardi di tempo tra la presentazione e la pubblicazione, e di promuovere conversazione carta e filtri in corso tra autori e utenti.. Nella fase 1, la carta è sia accettato o respinto dal team editoriale di gestione, di solito entro una settimana. Se larticolo è accettato, viene pubblicato subito nella rivista.. Nella fase 2, redattori associati della rivista vengono informati della pubblicazione, e possono fornire ulteriori opinioni pubbliche della carta. Redattori associati devono applicare al ruolo, e di fornire un dettagliato curriculum vitae di indicare le loro qualifiche nel rivedere la carta. Gli autori sono invitati a caricare i manoscritti riveduti in base alle recensioni dei redattori associati.. ...
Più sono i chili di un neonato alla nascita più le sue future capacità intellettive saranno brillanti. Le persone che al momento della nascita pesavano più della norma sviluppano, nella prima parte della loro vita, potenzialità intellettive superiori. E questo il sorprendente risultato di una ricerca condotta dai alcuni scienziati inglesi della London University College.. Lo studio è stato realizzato sottoponendo a test intellettivi e a più riprese nel corso della loro vita 3.900 individui tra uomini e donne nati nel 1946. I ricercatori hanno concluso il loro lavoro e i risultati sono stati pubblicati sul British Medical Journal il 27 gennaio scorso. La ricerca ha concluso la verifica dellipotesi iniziale: gli individui nati con un peso superiore alla norma davano delle risposte ed eseguivano delle performance mentali decisamente migliori degli individui nati con un peso alla nascita ritenuto normale. Un peso alla nascita inferiore alla normalità viene invece associato ad un ritardo ...
Takeda, Janssen, Sigma Tau sono stati premiati per linformazione scientifica digitale. Il premio Le Eccellenze dellInformazione Scientifica e per la Centralità del Paziente, consegnato presso il Ministero della Salute, intende valorizzare i progetti che hanno offerto reali benefici alla salute dei cittadini e posto al centro dellattenzione il paziente. Linformazione scientifica è infatti un tassello fondamentale del rapporto medico-paziente. Tra i premiati, scelti direttamente dai medici, anche: Bayer, Pfizer e Medico e bambino per linformazione scientifica frontale; Bioproject Italia, Novartis, Alfa Wassermann/Simfer per linformazione scientifica multicanale; Leo Pharma, Roche, Omega Chefaro Pharma per linformazione scientifica telefonica; massimo riconoscimento allIrccs di Aviano, Allergan e Abbvie per il progetto Patient support program; a Doc generici il premio speciale integratori alimentari e nutraceutici; il premio speciale malattie rare è stato consegnato a Sanofi; infine, ...
Il Dr. Andrea Fandella Editorial Board member per la nuova rivista internazionale European Medicine Journal EMJ Urology 6.1!. Apri il certificato. ...
Le foglie avevano frugato per decenni tra gli addetti ai lavori degli incontri di psicofarmaci e in oscure conferenze, si registravano espressioni di dubbie. Un'importante denuncia basata sui dati del mito della serotonina si è svolta nel 2005 (Lacasse JR, Leo J. Serotonin e depressione: una disconnessione tra la pubblicità e la letteratura scientifica .PoS Med 2005; 2: e392 DOI: 10.1371 / journal.pmed. 0020392. Ma non attirò molta attenzione: tutti sapevano che la bassa serotonina causava depressione, nessuno aveva tempo per i valori anomali. Ma poi il fruscio si fece più forte, e un mese fa lo psichiatra irlandese David Healy pubblicò sul prestigioso British Medical Journal un attacco frontale al mito della serotonina così pungente nella sua sdegnosità che molte teste si voltarono. Healy ha detto: Questa serotonina pubblica era come la nozione freudiana di libido - vaga, amorfa e incapace di esplorare - un pezzo di biobabble. (Pubblicato il 21 aprile 2015 BMJ2015; 350: h1771) ...
Nel moderno mondo tecnologico, dove TAC, ecografie e risonanze sono facilmente accessibili a tutti, cè ancora spazio per la classica visita clinica e la vetusta auscultazione del paziente con lo stetoscopio? Non sono solo i medici più anziani a riaffermare con forza limportante valore della semeiotica nella valutazione dei pazienti ma anche recenti articoli scientifici, tra gli altri uno state of the art pubblicato qualche tempo fa sul British Medical Journal dal provocatorio titolo: Quanto è importante lesame fisico nella valutazione del sistema cardiovascolare?. Se al moderno professionista non si chiede più di assaggiare le urine come qualche secolo fa, la visita con lausilio dellosservazione e di un buon stetoscopio resta basilare ...
Ricca di spunti e l home page del Dipartimento di Farmacologia dell Universita di Torino. Non elenca infatti solo quanto la struttura piemontese offre: programmi d insegnamento e campi di ricerca d interesse dell Istituto, per esempio. Ma suggerisce un interessante selezione di link alle versioni online di prestigiose riviste medico-scientifiche: British Medical Journal, Nature, Cell, per citarne alcune. E indica gli indirizzi web delle principali biblioteche online in campo medico: MedWeb, in prima istanza. Utile risulta pure il suggerimento a una banca dati contenente informazioni sui 200 piu comuni farmaci. Non manca nemmeno un curioso link a un dizionario di termini scientifici in nove diverse lingue europee ...
Le spezie ci piacciono sempre di più e trovano sempre più posto in quasi tutti i nostri piatti, anche quelle piccanti che fino ad alcuni anni fa non erano viste di buon occhio dai medici oggi con nuovi studi sono addirittura consigliate per contrastare o addirittura fermare determinate patologie anche gravi per la nostra salute come lipertensione arteriosa, malattie cardiovascolari e addirittura alcuni tipi di tumori. Gli esperti consigliano di consumare anche quotidianamente certe spezie piccanti per i nostri piatti. Lo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista British Medical Journal che ha monitorato per sette anni le abitudini alimentari e lo stile di vita di 487.375 persone di età compresa tra i 30 e i 79 anni, i ricercatori hanno osservato i benefici effetti sulla loro salute su coloro che mangiavano piccante abitualmente rispetto a chi non lo faceva.. Il curry ad esempio è antitumorale, antinfiammatorio, antibatterico e riesce anche a combattere il meteorismo quindi un vero e ...
La malattia da sempre è stata nemica dellumanità, a volte capace di funestare milioni di persone, a volte di rappresentare un problema sociale, fatto sta che la malattia è sicuramente nemica del nostro benessere. Ma cè anche la percezione della malattia, quello stato in cui ci si sente a rischio di malattia senza essere ammalati. Questa situazione a prima vista paradossale è invece unevenienza cui confrontarsi in questepoca, almeno secondo quanto riportato dalla rivista inglese British Medical Journal, che avrebbe posto laccento su un fenomeno recente, quello di tendere alla medicalizzazione estremizzata di quanto più possibile. ...
LUniversità di Firenze è abbonata al portale Web of SciencedellISI, contenente, tra le varie risorse, anche il Journal Citation Reports, attualmente lunica fonte ufficiale per il rilascio dellImpact Factor, cioè la misura della frequenza con cui un articolo medio di una rivista viene citato dalle altre riviste in un particolare anno o periodo. Questa misura…
La qualità delle cure è stata criticata dalla stampa medica, fra cui The Lancet e il British Medical Journal, che hanno riferito il riutilizzo degli aghi delle siringhe, le cattive condizioni di vita (per via ad esempio dei bagni freddi per tutti i pazienti), e un approccio antimaterialista che impediva diagnosi sistematiche.[65]. Sono state criticate le relazioni con alcuni personaggi quali Charles Keating[66] o Baby doc, cioè il dittatore haitiano Jean-Claude Duvalier. Secondo Hitchens, madre Teresa avrebbe usato soprattutto per sé stessa le donazioni raccolte. Inoltre ha accusato Madre Teresa di avere avuto la tendenza a mentire riguardo alla lotta alla miseria in India.[67]. Sanal Edamaruku, segretario generale dellAssociazione Razionalista Indiana, ritiene che lordine di madre Teresa sia molto poco attivo nella lotta contro la miseria. Secondo lui, Madre Teresa avrebbe imbrogliato un grande numero di donatori in buona fede, nascondendo le sue relazioni con i dittatori così come si ...
Respirando a cadenza sincopata si porta aria solo alla porzione superiore del torace e non in fondo ai polmoni, mentre inspirando in maniera profonda e alla giusta cadenza si espelle in modo più efficace lanidride carbonica e si aumentano le riserve di ossigeno nei tessuti, con benefici sia per la mente sia per i muscoli», spiega il docente di medicina interna dellUniversità di Pavia Luciano Bernardi.Prove scientifiche. Una ricerca pubblicata dal British Medical Journal ha rivelato come 28 individui asmatici, dopo 54 mesi di pratica costante di yoga, abbiano avuto un miglioramento nel picco del flusso respiratorio, una diminuzione degli attacchi e una forte riduzione nell utilizzo di farmaci.. Attenzione a… Le tecniche yoga per la respirazione possono essere difficili da comprendere e da eseguire, le prime volte, dando limpressione di accentuare, addirittura, lasma. Ma non bisogna spaventarsi. Il respiro sincopato non fa accrescere questi problemi. Anzi, aiuta a risolverli.. ...
Quali sono i benefici i benefici dellassunzione di caffè?. Sono diversi e notevoli: il caffè può essere considerato un vero e proprio alleato di benessere, a partire dal fatto che rappresenta la più grande fonte di antiossidanti nella dieta occidentale. Secondo la letteratura scientifica, infatti, i bevitori di caffè ricaverebbero più antiossidanti da questa bevanda che non dallinsieme di frutta e verdura consumate giornalmente. Tra i tanti benefici, quello sul metabolismo: il caffè infatti è in grado i aumentarlo del 3-11%, con minor efficacia, però, in coloro che lo bevono da lungo tempo. La più recente e ampia revisione degli studi su caffè e salute, pubblicata sul British Medical Journal, ha sottolineato che con 3-5 caffè al giorno si riduce del 17% la mortalità generale, del 18% lincidenza di leucemia e tumore al fegato; un consumo moderato di caffè, inoltre, riduce la probabilità di molte malattie epatiche croniche, dal fegato grasso alla cirrosi, ha effetti protettivi ...
Non ha dubbi il dottor Richard Smith, ex direttore del British medical Journal: Il cancro è la migliore morte possibile, basta spendere soldi per c...
Per Il Sole 24 Ore: per molti anni abbiamo avuto una collaborazione sistematica, con numerose pagine ogni mese, alla realizzazione del mensile 24 Ore Medici e al settimanale 24OreSanità.. Per la Fondazione Veronesi: collaborazione con il sito Internet Sportello Cancro, realizzato in collaborazione con il Corriere della sera, e con il mensile OK Salute (edito da Rizzoli-Corriere della Sera).. Collaborazione con il settimanale Panorama, edito da Mondadori, per le ampie inchieste in più puntate sui Grandi Ospedali e Pronto Soccorso e per il sito Panorama.it.. Collaborazione con il settimanale British Medical Journal edito dalla British Medical Association.. Per lAssociazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC): realizzazione dei contenuti di Fondamentale, rivista sulla ricerca oncologica rivolta al grande pubblico, e di numerose iniziative di informazione sulloncologia veicolate attraverso il sito airc.it.. Zoe inoltre ha fornito e fornisce collaborazioni a numerose testate giornalistiche ...
Allungare laspettativa di vita e abbattere il rischio di incorrere in patologie invalidanti. Sono i benefici di andare a lavoro in bici secondo una ricerca dellUniversità di Glasgow e pubblicata sulle pagine del British Medical Journal. I ricercatori hanno analizzato, per una durata di cinque anni, le abitudini di trasporto di oltre 260mila lavoratori inglesi con unetà media di 53 anni chiedendo quali fossero i mezzi di trasporto utilizzati per andare a lavoro. Durante i cinque anni sono stati 2.430 le morti rilevate nel campione mentre a 3.748 persone sono stato diagnosticati tumori mentre in 1.110 hanno riscontrato dei problemi al cuore.. ...
Ma è proprio così? Quali dovrebbero essere gli obiettivi di questo supposto progresso educativo? Dal momento che si chiede lopinione di esponenti del mondo della medicina, leducazione sessuale insegnata ai bambini e ai ragazzi nelle scuole dovrebbe servire a ridurre le malattie sessualmente trasmesse, le gravidanze indesiderate e gli aborti tra i giovani. Per cosaltro lo Stato dovrebbe chiedere a cittadini già asfissiati dalle tasse ulteriori sacrifici economici? O si preferirebbe una semplice ripartizione che stornasse parte dei fondi per ledilizia scolastica a favore della buona educazione sessuale?. In Inghilterra, qualche tempo fa, non sapendo più che pesci prendere per il dilagare delle gravidanze e degli aborti tra le minorenni, si stampò un opuscolo il cui titolo era un programma: Un orgasmo al giorno leva il medico di torno. Il prestigioso British Medical Journal, tuttavia, aveva pubblicato nel 2009 uno studio i cui risultati non erano stati proprio quelli auspicati: ...
La quale indica a cinque grammi complessivi al giorno la dose che non andrebbe superata per prevenire con molta efficacia patologie molto comuni e spesso silenziose come nel caso dellipertensione.. Recentemente uno studio pubblicato sul British Medical Journal da un gruppo angloamericano di ricercatori della Friedman School of Nutrition Science & Policy della Tufts University di Boston ha dimostrato quali potrebbero essere gli effetti benefici della semplice riduzione del 10% di sale ...
Nei pazienti chirurgici con storia di emicrania aumenta il rischio di ictus ischemico peri-operatorio, secondo i risultati di a uno studio appena pubblicato sul British Medical Journal e coordinato da Matthias Eikermann, direttore del dipartimento di anestesia, rianimazione e medicina del dolore al Massachusetts General Hospital e Harvard Medical School di Boston. «Fino a un quinto della popolazione generale soffre di emicrania, un disturbo che influenza sia il sistema nervoso sia quello vascolare, mentre lo stress chirurgico e le risposte infiammatorie post-procedurali sono note per facilitare fenomeni tromboembolici con conseguente aumento del rischio di ictus ischemico al momento dellintervento» spiegano i ricercatori, che per verificare eventuali collegamenti fra presenza di emicrania e rischio di ictus ischemico peri-operatorio hanno esaminato le cartelle cliniche di quasi 125.000 pazienti operati in anestesia generale con ventilazione meccanica in tre ospedali del Massachusetts tra il ...
Nei pazienti chirurgici con storia di emicrania aumenta il rischio di ictus ischemico peri-operatorio, secondo i risultati di a uno studio appena pubblicato sul British Medical Journal e coordinato da Matthias Eikermann, direttore del dipartimento di anestesia, rianimazione e medicina del dolore al Massachusetts General Hospital e Harvard Medical School di Boston. «Fino a un quinto della popolazione generale soffre di emicrania, un disturbo che influenza sia il sistema nervoso sia quello vascolare, mentre lo stress chirurgico e le risposte infiammatorie post-procedurali sono note per facilitare fenomeni tromboembolici con conseguente aumento del rischio di ictus ischemico al momento dellintervento» spiegano i ricercatori, che per verificare eventuali collegamenti fra presenza di emicrania e rischio di ictus ischemico peri-operatorio hanno esaminato le cartelle cliniche di quasi 125.000 pazienti operati in anestesia generale con ventilazione meccanica in tre ospedali del Massachusetts tra il ...
Cè chi sostiene che sia una strategia efficace per ridurre lincidenza di eventi cardiovascolari. Cè invece chi teme la sovradiagnosi. È una buona idea sottoporre tutte le persone dai 65 anni in su a monitoraggi periodici del battito cardiaco?. I dettagli sono tutti ancora da stabilire, agli esperti spetterà decidere il chi, il come e il quando. Ma Mark Lown, professore di medicina allUniversità di Southampton, non ha dubbi: lo screening per la fibrillazione atriale è una strategia efficace per ridurre il numero di ictus nella popolazione. Ad ospitare la sua proposta è la rubrica del British Medical Journal Head to Head che però accoglie anche il parere contrario di Patrick Moran, esperto di economia sanitaria al Trinity College di Dublino. Secondo Lown sottoporre la popolazione a rischio, per esempio gli uomini e le donne over 65, a controlli regolari del ritmo cardiaco potrebbe rivelarsi una scelta vantaggiosa per la salute pubblica. Una volta diagnosticata la fibrillazione ...
Se avete sempre dato colpa ai vostri geni per i problemi di sovrappeso e per non riuscire a dimagrire, ora sapete che avete ragione ma solo a metà. Almeno secondo quanto è emerso da un interessante studio britannico dellUniversità di Newcastle pubblicato sul British Medical Journal. In particolare, il lavoro si è concentrato sui portatori di un particolare gene (FTO) che aumenta del 70% il rischio di diventare obesi: queste persone nella media pesano tre chilogrammi in più della popolazione. Tuttavia, i ricercatori di Newcastle, esaminando otto studi scientifici basati su interventi dietetici che hanno coinvolto oltre novemila persone di vari Paesi, hanno scoperto che i portatori del gene FTO rispondevano ai regimi dimagranti esattamente come i non portatori. E questa è una bellissima notizia: mangiare sano e aumentare lattività fisica funziona davvero per tutti. E per cominciare vi propongo un mio schema dietetico settimanale che può darvi qualche spunto per mangiare in modo salutare ...
Ricercatori di Harvard dicono che sostituire la carne rossa con una combinazione di fagioli, piselli e lenticchie, pollame, noci e pesce può ridurre il rischio di tumore al seno nelle donne più giovani. Gli esperti britannici sollecitano cautela, dicendo che altri studi non avrebbero trovato un chiaro legame tra carne rossa e tumore al seno. Precedenti ricerche avevano dimostrato che mangiare molta carne rossa e insaccati probabilmente aumenta il rischio di cancro intestinale. I nuovi dati provengono da uno studio americano di monitoraggio della salute dei 89.000 donne di età 24-43. Un gruppo della Harvard School of Public Health di Boston ha analizzato le diete di quasi 3.000 donne che hanno sviluppato il cancro al seno e Maggiore consumo di carne rossa nella prima età adulta può essere un fattore di rischio per il cancro al seno - riportano sul British Medical Journal - E sostituendo la carne rossa con una combinazione di legumi, pollame, noci e pesce si può ridurre il rischio di ...
Antidolorifici comunemente utilizzati per il trattamento dellartrite possono incrementare i rischi per il cuore, compresi infarti e ictus. Lo afferma uno studio dellUniversita di Berna, in Svizzera, pubblicato sul British Medical Journal, una delle piu ampie ricerche fin qui condotte sui possibili effetti collaterali di farmaci molto diffusi come ibrupofene, diclofenac, naprossene e altri cosiddetti Fans, farmaci antinfiammatori non steroidei. Sotto la lente anche il Vioxx, nome commerciale del rofecoxib, ritirato dal mercato nel 2004 per i rischi per la salute. Lo studio, che ha analizzato 31 precedenti ricerche sullargomento, riguarda 116.000 pazienti che hanno assunto antidolorifici regolarmente soprattutto per la cura dellartrite. Il risultato e che rofecoxib e lumiracoxib sono stati associati con un raddoppio del rischio di infarto, etoricoxib e diclofenac con un rischio quattro volte maggiore di infarto, mentre libruprofene e associato a un rischio tre volte superiore di ictus. ...
Dopo gli studi in cui è stata scoperta la relazione fra psoriasi e malattie metaboliche e cardiache è la volta di fegato e reni: avere forme di livello moderato o grave di psoriasi (oltre il 3% della pelle) raddoppia il rischio di incorrere in patologie croniche del fegato e, nelle forme più severe, anche il rischio di soffrire di insufficienza renale è fino a 4 volte più elevato. La scoperta è della Pennsylvania university che, sul British medical journal, invita ad un maggiore monitoraggio.. Inserito da segreteria SIDeMaST ...
Secondo uno studio pubblicato sul British Medical Journal, i figli di donne che hanno sofferto di diabete prima o durante la gravidanza mostrano un aumento dei tassi di malattia cardiovascolare a esordio precoce, dallinfanzia fino alletà di 40 anni. «Il numero di donne che ricevono una diagnosi di diabete prima o durante la gravidanza è aumentato a livello globale, e i bambini di queste donne hanno maggiori probabilità di avere fattori di rischio per future malattie cardiovascolari, per esempio ipertensione e alti livelli di zucchero nel sangue. Non era tuttavia chiaro se, o fino a che punto, lesposizione al diabete in utero aumenti il rischio di sviluppare effettivamente una malattia cardiovascolare durante la vita» spiega Yongfu Yu, dello Aarhus University Hospital, in Danimarca, e della University of California, Los Angeles, primo nome dello studio.. Per valutare le associazioni tra diabete diagnosticato prima o durante la gravidanza e malattie cardiovascolari durante i primi ...
I frutti e le verdure non sono tutti uguali quando ci si mette a dieta. Quelli giusti? Mele, pere, uva, ciliegie, fragole, sedano, peperoni e cipolle, per citarne solo alcuni. Il loro segreto sta in particolari molecole antiossidanti, i flavonoidi, che aiutano a non prendere chili di troppo nel lungo periodo, riducendo lassorbimento dei grassi e favorendo il consumo delle calorie.. Gli effetti benefici si vedono col passare degli anni: basta mangiarne qualche porzione in più ogni giorno, con costanza, per tenere a bada la bilancia e allontanare sovrappeso, obesità e tutte le malattie a loro correlate, come diabete, ipertensione e tumori. E la conclusione a cui sono giunti i ricercatori di Harvard tenendo sotto osservazione per un quarto di secolo ben 124.000 persone tra i 27 e i 65 anni.. Lobiettivo del loro studio, pubblicato sul British Medical Journal , era proprio quello di capire perché certi tipi di frutta e verdura sono più efficaci di altri nel controllare il peso, così come era ...
I dati dei sistemi di segnalazione degli eventi avversi dei vaccini negli Stati Uniti (VAERS), nellUE (EUDRA) e nel Regno Unito (MHRA) indicano che le vaccinazioni Covid sono già state associate a circa 5000 morti e diverse migliaia di eventi avversi non banali, tra cui shock anafilattici (allergici), paralisi facciale temporanea, disturbi cardiovascolari e, in alcuni casi, aborti. Sono cifre sottostimati perché i sistemi di segnalazione dei vaccini coprono tipicamente solo una frazione degli effetti collaterali.. La denuncia di un medico londinese al British Medical Journal I livelli di malattia dopo la vaccinazione sono senza precedenti e il personale si sta ammalando molto e alcuni con sintomi neurologici, il che sta avendo un enorme impatto sul servizio sanitario. Anche i giovani e i sani sono fuori per giorni, alcuni per settimane, e alcuni richiedono cure mediche. Intere squadre vengono fatte fuori perché sono andate a farsi vaccinare insieme.. Alla luce delle documentate ...
LONDRA - Il mal di vivere e lo sballo da ecstasy sono legati a doppio filo. Se da un lato i ragazzini che mostrano i primi segni di ansia e depressione sono pi predisposti ad assumere la pasticca, dallaltro luso prolungato di ecstasy peggiora i problemi psicologici, favorendo lingresso in un tunnel senza facile uscita. A chiarire il legame uno studio olandese pubblicato online sul British Medical Journal . I ricercatori hanno seguito nel tempo 1.580 giovanissimi: la prima rilevazione risale al 1983, cio prima della diffusione dellecstasy in Olanda, la seconda a 14 anni dopo. Gli autori hanno quindi osservato che chi nel 1983 presentava i primi indizi di problemi di ansia e depressione, crescendo aveva pi probabilit di assumere ecstasy. Questo perch leffetto iniziale della pastiglia quello di cancellare le inibizioni, regalando euforia e capacit di socializzare. Ma alla lunga leffetto si invertiva, e i ragazzini a rischio di depressione e crisi dansia diventavano adolescenti e giovani ...
È stato pubblicato dal British Medical Journal un recentissimo studio condotto dalla Johns Hopkins Cicarrone Center, con lobiettivo di fare luce sugli effetti non-cardiovascolari prodotti dallassunzione di statine. Lo studio, in particolare, ha analizzato i dati per capire le correlazioni tra luso di statine e lincremento del rischio di contrarre malattie muscolari, il diabete, le malattie del fegato e dei reni. Lanalisi ha dimostrato che luso di statine non incrementa in modo significativo il rischio di contrarre malattie muscolari se non assunte in alte dosi, oggi sconsigliate, ovvero insieme ad altri farmaci che interagiscono con le statine, ad esempio i fibrati. Le statine, inoltre, aumenterebbero il rischio di contrarre diabete ma tale rischio è largamente confinato a pazienti che già presentino una predisposizione alla malattia. Daltra parte è risultato che le statine riducono il rischio di contrarre patologie renali dovute allutilizzo del mezzo di contrasto, utilizzato in ...
In mancanza di dati certi, gli scienziati restano nel dubbio su quale sia il rimedio pi efficace. Tra i pi accreditati quello suggerito da uno studio, pubblicato lo scorso anno dal British Medical Journal, che prevede lutilizzo di uno speciale pettine, con denti fini e molto vicini in grado di rilasciare leggerissime scariche elettriche. Un antidoto semplice e veloce, addirittura pi efficace di qualsiasi altra soluzione di natura chimica ...
Il ferro non-eme, presente nei vegetali, puo avere un possibile ruolo nella prevenzione e nel controllo dei livelli pressori. Un nuovo studio, pubblicato sul British Medical Journal nel luglio 2008, e condotto su 4680 adulti di eta compresa tra 40 e 59 anni, ha valutato lassociazione tra ferro assunto con la dieta (totale, eme e non-eme), supplementi di ferro, carne rossa e pressione arteriosa.. Lanalisi statistica dei dati ha evidenziato che le quantita di ferro totale e di ferro non-eme assunte con la dieta sono inversamente correlate ai valori di pressione arteriosa, vale a dire maggiore e la quantita di ferro totale e non-eme assunta, minore e la pressione arteriosa. Il ferro non-eme si trova sia nella carne che nei vegetali, ma mentre nella carne si trova anche ferro eme, nei vegetali e presente solo ferro non-eme.. Dopo aggiustamento dei dati in funzione dei potenziali fattori confondenti dietetici, e risultato che assunzioni di ferro totale superiori a 4.2 mg sono ...
Onset of adolescent eating disorders: population based cohort study over 3 years. A cura di GC Patton, R Selzer, C Coffey, J B Carlin, R Wolfe. pubblicato su British Medical Journal (1999), Vol. 318: 765. Uno studio di caso, per definire la prevalenza dei disordini alimentari, svolto per tre anni su adolescenti di 44 scuole australiane ...
Il British Medical Journal ha pubblicato nei giorni scorsi una analisi che vede coinvolta la somministrazione di vitamina D con una riduzione delle infezioni acute del tratto respiratorio e in Italia sembrano parecchie le persone che potrebbero essere carenti di questa importante vitamina.
Lantibiotico claritromicina può essere associato ad un aumentato rischio di problemi cardiaci. A sostenerlo è uno studio pubblicato sul British Medical Journal
La conferma viene da uno studio spagnolo pubblicato sulla rivista scientifica New England Journal Of Medicine.. Il 30 per cento degli attacchi di cuore, ictus e decessi per malattie cardiache possono essere prevenute in persone ad alto rischio se si passa ad una dieta mediterranea ricca di olio doliva, mandorle, noci, fagioli, pesce, frutta e verdura. Anche bere vino rosso durante i pasti può essere benefico.. Lo studio americano pubblicato sulla rivista New England Journal of Medicine ha confermato che la dieta mediterranea è un vero salvavita, riduce il rischio di patologie cardiache soprattutto in coloro che soffrono di diabete e ipertensione.. Lo studio condotto dal gruppo del Dr Estruch dellUniversità di Barcellona ha confrontato gli effettidi una dieta moderna basata sul consumo di carne rossa, bibite e prodotti da forno industriali con una dieta mediterranea basata, invece, sullassunzione di olio extra vergine doliva, almeno 4 cucchiai al giorno, un pugno di noci e mandorle, circa ...