Via Egiziaca a Forcella n. 31. Tel. 0812542111. Direttore Responsabile: Dott. Michele Ferrara. Responsabile Amministrativo: Dott. ssa Rosaria Baldassarre. Posti Letto: 93. Posti Letto DH/DS: 28. LOspedale Cardinale Ascalesi, insieme ad altri antichi. ospedali cittadini, rientra nellossatura della rete assistenziale napoletana. Il Presidio Ospedaliero fa parte della sezione Napoli Est dellAzienda Sanitaria Locale Napoli 1 Centro. La struttura eroga le sue prestazioni in regime Ordinario, in Day Hospital e Day Surgery. Si svolge anche attività ambulatoriale, la maggior parte emanazione diretta delle Unità Operative presenti ed operanti nel presidio. Di rilievo sono lUnità di Radioterapia, con lattivazione di un nuovo protocollo di Radioterapia Ipofrazionata per il cancro della mammella, lUnità di Radiologia, attiva nello screening mammario per la prevenzione del cancro della mammella e il Laboratorio specialistico aziendale di Virologia. Nel Presidio è operante anche una U.O. dedicata ...
paolo pelini ha scritto: , di paolo pelini , PAOLO PELINI: Secondo me il tumore polmonare è causato da alcuni , batteri pseudomonas, da me individuati. , Questi batteri causano una mutazione del DNA per delezione cioè per , perdita di una o più coppie di basi, ad opera di alcuni enzimi, , prodotti da questi batteri. Ciò comporta un alterazione o un , inattivazione di alcuni geni oncosopressori (gene FHIT,gene rb,gene , P53); le quali alterazioni o linattivazioni di questi geni portano , alla mancata formazione di alcune proteine regolatrici o alla , formazione errata di queste proteine successivamente il batterio , rilascia dei propri geni i quali portano alla formazione di cellule , tumorali polmonari. , Questa teoria è favorita anche dalla presenza, al livello delle , cellule cancerogene, di leucociti, i quali accreditano la presenza di , questi batteri che causano il tumore polmonare. Ciò spiega in oltre il , perché in alcune persone che fumano o vanno a contatto con sostanze , ...
MODIFICATO - Il batterio è stato modificato in un laboratorio dellIstituto di astrobiologia della Arizona State University ordinato da Felisa Wolfe-Simon, grazie a una ricerca finanziata dalla Nasa e pubblicata giovedì su Science. Ora la vita del batterio dipende completamente da un veleno come larsenico. Lesistenza di un simile microrganismo è la dimostrazione che la vita può esistere in forme molto diverse da quelle che conosciamo: un dato del quale non potranno non tenere conto tutti i programmi spaziali impegnati nella ricerca di esseri viventi in altri pianeti. «La grande novità è che larsenico è utililzzato come blocco di costruzione per un organismo», ha sottolineato il professor Ariel Anbar, co-autore dello studio. I ricercatori hanno coltivato in laboratorio alcuni batteri rinvenuti nel fango del Mono Lake con alti livelli di arsenico. Un po per volta i biologi hanno aumentato la quantità di arsenico nel terreno di coltura dei batteri, fino a rendere i microrganismi ...
I batteri sono ovunque e ne veniamo a contatto spesso , nonostante buone abitudini igieniche di prevenzione. A volte convivono nel nostro organismo senza dare fastidi, a volte fanno ammalare. Ma cè una novità, un aspetto positivo: non sempre creano problemi ma, secondo uno studio, prima ne veniamo a contatto e meglio è per la nostra salute.. Un eccessiva attenzione alligiene può essere un modo per spianare la strada alle allergie: i ricercatori dellUniversità di Copenaghen hanno scoperto che più i bambini si cimentano con determinati batteri, minore è il rischio di sviluppare allergie da grandi. A volte la mania del disinfettare e sterilizzare tutto e ovunque, soprattutto per chi ha bambini piccoli, sembra essere direttamente proporzionale ad un aumento di allergie.. Addirittura il contatto precoce durante il parto attraverso il canale, per il bambino produrrebbe una chance in più per non diventare allergico. Così per gli studiosi dellUniversità di Copenhagen i batteri possono ...
Definizione di flagellate dal Dizionario Italiano Online. Significato di flagellate. Pronuncia di flagellate. Traduzioni di flagellate Traduzioni flagellate sinonimi, flagellate antonimi. Informazioni riguardo a flagellate nel dizionario e nellenciclopedia inglesi online gratuiti. verbo transitivo 1. percuotere con una frusta flagellare un condannato 2. figurato colpire violentemente Le onde flagellano la costa. La carestia flagellò...
La resistenza ai batteri è stata più volte riconosciuta, anche da istituzioni mediche a livello mondiale, come una delle preoccupazioni più grandi in ambito sanitario e questa ricerca, che è la prima ad identificare e a certificare unassociazione tra il surf e la colonizzazione dellintestino da parte di batteri resistenti agli antibiotici, dovrebbe essere solo il primo passo verso ricerche molto più approfondite nonché verso tentativi più proficui di ripulire le acque costiere e le spiagge per limitare i danni potenzialmente effettivi dei batteri, soprattutto quelli di natura fecale. ...
È il microbiota, nel suo complesso, che condivide lo spazio enterico con il viroma umano, che determina il metabolismo degli acidi grassi, che determina l´accensione o lo spegnimento di alcuni virus, con l´infiammazione. Il DNA del microbiota è sovrapponibile al genoma umano, nel senso che le funzioni di alcuni batteri sono analoghe a quelle dei geni del DNA. Quindi un microbiota alterato determina il non funzionamento di alcuni enzimi, al pari di alcuni polimorfismi genetici.Una recente revisione (Wang et al. 2014) si è concentrata espressamente sulla ricerca delle prove a sostegno del ruolo di questo particolare microbiota gastroenterico (i batteri che colonizzano l´intestino autistico) e dei suoi prodotti di fermentazione nell´ eziologia e/o nei sintomi di ASD. Gli autori di questo studio hanno cercato di capire come utilizzare proprio l´analisi dei batteri presenti nell´intestino quali biomarcatori dell´autismo. Infatti una semplice analisi dei batteri presenti nelle feci di un ...
Il SR «Sistemi microbici degli alimenti» mira a registrare e spiegare la biodiversità dei microorganismi in determinati sistemi microbici degli alimenti per poterli impiegare in modo mirato. Gli alimenti fermentati con le colture esclusive provenienti dalle raccolte di Agroscope devono avere un vantaggio competitivo per quanto riguarda qualità o sicurezza; la loro origine è facilmente comprovabile.
Alcuni batteri geneticamente modificati e in grado di produrre proteorodopsina possono essere utilizzati come minuscoli propulsori in micromacchine invisibili allocchio umano e la cui velocità di rotazione può essere finemente regolata illuminando con luce verde di intensità controllabile. Lo studio, condotto da un team di ricercatori di Nanotec-Cnr e dellUniversità Sapienza di Roma, è stato pubblicato sulla rivista Nature Communication. Molti batteri, come Escherichia coli, sono fantastici nuotatori, capaci di percorrere più di dieci volte la loro lunghezza in un secondo: approssimativamente, in proporzione, la stessa velocità di un ghepardo. Per muoversi, usano il motore flagellare, ruotando sottili filamenti elicoidali, i flagelli, a più di cento giri al secondo. Il motore flagellare è una sorta di motore elettrico, alimentato da un flusso di cariche che la cellula accumula costantemente nello spazio periplasmatico che ne circonda la membrana interna e il meccanismo con il ...
Causano malattie, infezioni, disagi e problemi, e sono presi di mira da migliaia di prodotti pubblicitari per ligiene, che promettono di sterminare il 99,9% dei batteri. Eppure, dicono dagli USA, il modo migliore per combattere i batteri è … lasciarli vivere!. Sempre più batteri, al giorno doggi, stanno sviluppando una resistenza sorprendente agli antibiotici ed è sempre più difficile avere la meglio su di loro. Allora, se non puoi sconfiggere il nemico, fattelo alleato … e impara a disarmarlo! I ricercatori americani hanno scoperto che molti batteri presentano sulla loro superficie un complesso di proteine chiamato TAM (Translocation and Assembly Module) che li aiuta ad entrare nelle altre cellule e ad infettarle. Si dovrebbe dunque lavorare su farmaci che impediscano al TAM di compiere il proprio lavoro…. in tal modo non si ucciderebbe il batterio ma lo si renderebbe incapace di infettare. Quando si tenta di sterminare i batteri, infatti, sopravvivono solo i più forti, che si ...
BATTERI Secondo la classificazione classica che divide gli esseri viventi in 5 regni, i batteri appartengono al regno delle Monere. I batteri sono cellule procariote che differiscono da quelle eucariote in quanto non hanno un nucleo ben definito e sono più piccole. Diffusi su tutta la superficie terrestre possono vivere anche in posti inospitali come lalta atmosfera, sottoforma di spore o endospore (stato di vita latente). Esistono vari tipi di batteri e possono essere divisi in base alla composizione, al metabolismo e alla relazione con gli altri organismi.
Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.. Da stamani, 11 settembre, sul sito dellARS, lAgenzia Regionale di Sanità, allindirizzo www.ars.toscana.it/2-articoli/4161-batterio-new-dehli-in-toscana.html, raggiungibile da un banner in home page, è pubblicato il monitoraggio sulla diffusione del batterio NDM, New Delhi Metallo beta-lactamase, in Toscana. Come annunciato lunedì scorso, il monitoraggio verrà aggiornato settimanalmente.. Nella pagina si spiega cosè lNDM, e si parla del caso Toscana, specificando che dal novembre 2018 al 31 agosto 2019 i batteri NDM sono stati isolati nel sangue di 75 pazienti. Una tabella riporta i casi di isolamento del batterio per ciascun presidio ospedaliero. I casi - si specifica - sono risultati letali nel 40% dei pazienti con sepsi, percentuale paragonabile alla letalità per questa condizione causata da altri batteri resistenti agli antibiotici.. Nella stessa pagina si riferisce quanto è stato fatto in Toscana fin dalle prime segnalazioni, ...
ROMA - Al di là dei giochi di parole, la Canapa è senza dubbio una pianta stupefacente. Le sue proprietà continuano a sorprendere la comunità scientifica e, secondo uno studio italo-inglese, da lei non solo possiamo ricavare olii, tessuti e sostanze psicotrope, ma anche alcuni fra i più potenti antibatterici, capace di sconfiggere i cosiddetti superbugs, microorganismi resistenti agli antibiotici che infestano gli ospedali di tutto il mondo. Limpiego dei cannabinoidi naturali ridurrebbe la diffusione di alcuni batteri resistenti agli antibiotici, tra cui lo stafilococco aureo penicillino-resistente (MRSA). La ricerca, pubblicata sul Journal of Natural Products, è frutto del menage a trois fra il Cra-Cin di Rovigo, che ha coltivato le piante, lUniversità del Piemonte Orientale di Novara, dove sono state isolati i composti e sintetizzati i loro analoghi, e la School of Pharmacy di Londra, che si è occupata dei saggi biologici. Nel giro di tre anni, fra il 2005 e il 2008, gli studiosi ...
Guidati dal professor Roy Kishony della Harvard Medical School (HMS) e del Technion di Haifa, e documentato sul numero di settembre di Science, un team di ricercatori ha costruito una sorta di enorme piatto, soprannominato il MEGA-plate, e lo ha riempito con 14 litri di una sostanza gelatinosa che deriva dalle alghe e comunemente usata nei laboratori per nutrire gli organismi man mano che crescono. Il piatto è stato diviso in diverse sezioni, ciascuna porzione riceve varie dosi di antibiotici.. Lobiettivo è quello di monitorare come si sviluppano i batteri di Escherichia Coli. Successivamente i ricercatori hanno attaccato una macchina fotografica al soffitto della struttura e scattato foto per catturare levoluzione dei batteri nellarco di due settimane.. Secondo i loro risultati, in un primo momento grazie agli antibiotici la maggior parte dei batteri morirono, ma vi era sempre una piccola percentuale di batteri mutanti che man mano si adattava agli antibiotici fino ad essere in grado di ...
IL CDC RIVELA: CE BISOGNO DELLA MEDICINA NATURALE (di Patrizia Marini) Secondo un recente rapporto intitolato CDC , batteri letali resistenti ai farmaci o «Batteri incubo si stanno diffondendo nelle strutture sanitarie … germi resistenti ai farmaci denominati Enterobatteri resistenti ai carbapenemi o CRE , sono in aumento e sono resistenti a tutti,…
Apocalisse Antibiotica, news di domenica 29 maggio 2016. A Report si parlerà di pandemia e batteri resistenti agli antibiotici. Come si sviluppano e quali sono le cause? I luoghi maggiormente a rischio sono gli ospedali...
I batteri che causano le malattie stanno diventando più forti delle armi che abbiamo a disposizione per combatterli. Lunica soluzione sembra quella tuttaltro che facile di mettere a punto nuovi farmaci. Oppure si potrebbe trovare il modo di aggirare il fenomeno della resistenza, così lo stesso farmaco potrebbe continuare a essere efficace sugli stessi batteri. E quello che hanno fatto i ricercatori canadesi dellUniversità di Montréal.. Uno dei modi in cui i geni della resistenza agli antibiotici si diffondono negli ospedali e nellambiente è che sono codificati su plasmidi che si trasferiscono tra i batteri. Un plasmide è un frammento di DNA che si trova in batteri e lieviti. Trasporta geni utili per i batteri, soprattutto quando codificano per proteine che possono rendere i batteri resistenti agli antibiotici. Gli autori dello studio, pubblicato su Scientific Reports, hanno elaborato un nuovo approccio per bloccare il trasferimento dei geni della resistenza. Hanno analizzato una ...
Gli italiani risultano dei grandi consumatori di antibiotici, ciò è quanto si evince dalle ultime indagini condotte dallAifa (Agenzia italiana del farmaco), i dati attestano che il 44% degli italiani riceve almeno una prescrizione di antibiotico lanno, lo stesso accade al 53% dei bambini e il 50% degli anziani.. Se prendiamo troppi antibiotici in qualche modo concediamo ai batteri più opportunità per sperimentare i modi efficaci per resistere ai farmaci, i batteri sono organismi vivi e vitali capaci di mo ...
Capita piuttosto di frequente di leggere drammatiche grida dallarme: aiuto batteri di qua, batteri di là, qui diecimila per centimetro quadrato, lì ventimila… Consapevole del fatto che i batteri sono parte integrante del nostro universo e della nostra vita, ho cercato un po di informazione un po più seria degli articoluzzi di non addetti ai…
Capita piuttosto di frequente di leggere drammatiche grida dallarme: aiuto batteri di qua, batteri di là, qui diecimila per centimetro quadrato, lì ventimila… Consapevole del fatto che i batteri sono parte integrante del nostro universo e della nostra vita, ho cercato un po di informazione un po più seria degli articoluzzi di non addetti ai…
La resistenza agli antibiotici di alcuni batteri rappresenta una minaccia catastrofica per la medicina. Tuttavia, secondo un recente studio, gli antibiotici naturali non aumentano il rischio di sviluppo di resistenza da parte dei batteri
I ricercatori hanno messo a confronto il Dna di comuni batteri Escherichia coli coltivati nei laboratori terrestri con quelli ritornati dalla Stazione spaziale internazionale. Hanno così scoperto che i batteri nello spazio accendono una serie di geni che modificano il metabolismo: tra questi, ci sono i geni necessari alla produzione degli amminoacidi, quelli che favoriscono luso del glucosio e quelli che permettono di sfruttare altre risorse di carbonio alternative. Secondo i ricercatori, questa strategia potrebbe rappresentare una reazione alla ridotta disponibilità di glucosio, supportando lipotesi del ridotto movimento delle molecole nellambiente extracellulare in cui i batteri si trovano a vivere.. Lo stesso meccanismo potrebbe spiegare altri comportamenti anomali osservati in passato nei batteri spaziali, che in assenza di gravità tendono a moltiplicarsi più velocemente rispetto agli omologhi terrestri, diventando più pericolosi e meno sensibili agli antibiotici. Tutte ...
In occasione della Giornata Europea degli Antibiotici che si è tenuta il 18 novembre, si è discusso sulla capacità di alcuni batteri di resistere agli
Recenti studi hanno accertato che il Trealosio conferisce alle cellule umane, opportunamente trattate, la capacità di rimanere in vita anche in assenza dacqua. Poiché non è presente nelluomo, il suo impiego potrebbe offrire straordinarie opportunità per migliorare la qualità della vita, dalla cura delle malattie neurodegenerative alla realizzazione di nuovi antibiotici.. Altro bioprotettore elaborato dagli estremofili è lEctoina, scoperto in alcuni batteri che sopravvivono ad alte temperature grazie alla capacità di trattenere riserve di acqua. LEctoina è in grado di difendere la pelle dalle radiazioni UVA, contrastando il fotoinvecchiamento, e di svolgere unazione osmo-protettiva e rivitalizzante. Attiva anche a basse concentrazioni, è utilizzata in creme antietà, prodotti solari e per bambini.. Seguendo queste linee di ricerca, il nostro laboratorio ha messo a punto i prodotti della Linea Premium - Riparazione Cellulare Globale - che permettono alla pelle di ritrovare le ...
Recenti studi hanno accertato che il Trealosio conferisce alle cellule umane, opportunamente trattate, la capacità di rimanere in vita anche in assenza dacqua. Poiché non è presente nelluomo, il suo impiego potrebbe offrire straordinarie opportunità per migliorare la qualità della vita, dalla cura delle malattie neurodegenerative alla realizzazione di nuovi antibiotici.. Altro bioprotettore elaborato dagli estremofili è lEctoina, scoperto in alcuni batteri che sopravvivono ad alte temperature grazie alla capacità di trattenere riserve di acqua. LEctoina è in grado di difendere la pelle dalle radiazioni UVA, contrastando il fotoinvecchiamento, e di svolgere unazione osmo-protettiva e rivitalizzante. Attiva anche a basse concentrazioni, è utilizzata in creme antietà, prodotti solari e per bambini.. Seguendo queste linee di ricerca, il nostro laboratorio ha messo a punto i prodotti della Linea Premium - Riparazione Cellulare Globale - che permettono alla pelle di ritrovare le ...
ATP ATP: adenosintrifosfato, è un donatore di energia. LATP è la moneta di scambio universale per i trasferimenti di energia fra le varie tappe del metabolismo cellulare. Si forma: Organismi autotrofi Nella fotosintesi Nella chemiosintesi Nella respirazione Nella fermentazione Adenina: base azotata Ribosio: zucchero a 5C Legami ad alta energia: la rottura di tali legami libera 7.3 Kcal Organismi autotrofi Organismi eterotrofi Chemiosintesi: processo di organicazione del carbonio senza la luce ma sfruttando energia chimica ad opera di alcuni batteri detti CHEMOAUTOTROFI
Alcuni scienziati statunitensi hanno scoperto che i batteri intestinali umani devono nutrirsi di alcune sostanze chimiche secrete dal cervello.. Questi microbi consumano acido γ-amminobutirrico o GABA, una molecola fondamentale per calmare il cervello, hanno detto gli autori della ricerca, guidati da Philip Strandwitz, della Northeastern University di Boston, in un articolo pubblicato sulla rivista New Scientist.. Alcuni batteri, conosciuti come KLE1738, crescono e si riproducono con GABA, importante neurotrasmettitore del sistema nervoso centrale dei mammiferi.. GABA ha un effetto calmante, è sedativo e miorilassante. Bassi livelli di questa sostanza nel corpo sono associati con disordini depressivi e dello stato danimo.. Con questo studio è stata trovata la prima prova che la flora intestinale può influenzare il cervello e lumore di una persona, hanno detto i ricercatori.. ...
In assenza di precauzioni igieniche (prima tra tutte quella del lavaggio delle mani), il microrganismo può essere trasmesso da un malato allaltro in ambito ospedaliero, dal personale sanitario, curante-untore, anche al di fuori dellospedale. Siamo allapocalisse antibiotico-resistenza: solo in Europa, dove, ogni anno, i batteri «resistenti» sarebbero responsabili di 25 mila morti per infezioni resistenti agli antibiotici, dalle polmoniti, alla tubercolosi, alla gonorrea. Altro che cambiamento del clima o inquinamento: nel 2050 potrebbero provocare 317 mila morti in America e 390 mila in Europa, se prendiamo per buona lagghiacciante stima diffusa in questi giorni. Quel che è certo, qui e ora, è che il poderoso arsenale di cui disponevamo per battere le infezioni batteriche - la prima causa di morte in un passato neppure tanto lontano - si rivela ogni giorno più sguarnito di fronte ad un fenomeno in continua evoluzione. E pensare che non è passato neppure un secolo dal trionfale esordio, ...
La coagulazione acida si ottiene con lo sviluppo naturale di alcuni batteri lattici (oppure appositamente innestati) in grado di acidificare il latte. Il coagulo si presenta friabile e poco consistente, povero di calcio e con molto siero interno. Questo processo è molto utilizzato nella preparazione di formaggi freschi come i caprini ...
Milano. - Durante i circa 70 anni di uso degli antibiotici, i batteri hanno dimostrato di avere una incredibile capacita di resilienza, riuscendo di volta in volta ad adattarsi alla presenza del nuovo veleno e a diventare ad esso resistenti. Nel corso degli anni, lindustria farmaceutica e la ricerca indipendente sono sempre riuscite a parare il colpo ma purtroppo, da qualche anno non e piu cosi. Per vari motivi, i nuovi antibiotici sono pochi e sembrerebbe che i batteri stiano riuscendo a riprendere il sopravvento. E quanto si e discusso oggi a Milano nellambito di un convegno organizzato dalla Societa Italiana di Terapia Antinfettiva. I provvedimenti da mettere in atto per contrastare la diffusione di questi micro-organismi sono ben conosciuti, ma non facilmente applicabili - sostiene Claudio Viscoli, Presidente della Societa Italiana di Terapia Antinfettiva - Leducazione degli operatori sanitari al lavaggio delle mani e allutilizzo dei guanti, lo screening dei portatori di ...
Le cavie del secondo gruppo hanno mostrato un comportamento diverso, piu attivo e coinvolto in procedure rischiose. In topi che venivano esposti ai batteri nelle prime ore di vita i comportamenti erano simili a quelli nati gia con la flora batterica normale, mentre esporre i topi germ-free ai batteri in eta adulta non ha provocato alcun risultato. Questo vuol dire che ce un periodo critico nella prima infanzia in cui i microrganismi dellapparato digerente influiscono sul cervello, scrivono gli autori, sia sulla produzione di sostanze come dopamina e serotonina sia sulle funzioni delle sinapsi. Per confermare il risultato sono stati eseguiti test genetici sui due gruppi di topi che hanno evidenziato differenze nellespressione di geni coinvolti nellapprendimento, nella memoria e nel controllo motorio ...
Negli ultimi anni è stata segnalata, una resistenza agli antibiotici nel cane, dovuto ad un aumento di batteri resistenti, legato alluso di antibiotici.
Autore: Kingsman - Kingsman, Categoria: Libri, Prezzo: € 21,95, Lunghezza: 0 pagine, Editore: Piccin, Titolo: Ingegneria genetica. Unintroduzione allanalisi ed allo sfruttamento dei geni negli eucarioti
settembre 4, 2017 - genetica Nel nostro corpo abitano miliardi di microorganismi che hanno un peso notevole sul nostro metabolismo e sulla nostra salute (pesano, non solo metaforicamente, 1,5 kg.) e lavorano per noi dalla nascita, regolando lassorbimento delle sostanze nutritive e migliorando le difese immunitarie. Ognuno convive con uno specifico microbioma personale tantè che oggi si parla di enterotipo e il microbioma viene considerato un organo a sé in grado di difenderci da attacchi esterni e di evitare steatosi, allergie e prevenire alcuni tumori e malattie autoimmuni. Il genoma di questi batteri è cinque volte quello umano ed è stato completamente sequenziato permettendo agli scienziati di conoscere il linguaggio che essi usano per comunicare con le cellule del nostro corpo. Se ascolti attentamente i batteri intestinali impari a parlare la stessa lingua e hai la possibilità di partecipare al colloquio microbioma - cellula umana, aggiungendo delle frasi nel corpo di quei batteri ...
Cè un nuovo pericolo per la salute delluomo. Limpiego diffuso, errato o incongruo di antibiotici ha determinato il sorgere di batteri resistenti
LAntartide, uno dei luoghi al modo più spettacolari ed affascinanti al mondo, seppur scoperto nel 1820, nasconde ancora innumerevoli segreti.. Un luogo austero, estremo, dove comunque molte specie di organismi hanno trovato il loro ambiente ideale.. Lultima scoperta riguarda dei batteri che sono sopravvissuti a 13 gradi sotto zero, in acqua salatissima.. Si tratta, più specificatamente di 8 phyla differenti di batteri, ritrovati sotto uno spesso strato di ghiaccio che ricopre il Lago di Vida.. La scoperta è stata possibile, grazie al lavoro scientifico condotto da Alison E. Murray del Desert Research Institute e pubblicata sulla rivista dellAccademia delle scienze degli Stati Uniti, Pnas.. Gli scienziati si sono serviti per le ricerche di tecniche avanzate per effettuare i carotaggi del caso, così da non perturbare il delicato ecosistema lacustre, oggetto dindagine.. Ad una temperatura di -11,6 °C e alla profondità di 15, 8 metri, chi avrebbe potuto immaginare di trovare degli ...
Batterio: biol. Microrganismo unicellulare di natura vegetale, la cui riproduzione (asessuata) avviene per scissione SIN germe, bacillo. Definizione e significato del termine batterio
Luso massiccio di antibiotici sta facendo sviluppare batteri sempre più resistenti e quindi aggressivi, negli USA una donna è stata colpita da un
Nei polmoni il sistema immunitario è mantenuto in uno stato di tolleranza, per evitare infiammazioni eccessive in risposta ai continui agenti esterni che vi penetrano. La tolleranza del sistema immunitario viene indotta proprio dai batteri del tratto respiratorio: può però al contempo lasciare la porta aperta alla crescita di eventuali cellule tumorali.. Le molecole della famiglia dei Recettori Toll-Like (TLR) sono presenti sulla superficie di molti tipi di cellule dellimmunità: sono fondamentali nel riconoscere i microrganismi patogeni e attivare il sistema immunitario per eliminarli. Nei tumori polmonari è stata osservata la prevalenza di una particolare microflora batterica (detta microbiota) e di precise tipologie di TRL: ad esempio la presenza del TLR3 nelle cellule immunitarie infiltrate nel tumore è associata a una peggiore prognosi.. Questo progetto vuole definire il ruolo dello specifico microbiota del tumore polmonare nel rendere il sistema immunitario permissivo nei confronti ...
Tra i vari aspetti da curare quando si arreda cè sicuramente lilluminazione della casa, che va studiata nei minimi dettagli, in funzione de...
Rivestire l esterno delle saune con differenti finiture di legni pregiati affinché si abbinino perfettamente ad ogni tipologia di arredamento. E questa la novità presentata alla 24esima edizi
Questa casualità ha un effetto, chiamato deriva genetica, sulla distribuzione generale dei geni nella popolazione. Mentre la forza della selezione spinge perché una specie in particolare sopravviva, la deriva genetica spinge perché la popolazione diventi perfettamente omogenea, non importa quanto sia adattata.. La deriva genetica è tanto più forte quanto più piccola è la popolazione. Prendiamo due batteri diversi, basta che uno dei due muoia perché il suo tipo vada estinto. Se invece ne abbiamo 1000 di ogni tipo, leffetto di ogni singola nascita e morte è molto minore. Perciò, se la popolazione cresce, la deriva dovrebbe indebolirsi. Ma abbastanza da fermarsi? Ho lavorato su questo problema con dei biologi, che hanno cresciuto veri batteri in laboratorio, mentre il nostro team di teorici formulava un modello teorico per descrivere la situazione. Volevamo vedere se la crescita sarebbe stata forte abbastanza da fermare la deriva genetica.. ...
BATTERI RESISTENTI AGLI ANTIBIOTICI: LE NUOVE STRATEGIE. I batteri stanno diventando sempre più resistenti agli antibiotici. Intervista al professor Roberto Mattina, microbiologo dellUniversità degli Studi di Milano.
Se la dieta non produce i risultati sperati potrebbe essere colpa del microbiota residente dellintestino. I batteri presenti nel nostro intestino
Il purificatore daria AIRsteril riduce le muffe, diminuisce lumidità e attua unefficace sanificazione ambientale negli ambienti umidi, eliminando i batteri nellaria e prevenendo le infezioni. AIRsteril elimina la muffa, distruggendo batteri, germi ed evitando la loro diffusione.
Gli addetti ai lavori lo considerano un risultato epocale. Ci sono voluti 20 anni di ricerche ma alla fine il team guidato dal britannico Martin Lear e dal giapponese Masahiro Hirama è riuscito a riprodurre in laboratorio la kedarcidina, una sostanza dalla struttura molto complessa, isolata nel 1992 da actinomiceti presenti nel suolo dellIndia, e dotata di attività sia anti-tumorale che antibiotica. Da questa scoperta potrebbe dunque scaturire una nuova classe di antibiotici, preziosa in epoca di antibiotico-resistenza, ma anche un nuovo tipo di trattamento mirato in maniera specifica al DNA delle forme tumorali più aggressive
Il GREEN BACTER PLUS è un integratore, composto principalmente da acidi organici vegetali che alimentano i batteri benefici presenti nellacqua dellacquario e nel filtro, inoltre contiene minerali che aiutano a stimolare la crescita dei batteri. Dosag
I raccordi Viega sono studiati al fine di ottimizzare il flusso, evitando accidentalità interne e asperità che possono rappresentare un punto favorevole alladesione del biofilm ed alla conseguente proliferazione batterica. I sistemi Raxofix e Smartpress (nella foto), in particolar modo, consentono una progettazione maggiormente razionale degli impianti idrico sanitari rispetto alla maggioranza dei sistemi multistrato in commercio, grazie ai ridotti coefficienti di accidentalità K. In questo modo, il volume di acqua degli impianti è inferiore rispetto a installazioni realizzate con soluzioni tradizionali, riducendo quindi il rischio di stagnazione e limitando di conseguenza il rischio di proliferazione di batteri nocivi.. Con la medesima filosofia Viega ha concepito le valvole Easytop, realizzate con materiali di elevata qualità e con passaggio totale; grazie alla loro geometria ottimizzata è infatti possibile ridurre le zone a rischio di stagnazione, limitando al contempo le perdite di ...
The complete gene (amy) that encoding a raw starch digesting α amylase (BYXA) from Bacillus sp. YX-1 was cloned, sequenced and expressed in Escherichia coli. The amy gene consisted of 1545 base pairs and encoded a protein of 514 amino acid residues with a calculated molecular mass of 58 kDa. The recombinant protein was purified by Ni2+ affinity chromatography and subsequently characterized. The optimal pH and temperature for the purified recombinant enzyme were 5.5 and 45 °C, respectively. The enzyme showed stability over a pH range of 5.0-11.0 and below 50 °C. The enzyme exhibited remarkable digestibility towards raw starch at low pH values, which was valuable in starch processing industry.. Effect of indigenous bacterial community on arsenic mobilization in a degraded soil under submerged conditions / A. Corsini, L. Cavalca, L. Crippa, P. Zaccheo, V. Andreoni. - In: ANNALS OF MICROBIOLOGY. - ISSN 1590-4261. - 59:Special issue(2009), pp. 91-91. ((Intervento presentato al 2. convegno National ...
Lintestino umano è popolato da circa 1014 batteri, organismi viventi, microscopici, unicellulari molti dei quali sono benefici. Tutti i batteri presenti nella flora intestinale, la quale contiene anche virus e funghi, formano il microbiota intestinale e appartengono principalmente ai phylum Firmicutes e Bacteroidetes.. I Firmicutes sono i cosiddetti batteri Gram-positivi, che si distinguono dai Gram negativi per specifiche caratteristiche strutturali e una composizione diversa della parete cellulare che li rende positivi alla colorazione di Gram.. I Firmicutes sono suddivisi in diverse classi tra le quali: Clostridia (classe di batteri per cui lossigeno è tossico), Mollicutes (classe di minuscoli batteri parassiti intracellullari obbligati e senza parete cellulare), Bacilli (comprende batteri quali Bacillus, Listeria, Staphylococcus) e Lattobacilli (classe di batteri lattici).. I Bacteroidetes più noti sono i Bacteroidales presenti nelle feci animali e umane, e i batteri appartenenti ...
Sweden Batteri! FR400 Series batteri, 10.8V 4400mAh MSI FR400 Series laptop batterier - Köpa helt nya MSI FR400 Series batteri, 10.8V 4400mAh 47Wh laptop batterier Batteri Brand: replica Spänning: 10.8V Kapacitet: 4400mAh (47Wh) Batterityp: litium-jon Färg: vit Batteri Fit: MSI FR400 Series Garanti: 12 månad
Sweden Batteri! FX610 Series batteri, 10.8V 4400mAh MSI FX610 Series laptop batterier - Köpa helt nya MSI FX610 Series batteri, 10.8V 4400mAh 47Wh laptop batterier Batteri Brand: replica Spänning: 10.8V Kapacitet: 4400mAh (47Wh) Batterityp: litium-jon Färg: vit Batteri Fit: MSI FX610 Series Garanti: 12 månad
Suddividere i batteri in funzione della colorazione che presentano dopo essere stati soggetti al metodo di Gram è il modo più utilizzato per distinguere i batteri, anche se ciò non comporta alcun grado di parentela tra le diverse specie batteriche. I Gram negativi si contraddistinguono, come detto, perché non mantengono la colorazione dopo il trattamento con il metodo di Gram. Dapprima trattate con cristalvioletto, le colture batteriche vengono lavate con un mordenzante, il liquido di Lugol. Poi si utilizza un decolorante, per esempio alcol etilico. Se i batteri, dapprima colorati di viola o blu, dopo trattamento con decolorante perdono la colorazione, allora vengono definiti Gram negativi. Ciò è dovuto al fatto che i Gram negativi possiedono una sottile parete cellulare, costituita da non più del 5% da peptidoglicano (a differenza dei gram-positivi dove il peptidoglicano rappresenta circa il 50% - 90% della parete stessa) che permette al colorante di penetrare e colorare la cellula, ...
batteri dello stomaco sani sono necessari per combattere i batteri nocivi e le infezioni che possono verificarsi da raffreddori e cibo. Good batteri possono spesso essere esauriti a causa di una cattiva alimentazione , bere eccessivo , luso di antibiotici e lo stress . Batteri sani si attaccano al rivestimento dello stomaco e impediscono batteri nocivi di attaccarsi e in crescita , secondo The Revolution probiotici . I probiotici presenti nello yogurt , formaggio, vino e ricotta sono tutte fonti naturali di batteri benefici . È inoltre possibile ricostituire la flora stomaco prendendo integratori pillola probiotici , che si trova nei negozi di vitamine e negozi di salute . Cose che ti serviranno ...
I batteri magnetotattici sono una classe di batteri scoperta negli anni 1960 che presentano la particolarità di disporsi lungo le linee del campo magnetico terrestre (magnetotassi). Il primo articolo su questa classe di batteri risale al 1963, ad opera di Salvatore Bellini, un laureato in medicina, interno presso lIstituto di microbiologia dellUniversità di Pavia. Egli infatti notò che sul suo vetrino da microscopia sul quale era depositato del fango di palude, un gruppo di batteri si muoveva decisamente in una direzione. Capì presto che questi microrganismi stavano seguendo le linee del campo magnetico terrestre, da sud a nord, da cui laggettivo magnetosensibili. In seguito, nel 1975 un laureato in microbiologia, Richard Blakemore, pubblicò un articolo su Science e denominò i batteri con laggettivo magnetotattici.Questi batteri sono stati sottoposti ad innumerevoli esperimenti, sono persino stati portati a bordo dello Space Shuttle per esaminarne la magnetotassi in assenza di ...
È il caso, come racconta Time, di Danica Roem, trentaduenne, in corsa in Virginia, nel 13mo distretto, contro il repubblicano Bob Marshall, dopo aver battuto nelle primarie democratiche due rivali. Marshall è il tipico social conservative, alla testa crociate anti-LGTB, come quella per il bathroom bill che impone ai transgender luso di bagni pubblici sulla base dellidentità sessuale alla nascita e non su quella dellidentità scelta. Marshall milita inoltre contro i matrimoni omosessuali.. Anche se lattenzione mediatica è tutta rivolta al fatto di essere una candidata transessuale e di avere buone possibilità di farcela, diventando così la prima congressperson transgender, Danica Roem ha vinto le primarie con una campagna soprattutto attenta ai problemi del suo elettorato, quindi questioni di vita quotidiana e di lotta per una condizione decente, una campagna che lha vista impegnata in un porta-a-porta capillare.. Secondo Time, Roem ha raccolto finora $65,851 in donazioni contro i ...
Informazioni della sistemazione 55621, alloggio Appartamenti Danica Murter - isola di Murter, alloggio Isole della Dalmazia Settentrionale. Adriagate.com - prenoti alloggio Appartamenti Danica 55621.
Lei ha facoltà di chiedere al titolare del trattamento laccesso ai suoi dati personali, la rettifica, la cancellazione degli stessi o eventualmente la limitazione del trattamento. Lei può sempre richiedere specifica completa del trattamento e dei suoi diritti scrivendo ai contatti messi a disposizione dal Titolare e dal Responsabile della Protezione dei Dati ...
Lunica soluzione, suggeriscono gli scienziati, è rassegnarsi a cambiare la spugna della cucina una volta a settimana. Questa è la scoperta di un gruppo di ricercatori tedeschi che ha messo in fila il Dna microbico di 14 spugne usate. E soprattutto, il numero di batteri nelle spugnette e paragonabile a quello presente nelle feci.. Quanti batteri si annidano nelle spugne da cucina? Uno dei microrganismi trovati e studiati, la Moraxella osloensis che è il responsabile del cattivo odore che spesso sentiamo nel lavandino, spiegano i ricercatori, può essere causa di infezioni in persone con sistema immunitario debole. Infatti, le spugne sterilizzate contenevano una percentuale piu elevata di batteri rispetto alle spugne che non erano mai state pulite.. Che la cucina fosse una fonte inesauribile di batteri lo sapevamo. (Continua dopo le foto) Lo studio è la prima analisi completa dei batteri delle spugnette e fornisce dati importanti per ligiene domestica. ...
Lestensione dellanalisi a tutto il mondo ha portato a rilevare tre varianti dello stesso batterio, caratterizzate dalla resistenza a numerosi antibiotici attualmente sul mercato. La causa della proliferazione di questo nuovo ceppo è sempre luso eccessivo e spesso inappropriato di antibiotici negli ospedali, soprattutto nei reparti di terapia intensiva. Secondo un report rilasciato dallOrganizzazione Mondiale della Sanità, la diffusione dei super batteri e laumento della resistenza antimicrobica rappresentano una minaccia sempre più grave per lumanità. LItalia è molto sensibile a questo problema, dato che va al nostro Paese il primato negativo per luso scorretto e labuso di antibiotici, che favorisce lo sviluppo di super batteri ...
Linfezione con il batterio Staphylococcus aureus può causare molti problemi di salute, inclusa la sepsi. Alcuni ceppi di questo batterio sono resistenti agli antibiotici, quindi sono particolarmente pericolosi. Tuttavia, i ricercatori scoprono che un batterio probiotico può distruggere questo superbatterio. ...
Dal sito dellUniversita Sapienza di Roma: Il motore a batteri è una realtà: ora il suo funzionamento è documentato anche da un video, disponibile on line [...] Il micromotore alimentato a batteri è composto da minuscole rotelle dentate e asimmetriche delle dimensioni di qualche decina di millesimi di millimetro (40-50 micron) immerse in una soluzione popolata da batteri (Escherichia coli). Il movimento caotico e disordinato dei batteri fa ruotare le nano-rotelle in modo mediamente regolare e ordinato, così da azionare il motore. In pratica i batteri funzionano da convertitori di energia chimica in energia meccanica, configurandosi come una sorgente di lavoro alla nanoscala. Diverse le possibili ricadute tecnologiche del dispositivo: dalla movimentazione di fluidi nei chip per analisi biochimiche alla produzione di energia elettrica a una scala minima per la quale attualmente non ci sono generatori. Qui larticolo completo e il video. Hat-tip a TecnoTransumani.. ...
Per sopravvivere a condizioni ambientali avverse o a periodi di carestia alcuni batteri hanno sviluppato la capacità di produrre spore nelle quali, circondati da una serie di barriere protettive, trovano posto il DNA e alcuni enzimi essenziali. In questa forma il batterio può sopravvivere allo stato latente per migliaia, forse milioni, di anni resistendo a siccità, temperature estreme, radiazioni e tossine che distruggerebbero rapidamente il batterio originario, per poi tornare nella forma attiva quando le condizioni lo permettano. Ora un gruppo di microbiologi e ingegneri dellUniversità di Lund, in Svezia, ha svelato parte del mistero. Finora si sapeva che questa eccezionale resistenza è connessa al basso contenuto di acqua nel nucleo delle spore, là dove sono conservati il DNA e diversi enzimi. Tuttavia non era affatto chiaro come potesse essere raggiunta questa capacità. Una parte dei biologi riteneva per esempio che in quelle condizioni lacqua assumesse uno stato quasi solido, in ...
PROPRIETA: prodotta dalla api, è constituita essenzialmente da secrezioni resinose che le api raccolgono sulli alberi, mescolandole poi con saliva e cera. Viene titolata in flavonoidi totali espressi come galangina. Esercita vari azioni; antibatterica: la propoli è uno dei migliori batterici naturali con attività di tipo sia batteriostatico sia battericida, Lazione battericida si osserva a dossagi più elevati, mentre a dosi più basse prevale quella atteriostatica. Antivirale: la propoli esvolge una valida azione su molti ceppi di virus, tra cui molti virus influenzali e parainfluenzali, alcuni rhinovirus e il virus responsabile del lherpes simplex. Antimicotica: la propoli è attiva su molti funghi che interessano lo strato superficiale della cute, in particolare sulla candida. è meno efficace su quello che si localizzano in profondità. ...
I farmaci tradizionali non riescono più a contrastare i batteri. Che fare allora? Bisogna rassegnarci? Certamente, no. La scienza deve rispondere. Oggi i ricercatori sono allarmati perché si sta diffondendo a macchia dolio un batterio resistente anche alla Colistina. Lesperta Sally Davies ha affermato nel corso di unintervista rilasciata al Guardian: Il mondo rischia di trovarsi di fronte a unapocalisse antibiotica. Se non si fa qualcosa, operazioni di routine e semplici ferite potranno diventare mortali. Secondo recenti analisi, annualmente perdono la vita circa 700.000 persone per infezioni che resistono agli antibiotici. Il numero dei morti potrebbe aumentare e arrivare addirittura a 50 milioni entro il 2050.. Cosa fare, allora, per contrastare lallarmante fenomeno della resistenza batterica agli antibiotici. Unarma infallibile potrebbe essere il miele. Lo avevano scoperto alcuni studiosi della Salve Regina University di Newport. Susan Meschwitz, coordinatrice dello studio, aveva ...
Il fluoro è un elemento fondamentale che sappiamo essere in grado di prevenire la carie, tuttavia un uso eccessivo di tale sostanza può creare numerosi problemi sia alla crescita scheletrica che allo smalto dentale. I denti che hanno ricevuto un apporto eccessivo di tale elemento durante lo sviluppo mostrano un colore che va dal grigio al marrone. Tale colorazione è irreversibile. Il fluoro possiede unelevata capacità di inibizione dellattività batterica della placca dentale. Inoltre riduce la demineralizzazione dello smalto e favorisce la sua rimineralizzazione. Il fluoro dei dentifrici, gel o collutori viene rilasciato al momento delluso, ma permane per circa 2 - 6 ore nel cavo orale (a seconda dei prodotti e dei pazienti). Lazione è ovviamente prolungata alla sera quando i bambini non introducono altri alimenti o liquidi, dopo ligiene orale. Il fluoro presente nellacqua ha unazione più topica che sistemica. Il fluoro presente nei supplementi come chewing gum o compresse dovrebbe ...
Il regno Bacteria, dei batteri (sing. batterio) o eubatteri, comprende microrganismi unicellulari, procarioti, in precedenza chiamati anche schizomiceti, di dimensioni solitamente dellordine di pochi micrometri . I batteri sono microrganismi, esseri viventi piccolissimi con dimensioni nellordine del millesimo di millimetro. Di conseguenza, in senso stretto, non possono essere considerati microrganismi, né tanto meno organismi viventi. ...
NMPV - Foto, video e documentari di natura scientifica. Tecniche microscopiche dilluminazione: Campo chiaro, Campo scuro, Contrasto di fase, Contrasto interferenziale, Colorazione di contrasto, Luce riflessa, Fluorescenza, Luce polarizzata.
Indagini preliminari circa la struttura delle comunità di batteri ed archaea lungo il profilo di una torbiera ombrotrofica / PUGLISI E.; ZACCONE C.; CAPPA F.; PARISI M.G.; COCCONCELLI P.S.; MIANO T.; TREVISAN M.. - STAMPA. - (2010), pp. 91-91. ((Intervento presentato al convegno Biodiversità e sostenibilità nelle produzioni primarie tenutosi a Piacenza, Italy nel 20-21/09/2010.. ...
ACQUA OSSIGENATA - Un medicinale portentoso. Eccezionale per ligiene e per disinfettare. Utile in mille altri modi. Ma le case farmaceutiche tutto questo non ce lo fanno sapere perchè ha un grandissimo difetto: COSTA POCO !!
Immunizzare alcuni batteri intestinali, presenti in sovrannumero quando ci si alimenta con una dieta occidentale ricca di grassi, può ridurre gli stati infiammatori e prevenire malattie metaboliche come laterosclerosi e il diabete di tipo 2. La scoperta è di un team di ricercatori del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dellIRCCS Ospedale San Raffaele, una delle 18 strutture di eccellenza del Gruppo Ospedaliero San Donato, in collaborazione con lUniversità degli Studi dellInsubria, ed è stata appena pubblicata su Scientific Report, del gruppo Nature. A coordinare il lavoro - reso possibile grazie ai finanziamenti del Ministero dellIstruzione, dellUniversità e della Ricerca e del Ministero della Salute - condotto su modello murino e che in futuro potrebbe avere importanti ricadute per la prevenzione di queste malattie nelluomo, sono i professori dellUniversità Vita-Salute San Raffaele Massimo Clementi e Roberto Burioni, e il dottor Filippo Canducci, ricercatore presso ...
LUniversità di Londra ha effettuato uno studio sui batteri presenti sui cellulari dei cittadini britannici. Ebbene, 1 su 6 è contaminato da materia fecale. La causa è semplice: la gente, dopo essere andata in bagno, non si lava le mani con il sapone. Di conseguenza i batteri presenti sulle mani vengono passati facilmente sui cellulari. Sebbene il 95% degli inglesi sostiene di lavarsi le mani con il sapone dopo aver espletato le esigenze fisiologiche, tracce di batteri sono state trovate sull82% delle mani e sul 92% dei telefonini ...
Per combattere le infezioni batteriche, come quelle da Escherichia Coli, serve la molecola CD14. I ricercatori dellUniversità degli Studi di Milano-Bicocca, in collaborazione con lHarvard Medical School di Boston, hanno scoperto che, per una completa difesa dellorganismo contro alcuni batteri patogeni, risulta fondamentale la presenza di CD14, una proteina presente sulla superficie delle cellule dellimmunità innata, che costituiscono la nostra prima linea di difesa.
Scoperto un tipo di batterio della flora intestinale che potrebbe essere usato come terapia contro la sclerosi multipla.. La ricerca americana ha dimostrato che i batteri che formano la flora intestinale siano fondamentali per la salute del tratto digerente, ma anche per tutto lorganismo. Lo stesso Murray ha coniato il farmaco brug, frutto dellunione dei termini inglesi bug (microbo) e drug (farmaco). Successivamente lo hanno iniettato in topolini affetti da sclerosi multipla.. Lequipe ha testato campioni di flora intestinale prelevati da pazienti su un modello animale, topi fatti ammalare di sclerosi multipla. Questa terapia ha fatto effetto: il quadro neurologico dei topini malati era notevolmente migliorato e aumentate le cellule immunitarie.. Il batterio protagonista dello studio è in grado di ridurre due tipi di cellule che alimentano linfiammazione, mentre aumenta quelle del sistema immunitario: linfociti T, cellule dendritiche e macrofagi.. Accetta la privacy policy e la cookie ...
Collaborazione di Ilaria ProiettiEnglish text included Da Obama a Lorenzin, la politica mondiale non fa che evocare lo spettro dell'apocalisse antibiotica e il sopravvento di alcuni batteri che annienteranno la popolazione. Ma la politica, al di là degli annunci, cosa sta facendo, realmente, per sradicare il problema alla radice? Poco o niente. Per esempio non si mette in discussione una delle cause principali: gli allevamenti intensivi dentro cui finisce il 70% degli antibiotici prodotti nel mondo.
Passare il Natale con i suoceri influenza alcuni batteri del microbiota intestinale associati a stress e depressione. Ecco lo studio che lo dimostra.
Lo scorso febbraio era apparso sulla rivista scientifica internazionale Physical Review Letters un articolo in cui i ricercatori del dipartimento di Fisica e dellIstituto nazionale per la fisica della materia e del Cnr, coordinati da Giancarlo Ruocco, dimostravano la fattibilità di un motore a batteri.Nel micromotore lenergia è fornita da batteri presenti in grande quantità in una soluzione nella quale sono immerse anche minuscole rotelle dentate e asimmetriche delle dimensioni di qualche decina di millesimi di millimetro (40-50 micron). Tali rotelle vengono messe in moto dal movimento dei batteri, con conseguente attivazione del motore.Grazie a questa tecnologia sarà possibile disporre di una fonte di energia elettrica in scala minima, per la quale al momento non esistono generatori. Inoltre il dispositivo potrebbe essere utilizzato per la movimentazione di fluidi nei chip per analisi biochimiche. ...
Alcuni batteri buoni sono degni di merito perché rendono la nostra vita migliore. Microbiologi dellARS (Agricultural Research Service) di Peoria, Ill...
I batteri da fotosintesi sono microrganismi indipendenti ed autosufficienti.. Generano sostanze utili da secrezioni di radici, materiale organico e/o gas nocivi (idrogeno-solfurico), utilizzando lenergia della luce del sole e dalla temperatura del suolo. Le sostanze derivanti contengono amminoacidi, acido nucleico e sostanze bioattive. Sintetizzano il glucosio che, aiuta la crescita delle piante ma, accrescono anche lefficacia degli attinomiceti. I batteri di fotosintesi sostengono le attività degli altri microrganismi e smaltiscono le sostanze prodotte da loro.. Gli attinomiceti, che per la loro struttura si collocano tra il batterio ed il micete, producono sostanze derivanti da amminoacidi, batteri di fotosintesi e materiale organico. Questi ultimi sono considerati antimicrobici e impediscono la formazione di miceti e batteri dannosi. Accelerano. il legame dazoto dell azotobacter (batteri dazoto) che si riscontrano nelle bolle annidate nelle radici di piante che accumulano azoto ...
Si parlerà di batteri, buoni o cattivi, nel Caffè Scienza che si terrà lunedì 4 novembre alle 17,30. Passando dal fenomeno della resistenza dei microrganismi ai farmaci più utilizzati nella terapia delle malattie infettive si introduce il concetto di comunità batterica organizzata. La comunicazione tra batteri, anche di specie differenti, e le relazioni con le cellule animali aprono il tema sul microbiota e sugli aspetti legati allimmunità e al delicato equilibrio tra salute e malattia. Il denominatore comune è lambiente in cui viviamo.. Lo studio del microbiota intestinale e la sorveglianza delle antibiotico resistenze rappresentano i due temi principali che sfideranno la capacità del Servizio Sanitario di trovare risposte convincenti, scientificamente solide, sostenibili economicamente e rispondenti ai bisogni di salute dei cittadini. La Microbiologia clinica è uno degli interlocutori a cui chiedere di mettersi in gioco.. Di questi temi parlerà il dottor Andrea Rocchetti, ...
In patients with chronic kidney disease, the accumulation of a gut bacterial metabolite thats normally excreted in urine may contribute to serious health problems. The findings come from a study appearing in an upcoming issue of the Journal of the American Society of Nephrology. Sorgente: Gut bacteria may contribute to poor health in patients with…
Gli specialisti raccomandano in media 30 grammi di fibre alimentari al giorno.. Ma che cosa hanno a che fare i batteri con le fibre alimentari?. Come altri organismi, i batteri hanno bisogno di mangiare. Hanno bisogno di ottenere energia da qualche parte per sopravvivere e svolgere la loro funzione.. Gli esseri umani non hanno gli enzimi per digerire le fibre alimentari, tuttavia, i batteri intestinali hanno enzimi per digerire molte di queste fibre.. La ragione più importante per cui alcune fibre alimentari sono importanti per la salute.. Alimentano i batteri buoni nellintestino funzionando come prebiotici.. In questo modo aumentano i nostri livelli di batteri buoni con conseguenti effetti positivi sulla salute.. I batteri producono sostanze nutritive per il corpo, tra cui gli acidi grassi a catena corta.. Questi acidi grassi a catena corta possono nutrire le cellule del colon, con conseguente riduzione dei processi infiammatori nellintestino e miglioramento della digestione.. Quando i ...
Secondo gli studiosi sia il tè verde che quello nero promuovono a livello intestinale la presenza di batteri associati alla massa corporea magra, facendo diminuire quelli legati allobesità e modificano anche il metabolismo ma in due modi differenti. Nel tè verde i polifenoli, sostanze note per la loro azione positiva sulla salute, vengono assorbiti, mentre nel tè nero sono troppo grandi perché ciò accada, perciò avviene un meccanismo che stimola la crescita di batteri intestinali e la formazione di acidi grassi a catena corta, legati al metabolismo dellenergia. I risultati suggeriscono che il tè verde e quello nero sono prebiotici, cioè sostanze che inducono la crescita di microrganismi buoni che contribuiscono al benessere, evidenzia Susanne Henning, che ha guidato lo studio. Per la ricerca quattro gruppi di topi hanno ricevuto diete diverse, a due delle quali, con molti zuccheri e grassi, sono stati aggiunti estratti di tè verde o nero. Dopo quattro settimane il peso dei topi che ...
Il termine microrganismo indica un gruppo di esseri viventi dalle dimensioni estremamente ridotte (nellordine del milionesimo di metro), di solito unicellulari (formati da una sola cellula) che possono essere divisi principalmente in quattro gruppi: batteri; virus; funghi e muffe; lieviti. Quindi virus e batteri sono semplicemente un tipo di microrganismo. Le parole microbo e germe…
Interviste nel corso della conferenza stampa di presentazione di: Antibiotici: la nostra difesa numero 1 Luso responsabile degli antibiotici per combattere i super batteri resistenti Quali le cause dellantibiotico resistenza - Quali le strategie per co
Scegli le-commerce di piante online di Regala Salute e acquista una splendida Achmea ideale per dare vita alla tua stanza da letto
EUCARYOTA: Insieme ai Procaryota (da i quali si sono evoluti dopo circa 2 miliardi di anni dallorigine della vita) sono il livello tassonomico pi alto della classificazione scientifica degli esseri viventi. La principale differenza tra i due Domini che gli eucarioti sono organismi uni-pluricellulari che hanno una cellula con un nucleo ben definito. Negli eucarioti si ha riproduzione sessuale: le cellule eucariote presentano due modi di divisione: la mitosi e la meiosi. La mitosi il processo di divisione che serve principalmente allaccrescimento e al rinnovo dei tessuti, mentre la meiosi specifica delle cellule adibite alla riproduzione, dette gameti. Gli eucarioti pluricellulari venivano ripartiti fra i tre regni degli Animali, delle Piante e dei Funghi, mentre quelli unicellulari venivano di solito riuniti nel regno dei Protisti (Robert Whittaker 1969, Carl Woese 1977). Successivamente per le alghe unicellulari sono state incluse, secondo la maggioranza degli studiosi, nel regno delle Piante, ...