La maggior parte dei medici uomini è raggruppata nelle fasce di età tra i 55 e i 70 anni. Il 70% delle donne medico e odontoiatre ha tra i 25 e i 45 anni di età. Nei prossimi 5 anni andrà in pensione circa il 30% dei medici e meno del 5% delle donne medico opterà per la libera professione post-pensionamento. Di conseguenza nei prossimi anni la presenza dei medici donna salirà al 68% con una prevalenza di età giovanile. Ancora oggi le donne medico, che già risultano in maggior numero tra gli specialisti, si orientano verso specializzazioni considerate più "femminili", hanno un minore numero di figli rispetto alle altre donne italiane (in un Pæse a bassissima fertilità), un più alto indice di divorzi e subiscono più atti violenti rispetto alla popolazione femminile italiana e sono economicamente discriminate ...
Estratto della relazione "Quale formazione per i medici del futuro" presentata da Elisabetta Cofrancesco al Convegno CISL Medici Lombardia "Il sistema sanitario ripensato dai giovani medici e veterinari: quale futuro e quali prospettive per gli operatori sanitari", Milano, 23 novembre 2017. Le statistiche sullo stato di salute dei medici sono purtroppo spaventose: Drugs, Drink and Depression (le tre D) sono frequenti tra i medici (15-25%), i pensieri di suicidio (6-12%) più che doppi rispetto alla restante popolazione (tra le donne medico sono tre volte in più rispetto ai colleghi maschi) (1). Le categorie più a rischio sono anestesisti, chirurghi, ginecologi, medici del pronto soccorso e i giovani medici, specializzandi e neolaureati. Uno specializzando, infatti, spesso deve fronteggiare lunghissime ore di lavoro, lansia e il comprensibile senso di inadeguatezza, una forte competitività, la disperazione per un futuro incerto (2).. Alcuni fattori della cultura medica concorrerebbero al ...
Un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata vuol dire più soddisfazione e produttività: scopri 5 strategie per stimolare il Work-Life Balance dei dipendenti.
Spazio libero/Work-Life Balance Center Il nuovo spazio per i servizi alla persona, alle aziende, alle famiglie ed il coworking a Lucca inaugura sabato 8
Work-Life Balance For Dummies è un libro di Jeni Mumford , Katherine Lockett pubblicato da John Wiley and Sons Ltd : acquista su IBS a 14.98€!
Sabato 13 gennaio un corso di aggiornamento rivolto soprattutto, ma non solo, ai medici di famiglia su malattie rare che colpiscono per lo più le donne. Lo presenta Viviana Zanoboni, presidente veneziana dellAIDM. «Cercheremo - dice - di dare consigli pratici per individuare queste patologie».
Nel 19esimo secolo, a Baracoa (isola di Cuba), era attivo un medico svizzero molto apprezzato e rispettato dalla popolazione: grande fu la ...
LOrdine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Venezia consta attualmente di 4185 iscritti di cui 2746 (66%) maschi e 1439 (34%) femmine. Se consideriamo solo gli iscritti del 2016 le percentuali si invertono su 73 iscritti totali 32 (44%) sono maschi e 41 (66%) sono femmine. Più in dettaglio fra gli over […]. ...
Nelletereo mondo onirico, ci sono eroi che combattono per proteggere i sognatori e demoni che li considerano prede. Arik è un predatore, condannato dagli dèi a vivere uneternità senza emozioni e a provarle solo nei sogni degli altri. Sogni vividi come quelli della giovane dottoressa Kafieri, che ha visto suo padre rovinare la propria carriera di studioso pur di provare che Atlantide è esistita davvero. Sul letto di morte gli ha promesso di riscattare la sua reputazione, ed è partita per la Grecia con lobiettivo di dimostrare una volta per tutte che lisola della leggenda era proprio lì dove suo padre sosteneva che fosse. Ma fallimenti e sfortuna laccompagnano a ogni passo. Specialmente dopo lincontro con uno sconosciuto che le sembra di aver già visto tante volte... nei suoi sogni! Lui è Arik, che in cambio di due settimane da umano, ha promesso agli dèi lanima della giovane dottoressa. Ma sta per scoprire che lei rappresenta tutto ciò per cui ha voluto diventare umano ...
I giapponesi non dormono, non schiacciano pisolini: fanno inemuri. Questa pratica diffusa consiste nelladdormentarsi in pubblico: nel bel mezzo di una conferenza, ad esempio, o a scuola o sui mezzi pubblici. Nessuno sembra farci troppo caso: il Giappone è uno dei Paesi in cui si dorme meno al mondo a causa dei ritmi di lavoro incalzanti e dormire in pubblico è quasi un segno donore, la prova che si è esausti per aver lavorato tanto e che ci si merita un "premio". BBC Future ha analizzato questo fenomeno, scoprendo, grazie alla dottoressa Brigitte Steger, Senior Lecturer in Modern Japanese Studies della University of Cambridge, cosa si nasconde dietro allarte giapponese del (non) dormire.La contraddizione appare lampante: i giapponesi, fieri di essere grandi lavoratori e pronti a giungere al limite delle forze pur di soddisfare le richieste di un capo, vedono come segno di debolezza dormire a lungo. Eppure non hanno remore ad addormentarsi davanti a tutti. "Se dormire a letto è considerato ...
Scoprire i sabot in cuoio per il settore medico di una qualità incontestabile, proposti dalla boutique Manelli. Assolutamente leggeri, assicurerà un comfort ineguagliabile al lavoro
I risultati del progetto di ricerca sul carcinoma prostatico sono valsi alloncologa dellIstituto Tumori della Romagna (IRST) IRCCS il prestigioso
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip.. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip ex ea commodo consequat.. ...
Per quanto concerne il quesito contrassegnato con il numero "1" con il quale si domanda se sia possibile concedere un part-time combinato al 66,20%, articolato su 26 ore settimanali ed un mese non lavorativo, la risposta pare potere essere affermativa in quanto la definizione di "rapporto di lavoro a tempo parziale combinato" di cui allart. 085, comma 1, lett. "g" del testo unico delle disposizioni contrattuali economiche e normative delle categorie del comparto unico della Valle dAosta sancisce che lo stesso si caratterizza per una riduzione di orario contenente elementi propri sia del part-time orizzontale, sia del part-time verticale. Dal momento che la riduzione della prestazione lavorativa, nel caso di part-time orizzontale, deve avvenire sullorario giornaliero e, nel caso di part-time verticale, su periodi determinati nel corso della settimana, del mese o dellanno, pare che lipotesi prospettata contenga le riduzioni richieste prevedendosi un mese di non lavoro nel corso dellanno ed ...
INDICE Capitolo I... 4 La riforma del rapporto di lavoro a tempo parziale Il dibattito sul lavoro a tempo parziale prima della legge n. 863 del La vecchia disciplina-base: art. 5
Offerta di lavoro Studenti in ingegneria per lavoro part time nel week end Cadoneghe 18/01/2018 - settore Operai o manutenzione - PadovaLavoro
E discriminatoria la normativa spagnola in tema di pensioni di vecchiaia contributiva dei prestatori di lavoro a tempo parziale
Elizabeth Blackwell fu la prima donna che, tra il disappunto e lo scetticismo di tutti, si laureò in Medicina ed esercitò la professione.
Il carico di lavoro gravoso, la retribuzione inferiore rispetto ai colleghi maschi, il mancato rispetto, le attenzioni sgradite e il malcontento da tenere sempre sotto controllo per non incorrere in frasi sessiste: "trovati un uomo - hai le tue cose? - sei in menopausa?", fino ad arrivare a vere e proprie molestie fisiche. Il meccanismo culturale che alimenta la discriminazione di genere sul lavoro, porta spesso le donne ad abituarsi al non-riconoscimento dei diritti, anche in considerazione del fatto che il confine tra seduzione e molestia è talvolta sfuggente. "non è questione di ciò...CONTINUA... ...
Voi però andetelo a vedere, vi conviene. Perchè è una pellicola bella, importante e stilisticamente impeccabile. E ci regala (finalmente!) una delle più belle interpretazioni femminili degli ultimi anni. Maya (una straordinaria Jessica Chastain, Oscar prenotato) è una giovane recluta della CIA, determinata e incredibilmente testarda, che per dieci anni dedica tutta se stessa alla ricerca e alla cattura di Bin Laden. Lo fa da sola contro tutti, tra lo scetticismo dei colleghi maschi (e anche un po maschilisti) e la ritrosia delle Istituzioni. Per dieci anni Maya rinuncia a tutto (affetti, salute, vita privata, relazioni sociali) per dedicarsi a quella che, a seconda della sensibilità di chi guarda, può sembrare una missione o unossessione. Sarebbe fin troppo facile sostenere che solo una donna (regista) poteva affidare ad unaltra donna (attrice) il ruolo della vita... Kathryn Bigelow lo fa mettendosi a disposizione della storia e snaturando perfino il suo modo di fare cinema, fatto di ...
Hanno partecipato alla Survey 72 colleghi, di cui il 46% di età compresa tra i 30 e i 40 anni, il 16% tra i 40 e i 50 anni, il 24% oltre i 50 anni e solo l8% sotto i 30 anni, ad ulteriore conferma di come in Italia la "competence" e la partecipazione attiva nellambito dell elettrofisiologia siano un traguardo che raramente si raggiunge prima dei 30 anni di età.. Altro dato di rilievo è il 75% di colleghi di sesso maschile e solo il 25% di sesso femminile, dato questo che seppur confermando la nota prevalenza maschile nel mondo dellelettrofisiologia rivela comunque una leggera inversione di tendenza rispetto ai dati evidenziati in una recente Survey, pubblicata sul sito AIAC, dove si segnalava una presenza femminile nel 10 % dei cardiologi interventisti negli Stati Uniti.. Rispetto alla distribuzione geografica dei medici che hanno risposto alla Survey il dato è purtroppo disomogeneo, escludendo completamente alcune regioni (Valle dAosta, Basilicata, Trentino-Alto Adige, Calabria e ...
Quella porta arrugginita, di un determinato colore, mi suggerisce una forma, unidea. È possibile interagire con le piccole superfici, come con le pareti molto grandi - la forma del muro, la cultura del luogo, insomma quello che mi suggerisce il soggetto. In ogni caso, i miei soggetti sono comunque sempre rappresentazioni di scene intime in uno spazio pubblico, che siano sentimenti e legami tra le persone, la rappresentazione della donna… da quando io ho incominciato a dipingere da ragazzina, i miei colleghi maschi non rappresentavano le donne vere, quelle che ho visto e vedo in giro per i miei viaggi, e che annoto sul mio quaderno, ma raffiguravano la donna come uneroina dei fumetti, una bomba sexy, come spesso accade nel mondo dei graffiti, e in genere nello scenario urbano, se pensiamo ad esempio alle pubblicità.. Quindi, a Civita, ho pensato di rappresentare su questi in parte abbandonati del paese quelle che erano le scene di vita di un tempo, partendo dalle fotografie antiche, dove si ...
RIVOLI, ITALIA - E dai, facciamolo un necrologio! Questo mese ha tagliato il traguardo della vita Ada "Sayonara" Pace (unaltra decina danni e avrebbe potuto partecipare al Motomondiale Supervecchiacci), pilota di auto e moto che ebbe notevole successo negli anni 50/60 (è solo una coincidenza se celebriamo una donna cazzuta proprio nella Giornata mondiale contro bla bla). Preferendo di gran lunga le pilotesse daerei, negli ultimi anni ci siamo persi qualche corridrice degna di nota (come Maria Teresa de Filippis o María de Villota), quindi ci rifacciamo spendendo qualche parola per la sempre sorridente Ada Pace, che tanto fece irritare i maschi colleghi. Dopo i successi iniziali in Vespa, passò alle gare automobilistiche, finché non vinse la sua prima gara, la Torino-San Remo del 51; gli organizzatori non sapevano neanche come premiare la vincitrice, dato che da regolamento non era previsto vincesse una donna (laccolsero infine con un mazzo di fiori). Passato lo sgomento iniziale, gli ...
Alzi la mano chi pensa di essere pagata al lavoro come vengono pagati i colleghi maschi. Scommettiamo che le mani che si sono levate in alto sono ben poco e non
Potrebbe essersi trattato di un capello cortissimo. Caduto stavolta dal di qua della barricata professionale. Sarebbe appartenuto ad un altrettanto aggraziata operaia, sodale di quegli stessi colleghi maschi ai quali la venustà dirigenziale era interdetta. Con la sua rada acconciatura declinata al maschile sopra uno scenario di formosità allettanti, avrebbe fatto scorrere adrenalina sensuosa fra cuore e ginocchia dei colleghi uomini. Uno solo fra questi sarebbe stato il fortunato ad avere il privilegio di imprimere i propri caratteri di stampa sulla rotativa della florida collega. A tal proposito, la leggenda narra che durante un turno di notte, unici addetti alle macchine presenti in promiscua letizia nella tipografia, dovettero fermare e far ripartire da capo il lavoro, per eccesso di altre impronte pilifere depositate sulle stampe, causa eccessivi scuotimenti duali allunisono. Quella volta, le poche copie per fortuna stampate prima di accorgersi del difetto, furono buttate, ma queste sono ...
Figlia di un italiano e di una somala (che alcuni giornali riferiscono essere una "principessa"), dopo aver girato il mondo si trasferì nella ridente Udine; si sposò, ebbe due figli, divorziò, entrò in polizia, si trasferì a Milano e poi a Palermo, dove nel 1989 avvenne la svolta: mentre era in servizio con due colleghi maschi e bianchi, un tizio ubriaco iniziò a picchiarla e a insultarla con particolare riferimento al colore della pelle. Lei denunciò la cosa pubblicamente sottolineando il comportamento dei suoi colleghi, che tentarono di minimizzare laccaduto; questa storia, che faceva coppia con la tragica morte del fratellino sedicenne, ammazzato a coltellate nel 1985 per motivi razziali da due compagni di scuola nazistelli, le fece guadagnare popolarità. Da poliziotta nera a europarlamentare rossa il passo è breve, così fu candidata con successo da Occhetto alle Europee del 1989. Dopo la Svolta della Bolognina aderì a Rifondazione, dalla quale fu espulsa tempo dopo per aver ...
Fa discutere una proposta in unazienda in crisi a Inzago: licenziare solo le donne, tanto lavorano i mariti. E i colleghi maschi si defilano.
Altro che pari opportunità. Ai tempi del muto, almeno nel reparto comici, le attrici erano in nettissima minoranza rispetto ai colleghi maschi. Ne dà una, quasi superflua, conferma Enrico Giacovelli nel suo Il silenzio è doro - I folli anni Venti e il trionfo del lungometraggio (Gremese editore, pagg. 160, euro 19.90).
Spero non ci siano dubbi: al momento attuale, Jennifer Lawrence è la regina incontrastata di Hollywood, colleghi maschi inclusi. E ha solo 25 anni, vorrei ricordare. Cosa può fare, quindi, per espandere un dominio così forte? Aggiungere al proprio curriculum una X alla casella regista. Proprio così, Jennifer Lawrence sta lavorando al suo primo film…
Quando morì, settantenne, nel 1670, fu sepolta nella chiesa della prestigiosa Accademia di |b|San|/b| Luca ...a tempo pieno come del resto facevano i loro colleghi maschi e facendosi pagare il |b|giusto|/b| senza ...
Undertale Dub Ita - Maschio o Femmina? ✅❤ Stevonnie è maschio o femmina? chiariamolo (Steven Universe) ✅❤ Morfologica e diciamo a Riky se è Maschio o Femmina - Family Vlog 10 Gennaio 2019
Argomento: il terremoto: cosè e come si presenta;borgo tradio: lenergia dal sole;visita allimpianto di potabilizzazione;alcuni consigli per risparmiare acqua;gita a Mantova e lago di garda;Salisburgo: la città del sale;Leonardo Pieraccioni;il bullismo femminile;tragedia familiare in USA;la vendita dei bambini nei paesi poveri;sport;langolo del pollice verde;lalimentazione estiva;piante;frasi sullamore...;giochi e passatempi..;per ridere un po;lo sapevate che...?;lestate ...
Anticipazioni: Un Medico in Famiglia 8 sara la prova del nove per la coppia formata da Marco Levi (Giorgio Marchesi) e Maria Martini (Margot Sikabonyi). Ne vedremo delle belle perche sara proprio il giovane Roberto, interpretato da Alessandro Tersigni, a confondere un po le idee alla giovane dottoressa.
Prima relazione da presidente al parlamentino dei medici e odontoiatri italiani: Serve una nuova riforma del sistema capace di ridare fiducia agli operatori sanitari, riconoscendo loro maggiore responsabilità nei processi di gestione e autonomia nei processi di cura. Ma serve anche una riforma che sia capace di ricucire la frattura tra il nord e il sud del paese e di superare le diseguaglianze nellaccesso al diritto alla salute. Ribadita anche la questione delle donne medico e della loro partecipazione alle scelte della professione. LA RELAZIONE.
Questa mattina, nel corso della sessione di Lauree della Facoltà di Farmacia, è stata discussa, per la prima volta nella storia dellUniversità di Sassari, una tesi alla presenza di relatore straniero.. Per lUniversità di Sassari si tratta di un importante passo in avanti verso linternazionalizzazione degli studi e dei rapporti accademici che, grazie al Progetto Erasmus, vede incrementare la mobilità studentesca.. Carla Pulina, da oggi dottoressa in Farmacia, corso di Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, si è laureata con la tesi "Synthesis of C-Furanosides AS LpxC Inhibitors", riguardante la Sintesi di nuove molecole a scopo antibiotico. Relatori della Tesi il prof. Gianpiero Boatto, della Facoltà di Farmacia dellUniversità di Sassari, e il prof. Ralph Holl dellIstituto di Chimica Farmaceutica e medicinali dellUniversità di Münster (Germania).. Il lavoro svolto da Carla Pulina, che per sei mesi ha studiato presso la prestigiosa Università tedesca di Münster, è il ...
Il nostro obiettivo è di trasformare le esigenze di flessibilità dellorganizzazione in opportunità per conciliare al meglio vita lavorativa e privata.
In un laboratorio della facoltà di genetica dellUniversité Pierre et Marie Curie, viene rinvenuto il cadavere orrendamente mutilato del professor Jérôme Frost. Da subito, i sospetti ricadono sulle organizzazzioni eco-terroristiche, anche perché sulla parete è stato tracciato col sangue un messaggio chiaro: Il nuovo mondo dei ricercatori genetici… Ethan Harris è sconvolto: rientrato da un viaggio di lavoro, ha trovato la moglie Sylvie morta in camera da letto. Una confezione di sonniferi vuota e un biglietto daddio lasciati sul comodino sono prove inequivocabili di un suicidio, ma Ethan non può accettare il fatto che Sylvie, una donna solare e brillante medico in carriera, abbia deciso allimprovviso di togliersi la vita. E, quando scopre che poche sere prima lei si era incontrata in segreto con il professor Frost, luomo si convince che le due morti siano collegate e che i responsabili abbiano disseminato le scene del crimine di falsi indizi per sviare la polizia. Determinato a ...
L8 marzo si celebra la festa delle donne e sono tante le donne medico che hanno fatto la storia della medicina e che andrebbero ricordate.
Ciao, Sono Alessia e ho 21 anni. Ho avuto le prime mestruazioni a 12 anni,sempre puntualissime e anche molto dolorose. Non mi sono mai preoccupata perchè sentivo che tutte soffrivano....pensavo di avere la soglia del dolore bassa! Un giorno a scuola (mi ricorderò sempre che stavo salendo le scale insieme ad una mia compagna)ho avuto un dolore così forte......CREDEVO DI MORIRE;ma ho sottovalutato lepisodio. Il mese dopo ero in giro con mia mamma,puntuale arriva il ciclo e con lui i dolori:lancinanti tanto da svenire nel parcheggio del supermercato. Non ne potevo più e mia mamma mi portò dal suo(ormai ex) ginecologo il Dr.E.G:"Signorina,Lei può avere tutto come niente.....faccia questa ecografia transvaginale e se cè qualcosa togliamo lutero così non la sento più lamentarsi". E tu mi togli lutero a 16 anni?!?!?!? Faccio lecografia da una dottoressa che NON trova assolutamente nulla. Torno dal medico che ovviamente mi dice che non ho niente e di smettere di lamentarmi. Era ...
Boom di vendite dello spray anti aggressione e farmacie prese dassalto. Quasi come una corsa agli armamenti. Lincubo delle violenze sulle donne si fa sentire anche a Monza. Gli episodi di abusi accaduti a Roma, Bologna e Milano hanno alzato notevolmente il livello di guardia. E lo spray, in caso di necessità, è uno degli strumenti più ricercati per provare a sfuggire a situazioni pericolose.. A prima vista può sembrare una normale penna, invece contiene una sostanza in grado di provocare danni momentanei allaggressore: irritazione della pelle, lacrimazione degli occhi, tosse forte e bruciore intensissimo. Questo prodotto è in commercio da novembre dellanno scorso, ha avuto un buon successo e costa 29 euro - dice una dottoressa della farmacia Duse -. La gente ha subito chiesto informazioni. Dallinizio del 2009 la distribuzione è anche aumentata, prima il problema non era molto sentito. Ora qualcosa è cambiato e i dati delle vendite ne sono la dimostrazione. Le donne non sono più ...
In assenza di un quadro normativo statale, tutto sta alla volontà dei singoli istituti, che possono decidere di ospitare il C.I.C. (Centro di Informazione e Consulenza), istituito dalla Legge n° 162 del 26 giugno 1990. Questo «sportello di ascolto» è in genere finanziato congiuntamente dalle scuole e dalle aziende sanitarie. Riccardo, ventunenne romano, ha frequentato una delle scuole superiori che beneficiavano di questo servizio, finanziato dallASL. Per lui, quei 40 minuti alla settimana passati «gratuitamente, con una dottoressa molto brava», sono stati fondamentali. «Non solo mi ha aiutato a risolvere i miei problemi personali», spiega Riccardo a Open. «Mi ha aiutato a sdoganare di fronte ai miei compagni di classe il fatto di avere delle difficoltà psicologiche e emotive, a fargli capire che non solo i pazzi vanno dallanalista ma anche i loro vicini di banco». I pregiudizi rispetto alla salute mentale sono tra i motivi che hanno spinto i ragazzi di Maryport a creare We Will. ...
Donna 50 anni cerca uomo puttane che godono incontro donna medico amatoriale italiano porn donne teramo sensano erotico sesso incontri sesso gratis milano sabbioncello san vittore andre vingt trois cardinal
Per un paziente anziano, ricoverato in ospedale, potrebbe essere meglio rivolgersi a una dottoressa che a un dottore. Uno studio, svolto negli Stati Uniti, ha trovato un leggero vantaggio in termini di nuovi ricoveri e mortalità per i pazienti seguiti da una donna medico. ...
Lo disse una dottoressa qualche tempo fa: sono in aumento i casi di tubercolosi in città e subito tutti pensarono agli immigrati, questi "africani" che portano in Europa malattie ormai considerate scomparse. La stessa cosa pensarono gli americani, davanti agli immigrati italiani ammalati di Anemia Mediterranea e quando i milanesi incontravano un "terrone" negli anni Sessanta cambiavano marciapiede per paura del colera.. Uno studio delluniversità di Chicago ha dimostrato che la maggior parte delle persone con atteggiamento razzista sono persone che hanno paura delle malattie, prima che del diverso. E una reazione automatica che scatta non appena lorecchio percepisce un accento e il cervello lo codifica come "forestiero" e dunque portatore di novità, inclusi nuovi batteri e nuovi germi. Ma se la prima reazione (allontanarsi di qualche centimetro) è istintiva e naturale, in seguito quella percezione viene analizzata e razionalizzata. Per cui, se il marocchino davanti a noi è un famoso ...
Promosso dalla Fondazione intitolata alla giovane dottoressa, scomparsa troppo presto, dalla Fondazione Toscana Gabriele Monasterio e dalla Fondazione For.Med; domande entro mercoledì 30 novembre; Michele Emdin, docente al SantAnna: "Riconoscimento per chi sa unire [leggi tutto]. ...
La visita è stata migliore di quella per linvalidità. Da 4 minuti siamo passati a 20. Cera solo una dottoressa (no commissione come nellinvalidità civile). La maggior parte del tempo è stata a pc a scrivere e compilare il modulo, ha filtrato i fogli che avevo portato, scartandomene un bel pò, pure quello che avevo scritto con grande perizia e che descriveva il tipo di lavoro che faccio e come il tumore e le complicazioni postchirurgiche interagiscono con esso. Niente da fare, non lha proprio voluto. Eppure la legge sentenzia che lassegno ordinario di invalidità viene concesso in presenza di una "permanente riduzione della capacità lavorativa a meno di un terzo in occupazioni confacenti alle attitudini personali (art.1 legge 12 giugno 1984, n.222)". Macchè, non gliene frega un fico secco di capire esattamente cosa fai e perchè quello che hai può penalizzare il tuo lavoro. Visita piuttosto breve, diciamo quella che tranquillamente mi poteva fare il mio medico curante. Io ho problemi ...
Tutto cominciò quella sera che mi portarono dal dottore. Anzi era una dottoressa […].. Andai verso la porta chiusa e la aprii solo un poco. Vidi mia madre e mio padre che parlavano con la cicciotella. […]. Papà e mamma parlavano a turno con lei […] mi girava la testa, le parole erano tante e difficili. Capivo solo qualcosa. Poi mamma e papà non fecero più parlare la dottoressa e i discorsi diventarono più facili. Diventarono facili non perché erano facili veramente, ma perché li avevo sentiti mille volte e quindi per me erano facili: colpa-tua, colpa-mia, per esempio, oppure responsabile-tempo pieno e anche-io-lavoro-cosa-credi.". ...
Letto in poche ore, è un romanzo interessante. Opera prima di Alessia Gazzola, parla delle avventure e disavventure di una dottoressa specializzanda in medicina legale: Alice Allevi. Dopo le mie ultime letture (Miele e La ragazza dello Sputnik) avevo bisogno di un testo più leggero ma che sapesse comunque interessarmi. Di certo non stiamo parlando…
Influenza ancora... mi sono trascurata il mese scorso e ora ne pago le salatissime conseguenze: una brutta ricaduta, una tosse fortissima che mi scuote e mi ha lasciata dolorante ovunque e con gli occhi iniettati di sangue (a vedermi cè da prender paura....). Costretta a casa a riposo forzato dalla mia dottoressa che mi ha aspramente rimproverata per essermi trascurata (ma non è stato per mia volontà, veramente, io mi sarei voluta curare a dovere già la volta scorsa, ma... lasciamo perdere che è meglio), col divieto assoluto di parlare e fare qualunque attività che non fosse stare o a letto o sul divano, quale miglior passatempo del ricamo? Ma cosa ricamare? Sono in pari con tutte le tappe dei SAL a cui sono iscritta e manca lispirazione per iniziare un ricamo nuovo importante... mi son trovata per le mani dei ritagli di stoffa assortiti, avanzati da chissà quali progetti, delle perline anche loro avanzate e una matassina viola. Tutta intera. Via libera alla fantasia! Ed ecco cosa ho ...
La mia gravidanza trascorse serenamente, finché al settimo mese una fredda e giovane dottoressa mi disse, senza delicatezza, che la mia bimba cresceva poco e che aveva un andamento anomalo del dotto di botallo. Per fortuna, consultando altri medici, scoprii che la mia bimba era sana e che non dovevo preoccuparmi così come mi avevano fatto credere.