Disambiguazione - Se stai cercando lautorità amministrativa indipendente italiana, vedi Autorità garante della concorrenza e del mercato. Con il termine antitrust (in italiano anti-monopolio) si definisce il complesso delle norme giuridiche che sono poste a tutela della concorrenza sui mercati economici. Le origini del diritto antitrust sono essenzialmente anglo-americane. Benché introdotte per la prima volta in Canada, con lapprovazione nel 1889 delle leggi contro gli accordi restrittivi della concorrenza, le origini del diritto antitrust vengono comunemente fatte risalire allo Sherman Antitrust Act, la prima legge antitrust, emanata dal Congresso degli Stati Uniti su proposta del senatore dellOhio John Sherman nel 1890, ma concretamente applicata solo nel 1911 contro limpero petrolifero creato dal magnate John Davison Rockefeller e contro lAmerican Tobacco Company. Prima di tale legge, alcuni Stati della federazione degli Stati Uniti avevano adottato atti a tutela del solo commercio ...
LAduc ha presentato questa mattina una nuova denuncia allAntitrust contro Italia-programmi.net, il sito internet che da giungo scorso raccoglie registrazioni di ignari utenti che credono di registrarsi ad un sito di download gratuiti, salvo poi vedersi richiedere (con mail minacciose e lettere a casa) 96 euro di abbonamento. Le segnalazioni che giungono da consumatori truffati sono moltissime, sia allAduc che al CRTCU. A tal proposito, il CRTC Si ricorda che i solleciti inviati da Estesa Limited sono in palese violazione della Delibera Antitrust n. 22709 (nel procedimento PS7444 - ITALIA-PROGRAMMI.NET-ABBONAMENTO PER SOFTWARE). LAduc ha già segnalato la questione allAntitrust la qualeil 25 agosto scorso ha ordinato a Estesa Limited - la societa che gestisce il sito Italia-programmi.net - di non inviare piu solleciti di pagamento e di rendere chiara sul proprio sito lonerosita del servizio. Secondo lAduc, la società finge di ottemperare allordinanza Antitrust. Finge perche di ...
Per le casse personali di Adriano Panzironi e della società Life 120 Italia arriva unaltra mazzata dellAntitrust. LAutorità garante della concorrenza e del mercato ha nuovamente sanzionato il giornalista (e non medico) che promette grazie al suo regime alimentare a base di proteine e integratori che - vende assieme al fratello - di far vivere fino a 120 anni e di guarire da ogni malattia. Dal cancro al diabete, dalle mestruazioni abbondanti al glaucoma. Insieme alla società Welcome Time Elevator e allemittente televisiva Teleuniverso, Panzironi - scrive lAntitrust nel provvedimento - ha "reiterato due pratiche commerciali scorrette già vietate e sanzionate" il 13 settembre 2018, quando la sanzione fu di 264mila euro.. Questa volta le sanzioni ammontano a 290mila euro. Listruttoria dellAntitrust, che si è avvalsa anche del contributo del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di finanza, ha permesso di ricostruire come Life 120 Italia "ha continuato a diffondere, allinterno delle ...
Maximulta dellAntitrust francese alle tre maggiori compagnie di telefonia mobile del Paese. Orange, Sfr e Bouygues Telecom sono state condannate a pagare 534 milioni di euro per aver stretto un accordo di cartello tra il 1997 e il 2003. Si tratta della sanzione più alta mai inflitta dallAuthority francese e della seconda in Europa dopo quella da 855 milioni irrogata nel 2001 dalla Commissione europea a otto gruppi farmaceutici per un cartello sui prezzi. LAntitrust ha ritenuto le tre società colpevoli di aver concordato le proprie strategia per ostacolare la concorrenza. Per sei anni Orange, Sfr e Bouygues Telecom si sarebbero scambiate mensilmente informazioni riservate sugli abbonati, accordandosi nel triennio 2000-2002 per mantenere inalterate le quote di mercato. E in un mercato in cui gli operatori di telefonia mobile sono tre, questo comportamento, ha detto lAntitrust è intollerabile. ...
LAntitrust accetta gli impegni del Consiglio Nazionale degli Psicologi per liberalizzare le tariffe. LOrdine degli Psicologi cancellerà infatti dal Codice deontologico ogni riferimento alle tariffe minime. LAutorità ha dunque accettato e reso vincolanti gli impegni presentati dal Consiglio e chiuso listruttoria, avviata nel maggio 2009, senza accertare linfrazione. LAntitrust aveva infatti contestato al Consiglio Nazionale una possibile intesa restrittiva della concorrenza in quanto le previsioni deontologiche erano in grado di uniformare i prezzi delle prestazioni professionali, facendo riferimento dal decoro della professione e al Testo unico della tariffa professionale quale parametro per la valutazione della misura dei compensi. Il nuovo testo invece ribadisce il principio della libera pattuizione del compenso tra le parti nel momento iniziale del rapporto - scrive lAntitrust in una nota - ed elimina il riferimento al decoro quale criterio cui parametrare la tariffa. Viene inoltre ...
Nuova grana con lAntitrust per Poste italiane. Stavolta nel mirino cè il mancato accesso degli altri operatori di telefonia mobile alla rete del gruppo per la vendita di servizi e prodotti, dalla distribuzione delle sim allassistenza. Lautorità garante della concorrenza si è mossa dopo una denuncia di H3G. A cui Poste aveva di fatto negato la possibilità di commercializzare negli uffici postali i propri servizi "a condizioni equivalenti" rispetto a quelle di cui gode Poste Mobile, braccio di Poste nel settore tlc e principale operatore mobile virtuale in Italia. Poste dovrà "astenersi in futuro" da comportamenti analoghi, ha sancito lAntitrust. Solo la settimana scorsa il gruppo ha ricevuto dallauthority una multa da 540mila euro per pratiche commerciali scorrette in relazione alla vendita del libretto di risparmio Smart.. Nella denuncia presentata da H3g, spiega lAntitrust, si fa riferimento alla diverse richieste presentate a Poste per accedere "alle infrastrutture materiali e ...
La multa per complessivi 1 milioni di euro, da parte dellAntitrust, è scattata dopo la chiusura di un procedimento istruttorio che, per quel che riguarda il check-in online, secondo lAutorità la compagnia aerea risulta aver ingannato i consumatori sulla sua gratuità, mentre dai rilievi emersi il buono sconto, pari al 25% del costo del biglietto aereo, è stato a sua volta promosso in modo ambiguo e fuorviante.. La pratica commerciale scorretta sullassistenza ai clienti, sempre in base allistruttoria avviata e poi chiusa con sanzioni dallAntitrust, ha riguardato invece una numerazione a pagamento, per assistenza e reclami, con costi previsti fino a 15 euro a telefonata e senza informare adeguatamente i passeggeri dellesistenza sul sito Internet della compagnia di un form online che peraltro, secondo lAutorità Antitrust, non garantiva in ogni caso unassistenza completa a favore dei passeggeri.. Per effetto dei chiarimenti e delle modifiche che la Vueling ha apportato alle ...
LAntitrust ha avviato un procedimento istruttorio per possibile violazione dellarticolo 101 TFUE (divieto di intese restrittive della concorrenza) nei confronti di Telecom Italia e Fastweb. La decisione è stata presa a seguito della comunicazione con cui le due società hanno reso noto allautorità di aver sottoscritto un accordo per la costituzione di unimpresa compartecipata denominata Flash Fiber.. Sempre oggi i funzionari dellAntitrust, con lausilio del nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanzia, hanno eseguito una serie di ispezioni nelle sedi delle società. Flash Fiber - precisa una nota dellAutorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm) - è una società controllata congiuntamente da Telecom Italia e Fastweb e avrà come scopo la realizzazione di reti in fibra ottica in architettura FTTH (Fiber To The Home) nelle 29 principali città italiane.. "Nel contesto di profonda evoluzione tecnologica ed economica che sta interessando il settore delle telecomunicazioni ...
Telecom incrocia le dita e confida nella clemenza dellAntitrust. Anzi di più: il colosso della telefonia è convinto che lAntitrust notificherà una multa più dolce di quella ipotizzata la scorsa settimana pari a 162 milioni di euro. Anche se Telecom ha sbagliato abusandi della sua posizione dominante, comunque lAntitrust le avrebbe concesso delle attuenanti. Attenuanti legate agli impegni che la società telefonica ha preso per favorire una più ampia concorrenza sia pure per il futuro, a partire dal 2005. ...
VEDI ANCHE: Big Data: linee guida e raccomandazioni di policy (2 luglio 2019). Big Data: Agcom, Antitrust e Garante privacy avviano indagine conoscitiva. L´Autorità Antitrust, l´Autorità per le Garanzie e nelle Comunicazioni e l´Autorità Garante per la protezione dei dati personali hanno avviato, in data 30 maggio 2017, un´indagine conoscitiva congiunta riguardante l´individuazione di eventuali criticità connesse all´uso dei cosiddetti big data e la definizione di un quadro di regole in grado di promuovere e tutelare la protezione dei dati personali, la concorrenza dei mercati dell´economia digitale, la tutela del consumatore, nonché i profili di promozione del pluralismo nell´ecosistema digitale. I Big Data si differenziano dagli altri dati per la particolare estensione della quantità di dati raccolti (volume), la continua evoluzione dei dati e la rapidità di analisi in tempo reale effettuata tramite l´utilizzo di complessi algoritmi (velocità) e la diversità e ricchezza a ...
Per lAntitrust lequo compenso per tutte le professioni, inserito nel dl fiscale, è anticoncorrenziale. Perché, sostiene lAutorità garante della concorrenza e del mercato, lequo compenso reintroduce un sistema di tariffe minime in controtendenza ai processi di liberalizzazione. È bene però ricordare come, da un punto di vista fiscale, i professionisti siano ad oggi ancora sottoposti al regime degli studi di settore, che significa una soglia minima di fatturazione da rispettare. Mi chiedo allora: come si concilia la ratio degli studi di settore con il regime di liberalizzazione rivendicato dallAntitrust? Quindi o si aboliscono definitivamente gli stessi studi di settore, che di fatto sono incompatibili con il libero mercato, oppure va bene lequo compenso che introduce i minimi. Tertium non datur. Tra laltro per quanto riguarda nello specifico gli avvocati, in Italia, a differenza degli altri Paesi europei, la professione è in crisi. Per cui lequo compenso è il giusto e inevitabile ...
Comunicato stampa dellUnione Nazionale Consumatori Roma, 14 novembre 2008 - "Probabilmente lazienda ne ha "guadagnati" di più grazie alle pratiche scorrette, ma è un segnale importante per chi come noi tutela i diritti dei consumatori". E quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario Generale dellUnione Nazionale Consumatori, esprimendo soddisfazione per la sanzione di 200 mila euro irrogata dallAntitrust nei confronti di Vodafone.. "Vodafone - prosegue Dona - aveva diffuso alcuni messaggi pubblicitari - tra cui uno relativo al servizio di collegamento internet denominato "Vodafone Facile Web" segnalato allAntitrust dallUnione Nazionale Consumatori - idonei ad ingannare il consumatore in quanto omettono informazioni rilevanti per prendere consapevolmente decisioni di natura commerciale".. "Auspichiamo - continua Dona - che le entità delle sanzioni sia aumentata in misura proporzionale al fatturato della società che adotta pratiche commerciali scorrette". Roma, 14 novembre 2008 Cerca ...
Faceva pagare ai clienti per danni mai avvenuti oltre a rendere quasi obbligatoria unassicurazione per poter godere del noleggio dellauto. Queste le due pratiche scorrette che lAntitrust ha contestato a B Rent. In altre parole lAutorità ha riconosciuto lazienda colpevole di addebitare sulle carte di credito - date in garanzia - di alcuni clienti "importi ingiustificati a titolo di rimborso per danni riscontrati sulle autovetture noleggiate, per spese amministrative di gestione pratica danni e per oneri ferroviari". Nessuna risultanza, invece, per laltra contestazione ossia di "sollecitare indebitamente lacquisto di servizi accessori per limitare la responsabilità per danni allautovettura". La società di noleggio dovrà pagare una sanzione amministrativa di 250mila euro.. I due comportamenti, segnala lAntitrust nel bollettino settimanale, "integrano due pratiche commerciali distinte, in ragione della rispettiva autonomia strutturale derivante dalle differenti modalità con le quali si ...
Secondo i media locali, lagenzia sta controllando i dettagli dei contratti di Apple con gli operatori wireless della Corea del Sud. Le indagini sarebbero partite ad inizio Giugno.. Il Korea Times, citando fonti interne al settore, ha riportato una settimana fa che lantitrust sud-coreano stava indagando sui termini dei contratti di marketing tra Apple e gli operatori di telefonia mobile locali.. Via , iDownloadBlog. Jeong Jae-Chan, il capo del reparto anti-concorrenza della Corea del Sud, ha ieri dichiarato che lantitrust sta effettuando alcuni controlli…. ...
Roma, 18 gen. (AdnKronos) - LAntitrust ha deciso di avviare due distinti procedimenti per pratiche commerciali scorrette nei confronti delle società del gruppo Samsung e del gruppo Apple che operano in Italia, come esito di segnalazioni di consumatori e di unattività preistruttoria svolta dufficio.. Lo rende noto lAutorità in un comunicato spiegando che, in particolare, i professionisti "avrebbero posto in essere una generale politica commerciale volta a sfruttare le carenze di alcuni componenti per ridurre nel tempo le prestazioni dei propri prodotti e indurre i consumatori ad acquistare nuove versioni degli stessi".. AGGIORNAMENTI - Inoltre, rileva lAntitrust, "sarebbero stati proposti ai clienti aggiornamenti software dei propri telefoni cellulari senza segnalare le possibili conseguenze dello stesso aggiornamento e senza fornire sufficienti informazioni per mantenere un adeguato livello di prestazioni di tali dispositivi, promossi e acquistati per le loro specifiche ed elevate ...
Non è bastato il provvedimento cautelare emesso lo scorso 25 ottobre dallAntitrust nei confronti di Ryanair per non aver fornito, a seguito delle cancellazioni dei voli, informazioni chiare, trasparenti e accessibili ai consumatori sui propri diritti, come previsto dal regolamento CE n. 261/2004.. LAntitrust aveva ordinato alla compagnia aerea low cost di comunicare sia direttamente ai consumatori che tramite il proprio sito internet i diritti derivanti dalla cancellazione dei voli, in modo da poter far acquisire ai soggetti interessati piena consapevolezza:. · della sussistenza non solo del diritto al rimborso e/o della modifica gratuita del volo cancellato, ma anche della compensazione pecuniaria, ove dovuta. · dellelenco completo delle date, delle tratte e dei numeri dei voli cancellati, nei confronti. · della procedura per richiedere rimborso e/o modifica gratuita del volo e la compensazione pecuniaria che deve essere disponibile sul sito web e facilmente fruibile.. Ryanair non solo ...
Lo stallo di casa Volkswagen non sembra avere fine, dopo la scoperta dello scandalo riguardante le emissioni truccate. Se soltanto ieri lazienda tedesca ha deciso di ridurre i costi, oggi anche lAntitrust italiano apre unistruttoria contro il marchio mentre dallAmerica si vocifera di nuove indagini per vetture BMW, Land Rover, General Motors e Mercedes.. A riferire di nuove indagini è il Financial Times che cita i nuovi marchi di automobili finiti sotto le lenti di ingrandimento degli organi di controllo delle autorità a stelle e strisce. E se a tremare oggi sono anche altre aziende, statunitensi ed europee, Volkswagen dovrà adesso vedersela anche con lAntitrust italiano che ha deciso di aprire unistruttoria a proposito delle vetture dotate del noto motore diesel TDI 2.0.. Le ipotesi sollevate dallAutorita Garante della Concorrenza e del Mercato riguardano leventualità di pratiche commerciali scorrette, rivolte a favorire lazienda tedesca in sfavore di altri marchi che invece ...
Una maximulta da 5 milioni di euro. LAntitrust ha deciso di colpire la pubblicità dellEni su Diesel+ considerandola ingannevole per i consumatori. Il gasolio è un prodotto "altamente inquinante" che, quindi, in nessun caso può essere considerato "green" o utile per prendersi cura dellambiente. La delibera dellAutorità è una vera e propria mazzata per la campagna di sostenibilità ambientale che la società guidata da Claudio Descalzi sta portando avanti da più di un anno, proprio sulla scia delleconomia verde e di quel movimento ecologista impersonato da Greta Thunberg. Secondo lAntitrust il messaggio pubblicitario è fuorviante perché non è confermata la riduzione né delle emissioni gassose "fino al 40%" né di "Co2 del 5% in media" e nemmeno il risparmio sui consumi "fino al 4%", in quanto parziali.. ENI: "SORPRESI DA DECISIONE, PRONTI A RICCORRERE AL TAR ...
dallindagine conoscitiva dellAntitrust, emerge: «[…]Con specifico riferimento allItalia, lAntitrust ha analizzato le dinamiche di offerta e domanda dei vaccini qualificati come essenziali nel periodo 2010-2015, quando i costi per lacquisto di questi prodotti da parte del SSN sono stati mediamente di 300 milioni di euro allanno. Rispetto a tali dinamiche, lAgcm ha preso atto positivamente del processo attualmente in corso di riaggregazione della domanda pubblica intorno a un numero limitato di centrali di acquisto, considerandolo idoneo a bilanciare la concentrazione dellofferta (countervailing buyer power): a giudizio dellAutorità, è necessaria però una maggiore trasparenza informativa, a partire dalla più agevole disponibilità dei dati di aggiudicazione delle gare di appalto, in funzione della loro elaborazione per valutazioni di benchmark, oltre a buone pratiche amministrative. Più in dettaglio, lindagine conoscitiva documento gli effetti positivi della concorrenza ...
Dopo laccordo trovato con gli assistenti di volo, la compagnia irlandese low cost va incontro a nuovi problemi. Questa volta con lAntitrust, al centro della questione la nuova policy sui bagagli a mano. LAutorità, dopo aver accolto un esposto del Codacons, ha avviato un procedimento di sospensione di pratica commerciale scorretta nei confronti di Ryanair. Ora la low cost ha nove giorni di tempo per rispondere alle contestazioni e per far valere la propria tesi.. Alla compagnia aerea irlandese viene quindi contestato che la nuova policy varata a fine agosto non prevede nel costo del biglietto il trasporto del bagaglio a mano -per cui bisogna aggiungere un supplemento dagli 8 ai 10 €- ma solo la possibilità di portare a bordo una borsa piccola di dimensioni 40cm x 20cm x 25 cm.. Secondo lAntitrust la vigente normativa «fornirebbe una falsa rappresentazione del reale costo del biglietto aereo attraverso lo scorporo ex ante dalla tariffa di un onere non eventuale ma prevedibile, il ...
LAntitrust dice "no" al sovrapprezzo ai clienti che pagano con carta di credito o di debito. Una pratica, questa, in Italia applicata da diverse attività commerciali, specie di piccole dimensioni, che "caricano" un sovrapprezzo per gli acquisti - ad esempio di biglietti e abbonamenti del trasporto pubblico - a chi vuole pagare con la card. Ora lAntitrust ne ha stabilito il divieto. Lo si legge in una nota diffusa dallAgcm, nella quale lautorità spiega di aver ricevuto "diverse segnalazioni riguardanti lapplicazione da parte di tabaccai di un sovrapprezzo (spesso pari a 1 euro) in occasione dellacquisto con carta di debito/credito di sigarette, marche da bollo, biglietti per trasporti pubblici". LAutorità, si legge nella nota, "è intervenuta in diverse occasioni per affermare il principio che lapplicazione di supplementi per luso di uno specifico strumento di pagamento costituisce una violazione dellart. 62 del Codice del Consumo, il quale stabilisce che i venditori di beni e ...
LAntitrust ha avviato unistruttoria per verificare se Poste Italiane abbia posto in essere condotte abusive, volte a escludere loperatore concorrente Nexive SpA dal settore dei servizi di corrispondenza per i grandi utenti business (Posta Massiva e Posta Time). Il provvedimento è stato notificato ieri pomeriggio: i funzionari dellAutorità hanno svolto anche unispezione presso la sede della società e presso le sedi di alcuni dei suoi principali clienti, con lausilio del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza.. ...
TLC: ANTITRUST MULTA TELECOM E VODAFONE, TOTALE 460MILA EURO ROMA (ANSA) - ROMA, 25 MAG - LAntitrust multa ancora Telecom Italia e Vodafone per pratiche
Cosa significa Antitrust ? Antitrust [normativa] In generale, ogni legislazione volta a tutelare la libera concorrenza (v.) attraverso la regolamentazione delle intese (v.) fra imprese
Le tre sezioni riguardano in primo luogo aspetti generali del diritto della concorrenza (origine storica del diritto della concorrenza, direttrici di sviluppo tanto del diritto antitrust che degli aiuti di stato, giurisprudenza costituzionale italiana in materia di tutela della concorrenza); in secondo luogo sono affrontate le tematiche del diritto antitrust (contenuto dei divieti, aspetti del procedimento di applicazione amministrativo, aspetti relativi allapplicazione giudiziale civile, etc.); in terzo luogo sono affrontate le tematiche del diritto relativo agli aiuti di Stato (divieti, procedimenti applicativi, procedure di recupero tanto con riferimento ai profili di diritto europeo che di diritto italiano, etc.). Le voci di aggiornamento del Dizionario, pubblicate dal 2014 in poi, sono disponibili esclusivamente nel sito competition-law.eu .. ...
di Alessandro Bottero È di pochi giorni fa la notizia che praticamente la Mondadori acquisirebbe la sezione libri del gruppo RCS. A questo punto Mondadori e RCS libri raggiungerebbero quasi il 40% del mercato. Un paio di considerazioni. È un monopolio? Nei fatti lo è, o lo può diventare molto facilmente, ma è difficile che lAntitrust interverrà. Scordiamoci atti come quelli dellAntitrust americana. Qui da noi lAntitrust si limita a dare buoni consigli, come diceva ai suoi tempi il maestro De André "Si sa che la gente da buoni consigli, quando non può più dare cattivo esempio". E perché sono così sicuro che nessuno dirà o farà nulla contro il possibile monopolio? Semplice. Perché nel 2013 sempre nel settore editoriali abbiamo assistito ad unaltra fusione. Due tra le più grandi società di distribuzione libraria, le Messaggerie Italiane (Gruppo Gems) e la Pde (Feltrinelli) si sono unite, arrivando a contare circa il 60% del mercato. LAntitrust ha aperto unistruttoria e alla ...
Arriva come un fulmine a ciel sereno il lancio dellagenzia Ansa sulla decisione dellantitrust europeo di approfondire loperazione di acquisizione di Ino
da MilanoL Antitrust spagnolo (Tribunale de Defensa de la Competencia - Tdc) boccia l Opa di Gas Natural su Endesa, ma il governo socialista di Madrid (favorevole invece alla fusione tra i due gruppi) fa sapere che «esaminerà minuziosamente» tutti gli argomenti prima di prendere una decisione. In Spagna, infatti, il via libera alle Opa tocca all esecutivo, mentre il parere del Tdc è solo consultivo.
La Commissione sulla contraffazione ha ascoltato il Presidente dellAutorità garante della concorrenza e del mercato nella seduta del 27 novembre 2014, descrivendo lazione svolta dallAutorità garante della concorrenza e del mercato nella lotta alla contraffazione, ed in particolare tutelando i consumatori contro le pratiche commerciali scorrette.. Lacquirente crede di comprare un bene della ditta X e, invece, si ritrova un bene contraffatto che nel migliore dei casi non corrisponde alloriginale e nel peggiore può essere causa di danni per la sua salute. Solo in questo ambito è competente lAntitrust, non avendo alcun potere di intervento nel caso di acquisti volontari di beni contraffatti. A tal proposito lAutorità osserva che nel rapporto del Censis 2014 sulle caratteristiche e le dimensioni della contraffazione, si evidenzia come una larga parte di consumatori, soprattutto giovani, acquisti volontariamente beni contraffatti fornendo la motivazione del consistente risparmio sul ...
Le indagini in corso sono due. Innanzitutto, la Commissione valuterà se il produttore di chip ha violato le norme europee antitrust, offrendo incentivi finanziari ai produttori di telefoni a condizione che comprassero esclusivamente, o quasi, chipset Qualcomm. La Commissione europea inoltre verificherà se ha adottato una politica dei prezzi contraria alle normative attuali, vendendo sotto costo i propri prodotti per escludere i concorrenti dal mercato.. "Stiamo lanciando queste indagini perché vogliamo essere sicuri che i fornitori di alta tecnologia siano in grado di competere sui meriti dei loro prodotti", ha dichiarato Il commissario europeo responsabile delle politiche sulla concorrenza, Margrethe Vestager. "Molti consumatori utilizzano dispositivi elettronici, come esempio telefoni cellulari o tablet, e vogliamo garantire che ottengano il giusto rapporto qualità-prezzo. Una concorrenza efficace è il modo migliore per stimolare linnovazione".. Le pratiche commerciali di Qualcomm sono ...
Lautorità antitrust giapponese sta valutando la possibilità di intraprendere azioni contro Apple per presenute violazioni della concorrenza che avrebbero contribuito a farle dominare le vendite sul mercato, una mossa che potrebbe danneggiare i margini di profitto della società in uno dei suoi migliori mercati.
LAutorità per la concorrenza e il mercato ha precisato che, da quanto si deduce finora, si tratterebbe di un passaggio di controllo di Seat a Tin.it, con un processo di concentrazione con il quale si supererebbero di molto le soglie di fatturato. Questo diventerebbe dunque materia di osservazione da parte dellAntitrust. Nel 97 Seat Pagine Gialle fu ceduta sul mercato da Stet proprio per intervento dellAutorità secondo la quale la holding telefonica, attraverso Seat, deteneva una posizione dominante nella gestione e distribuzione delle Pagine Gialle. ...
La decisione presa dallAntitrust americana, che ha scagionato Mountain View dalle accuse di violazione della concorrenza, non ha implicazioni dirette sullindagine in corso in Europa
La promessa di migliorare forza ed equilibrio lo aveva già reso uno degli oggetti cult dellestate. Il passaparola e alcuni testimonial deccezione avevano fatto il resto. Il successo del "Power Balance", il "braccialetto dellequilibrio", rischia, però, di subire adesso una battuta darresto. LAntitrust ha deciso di avviare unistruttoria per possibile pratica commerciale scorretta nei confronti delle due società che distribuiscono e commercializzano il prodotto in Italia. Si tratta di Power Balance Italy, società distributrice per lItalia dei prodotti a marchio "Power Balance" e di "Sport Town", società che commercializza i prodotti stessi. Le due società, nelle loro comunicazioni commerciali, attribuiscono ai colorati braccialetti di silicone e di neoprene, che stanno diventando uno dei tormentoni di questi mesi, effetti positivi sullequilibrio, sulla forza, sulla flessibilità e sulla resistenza fisica di chi li indossa. Caratteristiche estese alle collanine con ciondolo che ...
Per questo il Nucleo speciale antitrust della Guardia di finanza, su richiesta dellAgcom, lAutorità garante concorrenza e mercato, sta svolgendo unattività ispettiva presso i principali operatori di telefonia fissa e mobile ed anche presso la Assotelecomunicazioni di Roma.. Le ispezioni, a quanto si apprende, riguardano possibili intese restrittive della concorrenza e sarebbero collegati alla fatturazione mensile delle bollette, dopo il tentativo fallito delle fatture ogni 4 settimane. Nello specifico, lAntitrust potrebbe aprire unindagine sul caso delle bollette a 28 giorni per via delle ipotesi finora avanzate, secondo le quali potrebbe esserci una regia che andrebbe a coordinare le varie società in riferimento alla durata delle fatturazioni, andando quindi a violare i diritti dei consumatori.. "Ottima notizia, basta con i soprusi perpetuati dalle compagnie telefoniche" afferma Massimiliano Dona, presidente dellUnione Nazionale Consumatori. Il tutto è partito da un annuncio di Tim e ...
Noi dello "Sportello dei Diritti" lo andavamo dicendo da tempo e lo ripetevamo anche nelle aule dei tribunali dove troppo spesso la lobby delle società energetiche trovano un non sempre legittimo favore delle corti. La conferma delle accuse che molti consumatori continuavano a sostenere nei confronti di diverse società fornitrici di energia elettrica i provvedimenti odierni dellAntitrust che con sanzioni per complessivi 14milioni e 530.000 euro, ha concluso quattro procedimenti - avviati a luglio 2015 sulla base di numerose segnalazioni di singoli consumatori e diverse associazioni di consumatori - nei confronti di alcune tra le principali società operanti sul campo nazionale: Acea, Edison, Eni, Enel Energia ed Enel Servizio Elettrico. Gli atti dellautority vanno a colpire proprio i meccanismi di fatturazione e le ripetute richieste di pagamento per bollette non corrispondenti a consumi effettivi, nonché gli ostacoli frapposti alla restituzione dei rimborsi. Importante nella fattispecie il ...
Una multa da 450mila euro per avere di fatto obbligato chi voleva sottoscrivere un "Mutuo Mediolanum Freedom" e un "Mutuo Ristrutturazione Mediolanum Riparti Italia" a stipulare la propria polizza assicurativa contro danni allimmobile e a protezione del credito di Mediolanum Assicurazioni.. È questa la multa comminata dallAntitrust alla Mediolanum che, pur accettando polizze di altre compagnie come impone la legge, poneva requisiti talmente stringenti da rendere impossibile reperire alternative sul mercato.. È bene ricordare che le polizze assicurative che "assistono" i mutui come garanzia aggiuntiva rispetto allipoteca iscritta sullimmobile alla solvibilità del contraente, in caso di perdita del lavoro o per motivi di salute, non sono obbligatorie anche se sempre più ricorrentemente vengono "richieste" a chi aspira alla concessione di un prestito per lacquisto della casa. Quello che le banche non possono pretendere è di far sottoscrivere il prodotto che propongono al cliente.. Tanto ...
Ieri la Siae e i promoter, rappresentati da Assomusica. Oggi la distribuzione e i canali di vendita secondaria: lintera filiera della musica dal vivo in queste ore nel mirino dellAntitrust. Gli ultimi provvedimenti, in ordine di tempo, hanno a che
Tripadvisor, il popolare sito di recensioni turistiche non può "promettere" ai propri utenti la veridicità e lautenticità di opinioni, giudizi e valutazioni che gli utenti medesimi attribuiscono a strutture alberghiere e ristoranti perché non è in grado di garantire che sia così davvero.. E questa la sintesi della decisione con la quale, dopo una lunga istruttoria, lAutorità antitrust nazionale ha inflitto, ieri, a Tripadvisor una multa salata da 500 mila euro.. Le conclusioni cui sono giunti i componenti dellAuthority italiana non sorprendono perché sono sostanzialmente le stesse alle quali si era già pervenuti in Inghilterra quasi tre anni fa, quando la competente Authority di Sua Maestà aveva ordinato a Tripadvisor di smettere immediatamente di utilizzare espressioni che inducessero gli utenti a ritenere che le recensioni sulla piattaforma fossero effettivamente tutte reali, oneste ed affidabili.. Sorprende semmai di più che a seguito di quella decisione Tripadvisor abbia ...
Quali sono i poteri reali che ha lAntitrust per agire a tutela del consumatore italiano, con quali meccanismi opera e in quali settori può intervenire.
Nel settore del credito al consumo, nel corso del 2012 lAntitrust è stata principalmente chiamata a valutare la corretta indicazione degli elementi essenziali da cui poter ricavare le condizioni economiche di erogazione dei finanziamenti e lincidenza delle voci che partecipano alla determinazione dei costi complessivi degli stessi, riscontrando che in numerosi messaggi che riportavano alcuni esempi di prestiti non erano indicati chiaramente gli elementi essenziali da cui ricavare i costi complessivi ed effettivi del finanziamento.
Per spingere la vendita delle polizze le banche facevano credere come obbligatorio qualcosa che non lo era. Lobiettivo? Far spendere al consumatore molto di più di quello che avrebbe dovuto. Anche paradossalmente quando il cliente aveva già una polizza.. La banca che produce documenti falsi pur di piazzare la polizza. Una consumatrice ha lamentato che UBI avrebbe addirittura falsato la documentazione relativa alla sua situazione assicurativa: la signora era già in possesso di coperture assicurative, mentre la Banca scriveva, nel compilare le carte relative ai suoi bisogni assicurativi, che la consumatrice si era rifiutata di fornire le informazioni richieste.. UBI come si può leggere nelle carte del Provvedimento 28158 dellAntitrust è stata condannata a pagare una sanzione di 3.750.000 euro per aver indotto i clienti che richiedevano un mutuo o una surroga a sottoscrivere polizze assicurative di vario genere (come polizze incendio e scoppio o polizze a protezione del finanziamento, come ...
Apple indagata dallAntitrust USA: concorrenza sleale con la polemica scoppiata in seno alla discussione con Adobe? Tutti i dettagli
Telecom ha presentato all Antitrust gli impegni per evitare una «condanna» riguardo all istruttoria per possibile abuso di posizione dominante nei mercati dei servizi di telefonia vocale e dei servizi al dettaglio di accesso ad internet a banda larga. Gli impegni riguardano l uso di informazioni sui clienti propri o altrui, l attività di winback (la «riconquista» dei clienti persi) o retention, l incentivazione degli agenti e la tutela dei consumatori.
LAntitrust non ritiene che lemissione dei Tremonti bond per rafforzare i patrimoni bancari possa avere effetti distorsivi sulla concorrenza.
L applicazione delle regole di concorrenza in Italia e nellUnione Europea. Atti del 4° Convegno biennale antitrust (Trento, 18-19 aprile 2013) è un libro a cura di G. A. Benacchio , M. Carpagnano pubblicato da Editoriale Scientifica nella collana Univ. Trento-Quad. Facoltà giurisprudenza: acquista su IBS a 26.60€!
Dopo due anni di indagini è stata comunicata la decisione dellAntitrust che condanna gli operatori telefonici Wind 3, Vodafone, TIM e Fastweb a pagare complessivamente 228 milioni di euro per aver fatto cartello e aver di fatto annullato la concorrenza sul mercato addebitando le bollette ogni 28 giorni, per un totale di 13 mensilità lanno invece che 12. Una vicenda che ha coinvolto circa 12 milioni di utenti di linea fissa.. Le sanzioni ammontano rispettivamente a 14.756.250 a Fastweb, 114.398.325 per TIM, 59.970.351, 25 per Vodafone Italia e 38.973750 per Wind Tre.. In particolare, si legge in una nota, le indagini svolte hanno permesso di accertare che i quattro operatori telefonici hanno coordinato le proprie strategie commerciali relative al passaggio dalla fatturazione quadrisettimanale (28 giorni) a quella mensile, con il mantenimento dellaumento percentuale dell8,6%.. ...
LAutorità Garante per la Concorrenza del Mercato ha avviato unistruttoria nei confronti della società di trasporto marittimo Grandi Navi Veloci 11 agosto 2009 Redazione LAutorità Garante per la Concorrenza del Mercato ha avviato unistruttoria nei confronti della società di trasporto marittimo Grandi Navi Veloci per possibile abuso di posizione dominante.. Secondo quanto comunicato dallAntitrust, lindagine dovrà verificare se lazienda stia provando a «estromettere dal mercato un concorrente appena entrato nel settore del traghettamento di veicoli commerciali e passeggeri con auto a seguito sulle rotte Genova-Palermo, attraverso un insieme di comportamenti escludenti».. © Riproduzione Riservata ...
... LAutorit per la concorrenza e il mercato, competente in materia di pubblicit ingannevole, ci ha comunicato lapertura di unistruttoria a carico di Monclick srl, proprietaria del sito...
modalità di erogazione dei buoni e i tempi di validità dellofferta. Siamo, dunque, soddisfatti delloperato dellAntitrust, poiché cè bisogno di un controllo costante per tutelare i consumatori. Speriamo solo che la sanzione di 180 mila euro possa bastare per far sì che la società, o altri grandi gruppi, non incorrano ancora in pratiche commerciali scorrette a danno dei consumatori. Nel frattempo, però, consigliamo i consumatori di fare ben attenzione ai messaggi pubblicitari e di leggere bene anche i caratteri più piccoli, poiché proprio nei messaggi con caratteri minuscoli è spesso contenuta la vera offerta " ha concluso lavvocato Angelo Pisani.. ...