IRIS è la soluzione IT che facilita la raccolta e la gestione dei dati relativi alle attività e ai prodotti della ricerca. Fornisce a ricercatori, amministratori e valutatori gli strumenti per monitorare i risultati della ricerca, aumentarne la visibilità e allocare in modo efficace le risorse disponibili.. ...
CAUSE. Le cause dellipertensione solo nel 5% dei casi sono legate a condizioni fisiopatologiche definite (come stenosi dellarteria renale, patologia neuroendocrina, nefropatia), mentre nel 95% non sono identificabili. Sono predisponenti fattori di tipo genetico, ambientale, legati allesercizio fisico, alimentazione inadeguata e allo stress.. SINTOMI. I sintomi della pressione alta sono palpitazioni, vertigini, cefalea, nervosismo, stanchezza, ronzii, sangue dal naso, fosfeni (lampi di luce) e altri disturbi visivi. Ma in realtà non esistono disturbi specifici e molti ipertesi si sentono bene per lungo tempo.. CURA. Lipertensione arteriosa lieve viene inizialmente trattata senza farmaci. Il primo passo consiste nel mettere in atto un corretto stile di vita: Alimentazione adeguata, ridurre il consumo di sale e caffè, abolire il fumo, moderare gli alcolici, fare regolare attività fisica aerobica (passeggiate, nuoto, bici).. 10 cibi contro la pressione alta. La pressione alta può essere ...
Autore: Kaplan - Victor, Categoria: Libri, Prezzo: € 75,60, Lunghezza: 455 pagine, Editore: Lippincott Williams, Titolo: Kaplan s Clinical Hypertension
Cause I medici distinguono l ipertensione principalmente in due grandi tipologie: l ipertensione essenziale o primaria e l ipertensione secondaria Ipertensione essenziale o primaria Nell ipertensione essenziale, l innalzamento costante della pressione arteriosa non è imputabile a una precisa malattia, ma dipende da una. L astinenza breve migliora le caratteristiche del liquido seminale nell infertilità maschile; Abitudini alimentari mediterranee e occidentali e fertilità maschile. Nell ipertensione essenziale non ci sono patologie o cause scatenanti specifiche ma esistono determinati fattori che aggravano la patologia: l abuso di sale contenuto in molti alimenti, fumo, alcol, liquirizia Anche alcuni farmaci come la pillola anticoncezionale e i cortisonici possono generare problematiche ipertensive. L alcol può indurre nell organismo alterazioni acute o croniche, a seconda del tempo che intercorre tra l abuso alcolico e i suoi effetti sull individuo. Alcolismo: forma di dipendenza dovuta al ...
We investigated the prognostic value of morning surge (MS) of blood pressure (BP) in middle-aged treated hypertensive patients. The occurrence of a composite end point (coronary events, stroke, and heart failure requiring hospitalization) was evaluated in 1073 middle-aged treated hypertensive patients (mean age 49 years). Patients with preawakening MS of BP above the 90th percentile (27/20.5 mm Hg for systolic/diastolic BP) were defined as having high MS of BP. During the follow-up (mean 10.9 years), 131 cardiovascular events occurred. After adjustment for various covariates, including known risk markers and ambulatory BP parameters, patients with high MS of systolic BP (hazard ratio 1.81, 95% confidence interval 1.10-2.96) and those with high MS of diastolic BP (hazard ratio 1.98, 95% confidence interval 1.19-3.28) were at higher cardiovascular risk than those with normal MS. In middle-aged treated hypertensive patients, high MS of systolic and diastolic BP is independently associated with ...
Dopo il recente workshop di Bari ricercatori e clinici a congresso nella città darte del Meridione italiano per migliorare la gestione del paziente iperteso. Organizzato dal Centro Ipertensione U.O. di Medicina P.O. Vito Fazzi di Lecce, venerdì 27 gennaio con inizio ore 14.30 e sabato 28 presso la sala Congressi del Grand Hotel Tiziano, specialisti e medici di medicina generale si riuniranno per fare il punto su Lipertensione arteriosa: come migliorare la gestione.. Come già riportato nel nostro giornale e recentemente discusso a Bari, lipertensione arteriosa costituisce il più importante fattore di rischio di morbilità e mortalità cardiovascolare. In Italia si sono raggiunti importanti risultati nella gestione della malattia e nel controllo della popolazione ipertesa. Dobbiamo migliorare lefficienza delle strutture e lefficacia delle cure.. «Questo congresso - afferma Giuseppina De Benedittis - cardiologa ambulatoriale dellASL Lecce, Consigliere nazionale dellANCE, ...
Nel mondo ne sono affetti ben 1,13 miliardi di persone, un numero quasi raddoppiato in 40 anni (tra il 1975 e il 2015), secondo una recente ricerca dellImperial College of London (Regno Unito) pubblicata su Lancet. E se nei Paesi ad alto reddito, tra cui lItalia, lincidenza dellipertensione è in calo, sta crescendo invece in quelli a basso e medio reddito, soprattutto Africa e Sud Asia. In Europa resta al top il Regno Unito.. Come altre condizioni a carico dellapparato cardiocircolatorio, lipertensione è una malattia multifattoriale, in cui pesa tanto la predisposizione genetica quanto lambiente: «Maggiore è la presenza dellipertensione in famiglia, magari con linteressamento precoce allargato di genitori e parenti, e maggiori saranno le probabilità che si manifesti anche nei discendenti», ricorda la dottoressa Maddalena Lettino, responsabile dellUnità Operativa di Cardiologia dello Scompenso dellospedale Humanitas.. (Per approfondire leggi qui: Sale e ipertensione: una ...
Ipertensione - Le novità sullIpertensione. Ipertensione.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulla Terapia dellIpertensione e sulla Prevenzione dellIctus. Focus su: Ipertensione polmonare
aPWV è risultata aumentata nei pazienti ipertesi (8.9±2.0m/s) e nei diabetici normotesi (8.3±1.3m/s), rispetto ai controlli (7.3±1.1m/s), e ulteriormente aumentata nei diabetici ipertesi (10.7±2.0m/s). I pazienti diabetici normotesi presentavano una rigidità carotidea sovrapponibile ai controlli (6.4±1.1m/s vs 6.1±0.7m/s); tale parametro risultava invece aumentato nei pazienti ipertesi (6.7±1.2m/s) ed ulteriormente aumentato nei pazienti ipertesi diabetici (7.2±1.2m/s). E da sottolineare che laumentata rigidità carotidea nei pazienti ipertesi diabetici rispetto agli ipertesi euglicemici si è verificata a parità di pressione di pulsazione carotidea. Infine pPWV è risultata aumentata nei pazienti ipertesi ,diabetici e non, rispetto ai controlli, ma non nei diabetici normotesi ...
Definita killer silenzioso, prima causa di mortalità al mondo, lipertensione colpisce nel nostro Paese il 33% degli uomini e il 31% delle donne, la metà dei quali non ne è a conoscenza. Nella popolazione italiana lipertensione arteriosa è molto frequente, soprattutto nelle persone anziane: sopra i 65 anni detà, infatti, circa due terzi dei soggetti hanno valori eccessivamente alti. Secondo le Linee Guida della European Society of Cardiologists (ESC) e della European Association for the Study of Diabetes (EASD), lipertensione arteriosa e il diabete mellito costituiscono fattori per il rischio di malattie cerebro e cardiovascolari. Lictus cerebrale rappresenta una delle principali complicanze di questa patologia, caratterizzata da un aumento stabile della pressione del sangue nelle arterie.. Il ruolo dellipertensione come fattore di rischio per lictus è noto da quasi un secolo, dichiara il prof. Carlo Gandolfo, Ordinario di Neurologia allUniversità di Genova, componente del ...
Oggi, lunedì 17 maggio, la World Hypertension League (la lega Mondiale contro lipertensione) e la Società Italiana dellIpertensione Arteriosa (SIIA) celebrano la giornata Mondiale contro lipertensione arteriosa.. Anche Piacenza si mobilita per una giornata di sensibilizzazione con il dottor Giuseppe Crippa, Delegato Provinciale della Società Italiana dellIpertensione Arteriosa.. A Piacenza questanno, per le limitazioni Covid, non si misurerà, come negli anni passati, ai cittadini la pressione in piazza Cavalli o sul Facsal ma il dottor Crippa, attraverso i mezzi di comunicazione, lancia un allarme perché stanno aumentando del 5% i rischi di mortalità cardiovascolare perché durante questa pandemia ski è abbassata la guardia e rivolge un appello ai 90mila piacentini affetti da ipertensione, un killer silenzioso (ma solo uno su tre lo sa): Non trascuratela, misuratela e controllatela per vivere più a lungo.. Il motto di questa campagna a livello mondiale: Misura e controlla la ...
Sito: www.ipertensione-prevenzione.it. Ipertensione e prevenzione cardiovascolare è la rivista ufficiale in lingua italiana della Società Italiana dellIpertensione Arteriosa-Lega Italiana contro lIpertensione Arteriosa e si pone come uno strumento di consultazione molto utile perché in Italia, così come nella maggioranza dei Paesi del mondo occidentale, le malattie cardiocircolatorie rappresentano la principale causa di invalidità e di morte: quasi la metà dei decessi sono da attribuire a malattie del cuore e delle arterie.. Lo scopo della rivista è di informare ed aggiornare non solo gli specialisti cardiologi che si occupano di ipertensione arteriosa, ma anche e forse in primo luogo tutti i medici di Medicina generale che seguono e curano i pazienti ipertesi. Il periodico si compone di rubriche che forniscono criteri pratici di terapia, informazioni su farmaci, editoriali ed opinioni a confronto su aspetti controversi, informazioni sullandamento e sui risultati di trial clinici e ...
Pressione alta quali sono i sintomi e le cause, attenzione in gravidanza, come e con cosa si misura, valori normali e ipertensione, rimedi naturali e cura
Introduzione e obiettivi Lintento degli autori è stato quello di elaborare una linea guida rivolta a tutte le figure coinvolte nella gestione dellipertensione, poiché un corretto management di tale fattore di rischio offre importanti opportunità per implementare interventi su stili di vita rivolti a controllare anche altri fattori di rischio cardiovascolare. Lo scopo è incrementare, nellambito della popolazione di pazienti ipertesi della Regione Toscana, la percentuale di pazienti ipertesi controllati, contribuendo a ridurre le complicanze dellipertensione arteriosa, il numero di ospedalizzazioni e a migliorare la gestione del paziente iperteso a tutti i livelli dellassistenza sanitaria. A tale proposito è stato elaborato un documento che contiene gli elementi essenziali delle Linee guida internazionali dellEuropean Society of Hypertension/European Society of Cardiology (ESH/ESC) del 2007, con un taglio pratico adattato alla realtà sanitaria della Regione Toscana e integrato con le ...
Il consumo di zucchero è strettamente legato ad un aumento della pressione arteriosa e un consumo costante di alte quantità di cibi o bevande ricche di zucchero può essere un fattore di rischio per lo sviluppo di ipertensione. Se fino ad ora il sale era considerato limputato numero uno per il rischio ipertensione legato allalimentazione - ed è proprio di questi giorni uno studio francese che ridimensiona il suo ruolo, facendo presente che più che il consumo di sale, che sicuramente è maggiore nelle persone con pressione alta, ciò che veramente mette a rischio di andare incontro ad ipertensione è lobesità, il consumo di alcool, età e indice di massa corporea mentre per contro il consumo di frutta e verdura ha un ruolo protettivo - oggi scopriamo che lo zucchero è altrettanto se non più implicato nei rialzi pressori. Il motivo sta nel fatto che assumendo zucchero si attiva lipotalamo, area del cervello che è responsabile di un aumento di battito cardiaco e di conseguenza di ...
Lipertensione essenziale ha cause sconosciute ma pu provocare gravi malattie. Pu essere controllata con il corretto stile di vita e con farmaci.
È importante capire che è normale che la pressione del sangue aumenti e diminuisca dinamicamente durante il giorno. Questi cambiamenti possono derivare da un certo numero di cose, dato che passiamo attraverso molti fattori di stress ogni giorno. La pressione del sangue in una persona sana cambia continuamente per soddisfare i bisogni dei nostri corpi.. Tuttavia, mentre alcuni cambiamenti sono normali, altri possono significare un problema più serio. Le seguenti sono alcune cause di ipertensione labile:. Feocromocitoma: Un tumore comunemente trovato nella ghiandola surrenale, più specificamente le cellule della cromaffina delle ghiandole surrenali. Questa ghiandola è normalmente responsabile del rilascio di potenti ormoni che modificano la pressione sanguigna. Un tumore in questa ghiandola provoca una sovrapproduzione di questi ormoni di induzione dellipertensione, portando a improvvisi picchi di ipertensione. Un semplice test delle urine alla ricerca di biomarcatori può aiutare a ...
Quando in ambito sanitario professionalità, esperienza, capacità e ricerca si incontrano, ecco che nascono innovazioni capaci di migliorare, e in molti casi salvare, la vita delle persone. Questo è importante perché la ricerca dimostra che lossido nitrico svolge un ruolo importante nellabbassare e regolare la pressione. Lalimentazione gioca infatti un ruolo importante nella prevenzione dellipertensione: a questo si associa la necessità di ridurre fortemente il consumo di alcolici, smettere di fumare e aumentare lattività fisica. E inoltre possibile suddividere i 30 minuti che si dovrebbero dedicare allattività fisica in più e diversi momenti nellarco della giornata, magari in tre fasi da 10 minuti ciascuna. Secondo diversi studi ci sarebbe, infatti, un collegamento tra alcune pratiche come la meditazione trascendentale, lesecuzione delle asana o altre tecniche rilassatorie e lipertensione. Il secondo è di informarti a riguardo e quindi di guardare il video per approfondire ...
Nella stragrande maggioranza dei casi, lipertensione si presenta senza alcun sintomo. In merito alla quantità da consumarne, dal momento che lipertensione varia da soggetto a soggetto, non è possibile determinare una dose univoca. Diventa sempre più difficile non essere distratti, se non disturbati, dal ping di une-mail o dal ronzio di uno smartphone. Persino lobesità […]. ...
Questo ingegnoso sistema permette di misurare i livelli di riempimento interno per ogni serbatoio adibito a qualsiasi utenza (Acque nere, grigie, chiare e carburante). Il sistema Gobius infatti consente tramite listallazione esterna al serbatoio di appositi sensori (uno o tre) di sostituire completamente i tradizionali galleggianti interni.I sensori possono essere applicati su serbatoi di qualsiasi materiale. Tali sensori funzionano ascoltando le vibrazioni del serbatoio permettendo di conoscere con accuratezza il livello del liquido in esso contenuto. Il sistema viene venduto in un unico kit che consente una facile e veloce istallazione. Caratteristiche e vantaggi: - Nessuna possibilità di guasti meccanici (frequenti nei serbatoi acque nere) - Nessuna manutenzione necessaria - Nessuna modifica o foro ai serbatoi (nessuna possibilità di perdite o fuoriuscite) - Applicabile su tutti i materiali - Lavora su tutte le forme di serbatoi - Applicabile sia su nuovi serbatoi che su quelli già ...
La caffeina determina un aumento dei valori pressori attraverso lattivazione del sistema nervoso simpatico e lantagonismo dei recettori delladenosina (che determinano vasodilatazione sistemica, con la sola esclusione del distretto renale). Due-tre tazze di caffè possono determinare un aumento acuto dei valori di pressione arteriosa anche di 10 mmHg in coloro che non sono consumatori abituali, anche se, in media, laumento è intorno a 4-5 mmHg. Per quanto riguarda invece i consumatori abituali, laumento dei valori pressori indotto dallassunzione di caffè è più modesto.. Quando si presenta un giovane con crisi ipertensive bisogna sempre pensare ad un utilizzo di cocaina. Questa sostanza infatti è un potente attivatore del sistema nervoso simpatico, un vasocostrittore periferico e attraverso questi meccanismi causa un aumento parossistico dei valori pressori, anche se lassociazione con unipertensione arteriosa stabile è rara. Il grosso problema nellidentificare questa forma di ...
Nellacqua di salamoia si aggiungono odori mediterranei tipici della Penisola Salentina che è quella zona che va da dopo Taranto fino a Leuca e poi seguendo lAdriatico su fino a Ostuni nel brindisino,ossia larea geografica dove la varietà Cellina di Nardò vive pascendo in monumentali magnifici e possenti esemplari assieme alla sua cugina Ogliarola Salentina,spesso immortalata in scatti da turisti che giungono qui nel sud della Puglia o tristemente estirpata e trapiantata in aree dove fatica a sopravvivere),odori adatti sono il rosmarino E lalloro (DA FILTRARE DOPO),il mirto,pezzatti di bucce di arancia o limone che invece possono esser lasciati nella salamoia e quindi nei boccacci con le olive ...
Ordina online per ricevere comodamente a casa tua gli articoli che hai scelto, oppure prenotali tramite il servizio Click & Reserve e ritirali nel punto vendita JYSK più vicino a te, ti aspettiamo!
I valori misurati debbono rappresentare la media di due o più rilevazioni in occasione di visite ripetute. La pressione alta o ipertensione arteriosa di solito si presenta senza alcun sintomo, e può colpire senza preavviso. E un killer silenzioso e può causare malattie molto gravi come ictus cerebrale, infarto del miocardio, insufficienza cardiaca, insufficienza renale e cecità. La frequenza con cui si manifesta lipertensione è proporzionale alletà; si calcola che circa il 20-30 % della popolazione è affetta da questa patologia, che affligge circa il 50% degli individui di età superiore ai 65 anni. Si calcola che solo un terzo dei pazienti ipertesi hanno la pressione sotto controllo, definita come valori inferiori a 140/90 mmHg. Un individuo ad alto rischio presenta spesso in associazione altri fattori di rischio: fumo di sigaretta, soprappeso, vita stressante, spesso sedentaria, abuso di cibi fritti, salati e grassi, con valori di colesterolo, trigliceridi e glicemia alterati. Il ...
Come si manifesta la pressione alta: fattori di rischio che possono causarne linsorgenza e i migliori rimedi naturali per combattere lipertensione. - Pagina 3 di 3
Positive family history for hypertension (H) in adolescence is a major predictor of development of H in adult life. In epidemiologic studies, family history for H has usually been recorded anamnestically. In the present study, feasibility of the anamnestic data referred by a population of 1142 high school students has been evaluated through the measurement of blood pressure (BP) of their parents. 1519 out of the 2139 eligible (adhesion rate 71.0%) actually attended the visit. Parents were considered to be hypertensive when they were on antihypertensive treatment or when a diastolic BP ≥ 95 mmHg (average of three readings) was found and confirmed one year later. Definition of the family history for H was possible in the 46.6% of the adolescents on the basis of the anamnestic data, in 64.6% in the basis of the objective ascertainment. The anamnestic data led to an overestimation of positive family history (16.7% vs 9.3% ascertained). Agreement between anamnestic and ascertained family history ...
Lipertensione arteriosa rappresenta il principale problema di salute pubblica, tanto che lI.S.S. nel 2013 ha dichiarato che oltre il 31% della popolazione italiana ne è affetta. Nel mondo il problema riguarda più di un miliardo di persone. La possibilità di trattare questa patologia sia farmacologicamente sia correggendo le abitudini alimentari, ha determinato negli ultimi decenni notevole riduzione degli eventi cardiovascolari.. La denervazione delle arterie renali per la cura dei pazienti affetti da ipertensione resistente, ossia i pazienti i cui valori si mantengono sopra 140/90 nonostante il trattamento con tre farmaci compreso un diuretico, ha dimostrato negli anni degli ottimi risultati sulla riduzione della pressione. Uno studio pubblicato sul Giornale dellAmerican College of Cardiology dimostra le significative riduzioni dellipertrofia ventricolare sinistra ed il miglioramento della funzione diastolica.. Fonte: Journal of the American College of Cardiology ...
buongiorno, ho 45 anni e da 10 anni, dopo tutti gli accertamenti del caso mi è stata diagnosticata la patologia. Da 3 anni la cura farmacologica è la seguente: ore 8
Tra i principali fattori di rischio cardiovascolari si trova lipertensione, una malattia oggi molto diffusa e che influenza parecchio il nostro stile di vita. Tra i fattori che influenzano la pressione sanguigna cè la dieta, così oggi vi mostriamo una lista di alimenti nemici per coloro che soffrono dipertensione e che favoriscono la malattia.. I Formaggi a pasta dura: più i formaggi sono elaborati, meno concentrazione di acqua possiedono e più alta è la quantità di grassi saturi, colesterolo e sodio. Sia i grassi che il sodio sono fattori che impediscono il flusso di sangue e in eccesso possono contribuire allipertensione.. Affettati e salumi: hanno alte concentrazioni di sale e molti di loro pure di grassi saturi e colesterolo, fattori che, come abbiamo detto, alzano la pressione arteriale.. Pasti pronti: per garantire la loro conservazione, questi cibi possiedono grandi quantità di sodio nella composizione, e spesso perdono gran parte del potassio e del magnesio, questi due ...
Gli ultimi studi condotti da ricercatori finlandesi, hanno individuato, su 20 mila persone, alcune conduzioni fisiche e scelte alimentari, che più pesano sia in negativo che in positivo, sulla pressione alta. Durante il congresso della Società Europea di cardiologia in corso in questi giorni a Monaco di Baviera con termine giovedì, è stato accertato che sarebbero 4 i fattori che più influenzano lo sviluppo dellipertensione: peso corporeo, attività fisica, consumo di alcol e consumo di verdura ...
Così come per la pressione alta, anche per la questione della ipertensione non è possibile negare la esistenza di una stretta connessione con le problemati
Lipertensione colpisce molti bambini e spesso è causata dallobesità. E molto importante che il piccolo sia visitato da un medico, che faccia sport e sia messo ovviamente a dieta.
Come curare lipertensione - Esiste un modo per curare l pertensione arteriosa ? L ipertensione è data da un disturbo nella circolazione
Lipertensione arteriosa in gravidanza costituisce una condizione davvero rischiosa perché può bloccare la crescita del bambino e portare, addirittura, all
Ipertensione: condizione in cui la pressione del sangue, misurata in entrambe le braccia più volte e per più giorni, supera i valori di 140 di massima o 90 di minima
Ipertensione: condizione in cui la pressione del sangue, misurata in entrambe le braccia più volte e per più giorni, supera i valori di 140 di massima o 90 di minima
Buon pomeriggio, soffro di una forma lieve di ipertensione(140-90), curata con una pasticca tutte le mattine di Plaunac 10 mg. La pressione rimane sui livelli normali e
Una nuova application, disponibile per smartphone e tablet aiuta a tenere sotto controllo i valori della pressione arteriosa e a combattere lipertensione.
Tra i pazienti con ipertensione ad alto rischio di malattia cardiovascolare, un programma che consisteva di pazienti misurando la pressione sanguigna e regolando il loro farmaco antipertensivo
Ipertensione, nessuna, Obesità Sintomo: le possibili cause includono Diabete mellito di tipo 2, Obesità, Ipertensione essenziale. Controlla lelenco completo delle possibili cause e condizioni ora! Parla con il nostro Chatbot per restringere la ricerca.
evitare carboidrati e zuccheri raffinati (pane, pasta, merendine, bibite);. Ancora una volta va sottolineata limportanza della prevenzione, adottando lalimentazione e lo stile di vita più corretto, specialmente laddove nella storia familiare siano presenti casi di ipertensione arteriosa. Laddove lipertensione fosse già conclamata e in presenza di cure farmacologiche per il contenimento della pressione arteriosa, le stesse regole favoriranno lefficacia delle cure stesse portando, se adottate quotidianamente, alla riduzione del supporto farmacologico ...
Le linee guida della European Society of Hypertension (ESH) e della European Society of Cardiology (ESC) e le Linee guida italiane della SIIA-SIC-ANMCO suggeriscono lesecuzione dellelettrocardiogramma in tutti i pazienti con ipertensione arteriosa perché è un test semplice facilmente ripetibile nel tempo, con basso costo, con una elevata specificità, ma una bassa sensibilità; lecocardiogramma è, invece, incluso tra le indagini raccomandate da eseguire in un paziente iperteso prima di iniziare un trattamento e durante la terapia.. Il documento [PDF: 1,15 Mb]. ...
Sanihelp.it - Tra le condizioni cliniche più diffuse di questo periodo storico lipertensione, conosciuta anche come ipertensione arteriosa Sanihelp.
Non esistono evidenze che associano l ipertensione alla malattia COVID-19 . E chiara e ferma la posizione della Societ Italiana dell Ipertensione Arteriosa Lega Italian
Più che raddoppiate in 40 anni nel mondo le persone che soffrono di pressione alta, passate da 594 milioni nel 1975 a oltre 1,1 miliardi nel 2015. Il problema è oggi soprattutto dei Paesi in via di sviluppo dove gli ipertesi sono in aumento, mentre la diffusione della pressione alta si è ridotta (come mai prima) ...
Semplici abitudini alimentari possono essere fondamentali per tenere sotto controllo lipertensione arteriosa. Ecco le linee guida per seguire una giusta terapia dieta per la pressione alta
Un miliardo di persone nel mondo soffre di ipertensione e si stima che questo numero crescerà fino a raggiungere 1,56 miliardi di persone nel 2025. Secondo gli studi effettuati dalle Organizzazioni Mondiali per lIpertensione, ciò significa che, circa 1 adulto su 4, soffrirà di questo disturbo.Lipertensione è assai diffusa sia nei paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo.
La maggior parte delle persone che soffre di ipertensione non nota segnali fisici? Volete calcolare il vostro rischio? Ecco cinque avvisi di ipertensione.