La American Tobacco Company è stata una compagnia statunitense attiva nellindustria del tabacco, fondata nel 1890 da James Buchanan Duke attraverso la fusione di diversi produttori statunitensi di derivati del tabacco tra cui la Allen & Ginter e la Goodwin & Company. Nel 1896 lazienda fu uno dei 12 membri originari dellindice borsistico Dow Jones Industrial Average. Grazie a continue acquisizioni, come quella della Lucky Strike Company e di più di 200 altre aziende, la American Tobacco raggiunse ben presto una posizione fortemente dominante del mercato, ciò fece sì che nel 1911, secondo le appena approvate norme antitrust, la compagnia fosse smembrata in più aziende.Nel 1969 la American Tobacco Company subì una profonda ristrutturazione che porto alla creazione di una holding chiamata American Brands, Inc., di cui la American Tobacco divenne una controllata. Tra gli anni settanta e ottanta, grazie a tutta una serie di acquisizioni di aziende non correlate allindustria del tabacco, la ...
Gli inizi degli anni cinquanta videro la nascita dellembrione della Philip Morris International quando, allinterno della Philip Morris Co., Ltd, Inc., venne creata una divisione che si occupasse di produrre e commercializzare i prodotti Philip Morris nel mondo. Gli anni cinquanta videro quindi la crescita del giro di affari extra statunitensi dellazienda, con la Philip Morris Australia che divenne, nel 1954, la prima filiale della Philip Morris Co., Ltd, Inc., fuori dagli USA e con la prima sigaretta a marca Marlboro prodotta al di fuori degli USA, grazie ad un accordo con la svizzera Fabriques de Tabac Réunies, nel 1957. Joseph Cullman III, che arrivò al vertice della compagni nel 1957, capì sin da subito le potenzialità del mercato estero e, nel 1960, nominò George Weissman, che è oggi ricordato come colui che fece della Philip Morris la più grande esportatrice di prodotti del tabacco degli USA[6], direttore delle operazioni internazionali. Cullman comprese anche che era tempo per la ...
La Philip Morris USA (PM) è una compagnia statunitense attiva nellindustria del tabacco. Lazienda è una controllata del Gruppo Altria, di cui costituisce la divisione tabacco ed è attiva nella produzione e nella vendita di prodotti del tabacco nei soli Stati Uniti dAmerica. La Philip Morris USA vanta un comune inizio con la Philip Morris International, azienda da cui è stata divisa negli anni cinquanta del ventesimo secolo, quando fu creata una divisione che curasse gli affari internazionali, pur rimanendo sempre sotto la stessa controllante fino al 2008. Entrambe le aziende possono quindi affermare di poter far risalire la propria storia fino a Philip Morris, un tabaccaio londinese, la cui famiglia nel 1847 aprì un negozio di vendita di tabacco e sigarette a Londra, in Bond Street, e che iniziò a produrre sigarette a partire dal 1854. Queste ultime erano conosciute con il nome di "Philip Morris English Ovals" e, come dice il nome, erano sigarette dalla forma ovale e senza filtro la cui ...
Che percezione hanno avuto gli altri viaggiatori di Hotel Ramada Guildford Leatherhead*** (Inghilterra, Londra & Sud Est, Guildford)? Guarda le loro foto di Hotel Ramada Guildford Leatherhead***. Scegli una struttura accogliente per iniziare le tue vacanze a Guildford (Londra & Sud Est, Inghilterra). Viaggia con il sorriso - Zoover!
Cina LG HG2 18650 Li-ion per sigaretta e con alta qualità, portando LG HG2 18650 Li-ion per e sigaretta Produttore & fornitori, trovare LG HG2 18650 Li-ion per sigaretta elettronica fabbrica & esportatori.
LOrganizzazione Mondiale della Sanità lotta da diversi anni contro questo serio e pericoloso nemico, che reca più danni di tumori e catastrofi naturali.. Framework Convention on Tobacco Control, la cui traduzione italiana suona come "Convenzione quadro dellOMS sul controllo del tabacco", è il primo trattato negoziato sotto lo sguardo attento dellOrganizzazione mondiale per la Sanità. Entrato in vigore nel 2005 e da allora ladesione è stata sempre maggiore, ad oggi 168 sono i paesi che hanno firmato questa preziosa carta.. La necessità di tale trattato è nata dellesigenza di salvaguardare i più elevati standard di salute, minati dalla vasta espansione del tabagismo. Da questo impellente bisogno è nato il MPOWER, una serie di strategie per la prevenzione dei rischi del tabacco, quali: monitorare luso del tabacco e attuare politiche per la prevenzione; proteggere le persone dal fumo; offrire aiuto per smettere di fumare; avvertire sui pericoli derivanti; far rispettare i divieti di ...
E lapproccio poco trasparente e ladozione di tattiche che cercano di interferire con gli organi di sorveglianza viene sottolineato anche da un documento pubblicato dal Framework Convention on tobacco control dellOrganizzazione mondiale della sanità, un organismo che ha stilato anche le linee guida del protocollo.. In pratica quella portata avanti è una guerra sporca, in cui il controllato mette le mani sul controllo e agisce nelle retrovie in modo da sbilanciare la situazione. "le compagnie continuano a spendere milioni di euro per finanziare la ricerca sul tabacco illecito. Ma se questi dati non rispettano gli standard scientifici ci dobbiamo chiedere se non servano invece a infangare un tema che ha molta importanza per la salute delluomo", ha detto Karen Evans-Reeves, uno degli autori dello studio.. In Italia il 5-6% delle sigarette consumate è illecito.. Ma perché le industrie hanno interesse a farlo? Le compagnie vengono pagate per il loro prodotto in ogni caso, sia venduto ...
Il Master Settlement Agreement, laccordo quadro di transazione del 1998 raggiunto tra i Ministri della giustizia di 46 stati americani e le cinque più grandi compagnie del tabacco in America, era destinato a riformare lindustria del tabacco, richiedendo alle aziende di modificare le loro pratiche di marketing e sciogliere il Tobacco Institute e le varie organizzazioni di ricerca che avevano sostenuto (vale a dire, CTR e CIAR). Nellottobre 1999, la Philip Morris Tobacco Company annunciò al pubblico sul suo sito web che, "esiste un consenso medico e scientifico schiacciante che il fumo di sigaretta causa cancro ai polmoni, malattie cardiache, enfisema e altre malattie gravi nei fumatori" (10).. Tuttavia, quando gli azionisti proposero una risoluzione chiedendo allazienda di produrre un rapporto su come intendeva correggere i difetti che hanno provocato la nocività dei prodotti (63), la società rispose che la risoluzione: ". . . interpreta erroneamente la dichiarazione sul sito web della ...
Tabacco industria macchine ed attrezzature a Taranto su Overplace. Informazioni, contatti, recensioni e servizi online per Tabacco industria macchine ed attrezzature a Taranto
Il CPR (Costruction Products Regulation) è lacronimo del regolamento sui prodotti da costruzione. Adottato in sostituzione della direttiva CPD (Costruction Products Directive).
Marijuana, Big Tobacco del XXI secolo: il grande business della legalizzazione. Crescono a due e tre cifre i valori delle aziende Usa legate alla vendita di cannabis per uso terapeutico. E ora gli Stati iniziano a permettere anche quello ricreativo. La stessa proposta tornata di attualità in Italia. Ne parlano di più - e spesso con entusiasmo - magistrati e poliziotti che industriali e consumatori. Anche in questi giorni, in cui il dibattito in Italia si è riacceso, lattenzione rimbalza fra commissariati, tribunali e carceri. Ma la legalizzazione della marijuana è molto di più. Cè chi dice che sarà la Big Tobacco del XXI secolo e chi spia, nei segnali che vengono dai paesi in cui la vendita è già legale, la sopravvivenza della cultura libertaria a cui lhanno associata i baby boomers. In ogni caso, è un boom in attesa di esplodere.. La mutazione genetica del commercio di una droga, ancora ieri, messa al bando, però, è già iniziata. Come quella dei suoi protagonisti. Niente a che ...
Philip Morris Italia ha sottoscritto con Coldiretti lintesa per lacquisto dei migliori tabacchi in foglia coltivati in Italia per lanno commerciale 2018/2019. Laccordo prevede un investimento di circa 80 milioni di euro per lanno commerciale 2018/2019, con un obiettivo di collaborazione fino allanno commerciale 2020/2021 con lintento di migliorare la qualità, lefficienza produttiva e la competitività del tabacco italiano e assicurando la stabilità del settore dove operano circa tremila aziende agricole che offrono 50mila posti di lavoro.. Con acquisti pari a circa il 50% dellintera produzione nazionale di tabacco, laccordo tra Philip Morris Italia e Coldiretti sostiene il settore nello sviluppo di un modello innovativo di gestione agricola, il cui centro è rappresentato dai coltivatori, e che garantisce prevedibilità commerciale, sostenibilità di lungo periodo e una migliore competitività. Grazie anche alla diffusione di un insieme di Buone Pratiche Agricole che, oltre ad essere ...
Un investimento di circa 80 milioni di euro per lanno 2018/2019, con un obiettivo di collaborazione fino 2021 e con lintento di migliorare la qualità, lefficienza produttiva e la competitività del tabacco italiano, assicurando la stabilità del settore dove operano circa tremila aziende agricole che offrono 50mila posti di lavoro. Sono questi i termini dellaccordo siglato a Napoli tra Coldiretti e Philip Morris Italia, durante il levento il "Villaggio Coldiretti Tour 2017" sul Lungomare Caracciolo a Napoli e che vede la Campania prima produttrice di tabacco in Italia. Con acquisti pari a circa il 50% dellintera produzione nazionale di tabacco, laccordo tra Philip Morris Italia e Coldiretti sostiene il settore nello sviluppo di un modello innovativo di gestione agricola, il cui centro è rappresentato dai coltivatori, e che garantisce prevedibilità commerciale, sostenibilità di lungo periodo e una migliore competitività. Un impegno che va nella direzione della modernizzazione del ...
Verrà un momento in cui avremo in commercio sufficienti prodotti alternativi… e la consapevolezza di dover iniziare un percorso di eliminazione graduale delle sigarette. E spero arriverà presto", ha detto Calantzopoulos.. Non accadrà subito, non illudetevi, dato che la domanda di prodotti del tabacco tradizionali è ancora enorme nel mondo. Ma Calantzopoulos dice che lazienda è focalizzata sulla via di uscita alle sigarette, ammettendo - con sorpresa degli intervistatori - che quei prodotti "causano malattie". Il Ceo di Philip Morris, però, osserva che la "responsabilità principale" della compagnia, una volta che la tecnologia è disponibile, è commercializzare alternative meno nocive.. "Ci stiamo muovendo molto massicciamente impegnando le nostre risorse sul nuovo business e, per quanto ci riguarda, faremo tutto il possibile per accelerare passaggio dei consumatori verso questo prodotto.". Il sistema IQOS - sul quale la Philip Morris ha investito più di 3 miliardi di dollari negli ...
Il Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina e lAmministratore delegato di Philip Morris Italia Eugenio Sidoli hanno firmato oggi al Mipaaf lestensione del Verbale dIntesa Programmatica per la valorizzazione della filiera tabacchicola nazionale, siglato nel 2015. Le Regioni coinvolte - e stato spiegato durante la presentazione dellaccordo - sono Umbria, Veneto, Toscana e Campania, per un totale di circa 800-900 imprese tabacchicole, operanti su una superficie di oltre 5500 ettari. Lintesa, come previsto dallaccordo quadro del 2015, prevede un investimento di 80 milioni di euro per lacquisto di tabacco nazionale "di altissima qualita" e interessa oltre 50mila addetti. Martina ha lodato la "preziosa sinergia" con la Philip Morris, che - ha detto - rappresenta "una delle migliori pratiche di collaborazione tra pubblico e privato". Per noi e "strategico e qualificante confermare ed estendere questa Intesa", che "inserisce la strategia aziendale dentro un modello agricolo", ha ...
Prenota Sheraton Vancouver Guildford Hotel, Surrey su Tripadvisor: consulta le recensioni di 566 viaggiatori che sono stati al Sheraton Vancouver Guildford Hotel (n.5 su 18 hotel a Surrey) e guarda 202 foto delle stanze!
Catanzaro. Nellambito di AgriRenaissance-Interreg, progetto con cui che la Regione punta a rafforzare attraverso fondi europei lindustria agroalimentare e le
Tabacco industria macchine ed attrezzature su Overplace | Risultati per la ricerca di Tabacco industria macchine ed attrezzature con recensioni, servizi, promozioni e informazioni utili
Una nuova generazione di Iqos, più ergonomici, resistenti, con una batteria molto più performante e la possibilità di personalizzare questo sempre più elegante device proprietario che Philip Morris ha lanciato per rendere ancora più facile e soddisfacente la fruizione più innovativa del tabacco.
Finanza.com) Philip Morris svela una trimestrale migliore delle attese. Nel secondo trimestre dellanno il gruppo Usa del tabacco ha evidenziato ricavi, escluse le accise, di 8,1 miliardi di dollari, in calo dell1,8% rispetto al corrispondente periodo del 2011, ma al di sopra delle stime degli analisti ferme a 8,04 miliardi. Poco sopra le aspettative anche lutile per azione che è salito a 1,36 dollari, contro i 1,35 dollari previsti dal mercato. Alla luce di questa performance, il gruppo ha confermato la guidance sullintero anno. Lutile per azione dovrebbe attestarsi a 5,10-5,20 dollari contro i 4,85 dollari del 2011. ...
Un annuncio davvero significativo che porterà alla creazione di tanti nuovi posti di lavoro: la Philip Morris International ha annunciato oggi un investimento di circa 500 milioni di euro, al fine di espandere la capacità produttiva dello stabilimento per prodotti senza fumo a Crespellano, nel bolognese.. La struttura, completata lo scorso settembre, è prima per la produzione su larga scala dello stick di tabacco utilizzati con il nuovo dispositivo elettronico Iqos, che consente lutilizzo del tabacco ma senza alcuna combustione. In questo modo, vengono notevolmente ridotti i pericoli per la salute dei fumatori.. Limpianto offre lavoro oggi a 600 persone, ed è previsto un incremento di altri 600, alle quali vanno aggiunti gli attuali dipendenti di Zola Predosa. Lespansione prevista dallinvestimento dovrebbe essere realizzata ed ultimata entro la fine dei 2018, e fa parte dei piani aziendali che hanno la finalità di raggiungere una capacità installata totale annua di circa 100 miliardi ...
Philip Morris Brands SARL e a. c. Ministro della Sanità inglese, sulla validità della direttiva 2014/40 sul divieto di produzione e vendita di sigarette al mentolo in UE
Produce macchine per la lavorazione di profilati in allumino e PVC per il settore dei serramenti. Presenta lazienda e la linea di prodotti.
In un recente comunicato stampa, British American Tobacco (BAT) risponde ai risultati dellultimo rapporto STELLA emesso da KPMG sullorigine di
Sito ufficiale Holiday Inn Guildford. Leggi le recensioni degli ospiti e prenota usufruendo del nostro Miglior Prezzo Garantito. I bambini soggiornano e mangiano gratis.
Rendi unico il tuo soggiorno a Guildford alloggiando in un hotel vicino a Hatchlands Park - Colleziona 10 notti per riceverne 1 gratis*.
La pubblicità del Palio finisce sui pacchetti di sigarette. La British American Tobacco, che produce le sigarette Ms, ha messo sul mercato un numero limitato di pacchetti che pubblicizzano il Palio di Siena.
Prima linaugurazione del primo flagship store a marchio Vype, inaugurato ieri sera a Milano in zona Navigli con Fedez come star testimonial, poi la conferenza stampa per presentare in prima mondiale il nuovissimo Pebble, lultima sigaretta elettronica della linea prodotta da BAT, British American Tobacco
Ironia della sorte i dispositivi HNB (riscaldatori di tabacco) potrebbero essere pubblicizzati come normali prodotti poichè non sono sempre classificati come tabacco. VapingPost.com con un articolo di Diane Caruana ci informa che un comunicato stampa di ECigIntelligence, una risorsa indipendente di analisi dei dati per lindustria del tabacco, ha sottolineato che le grandi aziende produttrici di tabacco potrebbero presto essere in grado di pubblicizzare questi dispositivi e persino sponsorizzare importanti eventi di gara, mentre i prodotti del vaping - i quali studi scientifici hanno più volte dimostrato che sono almeno il 95% più sicuri delle sigarette normali - rimangono ancora vietati nella sponsorizzazione e nella pubblicità. Lamministratore delegato di ECigIntelligence di Tim Phillips ha dichiarato - nellarticolo di Caruana ha dichiarato: Il tabacco riscaldato, ironicamente dato il suo nome, non è considerato un prodotto del tabacco sotto molte definizioni normative. Anche se i
SORRENTO (ITALPRESS) - Prende il via da Sorrento Piccoli gesti, grandi crimini, la campagna nazionale di sensibilizzazione contro labbandono di mozziconi nellambiente promossa da Marevivo in collaborazione con British American Tobacco Italia.
Un ricco parterre di star ha animato la serata alla stazione Leopolda per il pre-lancio di Vype ePen, linnovativa eCigarette lanciata da British American Tobacco in anteprima nel capoluogo toscano
A partire dagli spunti offerti da Adami e Castaldo sè sviluppata la seconda tavola rotonda della giornata, cui hanno partecipato Giovanni Bandi, amministratore delegato di NCR Italia, Pierluigi Bernasconi, amministratore delegato di Mediamarket, Domenico Di Carluccio, customer management director di Coca-Cola HBC Italia, Mario Gasbarrino, amministratore delegato di Unes, Gino Lugli, amministratore delegato di Ferrero Italia, e Vincenzo Tassinari, presidente del consiglio di gestione di Coop Italia, moderati da Cristina Lazzati, vice direttore area retail del Gruppo 24 Ore.. Provocatorio e schietto lintervento di Gasbarrino, che ha innanzitutto fatto autocritica a nome della Gdo. «Il nostro errore più grande», ha detto lad di Unes, «è il ritardo con cui ci siamo accorti della crisi e del cambiamento dei comportamenti di consumo della clientela e con cui stiamo prendendo provvedimenti al riguardo. È dal 2004 che il mercato è cambiato e che le cose non vanno bene nel nostro settore. La ...
Valorizzazione della filiera in Italia acquistando tabacco prodotto allinterno dei confini nazionali per circa 80 milioni di euro lanno e con un potenziale investimento complessivo di circa 500 milioni entro il 2020. È la sostanza dellintesa tra il ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e ...
Che le aziende multinazionali del tabacco usassero sperimentare sugli animali era una cosa che si poteva già immaginare. Ma che addirittura ce ne fossero alcune che lo ammettessero questo no. Come nel caso di British American Tobacco e Philips Morris. Le quali candidamente hanno sottolineato di testare gli effetti del fumo su animali dalle caratteristiche fisiche molto simili a quelle delluomo tipo lapparato respiratorio.
I recenti accadimenti spagnoli, come avete letto nel precedente post di Franz, ci insegnano che non si può gestire la natura e si rischia grosso a cercare di
Risparmia mediamente € 13.17 con i coupon per Tabacco. Trova qui i nuovi aggiornamenti delle offerte e codici promozionali per le promozioni Tabacco. Le ultime offerte inserite per i tuoi acquisti online sono state aggiornate il 20 Marzo ore 13:06.
le aziende che svolgono attività industriali, soggette allobbligo di dichiarazione o notifica di cui allarticolo 2 del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 334, le centrali termoelettriche, gli impianti e laboratori nucleari di cui agli articoli 7, 28 e 33 del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230, e successive modifiche ...
Tecnoparco ValBasento S.p.A. svolge attività di trattamento sia di reflui rivenienti dalle attività industriali presenti nellarea industriale della ValBasento sia dei rifiuti rivenienti dalle attività presenti nel territorio regionale, nonché da attività extraregionali in base a specifica autorizzazione.. ...
MEC, operante nel settore informatico dal 1991, certificato BEA, ORACLE e ISO 9001:2000. Con circa 100 dipendenti, fornisce soluzioni a grosse realt di Telecomunicazioni, Industria e Finanza.
AITEC ha redatto delle Linee Guida cui fare riferimento per progettare e condurre lattività estrattiva e il recupero ambientale in modo sostenibile. In particolare, gli standard individuati hanno lobiettivo di definire le misure da adottare nelle fasi di progettazione, gestione e recupero per la riduzione degli impatti su atmosfera, ambiente idrico, suolo e sottosuolo. Ogni azione è illustrata da casi studio che dimostrano la necessità di perseguire la conciliazione tra attività industriali e tutela del territorio.. LAssociazione ha portato avanti liniziativa in collaborazione con Legambiente. Risultati ...
IT Prodotti e servizi in r p u G 4 Gruppo Manni o p M n a il Gruppo Il Gruppo Manni HP svolge attività industriali nel campo siderurgico e nei business degli elementi
La Fai è la federazione della Cisl che organizza, rappresenta e tutela i lavoratori e le lavoratrici che operano in agricoltura, nelle industrie alimentari e nelle attività legate alla tutela e alla conservazione dellambiente
Esiste una legge europea (ma ne esiste una anche in America e altrove) che limita la concentrazione in atmosfera delle polveri di dimensione fino a 10 micron, ma ogni anno il valore massimo consentito lo superiamo a ripetizione. Valore al di sopra del quale anche la legge dice che ci si ammala. Noi non le vediamo ad occhio nudo, quelle polveri, ma giorno dopo giorno le respiriamo o le mangiamo con il cibo inquinato, queste si accumulano nel nostro corpo e quando si raggiunge il limite tollerabile dal nostro organismo, un limite diverso per ognuno di noi, ci si ammala ed i farmaci non servono a distruggerle o ad eliminarle. Polveri più piccole di 10 micron, anche molto più piccole, nanoparticelle prodotte da attività industriali che coinvolgono combustioni di materia a temperature sempre più elevate hanno già invaso le nostre città ed il nostro ambiente in generale, fino ai boschi e alle montagne. Motori a scoppio, inceneritori, cementifici, fonderie, centrali termoelettriche emettono ...
fai cosi:pannello di controllo--,connessioni di rete--, clicchi col destro sullìicona della lan--,proprietà--,protocollo intrernet--,proprietà e poi imposta a mano un indirizzo ip predegùfinito come scritto nella guida tipo cosi 192.168.0.1 ad un pc e sull altro 192.168.0.2 e metti applica poi riavvi il pc e poi qnd accendi vai a vedere se i pc tra loro siu vedono ...
Per lintero 2017 i vertici stimano ricavi netti delle attività industriali per circa 24 miliardi di dollari, mentre il risultato per azione adjusted dovrebbe attestarsi a 0,41 dollari
Il gruppo continua ad avere il vento in poppa: nel 1° semestre il suo utile per azione (senza elementi straordinari) è cresciuto di quasi l80%, grazie soprattutto alle redditizie attività industriali (costruzione di impianti,...) e ai servizi (trattamento dei rifiuti,...), ma anche al controllo dei costi. Nel 3° trimestre inoltre DRAGADOS ha pubblicato un risultato totale in crescita del 34%, mentre lutile per azione (senza elementi straordinari) dovrebbe esser progredito ancora di più (costi straordinari di ristrutturazione). Secondo noi tuttavia, malgrado negli ultimi mesi lazione continui a fare meglio del resto del settore, il gruppo ha ormai esaurito il margine di manovra per migliorare i risultati (tramite ad esempio riduzione dei costi). Ciò, coniugato agli eccessivi rischi che corrono oggi i suoi investimenti in Sud America, ci spinge ad essere più prudenti ...
Testaccio è il XX° Rione di Roma. Il nome deriva dal vicino Mons Testaceus (Monte Testaccio o Monte dei Cocci) formatosi dal continuo accumulo nei secoli di anfore rotte, provenienti da ogni parte del mondo che risalivano il Tevere dal Porto di Ostia fino al vicino Porto Fluviale di Ripa Grande. La zona, anche se inserita allinterno delle Mura Aureliane, era popolata da contadini e pastori e lo spazio tra il Monte dei Cocci e le Mura era destinato ad uso pubblico, i cosiddetti "prati del popolo romano", continue alluvioni e la malaria erano comuni fino al primo Piano Regolatore di Roma del 1873 che, dopo unattenta bonifica, destinò questo territorio ad attività industriali, grazie alla vicinanza di vie di comunicazione (via Ostiense, Tevere e ferrovia). Il Rione Testaccio era inserito nel Rione Ripa, fu poi scorporato definitivamente nel 1921. Testaccio, nella sua travagliata storia, ha sempre goduto di ottima fama, legata appunto ai traffici del Porto ed alla sua gente. Rimane tuttoggi ...
Attuazione della direttiva CEE n. 82/501, relativa ai rischi di incidenti rilevanti connessi con determinate attività industriali, ai sensi della legge 16 aprile 1987, n. 183.
... è un pavimento in calcestruzzo ad uso industriale progettato e realizzato per garantire nel tempo le caratteristiche prestazionali e funzionali richieste con particolare attenzione al fattore estetico. Risponde alla norma UNI 11146, alle linee guida del CNR-DT 211/2014 e al Codice di Buona Pratica Conpaviper per svolgere con efficienza tutte le principali tipologie di attività industriali. ...
Sorgenti legate allattività umana: processi di combustione(tra cui quelli che avvengono nei motori a scoppio, negli impianti di riscaldamento, in molte attività industriali, negli inceneritori e nelle centrali termoelettriche), usura di pneumatici, freni ed asfalto. Uno studio sullinquinamento da PM10 in Lombardia, regione in cui frequentemente viene superata in molte aree la soglia massima ammessa di PM10, ha rivelato che la maggior causa della origine e dispersione di queste particelle è data dalla "combustione di biomasse legnose" (quindi stufa a pellets o legna) che contribuiscono per il 45% alle polveri sottili diffuse nellaria, i motori diesel contribuiscono per il 14% e un altro 13% è dato da particelle che si staccano dalle pastiglie dei freni e dagli pneumatici[3] ...