L Impresa Rapporto Iris Network Sociale in Italia Identità e sviluppo in un quadro di riforma Rapporto Iris Network L Impresa Sociale in Italia Identità e sviluppo in un quadro di riforma A cura di Paolo
La crescente pressione dei consumatori per una maggiore sostenibilità si è tradotta nella certificazione Social Footprint-Product Social Identity​, una vera e propria carta didentità del prodotto.
Strategie (individuali vs. collettive) di gestione dell identità sociale: il ruolo delle Norme di Gruppo e del Profitto Personale Stefano Pagliaro, Naomi Ellemers, Manuela Barreto e Colin W. Leach La ricerca
People humanize their ingroup to address existential concerns about their mortality, but the reasons why they do so remain ambiguous. One explanation is that people humanize their ingroup to bolster their social identity in the face of their mortality. Alternatively, people might be motivated to see their ingroup as more uniquely human (UH) to distance themselves from their cor- poreal animal nature. These explanations were tested in Australia, where social identity is tied less to UH and more to human nature (HN) which does not distinguish humans from animals. Australians attributed more HN traits to the ingroup when mortality was salient, while the attribution of UH traits remained unchanged. This indicates that the mortality-buffering function of ingroup humanization lies in reinforcing the humanness of our social identity, rather than just distancing ourselves from our animal nature. Implications for (de)humanization in intergroup relations are discussed.. ...
Lindagine studia linflusso delluso dei mass media sulla formazione dellidentità sia personale sia nazionale dei fruitori. Risulta che il rapporto tra media e identità non si sviluppa in modo deterministico, e concorrono a stabilirne il grado di influenza alcune variabili: sesso, età, natura dell « offerta media ...
Remembering the Road to World War Two: International History, National Identity, Collective Memory è un libro di Patrick FinneyTaylor & Francis Ltd : acquista su IBS a 126.46€!
Quali sono gli interessi di una nazione? Chi sono gli Italiani? Cosè lItalia?Uninteressante riflessione sullinteresse e la identità nazionale
Alle radici dellidentità nazionale. Italia nazione culturale è un libro a cura di E. Martinez pubblicato da Gangemi nella collana Arti visive, architettura e urbanistica: acquista su IBS a 27.20€!
Di fronte ad una serie quasi senza fine di richiami alla nostra identità culturale, che evidentemente diviene identità nazionale, ci sarebbe da pensare che essa sia un caposaldo per il Presidente e lex presidente. Verrebbe da pensare che essa sia un elemento fondante. Non solo dei loro discorsi, soprattutto delle loro azioni. Ma non è così, sfortunatamente. Lo raccontano le cronache ufficiali. Mattarella è un impareggiabile presenzialista. Non cè inaugurazione, ricorrenza, anniversario, esequie, celebrazione religiosa, festività civile e sfilate militari a cui non partecipi. A modo suo, certo. Con quella sua oratoria stentata, quella rigidità corporea che non trasmette pathos. Quel suo sembrare quasi fuori posto. Ma Mattarella è così. Una presenza impalpabile. Insomma un Presidente che lidentità culturale la evoca, ma non sembra una sua priorità.. Se Mattarella agli eventi deve esserci, per il protocollo, Renzi partecipa(va) a prescindere: adora apparire. Gli piace tanto parlare ...
IRIS è la soluzione IT che facilita la raccolta e la gestione dei dati relativi alle attività e ai prodotti della ricerca. Fornisce a ricercatori, amministratori e valutatori gli strumenti per monitorare i risultati della ricerca, aumentarne la visibilità e allocare in modo efficace le risorse disponibili.. ...
Comunicare in maniera efficace al consumatore il proprio impegno in termini di sostenibilità è unesigenza particolarmente sentita dalle aziende. Anche a s
Unanalisi empirica della religiosità in un comune del Mezzogiorno.|br|Tre generazioni a confronto che si interrogano sul ruolo che lesperienza religiosa occupa nella loro vita quotidiana. |br|Le radici di una comunità che vive, attorno al suo santuario,
9788858121283 Oggi, per effetto degli enormi cambiamenti tecnologici di questi anni, è possibile effettuare transazioni quasi ovunque, prezzo 15.30 euro Disponibile su LibroCo.it
Nella società liquida dove tutto scorre ed è fugace come afferma Bauman, ci siamo ritrovati di colpo ad affrontare delle problematiche sanitarie molto gravi che ci hanno trovato impreparati. Lisolamento forzato tra la quattro mura domestiche, limpossibilità di uscire e di avere contatti con familiari e amici hanno trasformato radicalmente le nostre abitudini quotidiane, il nostro modo di pensare e di agire, latteggiamento nei confronti di noi stessi e del prossimo. Le limitazioni imposte, necessarie per contenere la diffusione virale, rappresentano i nuovi confini vitali entro cui dobbiamo gestire in prima persona ansia, paure, solitudine, insofferenza.
Nella società liquida dove tutto scorre ed è fugace come afferma Bauman, ci siamo ritrovati di colpo ad affrontare delle problematiche sanitarie molto gravi che ci hanno trovato impreparati. Lisolamento forzato tra la quattro mura domestiche, limpossibilità di uscire e di avere contatti con familiari e amici hanno trasformato radicalmente le nostre abitudini quotidiane, il nostro modo di pensare e di agire, latteggiamento nei confronti di noi stessi e del prossimo. Le limitazioni imposte, necessarie per contenere la diffusione virale, rappresentano i nuovi confini vitali entro cui dobbiamo gestire in prima persona ansia, paure, solitudine, insofferenza.
Dai packaging con gli Emoji e con gli animali più amati dai bambini grazie alla partnership con National Geographic Kids, fino ai pediatri, parchi
IRIS è la soluzione IT che facilita la raccolta e la gestione dei dati relativi alle attività e ai prodotti della ricerca. Fornisce a ricercatori, amministratori e valutatori gli strumenti per monitorare i risultati della ricerca, aumentarne la visibilità e allocare in modo efficace le risorse disponibili.. ...
Claudio Magris parla della natura che riveste un confine a lui prossimo e di quellaltra, la natura degli esseri umani. Parla di alcune opere che la sua penna felice ci ha donato, parla della letteratura e dei suoi guasti e parla del proprio rapporto con il lettore. Parla della lingua, dellidentità e della cultura nazionali come opportunità di conoscenza ma anche di disconoscimento. Parla della globalizzazione, della competitività e della crescente difficoltà che uno scrittore incontra oggi se vuole coprire fino in fondo il proprio ruolo dintellettuale.
Gli anni 1990 hanno attestato una rinascita didentità nazionale inglese. I dati dindagine mostrano un aumento del numero della gente in Inghilterra che descrive la loro identità nazionale come linglese e una caduta nel numero che si descrive come britannico. Oggi, nero e la minoranza la gente etnica dInghilterra ancora generalmente si identifica come britannica, piuttosto che inglese in una più grande dimensione che le loro copie bianche; comunque, i gruppi come La Campagna per un Parlamento inglese (il PORCINO) suggeriscono lapparizione di un essere una nazione inglese civico e multietnico più largo. Gli studiosi e i giornalisti hanno annotato un aumento di disagio inglese, con uso aumentato della bandiera inglese, particolarmente a partite di calcio dove la bandiera di Unione fu prima più comunemente pilotata da ammiratori.. Questo aumento percepito di disagio inglese è stato generalmente attribuito alla delegazione del potere tardi gli anni 1990 di un po di potere al Parlamento ...
This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. These cookies will be stored in your browser only with your consent. You also have the option to opt-out of these cookies. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience ...
Intervista a Umberto Eco.Eco parla della raccolta di saggi ancora inedita "La costruzione del nemico". Nellopera si tenta una "fenomenologia" dellodio: esso è importante per costruire lunità di un gruppo o di una nazione ed è det
NOn è finita qui. Da questo dibattito lidea degli immigrati di far euno sciopero di 24 ore per fare capire quanto sia importante la loro presenza (...)
Convegno nazionale di Studi. Siena 16-17 marzo 2018 La storia dello sport negli ultimi anni ha acquisito un notevole interesse allinterno della storiografia tradizionale aprendo così un nuovo filone di ricerca inaugurato con i contributi di Francesco Bonini, Antonio Lombardo, Daniele Marchesini, Antonio Papa e Guido
Cè una bambina di otto anni. La nonna, italiana, la porta al circo. Un circo dove ci sono cammelli, topi, serpenti, tigri e canguri. Bellissimo il circo, racconta la bambina. Poi dice, cera gente davanti al circo con cartelli dove … Continue reading →. ...
Quando sento parlare di ius soli, la mia mente, in realtà, non corre immediatamente alla recente gazzarra del centro-sinistra italiano, tesa a regalare la cittadinanza italiana a tutti coloro che nascono sul territorio nazionale. Il diritto incentrato sul suolo, sulle prime, mi fa pensare proprio al suolo, senza inflazioni politiche e ideologiche, alla sacralità della terra…
Questa tesi si propone di analizzare il riformismo in epoca coloniale durante gli ultimi anni della dinastia Qing in Cina, il movimento dei Cento Giorni del 1898 e le riforme dellultimo decennio, le riforme Xinzheng, nel periodo dal 1901 al 1911. Il periodo analizzato è di particolare interesse...
La risposta delle città alla globalizzazione: è questo il tema dellintervista a Piero Fassino. Il caso di Torino è particolarmente interessante perché la città ha scelto ventanni fa di mettere la propria identità culturale al centro di un processo di trasformazione, per posizionarsi a livello globale e continuare a crescere. ...
Pro Loco di Signa (Firenze) __ La storia di Signa: le origini e lidentità culturale di una comunità immersa tra corsi dacqua, laghi e campi coltivati, che sembra emergere dallantico bacino lacustre di Firenze come unisola residuale di bellezze naturali ed artistiche
Browse stories and reviews on Anobii of Globalization, Cultural Identities, And Media Representations written by , published by State University of New York Press in format Paperback
Linserimento lavorativo dei soggetti in difficoltà deve essere un obbiettivo praticato e perseguito dallintera collettività e considerato come un investimento che promuove non soltanto benessere per i beneficiari, ma anche un risparmio di costi assistenziali e sociali, in termini di sicurezza e sanità, nonché il miglioramento della qualità di vita di tutta la comunità. Inserire una persona svantaggiata al lavoro sottintende, infatti, lidea che il contesto lavorativo costituisca unimportante occasione educativa, riabilitativa e di socializzazione e, nello stesso tempo, un luogo di apprendimento di abilità relazionali, tecniche e professionali specifiche e adeguate. Questo favorisce la costruzione di unidentità sociale riconosciuta dal soggetto e da chi gli sta intorno. Peraltro, in questo perdurante periodo di grave crisi economica ed occupazionale, il numero di persone svantaggiate che hanno trovato un posto di lavoro è sensibilmente diminuito; tali soggetti vedono, troppo spesso, ...
Ambiente e identità. Gli effetti psicologici dellinquinamento 1. Identità di sé 2. Identità sociale 3. Identità di luogo 4. Stress ambientale/Frustrazione 5. Stress e impotenza appresa 6. Effetti dovuti allo stress/inquinamento ambientale sulla fisiologia sulle relazioni interpersonali sui compiti cognitivi sui comportamenti sulla psiche 7. -adattamento allo stress 8. -percezione del rischiAmbiente e identità. Gli effetti psicologici dellinquinamento.
Inserire una persona svantaggiata al lavoro sottintende unidea che se opportunamente affiancata, potrà essere formata ed avviata al lavoro operando in situazione produttiva organizzata con criteri dimpresa. Il contesto lavorativo diviene così unimportante occasione educativa e riabilitativa, di socializzazione ed acquisizione di status e, nello stesso tempo, luogo di apprendimento di abilità relazionali, tecniche e professionali specifiche e adeguate. Questo favorisce la costruzione di una identità sociale riconosciuta dal soggetto e da chi gli sta intorno.. Alla CADORE S.C.S. compete la realizzazione di un progetto che faciliti tale incontro, disegnando processi in grado di far fronte ad una doppia complessità. Si propone come partner funzionale del Centro Provinciale per lImpiego di Belluno (Sezione di Pieve di Cadore), del Servizio Integrazione Lavorativa, del Dipartimento delle Dipendenze di Auronzo di Cadore, del Dipartimento di Salute Mentale e della UO Disabilità ed Integrazione ...
Linterazione con gli altri genera unesperienza sociale che consente di comportarsi in un certo modo e di intraprendere delle azioni all interno di un contesto di riferimento. Questo perché ognuno di noi si contraddistingue da unidentità sociale, intesa come linsieme di identificazioni e sentimenti relativi al contesto di appartenenza (Smith & Mackie, 2004), e da una rete sociale di supporto, ossia tutte le persone legate a noi da un certo tipo di relazione.I social network,permettono di espandere o modificare esponenzialmente sia la propria identità sociale sia la propria rete sociale, con delle ricadute sulluomo dal punto di vista psicologico ...
Lambiente in cui viviamo rappresenta uno dei principali elementi in grado di condizionare e plasmare la nostra identità. Siamo alla continua ricerca di un equilibrio che ci permetta di essere coerenti con i nostri valori e i nostri obiettivi, mantenendo un rapporto di confronto, integrazione, e rispetto dellambiente fisico e sociale che ci circonda…. → Continua la lettura: Identità personale e identità sociale ...
Presso Il Mulino è, infine, attivo il Laboratorio Centro Anchio, un servizio educativo e sociale che risponde allesigenza di valorizzare le capacità comunicative e relazionali della persona disabile attraverso il lavoro. Allinterno del Centro Anchio le persone disabili hanno la possibilità di costruirsi la propria identità sociale e di essere soggetti attivi della comunità, protagonisti di un modo diverso di intendere la disabilità ed il lavoro, il sociale e la comunità. Attualmente sono due le aziende con cui il Laboratorio Centro Anchio collabora: la Balmont S.r.l. di Poggibonsi e la Cantini Vetro S.r.l. di Certaldo. Da anni, infatti, le due imprese hanno deciso di commissionare il confezionamento di alcuni contenitori in vetro e plastica ai ragazzi de Il Mulino.. Il Laboratorio Centro Anchio, al primo piano della struttura Il Mulino, è organizzato nei seguenti spazi:. ...
Le imprese, come la comunità, tendono a considerare i malati psichiatrici come un elemento di instabilità, se non addirittura un ostacolo alla logica produttiva. Le aziende private e le cooperative, per partecipare ai progetti di reinserimento, richiedono un rapporto vivo e constante con le istituzione preposte. Una sfida il cui obiettivo non è la semplice occupazione del tempo delle persone malate, quanto la riappropriazione della loro identità sociale attraverso un riconoscimento di cittadinanza ...
Il vivere in gruppo, quindi, conferma chi siamo e la nostra identità sociale, un fenomeno che si fonde con la stessa percezione di sé. I Gruppi sociali , ad esempio, hanno vere e proprie regole e status comportamentali (la divisa, le corporazioni professionali quali quelle mediche o giuridiche, la chiesa). Oppure lappartenenza nazionale, che diventa particolarmente sentita durante le competizioni sportive (come nei recenti mondiali di calcio), o durante le guerre, o durante delle catastrofi (catastrofi naturali come lo tsunami o i terremoti, o attentati). O, il gruppo ancora più allargato quale quello Occidente /Oriente, dove a condividere due religioni opposte segue anche il condividere opposti stili di vita, culture, modi di relazionarsi insieme. Tutti questi fenomeni sono comuni alluomo e fondano la vita psichica, poiché nel gruppo si nasce, si cresce, ci si relaziona a livelli via via di complessità crescente, inoltre i gruppi seguono determinati stili di fondazione , quale per es. la ...
Vita indipendente ha a che fare con lautodeterminazione. È il diritto e lopportunità di perseguire una linea di azione ed è la libertà di sbagliare e di imparare dai propri errori, esattamente come le persone che non hanno disabilità». (Il Manifesto per la Vita Indipendente, Enil Italia). Il percorso che porta alla realizzazione di un progetto di Vita indipendente è fatto di esperienze e della possibilità di viverle. È, infatti, attraverso le esperienze che una persona fa nella propria vita che si sviluppa una personalità e una identità sociale e affettiva.. La sua costruzione non è mai ad opera di una persona sola. È il frutto dellinterazione tra la persona con disabilità, la sua famiglia, i caregiver e la comunità dove la persona è inserita. Parte da una storia di vita per porsi il pensiero del futuro. Non è un voglio, ma un voglio realizzare, voglio lavorare. Come tutti i progetti può cambiare del tempo, evolversi o svilupparsi in maniera diversa man mano che ...
Dallanno sc. 2010-2011 per effetto del D.P.R. Schema di regolamento recante Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento concernenti le attività e gli insegnamenti compresi nei piani degli studi previsti per i percorsi liceali D.P.R.n. 89 15 marzo 2010 (Registrato alla Corte dei Conti in data 1 giugno 2010), lIstituto, a seguito approvazione dellUfficio Scolastico Regionale, ha attivato, relativamente alle classi prime, il Liceo Linguistico ed il Liceo delle Scienze Umane. Il Liceo linguistico ed il Liceo delle Scienze Umane hanno ottenuto il riconoscimento giuridico con comunicazione MIUR - USR Piemonte del 31 maggio 2011 a partire dalla classe I dellanno sc. 2010 - 2011.. Dallanno scolastico 2013/2014 è stata attivato e riconosciuto paritario con comunicazione del 6 settembre 2013 il primo anno del Corso di Liceo Scienze Umane Opzione Economico Sociale.. Identità della scuola. Una tradizione che guarda al futuro: lIstituto si mantiene fedele alla ...
Ci viene proposta, in questo libro, la genesi di una comunità, quella dellisola di Capri, tra il IX e il XII secolo, sotto la forte influenza economica e culturale di Amalfi: dalle famiglie trasferitesi dalla terraferma allo sviluppo di identità sociali e religiose che caratterizzeranno, per secoli, la storia isolana. Emerge una realtà in veloce trasformazione ed evoluzione che porterà la comunità caprese ad essere una delle più importanti del Ducato amalfitano in un periodo storico ancora non sufficientemente esplorato.. ...
Grazie a una nuova certificazione, Social Footprint - Product Social Identity, unetichetta applicata sul prodotto aiuta il consumatore ad informarsi su fornitori, materie prime, produzione etc. d pag. 1
Lidea è ottima: per creare una cittadinanza attiva, unita, civile, serve una identità sociale. Per creare questa identità, per dare delle radici, una st
Dare una definizione puntuale di Cultura è sempre stata unimpresa decisamente ardua. Nel corso dei secoli, la maggior parte degli approcci teorici ha tentato di dare una propria definizione del concetto ma in nessun caso riusciamo a trovare una sua classificazione sintetica.. Prendiamo ad esempio lambito antropologico: in questo caso la Cultura indica tutte quelle pratiche, quei comportamenti, quei simboli che contraddistinguono un determinato gruppo di individui. Cultura come identità sociale, quindi, come collante metastorico che gli uomini utilizzano per superare le difficoltà e le incognite della vita, come segno di distinzione e di riconoscimento.. Ovviamente, questa visione della Cultura lascia aperte numerose lacune interpretative. La ragione va ricercata nella natura sincretica e dislocata della Cultura stessa, nella sua capacità innata di innestarsi negli infiniti gangli della vita dellessere umano, in un rapporto di continuo scambio. Gli uomini arricchiscono la Cultura ed essa ...
Oltre a essere uno degli argomenti prediletti della letteratura, del cinema e della canzone, le relazioni tra uomini e donne, soprattutto quelle amorose, sono tra le più complicate al mondo, così imprevedibili che descriverle - o semplicemente afferrarne il senso - è difficile quasi quanto viverle. Questo saggio di Miriam Subirana, filosofa e ricercatrice spagnola che da sempre sinteressa di tematiche legate al rapporto tra i sessi, si propone di fare chiarezza nelle dinamiche che regolano i rapporti uomo-donna senza però pretendere di avere certezze o verità assolute. Lautrice sa bene come nel corso dei secoli lidentità sociale delluomo e quella della donna siano andate progressivamente trasformandosi sino a raggiungere le caratteristiche attuali; è proprio per questo motivo che i primi capitoli del saggio Complici sono interamente dedicati alla descrizione degli uomini e delle donne e dei loro tratti distintivi, quasi stereotipati. ...
E se Panorama è unopera squisitamente novecentesca nello stile linguisitico e nella definizione di un personaggio classicamente inetto, la cui identità sociale si compone attorno a un gesto intimo (il leggere sul divano) che si trasforma in dominio pubblico sbirciabile, spiabile da chiunque; la Storia damore vera e supertriste è un capolavoro americano, sovrabbondante nel linguaggio multiforme, tra i più riusciti degli anni Dieci. Una curiosità su questultimo: nel 2017 potrebbe diventare una serie TV con Ben Stiller, per i particolari qui. ...
CARPI 27 FEBBRAIO Pianificare il futuro con una visione di lungo respiro: questo sarà il filo conduttore del Piano Industriale 2012 - 2014 di CMB. La cooperativa di carpi si pone limportante obiettivo di stabilizzare la posizione di mercato conquistata negli ultimi anni puntando sullallargamento del mercato verso lestero, diversificando le attività e accrescendo il volume daffari verso il mercato delle concessioni sia in ambito ospedaliero che autostradale. Lobiettivo strategico al 2015 sarà la costituzione di un Grande Gruppo Cooperativo frutto della consolidata alleanza con Unieco: una vision per il futuro che si fonda sul comune sentire delle due cooperative, su uno sviluppo condiviso e una forte identità sociale. Sulla base di queste strategie, CMB concluderà il prossimo Piano con il mantenimento del giro daffari intorno ai 1.828 milioni e un utile netto pari a oltre 27 milioni nel corso del triennio, mentre il patrimonio netto di Gruppo toccherà 223 milioni di euro. Il Piano ...
In tutta la Svizzera centrale tra il giovedì grasso e il martedì grasso impazza il carnevale. Dappertutto impera lallegria e si fa un gran baccano, ovunque si celebra una realtà fittizia in cui i ruoli delle diverse identità sociali sono sospesi e rovesciati. Di particolare rilievo per organizzazione, livello di ritualizzazione e attrattiva è senzaltro il carnevale della Città di Lucerna.
Il nostro orgoglio sarà la loro forza.. Scopriamoci è linvito che facciamo a tutte le persone che riconoscono nel Roma Pride una grande manifestazione di liberazione e di lotta: scopritevi, come individui che portano in piazza orgoglio e desideri, e scopriamoci come comunità multiforme, capaci di superare i nostri stessi confini e di aprirci alle altre lotte a noi vicine. Come ogni anno dal 1994, attraverseremo le strade di Roma mettendoci allo scoperto per quello che siamo. In un periodo in cui le ombre della sessuofobia e del moralismo tornano ad allungarsi, la parata dellorgoglio LGBTQI sarà loccasione per offrire la migliore immagine che abbiamo di noi: i nostri corpi. Nella loro molteplicità e diversità, i nostri corpi superano i confini imposti dal binarismo di genere, da modelli e ruoli stereotipati di femminilità e di mascolinità, dalle identità nazionali, dal perbenismo, dalle norme e dalle classi sociali.. Il Roma Pride, con lo spirito dei moti di Stonewall, si batte ...
Il progetto ormai decennale del Laboratorio di scrittura meticcia, intende rispondere in prospettiva culturale allincremento di presenze altre e inattese nella nostra società, in capo ai percorsi variabili delle migrazioni. Il plurale vuole contrastare il linguaggio mediatico che evoca invasioni e orde sconvolgenti, ribadendo il rifiuto di messaggi costruiti sulla grossolana efficacia dello stereotipo e del pregiudizio. Richiamando molteplici traiettorie, frutto di scelte personali, non solo restituiamo ad ogni persona il diritto alla libera mobilità, ma in esse possiamo riconoscere larchetipo narrativo del Viaggio delleroe (J. Campbell), in cui il giovane affronta ostacoli e barriere, scontri e persecuzioni, sino a raggiungere una maturazione soggettiva che ne consente lintegrazione sociale.. I forti movimenti di popolazioni verso il nostro territorio, in tempi concentrati, hanno esasperato le difficoltà di radicamento, mettendo in discussione paradigmi incerti di identità nazionale, di ...
Nel mese di novembre, a Panama si celebrano i momenti più significativi della storia del Paese. Oltre a vestirsi di rosso, bianco e blu, nelle strade risuonano i tamburi e ci si sveglia al ritmo delle Dianas. Anche i blogger riflettono sul significato della loro identità nazionale.