Continua senza sosta la crescita dei ghiacci marini artici a ritmi senza precedenti, con volume misurabile almeno del 30%, che ad oggi ha superato abbondantemente i 10 milioni di chilometri quadrati, facendola così risultare la misurazione più alta per il periodo, da quando il Servizio Glaciologico Danese (DMI)
Il ghaicciaio di Zmutt inizia sullo Stockji (3.092 m) grazie al congiungimento di tre ghiacciai di alta montagna: il ghiacciaio dello Stockji, il ghiacciaio di Schönbiel e il ghiaccio di Tiefmatten. Questultimo è il principale ghiacciaio del sistema; proviene da fianco ovest del Cervino e dal fianco nord del Dent dHérens. Il ghiacciaio di Schönbiel inizia dal versante sud della Dent Blanche e si dirige verso sud lungo la parete del Wandfluh. Il terzo ghiacciaio tributario, il ghiacciaio di Stockji inizia sulla Tête de Valpelline (3.799 m), una montagna coperta di nevai. Segue in seguito una traiettoria nord-est e si divide in due bracci di cui luno si ricongiunge al ghiacciaio di Schönbiel e laltro al ghiacciaio di Tiefmatten. Lo Stockji è come un nunatak, una sommità che si innalza al centro di una distesa glaciale e che segna linizio del ghiacciaio di Zmutt dopo il ricongiungimento dei tre ghiacciai tributari. Il ghiacciaio di Zmutt scorre nella valle verso est. È contornato a ...
Il ritiro dei ghiacciai dellArtico sta mostrando paesaggi che non vedono la luce del sole da quasi 120.000 anni. Questi panorami rocciosi sono stati coperti di ghiaccio dallEemian, periodo in cui le temperature medie erano fino a 2 gradi Celsius più calde di quelle attuali e livelli del mare fino a 9 metri più alti. "Lultimo secolo è probabilmente il più caldo degli ultimi 120.000 anni fa", ha dichiarato Simon Pendleton, capo dello studio e studente di dottorato presso lUniversità del Colorado. Pendleton e i suoi colleghi hanno attraversato questi antichi paesaggi prelevando campioni sullisola di Baffin, in Canada. Lisola è circondata da fiordi, ma il suo interno è dominato da pianure di tundra ad alta quota, relativamente pianeggianti.. Queste pianure sono ricoperte da sottili calotte di ghiaccio. Poiché il paesaggio è così piatto, le calotte glaciali non scorrono e scivolano come i ghiacciai tipici. Invece, si siedono semplicemente sulla roccia e sul terreno sottostanti, ...
Pubblicato il 15 marzo 2017 di Tony Heller Un decennio dopo aver dichiarato la fine dellArtico, il ghiaccio marino pluriennale è aumentato del 116%. In questo momento copre quasi la metà della regione artica. Multiyear Arctic ice is effectively gone: expert | Reuters
Il ghiacciaio artico potrebbe appena avere quattro anni prima del suo definitivo collasso. Lo scioglimento estivo supererebbe la ricomposizione invernale.
Il ghiacciaio Tulaczyk (in inglese: Tulaczyk Glacier) è un ripido ghiacciaio vallivo situato sulla costa di Zumberge, nella parte occidentale della Terra di Ellsworth, in Antartide. In particolare, il ghiacciaio, il cui punto più alto si trova a circa 3.800 m s.l.m., è situato sul versante occidentale della catena principale della dorsale Sentinella, nelle montagne di Ellsworth, tra il ghiacciaio Cairns, a nord, e il ghiacciaio Zapol, a sud. Da qui esso fluisce verso sud-ovest a partire dal versante occidentale del massiccio Vinson, scorrendo lungo il fianco sud-orientale del picco Brichebor, fino ad unire il proprio flusso a quello del ghiacciaio Nimitz, a ovest del colle Hodges e sud-est del picco Klenova. Il ghiacciaio Tulaczyk è stato così battezzato nel 2006 dal Comitato consultivo dei nomi antartici in onore di Stephen Slawek M. Tulaczyk, ricercatore del Programma Antartico degli Stati Uniti dAmerica, le cui ricerche si focalizzano, sin dal 1998, sui flussi di ghiaccio dellAntartide ...
A settembre, la superficie coperta da ghiacci nel Mare Artico è scesa sotto i 4 milioni di km quadrati secondo il Wegener Institute di Brema
Per la sesta volta la superficie del ghiaccio artico scende oltre la media. A causa del cambiamento climatico la calotta polare perde il 13% ogni decennio
Che i ghiacci si stiano sciogliendo non è una novità. Il cambiamento climatico in corso ha innescato un processo di riscaldamento globale che come prima conseguenza ho proprio la trasformazione del ghiaccio artico in acqua. E in Norvegia tutto ciò ha portato alla luce alcuni reperti "spettacolari" e perfettamente conservati su un valico di montagna utilizzato durate lepoca dei Vichinghi.. Il valico, nella regione centrale montuosa di Lendbreen, era diventato interessante da un punto di vista archeologico per la prima volta nel 2011, dopo il ritrovamento di una tunica di lana risalente al III o IV secolo d.C. Da allora, i ghiacci si sono ritirati ulteriormente, facendo emergere una serie di manufatti tra cui guanti a manopola fatti a maglia, scarpe di cuoio e frecce con piume attaccate.. I reperti ritrovati risalgono a un periodo che si aggira intorno al 1000 d.C, durante lera dei Vichinghi, quando il commercio e la mobilità nella regione erano al loro massimo. Gli archeologi hanno definito ...
Stando ai risultati ottenuti da questo studio, che compie unanalisi dei pattern di circolazione atmosferica alle alte latitudini negli ultimi decenni, una parte consistente del declino dellestensione del ghiaccio artico sarebbe da attribuire alla variabilità naturale. Una configurazione barica persistente che avrebbe indotto una ventilazione in grado di determinare condizioni che si sarebbero sommate a quelle indotte dallaumento della temperatura media superficiale, ottenendo leffetto di causare un declino del ghiaccio superiore a quello atteso con lausilio dei modelli climatici (tanto per cambiare).. Pur non essendo in grado di capire se questa situazione persisterà o cambierà di segno, gli autori ipotizzano che un passaggio a condizioni di variabilità naturale diverse, potrebbe nel futuro a medio termine - sempre a scala climatica - rallentare la diminuzione dellestensione del ghiaccio alle altitudini artiche.. Ma non abbiate timore, perché, sempre non sapendo dire cosa succederà ...
Quali sono i diversi tipi di Glacier Bay Tours? Glacier Bay è un parco nazionale e riserva di trova in Alaska. Glacier Bay National Park e Riserva protegge ghiacciai di tipo, che scorrono dalle montagne al mare, e altre meraviglie naturali. I visitatori di Glacier Bay possono scegliere tra una var
Per quanto riguarda lincoscienza dei nostri governanti in merito al riscaldamento del pianeta puoi vedere su Internet il confronto della calotta polare come era anni fa e come è oggi. Come ho già detto altre volte, ci sono delle imprese che si frottono già le mani pensando al petrolio ed ai metalli preziosi che si trovano sotto la calotta fregandosene del futuro nostro e loro Nello stesso tempo. In questi giorni cè un navigatore che, proprio per dimostrare leffetto negativo di questo scioglimento, sta attraversando il mare glaciale artico in barca a vela; cosa impossibile fino a qualche decina di anni fa. Penso che in questo momento stia sudando molto meno di noi. Ricambiamo labbraccio e buna domenica ...
Il ghiaccio marino o banchisa di ghiaccio è un elemento fondamentale del sistema climatico e il suo ciclo stagionale influenza la dinamica globale del clima a causa della sua interazione con lalbedo planetario, la circolazione atmosferica e oceanica oltre ad essere un essenziale componente dellecosistema marino polare.. I meccanismi che guidano la variabilità del ghiaccio marino a causa delle forzanti ambientali naturali ed antropiche sono ancora poco compresi.. La ricerca pubblicata sulla rivista Nature Communications (https://www.nature.com/articles/s41467-017-01455-x) ha, per la prima volta, spiegato i processi ambientali che hanno guidato la variabilità del ghiaccio marino e la presenza dei pinguini e degli elefanti marini durante gli ultimi 10 mila anni nel Mare di Ross in Antartide.. Lo studio è stato condotto da ricercatori italiani del Programma nazionale di ricerche in Antartide (attuato dallEnea per gli aspetti logistici e dal Cnr per la programmazione e il coordinamento ...
Il ghiaccio del Mar Artico, spesso definito il condizionatore daria della Terra per i suoieffetti benefici sul clima mondiale, si ridurrà ad un livello record questanno. Lo hanno previsto ieri alcuni scienziati.
La copertura glaciale delloceano artico si va riducendo sempre più: questinverno, il massimo è arrivato 20 giorni prima ed è stato il più basso di sempre
Roma, 13 giugno 2019 - Un nuovo studio del Consiglio nazionale delle ricerche - Istituti di scienze marine (Cnr-Ismar) e Istituto di scienze dellatmosfera e del clima (Cnr-Isac) - pubblicato sul Journal of Glaciology stima una forte riduzione di lunghezza, entro il 2100, dei ghiacciai del settore più settentrionale delle Alpi italiane (versante italiano dei Tauri occidentali), a cavallo con lAustria.. "Si tratta di 46 ghiacciai, di cui solo sette con una superficie maggiore di un km2, prevalentemente di tipo montano, condizionati dalla morfologia dei versanti su cui giacciono e privi di una lingua valliva. E, in misura minore, di ghiacciai di tipo vallivo, caratterizzati da una zona di accumulo definita e da una lingua di ghiaccio che si allunga verso il fondovalle" spiega Rossana Serandrei-Barbero, che insieme a Sandra Donnici ha analizzato i dati glaciologici. "Quelli presenti oggi costituiscono solo una parte dei 63 ghiacciai censiti nel 1962 in questarea dove, dal 1982 ad oggi, ...
I pesticidi utilizzati nella Pianura Padana raggiungono i ghiacciai alpini e mettono a rischio le larve di insetti dei torrenti glaciali. Lo afferma uno studio dellUniversità di Milano Bicocca pubblicato sulla rivista Environmental Pollution, che ha dimostrato come i ghiacciai dellarco alpino stiano fungendo da accumulatori delle sostanze inquinanti trasportati nellatmosfera, immagazzinando e rilasciando nelle loro acque di scioglimento insetticidi ed erbicidi in uso molto più a valle.. Nello studio i ricercatori hanno analizzato campioni raccolti in profondità sul ghiacciaio del Lys, nel massiccio del Monte Rosa, in Val dAosta. Le analisi hanno dimostrato una forte correlazione tra linsetticida clorpirifos e lerbicida terbutilazina ritrovate nei sedimenti dalta quota e il loro uso nella Pianura Padana a partire dal 1996. Gli studiosi hanno inoltre analizzato campioni di acqua di fusione di sei ghiacciai alpini (Lys nel gruppo del Monte Rosa, Morteratsch nel Massiccio del Bernina, ...
Particolarmente interessante, secondo Castellari "sarà una sessione dedicata ai cosiddetti tipping points, cioè le soglie critiche che, se superate, possono portare un effetto a cascata. Poi si discuterà di possibili cambiamenti nella circolazione oceanica termoalina (causata dalla variazione dintensità delle masse dacqua, ndr), nel ghiaccio marino Artico e in alcuni ecosistemi terrestri e marini". Lobiettivo finale del governo danese è quello di fornire una sintesi utile ai lavori della prossima Conferenza Onu sul clima, dalla quale dovrebbe nascere il nuovo accordo globale successivo al protocollo di Kyoto, che scade nel 2012. In campo anche il lavoro di un team di italiani, composto da Vincenzo Artale, ricercatore dellEnea e Filippo Giorgi, del Centro Internazionale di Fisica Teorica di Trieste, esperti Ipcc, insieme al Centro Euromediterraneo per i cambiamenti climatici di Lecce. Lo scopo è quello di affinare i modelli climatici esistenti per capire meglio cosa stia accadendo su ...
Luca Bracali, documentarista, ha sfidato lestremo del Polo Nord per toccare con mano cosa significa leffetto serra.. Il periodo gennaio-luglio 2007 e stato il secondo più caldo dal 1880 a oggi. Nellestate del 2005 gli affluenti del Rio delle Amazzoni erano completamente in secca. La temperatura degli oceani è la più elevata da 11.000 anni ad oggi. Da 30 anni piove meno sulle foreste pluviali. Dal 1850 a oggi la quota di anidride carbonica nellatmosfera e cresciuta da 280 ppm ad oltre 380. Nel 2002 lestensione dei ghiacci e stata la più ridotta da quando vengono raccolti dati dai satelliti. I ghiacci del polo artico si stanno sciogliendo a una velocità che li vede diminuire del 9% ogni dieci anni. Se questo andamento continuerà in futuro, alla fine del XXI secolo linterazione tra le acque più calde dei mari circostanti e laumento della temperatura terrestre li avrà fatti scomparire del tutto.. Il riscaldamento globale avrebbe prodotto una variazione nei flussi daria che ...
fine settecento. un ricco e giovane inglese scrive una letera alla sorella in patria. quella che leggiamo è la sua lettera in cui egli racconta questo strano accadumento. oceano glaciale artico, a nord della novaja zemlija. il nostro ricco e giovane inglese cerca di arrivare al polo. noleggia una nave a vela e salpa dalla russia alla ricerca del continente che non cè. il clipper arriva tra i ghiacci e si ferma. passa in lontanza una slitta, e subito dopo viene trovato sottobordo un tedesco moribondo. viene raccattato, curato. si chiama frankenstein. qualche giorno dopo, rimessosi un po in sesto, il dottore comincia a raccontare ...
Campagna Mare - la biodiversità del Mare è minacciata dallo sfruttamento eccessivo delle risorse, dalla pesca illegale e dalle trivelle. Greenpeace difende gli oceani e le creature che li abitano: insieme, possiamo batterci per listituzione di una rete di riserve marine globali.. Campagna Foreste - le ultime grandi foreste primarie del Pianeta sono in pericolo. Taglio illegale, conversione in piantagioni industriali, consumo eccessivo e irresponsabile di prodotti forestali mettono a rischio gli animali e le popolazioni che le abitano. Fermiamo tutto questo: Deforestazione Zero.. Campagna Clima - la casa degli orsi polari è a rischio a causa di perforazioni petrolifere e pesca industriale. Il ghiaccio artico sta scomparendo, il riscaldamento globale è una realtà. La soluzione è la rivoluzione energetica.. Greenpeace e lAttivismo - le azioni dirette non violente sono il nostro strumento di protesta pacifica, per denunciare i problemi ambientali ed esporre soluzioni alternative. Abbiamo ...
1859. Un uomo in fuga dai suoi fantasmi simbarca su una baleniera diretta verso il grande Nord. Non immagina che linferno può essere bianco come il ghiaccio artico. Un romanzo di avventura e sopravvivenza, scatenato e nerissimo, inarrestabile come il destino, implacabile come la vendetta. Acque del Nord è un libro, breve ed intenso, che…
Clara ed il Dottore atterrano allinterno di un sottomarino sovietico nel 1983, giusto quando esso sta affondando negli abissi marino. Una creatura aliena, raccolta a bordo di un blocco di ghiaccio artico, si libera: con armamento nucleare a bordo, non solo lequipagiamento ma lintera umanità è in pericolo ...
Hans Memling, pittore di ricchi, pittore rassicurante e gentile, lascia la sua casa e la famiglia a Bruges per intraprendere un viaggio immaginario in cui si imbatte in figure di dolore. Dalla Sicilia riarsa alla Spagna cupa di un altrettanto cupo Rinascimento, fino a una Germania ostile e gretta e, poi, più a nord verso le banchine di ghiaccio del Mare Artico, Memling e il suo assistente coesistono con personaggi vivi e morti che finiscono per costituire, attraverso un vertiginoso collasso temporale, la Compagnia dEuropa, una banda di derelitti in cerca di una fine, di un buio che sia lultimo, estremo buio.. ...
DI ROBERT HUNZIKER counterpunch.org Il 17 Agosto alcune misurazioni dei laboratori di ricerca della marina militare USA sul ghiaccio marino dellArtico su un periodo di 30 giorni hanno mostrato che
The Soap Dish - Alpine Glacier Ecological soap dish For your soap or solid shampoo Allows you to embellish your bathroom 100% from recycled plastic packaging Transforms single-use plastic into a durable and design object!
Il ghiacciaio del Basodino è il più importante del Ticino. Da anni Giovanni Kappenberger ne segue attentamente levoluzione, saprà quindi illustrarci in modo molto preciso e aggiornato lorigine, la trasformazione e lo stato attuale del ghiacciaio.. Il pieghevole allegato mostra il percorso dellescursione, che si snoda ai piedi del ghiacciaio con un dislivello di 500 m e un tempo di percorrenza di circa 5-6 ore. Visto lambiente alpino, si raccomanda un equipaggiamento adeguato: scarponi da montagna, protezione dal freddo e dalla pioggia, da non dimenticare crema solare e pranzo al sacco.. ...
Tra il 1985 e il 2000 i ghiacciai svizzeri hanno perso circa il 18% della loro superficie. Questo è il risultato di una ricerca dellUniversità di Zurigo che ha analizzato i dati relativi allestensione di 930 ghiacciai attraverso immagini dal satellite. Come confronto, nel periodo dal 1973 al 1985, i ghiacciai erano diminuiti solo dell1%. Con una stima estesa a tutto larco alpino si arriva addirittura ad una perdita del 22%, sempre per il periodo 1985-2000.
LAdieu des glaciers, Il Monte Rosa: ricerca fotografica e scientifica, Forte di Bard Bard, la mostra darte dellartista nella città di Bard. Gli orari di apertura, il costo dei biglietti, le foto e il comunicato stampa della mostra darte LAdieu des glaciers, Il Monte Rosa: ricerca fotografica e scientifica. Calcola il percorso per arrivare alla mostra darte LAdieu des glaciers, Il Monte Rosa: ricerca fotografica e scientifica dellartista nella città di Bard
Il *ghiacciaio del Brenta e gli altri ghiacciai nei Sette comuni (Vicenza) / Carlo De Stefani. - Torino : Tip. G. U. Cassone Succ., 1913. - 33 p. ; 24 cm. ((Estr. da: Bollettino del C.A.I. per lanno 1912-1913, v. 41., n. 74. - portale di servizi e catalogo online della biblioteca
arch. E. Bonfanti,La Memoire du Glacier, Paolo Stroppiana sul 6° tiro di La Memoire du Glacier, Zoccolo dellEveque, Monte Bianco
Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che potrebbero utilizzarli a fini di profilazione. Proseguendo nella navigazione accetti luso dei cookie, che potrai disabilitare seguendo le indicazioni dellinformativa estesa ...
Leggi la notizia Le bizzarrie del clima: perchè in Antartide i ghiacci crescono? sul sito di Meteolive. Approfondimenti, news e analisi meteo su Meteolive.
Oggi, 11 dicembre, è la Giornata internazionale della montagna. Per le Alpi italiane tuttavia cè poco da festeggiare: «Entro 80 anni ghiacciai scomparsi... o quasi». Lallarme arriva dai dati conclusivi di "Share Stelvio", un progetto pilota promosso dal Comitato EvK2CNR. Il progetto ha puntato ad analizzare e quantificare gli impatti del cambiamento climatico su ghiaccio e acqua del Parco Nazionale dello Stelvio. Oggetto delle ricerche sono stati i ghiacciai, il permafrost (porzione di terreno perennemente congelato), i torrenti e i laghi e la composizione dellatmosfera alle alte quote (misure di particolato atmosferico e ozono) dellarea lombarda del Parco. Share Stelvio ha coinvolto i ricercatori ...
Glacier National Park guida turistica. Turismo, dove dormire, hotel, come arrivare, voli, clima, quando andare, cosa visitare, attrazioni turistiche
Le migliori cose da fare a Parco nazionale e Riserva di Glacier Bay, Alaska: 1.134 recensioni e foto di 7 su TripAdvisor con consigli su cose da vedere a Parco nazionale e Riserva di Glacier Bay.
Il pianto dei ghiacciai, il grande caldo ha raggiunto le Alpi - Video ghiacciaio del Mandrone Se le Alpi sino ad ora erano state in gran parte risparmiate dalla grande calura, ora è arrivato il loro momento. Poche ma pesanti giornate di caldo colpiranno soprattutto da domenica 19 agosto. Inutile dire che sarà.... ...
Il ghiacciaio Decken e il Kersten erano una volta uniti mentre adesso sono separati da unampia zona rocciosa che prima era un sottile affioramento roccioso. - Vedi la mappa del Kilimanjaro con tutte le foto. ...
Prenota Glacier House, prezzi da US$28.00. Voto medio dei 84% da 3 recensioni dei clienti di Hostels.com. Visualizza le foto di Glacier House e non pagare nessuna tariffa di prenotazione.
Hotel vicino a Glacier, Washington su TripAdvisor: Trova le recensioni di viaggiatori, le foto e le tariffe degli hotel vicino a Glacier, WA.
La massa pericolante è una parte importante del ghiacciaio Planpincieux, sul versante italiano del Monte Bianco. Questa porzione di ghiacciaio minaccia di precipitare a valle, con il rischio di andare a finire verso strade e case abitate nellarea valdostana ...
Ristorante panoramico: Per il pranzo è a disposizione un self-service con 300 posti a sedere interni e 120 posti esterni sulla terrazza panoramica, ...
A Furi potete camminare sulle tracce del ghiacciaio del Gorner, sul sentiero con il ponte sospeso, nel Giardino dei ghiacciai o nella gola del Gorner.
Lo scorso 13 settembre, il ghiacciaio marino artico ha raggiunto la sua estensione minima, che risulta inoltre lottava più piccola di sempre. Lo scor...
Serie mondo degli Elfi.
Dipinti a mano, questi modellini sono ideali per giocare e incontrano l`interesse dei collezionisti di tutta Europa.
Due lunghe carote di ghiaccio, in corso di estrazione a 120 metri di profondità alla base del ghiacciaio del Colle del Lys, nel Gruppo del Monte Rosa, saranno
Negli ultimi giorni i sensori posti ai piedi delle Grande Jorasses, nel gruppo del Monte Bianco, hanno registrato una significativa accelerazione del
I ghiacciai dellHimalaya si stanno sciogliendo a velocità maggiore di quelli di qualunque altra parte del mondo e, se il loro ritmo di scioglimento continuerà invariato, nel 2035 non esisteranno più. Molti paesi dipendono dallacqua prodotta dai ghiacciai e se essi spariranno per quei paesi sarà un problema molto serio. I ghiacciai della calotta di Quelccaya in Perù si stanno ritirando 40 volte più rapidamente di quando si è cominciato a studiarli nel 1963. In modo altrettanto preoccupante si stanno ritirando i ghiacciai dei poli ...
I ghiacciai dellHimalaya si stanno sciogliendo a velocità maggiore di quelli di qualunque altra parte del mondo e, se il loro ritmo di scioglimento continuerà invariato, nel 2035 non esisteranno più. Molti paesi dipendono dallacqua prodotta dai ghiacciai e se essi spariranno per quei paesi sarà un problema molto serio. I ghiacciai della calotta di Quelccaya in Perù si stanno ritirando 40 volte più rapidamente di quando si è cominciato a studiarli nel 1963. In modo altrettanto preoccupante si stanno ritirando i ghiacciai dei poli ...
Secondo un rapporto basato su uno studio pubblicato da Nature Geoscience, i ghiacciai alpini sarebbero, insieme a quelli della Nuova Zelanda, tra quelli