Il 26 dicembre 2004 un terremoto di magnitudo 9,1 tra Sumatra e le isole Andamane sconvolge lIndonesia. Erano 40 anni che, nel mondo, non si registrava un terremoto di magnitudo uguale o superiore a 8,5. Poi, in successione: il 28 marzo 2005, un altro terremoto a Sumatra di magnitudo 8,6; ancora a Sumatra il 12 settembre 2007 un sima di magnitudo 8,5; il 27 agosto 2008 un sisma in Siberia di magnitudo 9,0; il 27 febbraio 2010 un terremoto in Cile raggiunge magnitudo 8,8; infine, dieci giorni fa, l11 marzo 2001, ecco linterminabile scossa in Giappone che raggiunge magnitudo 9,0.. Almeno sei grandi terremoti in soli sette anni, dopo quarantanni di sostanziale assenza. Sono una fluttuazione statistica o cè una qualche correlazione?. La domanda non è impertinente. Sia perché se la porranno gli studiosi che si ritroveranno tra il 13 e il 15 aprile prossimi a Memphis, nel Tennessee, per partecipare allincontro annuale della Società americana di sismologia, sia perché anche negli anni 50 e ...
Moltissimi sono i terremoti storici che hanno colpito il territorio italiano e molti di questi hanno avuto effetti distruttivi. Osservando la mappa dei terremoti italiani dallanno 1000 al 2006, è facile osservare che i terremoti del passato spesso colpiscono nuovamente aree già colpite.. Il catalogo dei terremoti storici riporta oltre 4500 eventi dallanno 1000 in poi che hanno interessato tutte le regioni italiane. I terremoti storici più forti si sono verificati in Sicilia, nelle Alpi orientali e lungo gli Appennini centro-meridionali, dallAbruzzo alla Calabria. Anche nellAppennino centro-settentrionale e nel Gargano in passato si sono verificati ter-remoti importanti. Le informazioni su questi eventi sismici derivano dalla ricerca storica negli archivi e nella documentazione lasciata da molte fonti originali.. In particolare, dal 1900 a oggi si sono verificati 30 terremoti molto forti (Mw ≥ 5.8),alcuni dei quali sono stati catastrofici. Se consideriamo i terremoti di magnitudo ...
Non ci sono evidenze che la sequenza sismica sia in esaurimento. Le faglie attive dal 24 agosto 2016 - data della disastrosa scossa di Amatrice - hanno il potenziale di produrre terremoti di elevata magnitudo (6-7). Non solo, in Abruzzo si rischia un effetto Vajont. La Commissione Grandi rischi, nella sua relazione per la Protezione Civile, invita a mantenere alta la guardia. Non possiamo essere rassicuranti spiega il presidente Sergio Bertolucci. Ma non vogliamo nemmeno creare panico. Bisogna essere prudenti, e per un cittadino questo potrebbe voler dire ad esempio contattare un ingegnere strutturista per controllare la stabilità della propria casa. Per gli edifici pubblici, linvito è quello di monitorare in maniera sistematica scuole, ospedali e dighe. Le zone in cui potrebbe ancora verificarsi un terremoto di magnitudo fino a 7 sono quelle attorno alla faglia che corre da nord-ovest a sud-est, tra il Monte Vettore e il Monte Gorzano. Qui, prosegue la Commissione, ci sono aree che ...
From their earliest beginnings in the 16th century, journalists never failed to find earthquakes interesting. As a result, early journalistic sources offer a huge hoard of original earthquake data, mostly untapped to this day for seismological purposes. In the aftermath of large earthquakes, the journalists of the 17th and 18th centuries tended to react in two ways. Either their interest for seismic news would increase, leading them to hunt for more news of the same kind, or it would focus exclusively on the big one to the detriment of lesser contemporary earthquakes. In the first case, it was possible that more earthquakes than usual would be given coverage; but in the second case more earthquakes than usual were likely to be overlooked and shadowed by the larger event. Through a comprehensive cross-check of Italian early journalistic sources, this paper attempts to highlight the shadow-zones of some major 17th-18th centuries Italian earthquakes ...
Nel corso degli ultimi 100 anni, i rallentamenti della Terra sono sorprendentemente coincisi con periodi che hanno visto un aumento globale del numero dei terremoti di magnitudo 7 o più intensi. Un fenomeno che porta ad un aumento da 2 a 5 terremoti rispetto alla media e che precede di 5/6 anni lincremento sismico. Già in un lavoro pubblicato qualche mese fa, gli studiosi avevano dimostrato come i più violenti terremoti sembrino raggrupparsi nel tempo con un intervallo di 32 anni. Quando sarà quindi il prossimo grande terremoto? Secondo quanto riporta sciencemag.org, James Dolan, geologo presso lUniversità della California del Sud a Los Angeles, sostiene che "se lipotesi è corretta, il prossimo grande evento si avrà presto, perché da 4 anni a questa parte la Terra ha iniziato un rallentamento periodico della sua rotazione. A partire dallanno prossimo il nostro pianeta potrebbe subire 5 grandi terremoti in più rispetto alla media annuale di 18 terremoti".. ...
Ingv: "Zona molto attiva sismicamente" - "Quella dove è avvenuto il terremoto di magnitudo 6.7, che questa notte ha colpito lisola greca di Kos e la città turca di Bodrum, è una zona "molto attiva sismicamente", dove ci sono diversi sistemi di faglie attive, e che storicamente è stata teatro anche di sismi più forte. Lo spiega Alessandro Amato, sismologo dellIstituto nazionale di geologia e vulcanologia (Ingv), nonché esperto di maremoti. Il terremoto di questa notte non sembra, secondo Amato, essere collegato a quello verificatosi circa un mese fa più a Nord, di circa 50 chilometri, nella provincia di Smirne. "Sono due terremoti vicini, ma non sulla stessa faglia e zona", rileva. Il terremoto di stanotte è stato comunque "forte, più di quello che ha colpito Amatrice. Ma in quella zona, tra Creta e lEgeo, se ne verificano anche di più forti", precisa Amato. Si tratta infatti di "una zona molto attiva sismicamente. La magnitudo stimata allinizio è stata di 6.8, e poi rivista a 6.7. ...
Il terremoto abruzzese di Lunedì scorso è stata una tragedia sentita senzaltro in tutto il mondo. Ma al di là del caso umano ha fatto strada ad una domanda che, forse, potrebbe aiutarci ad evitare in futuro delle tragedie di questa portata. Il ricercatore Giampaolo Giuliani, dei laboratori di fisica nucleare del Gran Sasso, ha molta fiducia nella misura di anomalie nellemissione del Radon222 dalla Terra, quale sistema di previsione dei terremoti.. La previsione dei terremoti rappresenta il Santo Graal della sismologia, è il sogno di tutti da secoli riuscire a prevedere dove e quando un terremoto avrà luogo. Nel corso della storia umana, si è osservato che alcuni fenomeni sembravano verificarsi in corrispondenza di un terremoto.. Tra questi, il fatto che i terremoti hanno talvolta un comportamento ciclico, la corrispondenza con le fasi lunari, movimenti di liquidi o gas allinterno della Terra subito prima del verificarsi del terremoto, delle differenze nei livelli dellacqua nei pozzi, ...
9 su 10 da parte di 34 recensori Scossa di terremoto di magnitudo 5.1 in Guatemala Scossa di terremoto di magnitudo 5.1 in Guatemala ultima modifica: 2015-08-01T06:57:14+00:00 da Redazione ...
La zona sud-orientale dellIran colpita da un terremoto di magnitudo compresa fra 6,2 e 6,3 e storicamente irrequieta: la sua sismicita e stata piu volte una forza distruttrice per i centri abitati, ma nello stesso tempo il motore della ricchezza del Paese. Alla compressione delle rocce si devono infatti le riserve di gas naturale dellIran. Il terremoto e avvenuto a circa 50 chilometri dalla centrale nucleare di Bushehr, "tuttavia lenergia del terremoto e stata tale da non poter provocare danni ad una simile distanza", ha ha osservato il sismologo Gianluca Valensise, dellIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). Per capire quanto sia forte la compressione delle rocce nella zona colpita dal sisma basta osservare la struttura dei monti Zagros, la catena montuosa che percorre per 1.500 chilometri dallIran occidentale allo Stretto di Hormuz. "La struttura di questi monti ricorda quella di un tappeto arricciato", ha detto Valensise. "La catena - ha aggiunto - e sottoposta ad ...
Roma, 8 settembre 2017 - Un terremoto di magnitudo 8.0 è avvenuto questa mattina, 8 settembre alle 6:49 italiane, al largo delle coste pacifiche del Messico.. I dati ricevuti in tempo reale nella sala di monitoraggio sismico dellIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) hanno permesso di localizzare levento: epicentro in mare, vicino alla costa di Chiapas, Mexico, con coordinate geografiche (lat, lon) 15.13, -93.69 a una profondità di 72 km.. Il terremoto si è verificato in una regione sismicamente molto attiva, dove i terremoti sono frequenti a causa dello scorrimento della placca oceanica di Cocos, sotto le placche del Nord America e dei Caraibi.. ...
Il punto di origine del terremoto è detto ipocentro. Dallipocentro si propagano le onde sismiche verso ogni direzione. La potenza delle onde sismiche si riduce man mano che queste si allontanano dallepicentro. Lepicentro può presentarsi a livello superficiale ( terremoto superficiale ) entro 70 chilometri di profondità o in profondità ( terremoto profondo ) oltre i 300 chilometri di profondità. I terremoti con epicentro compreso tra 70 e 300 chilometri di profondità nel sottosuolo sono detti terremoti intermedi. Lintensità di un terremoto è misurato tramite la scala Mercalli e la scala Ricther, la prima fornisce una misura del sisma sulla base delle conseguenze sugli edifici e sulluomo, la seconda fornisce una misura assoluta della magnitudo dal punto di vista fisico.. ...
Minghui.org) Tra tutti i terremoti del XX secolo, quello a Tangshan, in Cina, il 28 luglio 1976, fu probabilmente il più devastante con un bilancio di vittime di circa 240.000 persone. La sua magnitudo di 7.8 della scala Mercalli, tuttavia, lo pone solo al diciottesimo posto tra i terremoti più forti del secolo.. Disastro naturale o errore umano. Nessun avvertimento fu dato alla gente prima del terremoto di Tangshan. Infatti, dopouna conferenza nazionale sulla prevenzione dei terremoti tenutasi a Tangshan, appena due settimane prima, il 14 luglio, numerosi allarmi da parte di esperti che prevedevano un terremoto imminente nella città furono taciuti per motivi politici, a causa della vicinanza alla città di Pechino.. Wang Chengmin era un giovane scienziato della National Earthquake Administration. Dopo che gli fu impedito di annunciare lallarme durante la sessione plenaria della conferenza, si prese il rischio di condividere le sue scoperte durante le sessioni di discussione in piccoli ...
Un violento terremoto ha colpito i Caraibi questa mattina alle 3,51, ora italiana (le 20,51 di ieri sera sul posto).. Lepicentro del terremoto si è verificato a circa 200 chilometri da Barra Patuca nelle Honduras ad una profondità di 10 chilometri. Di certo le scosse non rendono possibile un ritorno alla normalità perchè sono una promemoria costante di quello che è accaduto e potrebbe ancora accadere. Anche agli inizi di dicembre si è verificata una scossa di terremoto nel territorio di Amatrice. Secondo il direttore della protezione civile messicana, la scossa è stata anche leggermente sentita nello stato messicano di Quintana Roo a nord dellHonduras. "Così allAdnkronos il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi sulla scossa di magnitudo 3.6". Le province toccate dal terremoto sono Perugia e Macerata. Il movimento trascorrente della faglia, in cui un blocco della crosta terrestre è scivolato a sinistra rispetto allaltro, ha generato una magnitudo importante, superiore a 7: di eventi ...
Alcune notizie circolate sul terremoto dell11 marzo 2011 hanno dato limpressione che in Giappone funzioni un sistema di previsione delle scosse sismiche. In realtà, neanche in Giappone vengono previsti i terremoti, ma esiste un sistema di allertamento precoce della popolazione (early warning) basato sullinvio di sms. Nellistante in cui viene registrata dalla rete sismica una scossa di terremoto che supera un valore di magnitudo stabilito, il sistema avvisa la popolazione, che ha quindi alcune decine di secondi, in funzione della distanza dallepicentro, per mettersi al sicuro. Il tempo medio di percorrenza, che dipende da molti fattori (caratteristiche dellevento, caratteristiche dei terreni attraversati dalle onde, energia del terremoto) si può stimare in circa 20/25 secondi per 100 km. Ciò che viene previsto, quindi, non è il terremoto, ma il momento in cui, verificatosi il terremoto, i suoi effetti potranno raggiungere gli insediamenti umani. Lallarme preventivo consente di ...
Saranno esplorati vari temi: il blocco, la caduta, il crollo, il cedimento, lenergia, lequilibrio, lesaurimento, la forza, londa, la scossa, il panico, lo spavento, la stabilità.. La terra trema. Subito dopo, ognuno cerca di assicurarsi che tutto sia come prima, che niente sia cambiato, che la consueta stabilità duri, senza scosse. Però, raramente è così. Anche se non vi sono vittime, né danni. E subentra la paura. Oltre al terremoto geofisico, il terremoto come metafora, come immagine, come evocazione è entrato, non da oggi, nelle cose quotidiane: il crollo dei muri e i cedimenti strutturali lasciano posto allora ai cedimenti sulla parola e sul programma, al terremoto finanziario, al crollo in borsa, al crollo psichico, al crollo dei valori e degli ideali, fino al bambino irrequieto che "è un terremoto", alla scossa da dare al mercato o allimpresa, allamore come terremoto, allinnamoramento, alla sessualità. Cè quindi anche un altro terremoto, che giunge con la parola, quando ...
Riassunto: Oltre che per produrre cambiamenti meteorologici/climatici e per ottenere il controllo mentale, HAARP può essere utilizzata per innescare terremoti, il che la rende unarma particolarmente pericolosa nelle mani sbagliate. Negli Stati Uniti, la FEMA sta preparando la più grande esercitazione per la gestione di un terremoto nella storia degli Stati Uniti nella zona di New Madrid, lungo il fiume Mississippi. La FEMA, in precedenza, aveva chiesto informazioni sulla possibilità della consegna di 140 milioni di pacchetti di cibo, coperte e sacchi per i cadaveri. Che cosa sa la FEMA? Ora anche utilizzandolo stesso sito Internet statunitense dellHAARP, la Core Press potrebbe dimostrare la coincidenza della trasmissione degli impulsi di frequenza di terremoto (2,5 Herz nella gamma Ultra Low Frequency) e il terremoto giapponese della magnitudo di 9,0 il 11 Marzo 2011. Quando si consultano i dettagli sul quel sito, si trovano modelli simili associati al terremoto di Christchurch in Nuova ...
La stellina gialla è lepicentro, i pallini gialli sono tutte le scosse successive della sequenza registrate fino a questa sera. I due rettangoli arancioni sono le due faglie presenti nel data base dellINGV. La faglià più a nord è quella responsabile del grande terremoto della Garfagnana nel 1920. La seconda non ha terremoti storicamente noti (ci torneremo dopo). Il cerchio a spicchi centrato sullepicentro è il meccanismo focale, ovvero il modello della faglia e degli sforzi responsabili di questa sequenza. Questo lo ha ricavato lINGV e come si vede è uguale a quello calcolato dallOGS, quello in alto a destra. Siamo quindi sicuri che questo modello è attendibile, ma cosa significa? I due archi che tagliano il cerchio sono i due possibili piani di faglia, mentre la forma ci indica che il terremoto è avvenuto su di una faglia trascorrente. Il modello di meccanismo focale non riesce a distinguere quale delle due faglie tra loro perpendicolari sia la responsabile del terremoto, ma ...
Intensa scossa di terremoto diverse ore fa nei pressi di Tokyo, una tra città più grandi, importanti e popolose del mondo. LUnited States Geological Survey ha fissato la magnitudo di questo terremoto a 5.4 della scala Richter, una scossa piuttosto forte ma nulla di paragonabile ai grandi terremoti che hanno devastato il Sud-Est asiatico nel 2004, lo stesso Giappone nel 2011 od il Nepal nel mese di Aprile di questanno. Il Giappone è uno dei paesi con miglior prevenzione sismica, hanno creato sistemi in grado di prevedere scosse sismiche con molti secondi di anticipo ed il paese che più di tutti, assieme al Cile, ha sviluppato criteri antisismici inossidabili, eppure questa scossa ha causato il ferimento di 15 persone e vari danni. ...
Secondo lUsgs, il sisma è stato registrato ad alta profondità, circa 111.5 km. Levento si è verificato a circa 150 chilometri dalla Città del Guatemala, con 4 milioni di abitanti, la città più popolosa dellAmerica centrale.. Il terremoto è stato avvertito distintamente anche nel sud del Messico (confine), a El Salvador e in Honduras. Non si hanno al momento notizie di danni a cose o persone.. Poco più tardi, alle 2:52 locali, Il SSN, istituto di geofisica e vulcanologia messicano - che dà la magnitudo del primo sisma a 7 gradi della scala Richter - ha registrato un terremoto di magnitudo 5.2 sempre nella stessa area.. ...
Una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 si è verificata alle 2.12 della scorsa notte scorsa sullAppennino Modenese, tra gli abitati di Polinago e Lama Mocogno. Levento sismico è segnalato sul sito dellIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.. Lepicentro è stato registrato a circa dieci chilometri di profondità. Non si segnalano al momento danni a persone o cose.. ...
NEWS TERREMOTO OGGI PERU - Un terremoto di magnitudo 6,3 ha colpito allalba di oggi la costa centrale del Perù. Lo ha riferito il centro terremoti americano Servizio Geologico degli Stati Uniti (USGS, per il suo acronimo in inglese). Il terremoto e avvenuto alle ore 12:11 AM (ora locale), le ore 06:11 AM (ora
Il catastrofico terremoto che ha colpito il nord del Giappone nel marzo 2011, non ha finito di scaricare tutto lo stress accumulato nella zona tettonica, per cui si prevede che nei prossimi 18 mesi si può verificare un terremoto di magnitudo 9. Questo è stato pubblicato dallAgenzia di stampa russa RIA Novosti che ha citato…
Un terremoto di magnitudo ML 3.4 è avvenuto in provincia di Messina tra Longi e Frazzanò alle 22.20 a una profondità di 6 km. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica dellINGV, lIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, di Roma. Al momento non si registrano danni a cose o persone. ...
A differenza dellOhio, il sud dellOklahoma è territorio sismico e lanno scorso tra il 17 e il 19 gennaio, si sono infatti registrate 43 scosse da 1 a 2,3 gradi Richter, che in un rapporto dellOklahoma Geological Survey sono stata associate al fracking. "Terremoti nellOhio provocati dallHydraulic Fracking ?". L United States Geological Survey (USGS) riferisce che i terremoti indotti da lavorazioni effettuate dalluomo, comprese il fracking , sono stati documentati in poche località; "I terremoti indotti dalle attività umane sono stati documentati in alcune località degli Stati Uniti, Giappone e Canada. La causa è stata liniezione di fluidi in pozzi profondi per lo smaltimento dei rifiuti, per il recupero secondario del petrolio, e luso di serbatoi per lapprovvigionamento idrico. La maggior parte di questi terremoti sono stati trascurabili. Quindi LUSGS afferma che lHydraulic Fracking potrebbe potenzialmente causare terremoti (trascurabili) ma una correlazione certa non è stata ...
CLAUDIO: Antonio, potresti spiegarci che cosa sta succedendo ad Haiti, perlomeno dal punto di vista geofisico? Come si può leggere questo terremoto? Quali sono le cause che lo hanno scatenano? Quali sono le faglie attive? Puoi spiegarci un po qual è la morfologia del terreno in quelle zone?. ANTONIO: Purtroppo in questo momento le nozioni di geofisica, le condizioni geodinamiche di cui parlo non sono sicuramente la questione più importante, comunque il terremoto dal punto di vista puramente geofisico è un fenomeno piuttosto interessante, non tanto per quanto riguarda la sua magnitudo che è sicuramente una magnitudo rilevante, nel senso che questo è un terremoto molto forte ma non è un terremoto eccezionale. Normalmente ogni anno ci sono almeno dieci terremoti allanno più grandi di questo, forse più di dieci, forse anche più di venti. La cosa che lo rende abbastanza particolare è che è avvenuto in un assetto geodinamico molto complesso, nel senso che è nella giunzione tra due ...
Oggi,un terremoto di magnitudo 6,5, ha scosso una vasta area del centro sud del Messico, creando panico per le strade, provocando fortunatamente solo danni minori a persone e cose. Lepicentro è stato localizzato vicino a Las Choapas, una città di circa 83.000 abitanti a 370 miglia (600 chilometri) sud-est di Città del Messico. Ha fatto…
LAQUILA - Un evento che merita molta attenzione, soprattutto per la particolarità del luogo in cui si è verificato, segnato nel corso dei secoli da terremoti decisamente significativi: nella stessa area, infatti, è avvenuto il terremoto di Avezzano del 1915 e altri due importanti terremoti storici si sono verificati nel frusinate nel 1654 e più a Sud, verso il Molise, nel 1349.. A qualche ora dalla forte scossa di terremoto di 4.4, con epicentro a 5 chilometri da Balsorano, in provincia dellAquila, il geologo dellUniversità dellAquila Antonio Moretti, prova a ricostruire, contattato da Abruzzoweb, parte della storia sismica e della struttura geologica di unarea ancora poco studiata.. "Si tratta di una zona davvero particolare quella attraversata dal Liri, che comprende ben tre regioni - spiega Moretti - Ne abbiamo avuto la prova oggi e lavevamo già avuta nel 1349. Sebbene restino ancora molti aspetti da chiarire, come il numero esatto delle scosse, la localizzazione degli epicentri e ...
Latina scopre il terremoto, per la prima volta. Non è mai stata registrata una scossa con epicentro nel territorio comunale. Ma la provincia ha avvertito tanti terremoti avvenuti altrove, come quello catastrofico che devastò lIrpinia nel 1980.. Per gli studiosi tuttavia non è accaduto nulla di particolarmente sorprendente. «Anche se Latina non è una zona ad alto rischio - spiega Valerio De Rubeis, ricercatore sismologo dellIstituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, intervistato dal Messaggero - dobbiamo tener presente che lItalia intera è una zona sismica. Dunque non cè da meravigliarsi se avviene un terremoto di magnitudo 3,5. Certamente se fosse stato più intenso, sarebbe stato un evento in qualche modo anomalo e da approfondire».. Dopo la scossa di sabato sera sono arrivate 715 segnalazioni da Latina al sito dellIstituto nazionale di Geofisica e vulcanologia che raccoglie dati sulla percezione dei terremoti.. I PRECEDENTI - Negli anni passati Latina ha sentito le scosse ...
Unorologio che preavvisa dellarrivo di un terremoto con tanto di countdown, ansiogeno? Utile.. La Citizen ha presentato un concept di orologio con avvisatore di terremoti al CEATEC Japan 2007. Sviluppato in collaborazione con la Rhythm Watch, il dispositivo combina un normale orologio analogico con un ricevitore EEW (Earthquake Early Warning, letteralmente primo avviso di terremoto).. Lorologio tellurico mostra lorario come tutti gli altri, finchè non riceve un avviso di terremoto imminente: a questo punto la lancetta delle ore inizia a girare a velocità commisurata alla stima dellintensità del sisma, mentre minuti e secondi iniziano a scandire il conto alla rovescia del tempo che manca alla scossa. Il proprietario dellorologio non ha di che distrarsi: lavviso giunge anche con segnale acustico e con vibrazione. Il sistema EEW è disponibile per adesso solo in Giappone (zona come sapete ad alto rischio sismico) e si basa sugli avisi del Japans Meteorological Office, che ...
Terremoti - TERREMOTI, TERREMOTI...E ANCORA TERREMOTI Ogni volta che c un terremoto in Italia o anche in altri luoghi di questo nostro prezioso pianeta speriamo che sia lultimo sapendo dentro di noi che non lo sar ... E una realt quella del sisma che difficile da accettare. E chi la accetterebbe direte voi. Giusto, per ci sono, ci saranno, perch la terra si sempre mossa e sempre si muover . Tutti immagino hanno studiato la deriva dei continenti, tutti sappiamo che milioni di anni fa gli attuali continenti erano un unico continente...poi via via ci sono state le fratture; lAfrica e lAmerica del sud ad esempio si sono staccate in modo coincidente, ce ne sono altri di esempi comunque sia tutte le cos chiamate placche o zolle si allontanano e di conseguenza si avvicinano (visto che la terra una sfera) ad altre zolle. Noi ad esempio siamo spinti dalla placca africana che comprime quella europea, la frattura in Calabria, una frattura che va fino allAnatolia... Si parla di pochi millimetri
Quali sono i terremoti peggiori del mondo? Dove si è verificato il terremoto più forte al mondo? La Terra continua a muoversi e a tremare provocando sismi: qui trovate un elenco con i terremoti più forti avvenuti negli ultimi 20 anni nel mondo.
Negli ultimi mille anni, circa 3000 terremoti hanno provocato danni più o meno gravi. Quasi 300 di questi (con una magnitudo superiore a 5.5) hanno avuto effetti distruttivi e addirittura uno ogni dieci anni ha avuto effetti catastrofici, con unenergia paragonabile al terremoto dellAquila del 2009. Tutti i comuni italiani possono subire danni da terremoti, ma i terremoti più forti si concentrano in alcune aree ben precise: nellItalia Nord-Orientale (Friuli Venezia Giulia e Veneto), nella Liguria Occidentale, nellAppennino Settentrionale (dalla Garfagnana al Riminese), e soprattutto lungo tutto lAppennino Centrale e Meridionale, in Calabria e in Sicilia Orientale. Anche tu vivi in una zona pericolosa, dove in passato già si sono verificati terremoti o se ne sono avvertiti gli effetti. E ciò potrà accadere ancora in futuro.. ...
delle vittime del terremoto di Ischia un nuovo da una forte scossa di terremoto Un sisma scossa di terremoto nell arco di una scossa di terremoto di magnitudo 3 6
Terremoto New York-Washington, danni e paura per lEast Cost Catania, 24 agosto 2011. Terremoto New York-Washington, danni e paura per lEast Cost. Tutta la East coast (costa orientale) degli Stati Uniti è stata colpita alle 19.50 (ora italiana) di ieri, da un fortissimo terremoto di magnitudo 5,8 della scala Richter. LIstituto di geofisica americano fa sapere che lepicentro del sisma è stato registrato nello stato della Virginia, a sei chilometri di profondità e a 144 chilometri di distanza (si parla in linea daria) da Washington. Il terremoto ha provocato il danneggiamento di alcuni importanti edifici di New York e Washington, tanto da portare allevacuazione degli uffici del Pentagono e della sede centrale del Congresso. Il sisma, di cui non si registra alcun morto o ferito grave, è stato avvertito anche in North Carolina, Ohio, Atlanta, Boston, Detroit e Toronto (Canada). Un sismologo dellIstituto di geofisica americano ha dichiarato:
Si smentisce categoricamente ogni correlazione del terremoto 5.7 di poco fa con il Marsili: infatti la profonditàdellipocentro (474 km) del sisma è completamente incompatibile con la profondità del Marsili (3.5 km circa) che, in ogni caso, è soggetto ad altri processi geodinamici".. A placare gli animi ci pensano gli esperti, che specificano che nonostante il vulcano sia interessato da unattività idrotermale e da una attività sismica legata ad eventi di fratturazione superficiale e a degassamento, non ci sarebbe il rischio di uno tsunami. Si coglie loccasione per ricordare che i terremoti non si possono prevedere e che lunica difesa possibile è la prevenzione: "i terremoti non uccidono, ma ad uccidere sono le case costruite male che crollano (Norcia docet)".. "Il Marsili è un vulcano attivo che sta nel mare". La profondità molto elevata dellipocentro - chiarisce Tansi - ha fatto si che, nonostante lelevata magnitudo - simile al terremoto di Macerata - per la grande distanza ...
È stata spaventosa, la notte, nelle Marche, in quanto è stata avvertita una nuova scossa di terremoto di magnitudo 4.2. Il terremoto è arrivato alle 4:00 circa di notte, nelle province tra Teramo, Rieti e LAquila e se anche è vero che purtroppo la Terra sta tremando oramai da moltissimo tempo in quella zona, alla fine quello che cè da sottolineare è che la paura resta. Proprio vicino ad Amatrice il terremoto è tornato a spaventare, e il sindaco di San Ginesio, Mario Scagnetti ha anche ironizzato sul fatto che comunque, per fortuna, non era nulla di particolarmente grave. Nel frattempo la città deve fare ancora i conti con il dramma del terremoto che ha oramai ucciso quellarea ed in più, oggi ci saranno la Fondazione Merloni ed il direttore generale Unesco, Irina Bokova che presenteranno tutta una serie di progetti ed iniziative volte a far rinascere la zona a cavallo degli Appennini. Per quanto riguarda invece la città di Aquara del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, si sta ...
Ci sono intrusioni attive di magma sotto lAppennino meridionale che potrebbero provocare terremoti più profondi e di magnitudo più pericolosa rispetto a quanto previsto mediamente per quellarea.. I dati raccolti hanno altresì evidenziato che i gas rilasciati e giunti in superficie liberi o disciolti negli acquiferi sono composti prevalentemente da anidride carbonica.. Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Ciò comporta il rischio che si possano verificare terremoti di magnitudo significativa. Un altro campanello dallarme è stata la forma donda di quei terremoti, caratteristica dei sismi che avvengono in aree vulcaniche.. Sotto le montagne, in profondità, è stata scoperta una sorgente magmatica da un team di scienziati italiani dellIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e del Dipartimento di Fisica e Geologia dellUniversità di Perugia. "Le catene montuose sono generalmente caratterizzate da terremoti riconducibili ...
Isernia - Quattro scosse di terremoto sono state registrate sono state registrate oggi a pochi chilometri del capoluogo di provincia, Isernia. Lultima scossa, di magnitudo ML 2.2 è avvenuto a 3 km da Carovilli, è stata registrata alle ore 19e20 di oggi. Un minuto prima le strumentazioni avevano registrato un terremoto di magnitudo ML 1.8. In precedenza, alle ore 19e14, è stato registrato un terremoto di magnitudo ML 2.3 con epicentro vicino il comune di Vastogirardi (IS). Qualche ora prima, esattamente alle ore 15e24, si è verificata una scossa di magnitudo ML 2.2, sempre nel comune di Vastogirardi. Per fortuna non ci sono stati danni a cose e persone. Le scosse non sono state avvertite dalla popolazione. ...
Un terremoto di magnitudo 7.4 ha colpito alle 0.54 ora italiana le isole Kermadec, un arcipelago che fa capo alla Nuova Zelanda situato tra lisola maggiore e larcipelago di Tonga.. Lo riferisce lUsgs. La protezione civile neozelandese non ha escluso un allarme tsunami, che non dovrebbe tuttavia raggiungere dimensioni tali da minacciare la popolazione. Poco prima, alle 23.56, un terremoto di magnitudo 6.1 ha colpito lisola di Tonga, a 97 chilometri a nordest di Ohonua. Lepicentro a 10 chilometri di profondità. Non ci sono notizie di vittime o danni.. ...
Un terremoto di forte intensità, con una magnitudo pari a 6.7 ha colpito nel Mare Egeo, tra Grecia e Turchia, nella zona delle isole del Dodecanneso. Nellisola greca di Kos sono segnalati due morti ed oltre 100 feriti. La profondità è stata individuata a circa 10 chilometri.. Lepicentro del terremoto è stato localizzato a pochi chilometri di distanza sia dalla città turca di Bodrum, sia al sud di Kos. Si tratta di una zona altamente turistica, in particolare in questo periodo dellanno.. La scossa di terremoto, avvertita anche nelle isole maggiori di Rodi, capoluogo del Dodecanneso, e di Creta, ha provocato un mini tsunami che ha inondato gli alberghi che si trovano di fronte alla spiaggia dalla località turca di Marmaris.. Il terremoto colpisce una zona sismica dove nelle scorse settimana erano state registrate scosse. Lultima ( CLICCA QUA ) ha particolarmente interessato Creta nella notte tra il 15 ed il 16 di luglio.. Giuseppe Careri. ...
Il cadavere di una ragazza valdelsana è stato trovato, intorno alle 4.00, sulla Sr 429, in località Petrazzi a Castelfiorentino . Il magistrato di turno ha disposto il trasferimento della salma allistituto di medicina legale a Firenze. Paura nel centro Italia per una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 che ha colpito nella serata di domenica Scurcola Marsicana e i comuni della Marsica (LAquila). Carlo Doglioni, presidente dellIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha fatto sapere che "sicuramente si è attivata unaltra struttura. nei prossimi giorni seguiremo la situazione con la massima attenzione per capire se si tratta di una sequenza oppure di due 2 eventi isolati". Maria Olimpia Morgante, sindaco di Scurcola Marsicana, dice che la situazione è sotto controllo. Non risulterebbero per il momento danni a strutture o a persone.. Per motivi precauzionali abbiamo deciso di posticipare lapertura delle scuole, la cui agibilità è stata verificata nei giorni scorsi.. Ad Avezzano, ...
Nuova scossa di terremoto nellItalia Centrale. Torna la paura nella Tuscia, dove in molti hanno avvertito la scossa che ha colpito la Val Nerina, nella zona compresa tra Perugia e Macerata. Il centro più vicino è Castel SantAngelo sul Nera. Lo rende noto lIstituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).. Il terremoto ha avuto una magnitudo del 5.4 la scossa ha interessato il centro Italia, si è avvertita nella Tuscia in particolare a Viterbo alle ore 19.11 del 26 ottobre . La forte scossa di terremoto è stata avvertita distintamente anche a Roma. La scossa è stata sentita anche nei piani basse delle abitazioni. I lampadari hanno tremato, le porte e le finestre hanno vibrato.Nella Tuscia molti comuni hanno chiuso le scuole, giovedi 27 ottobre: a Gradoli, Grotte di Castro, Acquapendente, Orte, Nepi, Vallerano, Civita Castellana, Soriano, Caprarola, Vasanello, Canepina, San Lorenzo Nuovo e Bagnoregio. ...
Terremoto in Trentino di magnitudo(Ml) 3.1 - 18 marzo 2012 ore 17.00 "Un terremoto di magnitudo(Ml) 3.1 è avvenuto alle ore 17:00:00 italiane del giorno 18/Mar/2012 (16:00:00 18/Mar/2012 - UTC). Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dellINGV nel distretto sismico: Zona_Lago_di_Garda". Qualcuno di voi lha sentita?.... ...
I dati riportati sono relativi a terremoti di magnitudo locale maggiore o uguale a 1.0 rivisti manualmente.. Per terremoti di magnitudo maggiore o uguale a 2.5 ML sono pubblicati, entro pochi minuti dallevento, i dati elaborati in automatico in tempo quasi-reale dalle procedure operative della rete sismica. I dati automatici vengono sostituiti da quelli risulanti dalla revisione manuale non appena siano disponibili.. ...
Forti terremoti si stanno manifestando lungo la Ring of Fire, ovvero lAnello di Fuoco dellOceano Pacifico. Un terremoto di magnitudo 6,1 ha colpito la Nuova
Una scossa di terremoto di magnitudo 3 è stata registrata fra le province di Piacenza e di Pavia alle 18,37. I comuni più vicini allepicentro son...
Un terremoto di magnitudo 3.5 è stata registrata pochi minuti fa in Molise, nella provincia di Campobasso. Lepicentro della scossa è stato localizzato a 3 chilometri a Sud-Est...
Alle 6 di questa mattina terremoto di magnitudo 3,1 con epicentro sul Garda Trentino, nel territorio di Nago Torbole. Nessun danno, ma tanta paura.
Terremoto di magnitudo 7.6 in Cile: rientra lallerta tsunami su LaPresse. Leggi le ultime notizie su LaPresse aggiornate in tempo reale complete di foto e video.
Il terremoto è un movimento improvviso della crosta terrestre dovuto alla liberazione di energia che si propaga sotto forma di onde sismiche (onde P: molto veloci, si propagano in ogni tipo di materiale e provocano movimenti longitudinali, onde S: più lente rispetto alle precedenti, si propagano solo nei solidi e provocano un movimento trasversale, entrambe si originano dallipocentro,il punto dal quale si origina il terremoto che può essere superficiale o profondo, man mano che aumenta di profondità aumenta anche lintensità e lestensione dellarea interessata al terremoto).Quando le onde P ed S arrivano in superficie si generano le onde L e le onde R che provocano dei movimenti più complessi,esse si originano dallepicentro che è la proiezione in superficie dellipocentro, lepicentro viene localizzato sfruttando la diversa velocità di propagazione delle onde. La maggior parte dei terremoti è dovuto al movimento delle masse rocciose lungo le faglie(ma sono anche associati a eruzioni ...