Le infezioni da batteri del genere treponema.
Infezione non-venereal sistemica dei tropici causata dal Treponema Pallidum sottospecie pertenue.
Dell ’ agente di venereo e non-venereal sifilide nonché framboesia.
Una malattia venerea spirochete malattia causata dal Treponema Pallidum.
Analisi sierologiche per la sifilide.
Sierodiagnosi Della Sifilide usando come l ’ antigene Treponema Pallidum ottenuti da coniglio sifilide orchite. Treponemes sono sopravvissuti per un paio d'ore in una medium. Quando sifilitico complemento del siero e sono aggiunte e incubato il treponemes sono immobilizzato, cioè, non ti muovere.
Analisi sierologiche che rileva anticorpi per Treponema Pallidum, l'agente etiologic di sifilide. Dopo la paziente per rimuovere il siero di anticorpi non specifico, il siero è miscelato con un bicchiere di Nichol del ceppo di Treponema Pallidum. Un antigen-antibody reazione si verificasse se il test fosse positivo e il legame con gli umani vengono rilevati anticorpi fluoresceinated gamma-globulin anticorpi.
Una specie di microorganismi dell'ordine SPIROCHAETALES, molte delle quali sono parassiti e patogeni con uomini e animali.
Infezioni del sistema nervoso centrale causata dal Treponema Pallidum che presenti una serie di storie cliniche. La fase iniziale del generalmente lievi o una infezione meningea asintomatici ai meningovascular forma può presentare acutamente come cervello INFARCTION. L'infezione subclinica può rimanere anche per diversi anni. Tardi sindromi includono generale paresi; Tabe dorsale; meningea sifilide; OPTIC sifilitica atrofia spinale; e la sifilide. Generale paresi è caratterizzato da demenza progressiva; disartria; tremore; capogiro; convulsioni; e Argyll-Robertson pupille. (Adams et al., i Principi di Neurologia, Ed, sesto pp722-8)
Anticorpi, specialmente IGE, che si legano ai tessuti della stessa specie, cosi 'antigeni indurre il rilascio di istamina e altri agenti peptide. Ipersensibilità è la manifestazione clinica.
Sifilide acquisite in utero e dimostrato da qualunque delle molte caratteristiche dente (Hutchinson denti) o osso malformazioni e da principio mucocutanea sifilide alla nascita o poco dopo. Cambiamenti neurologici oculare e può anche verificarsi.
Sensibile per misurare certa antigeni, gli anticorpi, o virus, usando la loro capacità di aridosuoli certa eritrociti. (Dal 26 Stedman, cura di)
Immunoglobuline prodotti in risposta agli antigeni batterica.
La sifilide latente è una fase della sifilide, un'infezione batterica trasmessa sessualmente, caratterizzata dalla mancanza di segni o sintomi clinici evidenti dopo la malattia primaria, con evidenza sierologica positiva e/o presenza di lesioni asintomatiche diagnosticabili solo con esami speciali.
Test per l ’ antigene tessuto utilizzando un metodo, mediante coniugazione di anticorpi con una tintura fluorescente fluorescente tecnica, ADDEBITI DIRETTI (anticorpi) o indiretto antigen-antibody, formazione di complessi che viene poi etichettata con fluorescein-conjugated anti-immunoglobulin anticorpo (anticorpi fluorescenti tecnica, indiretta). Il tessuto e 'poi esaminato mediante microscopia in fluorescenza.
Antibiotico semisintetica preparata inserendo il sale sodico del penicillina G con N, N '-dibenzylethylenediamine.
I risultati del test positivo in soggetti che non hai le qualità per cui condotto. L'etichetta di soggetti sani come malato quando lo screening per l ’ individuazione di malattia. (Ieri, un dizionario di Epidemiologia, secondo Ed)
Lavora con informazioni articoli su argomenti in ogni campo della conoscenza, di solito organizzate in ordine alfabetico, o un lavoro simile limitata ad un particolare campo o soggetto. (Dal ALA glossary of Library and Information Science, 1983)
Dolore alla regione pelvica di genitali e non-genital e di origine organica o psicogeno. Frequenti cause di dolore e gonfiore o contrazione delle nicchie viscere, battiti oltre la capsula di un organo solido ischemia tissutale chimica irritazione, neurite e secondarie di provocatorio, Neoplastic processi di fibrotica o agli organi adiacenti. (Kase, Weingold & Gershenson: Principi e pratica of Clinical ginecologico secondo Ed, pp479-508)
La situazione in cui femmina mammiferi porta il giovane sviluppo) (embrioni o dei feti nell'utero prima del parto, cominciando da fertilizzazione di nascita.
Malattie infettive acute primaria caratterizzata da invasione del tratto urogenitale. L'agente etiologic Neisseria gonorrhoeae, è stato isolato da Neisser nel 1879.
The external degli organi riproduttivi di maschi. È composto da una massa di tessuto erettile in tre compartimenti fibroso cilindrico. Due dei tre compartimenti, il corpus cavernosi siano immessi fianco a fianco lungo la parte superiore dell'organo. Il terzo scompartimento sotto, il corpo spongiosum, case l'uretra.
Abbreviato forme di parole scritte o una frase usata per brevità.

Le infezioni da Treponema si riferiscono a un gruppo di malattie infettive causate dai batteri del genere Treponema, che includono:

1. Sifilide: una malattia sessualmente trasmessa causata da Treponema pallidum, che può causare lesioni cutanee, gonfiore dei linfonodi e, se non trattata, può diffondersi nel corpo e danneggiare organi vitali come il cervello e il cuore.
2. Pianta tropicale: una malattia della pelle causata da Treponema carateum, che colpisce principalmente le aree umide e calde della pelle e può causare ulcere dolorose e croste.
3. Frambesia: una malattia tropicale causata da Treponema pertenue, che si diffonde attraverso la pelle lesa e causa eruzioni cutanee, ulcerazioni e cicatrici.
4. Yaws: una malattia infettiva cronica causata da Treponema pallidum subspecies pertenue, che colpisce principalmente i bambini in regioni tropicali e subtropicali e può causare lesioni cutanee, gonfiore delle articolazioni e deformità ossee.

Il trattamento di queste infezioni da Treponema prevede generalmente l'uso di antibiotici come la penicillina, che possono uccidere i batteri e prevenire la diffusione della malattia. La prevenzione include pratiche sessuali sicure, l'igiene personale e la vaccinazione in alcune aree geografiche.

La framboesia è una malattia tropicale causata dalla batteria Treponema pallidum pertenue, che si manifesta con lesioni cutanee caratteristiche. In genere, colpisce le aree della pelle esposte, come mani, piedi, braccia e gambe. La malattia si diffonde attraverso il contatto diretto con le lesioni infette di una persona infetta.

Le lesioni cutanee della framboesia iniziano come papule (piccole gonfiori sulla pelle) che evolvono in vescicole (piccole bolle piene di liquido) e poi in pustole (bolle ripiene di pus). Queste lesioni sono spesso dolorose e pruriginose. Nel tempo, le lesioni si seccano e formano croste che alla fine cadono, lasciando cicatrici iperpigmentate o depigmentate.

La framboesia è più comune nei bambini che vivono in condizioni di povertà e scarsa igiene in regioni tropicali dell'Africa, dell'Asia e dell'America Latina. Se non trattata, la malattia può causare complicazioni sistemiche, come artrite, miocardite e meningite.

Il trattamento della framboesia prevede l'uso di antibiotici, come la penicillina, che possono uccidere il batterio responsabile dell'infezione. La terapia antibiotica può anche prevenire le complicazioni sistemiche della malattia. Tuttavia, la prevenzione rimane la strategia migliore per controllare la diffusione della framboesia, attraverso misure di igiene personale e ambientale adeguate, nonché l'uso di farmaci profilattici per le persone esposte al batterio.

*Sono un'intelligenza artificiale e non pratico la medicina, ma posso fornarti informazioni generali basate su fonti affidabili.*

"Treponema Pallidum" è una specie di batterio spiraliforme, mobile e a forma di elica, che misura circa 0,1-0,2 micrometri di diametro e 5-15 micrometri di lunghezza. È il patogeno responsabile della sifilide, una malattia sessualmente trasmissibile (IST) che può avere gravi conseguenze se non trattata in modo tempestivo.

Il batterio Treponema Pallidum ha quattro subspecie: T. pallidum pallidum (che causa la sifilide), T. pallidum endemicum (che causa la bejel), T. pallidum pertenue (che causa la pinta) e T. pallidum carateum (che causa il pian bois).

Treponema Pallidum è altamente sensibile alla penicillina, che rimane il trattamento di prima linea per la sifilide. Il batterio può essere trasmesso attraverso contatto diretto con una lesione infetta o durante il parto da madre a figlio (sifilide congenita). I sintomi della sifilide possono variare notevolmente e dipendono dal tempo trascorso dall'infezione. Possono includere ulcere dolenti, eruzioni cutanee, febbre, mal di testa, perdita di peso e paralisi.

La sifilide è una malattia infettiva causata dal batterio Treponema pallidum. Si trasmette principalmente attraverso rapporti sessuali non protetti, ma può anche essere trasmessa da madre a figlio durante la gravidanza o il parto (sifilide congenita).

La sifilide si presenta in quattro stadi: primario, secondario, latente e terziario. I sintomi variano in base allo stadio della malattia.

Nel primo stadio, che si verifica entro poche settimane dall'esposizione al batterio, compaiono piccole lesioni indolori (chiamate "lesioni di chances") sulla pelle o sulle mucose, solitamente dove è avvenuta l'infezione. Queste lesioni guariscono spontaneamente dopo alcune settimane, ma senza un trattamento adeguato, la malattia può progredire al secondo stadio.

Nel secondo stadio, che si verifica entro pochi mesi dal primo, possono manifestarsi eruzioni cutanee, febbre, mal di testa, dolori muscolari e articolari, perdita di peso e ingrossamento dei linfonodi. Anche questi sintomi tendono a guarire da soli, ma senza trattamento, la malattia può entrare in una fase latente, durante la quale non ci sono sintomi visibili, ma il batterio rimane presente nel corpo.

La sifilide terziaria, che si verifica anni dopo l'infezione in assenza di trattamento, può causare gravi complicazioni come danni al cervello, al cuore e ai vasi sanguigni, perdita della vista e della memoria, paralisi e demenza.

La diagnosi si effettua attraverso test del sangue o prelievi di tessuto infetto per l'esame al microscopio. La sifilide è curabile con antibiotici come la penicillina, ma il trattamento deve essere iniziato il prima possibile per prevenire complicazioni a lungo termine.

La sierodiagnosi della sifilis è un metodo di laboratorio per la diagnosi della sifilis, una malattia sessualmente trasmessa causata dal batterio Treponema pallidum. Viene eseguita misurando la risposta del sistema immunitario del corpo alla presenza dell'infezione attraverso il rilevamento degli anticorpi specifici contro T. pallidum nei fluidi corporei, in particolare nel siero del sangue.

Il test più comunemente utilizzato è il Venereal Disease Research Laboratory (VDRL) o il Rapid Plasma Reagin (RPR), che rilevano anticorpi non specifici contro le lipoproteine cardiolipina presenti sulla superficie di T. pallidum. Questi test sono noti come test non treponemici e possono dare falsi positivi in presenza di altre condizioni, come la mononucleosi infettiva, l'endocardite batterica, il lupus eritematoso sistemico e altre malattie infettive.

Per confermare una diagnosi di sifilis, è necessario eseguire un test treponemico specifico, come il fluorescent treponemal antibody absorption (FTA-ABS) o il T. pallidum particle agglutination assay (TP-PA). Questi test rilevano anticorpi diretti contro antigeni di T. pallidum e sono più specifici dei test non treponemici, sebbene possano rimanere positivi anche dopo la guarigione della sifilis.

È importante notare che la sierodiagnosi della sifilis non può distinguere tra una infezione attiva e una precedentemente trattata e curata, pertanto i risultati devono essere interpretati nel contesto dei segni e sintomi clinici del paziente e della sua storia medica.

Il Test di Immobilizzazione del Treponema (TPI, anche noto come Test di Pfeiffer) è un esame utilizzato per la diagnosi della sifilide, una malattia sessualmente trasmessa causata dal batterio Treponema pallidum. Il test si basa sulla capacità del batterio di immobilizzarsi in risposta a specifici stimoli chimici.

Nel TPI, un campione di fluido prelevato da una lesione sifilitica o dal sangue viene mescolato con un reagente che contiene anticorpi diretti contro il batterio Treponema pallidum. Se il batterio è presente nel campione, si verifica l'immobilizzazione del batterio in risposta al reagente. Questo fenomeno viene quindi osservato e misurato al microscopio per determinare la presenza della sifilide.

Il TPI è un test specifico ma non molto sensibile, il che significa che può dare falsi negativi se eseguito precocemente nella malattia o se la concentrazione del batterio nel campione è bassa. Per questo motivo, il TPI viene spesso utilizzato in combinazione con altri test diagnostici per confermare una diagnosi di sifilide.

Il Test di Assorbimento degli Anticorpi al Treponema in Fluorescenza (FTA-ABS) è un esame sierologico utilizzato per la diagnosi di infezioni da Treponema, come la sifilide. Il test rileva la presenza di anticorpi specifici contro il batterio Treponema pallidum nella sangue del paziente.

Nel corso del test, un campione di siero del paziente viene a contatto con cellule di Treponema pallidum trattate con formaldedina e fluoresceina. Se il paziente ha sviluppato anticorpi contro il batterio, questi si legheranno alle cellule di Treponema e diventeranno visibili sotto un microscopio a fluorescenza.

Il test FTA-ABS è considerato altamente specifico per la diagnosi della sifilide, tuttavia può dare falsi positivi in presenza di altre infezioni da Treponema o di alcune malattie autoimmuni. Pertanto, i risultati del test devono essere interpretati con cautela e in combinazione con la storia clinica del paziente e altri esami di laboratorio.

Treponema è un genere di batteri spiraliformi, mobili, con flagelli interni e appartenenti alla famiglia delle Spirochaetaceae. Sono microorganismi elmintici che possono causare varie malattie infettive nell'uomo. Le specie più note sono:

1. Treponema pallidum: è l'agente eziologico della sifilide, una malattia a trasmissione sessuale che può colpire diversi organi e apparati e presentare differenti manifestazioni cliniche in fasi diverse dell'infezione.
2. Treponema pertenue: è responsabile della pianta dei tropici o bejel, una malattia infettiva cronica che colpisce la pelle e le mucose, trasmessa principalmente attraverso il contatto diretto tra persone.
3. Treponema carateum: provoca il frambesia, nota anche come pianura dei tropici o pinta, una malattia infettiva cutanea che colpisce prevalentemente le popolazioni indigene dell'America centrale e meridionale.
4. Treponema denticola: è un batterio presente normalmente nella placca batterica orale e può essere associato a patologie parodontali, come la gengivite e la parodontite.

Le specie di Treponema sono caratterizzate da una forma elicoidale o a spirale, con un diametro di circa 0,1-0,2 micron e una lunghezza che varia da 6 a 20 micron. Hanno due membrane esterne e flagelli interni che si estendono per tutta la lunghezza del batterio, permettendogli di muoversi in ambienti viscosi come il tessuto connettivo o la mucosa.

La Neurosyphilis, nota anche come "Neurolue", è una complicazione tardiva della sifilide, una malattia a trasmissione sessuale causata dal batterio Treponema pallidum. Questa forma di sifilide colpisce il sistema nervoso centrale e può verificarsi molti anni dopo l'infezione iniziale. I sintomi possono variare ampiamente, ma spesso includono problemi cognitivi, demenza, cambiamenti di personalità, depressione, convulsioni, movimenti involontari, alterazioni della vista e/o dell'udito, debolezza muscolare, formicolio o intorpidimento alle mani o ai piedi. La diagnosi si basa solitamente su una combinazione di test sierologici, esami neurologici e talvolta sulla rilevazione diretta del batterio nel liquido cerebrospinale. Il trattamento prevede generalmente la somministrazione di antibiotici ad ampio spettro, come la penicillina, per via endovenosa. Se non trattata, la neurosifilide può portare a gravi disabilità o addirittura alla morte.

Mi dispiace, ho controllato attentamente e non sono riuscito a trovare un termine medico chiamato "reagine". È possibile che tu abbia fatto un errore di ortografia o che il termine sia sconosciuto nel campo medico. In caso di dubbi, ti invito a fornirmi maggiori informazioni o a controllare l'ortografia in modo da poterti fornire una risposta più precisa e adeguata.

La sifilide congenita è una forma di sifilis che viene trasmessa da madre a figlio durante la gravidanza o al momento del parto. È causata dalla infezione da Treponema pallidum, uno spirillo mobile spiraliforme appartenente al genere Treponema.

Nella maggior parte dei casi, se una donna è infetta con la sifilis e non riceve un trattamento adeguato, c'è un rischio elevato che il bambino nasca con l'infezione. Il rischio di trasmissione è più alto se la madre ha avuto la sifilis in fase precoce della gravidanza.

I segni e i sintomi della sifilide congenita possono variare notevolmente, a seconda del momento in cui si verifica l'infezione e della sua gravità. I bambini infetti possono mostrare segni di malattia alla nascita o svilupparli più tardi, anche dopo diversi anni.

I sintomi precoci della sifilide congenita (entro i primi due anni di vita) possono includere: eruzioni cutanee, lesioni a livello del naso e della bocca, anemia, ingrossamento del fegato e della milza, febbre, aumento dei linfonodi.

I sintomi tardivi (dopo i due anni di vita) possono includere: problemi neurologici come difficoltà nell'apprendimento, paralisi, convulsioni, perdita dell'udito o della vista; danni alle ossa e ai denti, deformità ossee.

La diagnosi di sifilide congenita si basa su una combinazione di fattori, tra cui la storia medica della madre, l'esame fisico del bambino, i test di laboratorio e i risultati dei test sul sangue. Il trattamento precoce è fondamentale per prevenire complicazioni gravi o permanenti. Il più delle volte, il trattamento consiste in antibiotici come la penicillina, che possono uccidere il batterio responsabile della sifilide.

Le prove di emagglutinazione sono un tipo di test di laboratorio utilizzati in medicina per determinare la presenza e il tipo di anticorpi o agglutinine nel sangue. Questi test sfruttano il fenomeno dell'emagglutinazione, che si verifica quando gli anticorpi presenti nel siero del sangue si legano a specifici antigeni situati sulla superficie di particelle o cellule estranee, come batteri o eritrociti (globuli rossi). Quando sufficienti anticorpi si legano agli antigeni, si forma un aggregato visibile chiamato "agglutinato".

Le prove di emagglutinazione vengono spesso utilizzate per identificare e tipizzare batteri o virus che causano malattie infettive. Ad esempio, il test di emagglutinazione di Weil-Felix viene utilizzato per diagnosticare la febbre tifoide, mentre il test di emagglutinazione degli anticorpi freddi (CAE) serve a identificare i diversi tipi di anticorpi freddi presenti nel sangue.

Inoltre, le prove di emagglutinazione vengono anche utilizzate per il gruppo sanguigno ABO e Rh, che sono fondamentali prima di una trasfusione di sangue o di un trapianto di organi. Questi test determinano la compatibilità dei gruppi sanguigni tra donatore e ricevente, prevenendo possibili reazioni avverse o trasfusioni errate.

In sintesi, le prove di emagglutinazione sono un importante strumento diagnostico in medicina che consente di rilevare la presenza di anticorpi specifici nel sangue e identificare i patogeni responsabili di malattie infettive.

Gli anticorpi batterici sono proteine ​​prodotte dal sistema immunitario in risposta alla presenza di batteri estranei nell'organismo. Questi anticorpi vengono prodotti dalle cellule B, un tipo di globuli bianchi, e sono specificamente progettati per riconoscere e legare determinati antigeni presenti sulla superficie dei batteri invasori.

Una volta che gli anticorpi si legano ai batteri, possono neutralizzarli direttamente o marcarli per essere distrutti dalle altre cellule del sistema immunitario. Gli anticorpi batterici sono una parte importante della risposta immunitaria umorale e svolgono un ruolo cruciale nella protezione dell'organismo dalle infezioni batteriche.

Esistono diversi tipi di anticorpi, tra cui immunoglobuline A (IgA), immunoglobuline G (IgG), immunoglobuline M (IgM) e immunoglobuline E (IgE). Ciascuno di essi ha una funzione specifica nella risposta immunitaria e può essere prodotto in diverse quantità a seconda del tipo di batterio che infetta l'organismo.

In sintesi, gli anticorpi batterici sono proteine ​​prodotte dal sistema immunitario per riconoscere e neutralizzare i batteri estranei, svolgendo un ruolo cruciale nella difesa del corpo dalle infezioni.

La sifilide latente è una fase della malattia infettiva sifilis, causata dal batterio Treponema pallidum. Nella sifilide latente precoce, che si verifica entro un anno dall'infezione iniziale, gli individui non presentano sintomi evidenti ma possono trasmettere la malattia ad altri attraverso rapporti sessuali o contatto diretto con una lesione infetta. Nella sifilide latente tardiva, che si verifica dopo un anno dall'infezione iniziale, gli individui non presentano sintomi evidenti e non sono più contagiosi, ma la malattia può causare complicazioni a lungo termine se non trattata, come danni al cervello, al cuore e ad altri organi. Durante questa fase, il batterio può rimanere inattivo nel corpo per anni prima di riattivarsi e causare sintomi più gravi.

La tecnica di immunofluorescenza (IF) è un metodo di laboratorio utilizzato in patologia e medicina di laboratorio per studiare la distribuzione e l'localizzazione dei vari antigeni all'interno dei tessuti, cellule o altri campioni biologici. Questa tecnica si basa sull'uso di anticorpi marcati fluorescentemente che si legano specificamente a determinati antigeni target all'interno del campione.

Il processo inizia con il pretrattamento del campione per esporre gli antigeni e quindi l'applicazione di anticorpi primari marcati fluorescentemente che si legano agli antigeni target. Dopo la rimozione degli anticorpi non legati, vengono aggiunti anticorpi secondari marcati fluorescentemente che si legano agli anticorpi primari, aumentando il segnale di fluorescenza e facilitandone la visualizzazione.

Il campione viene quindi esaminato utilizzando un microscopio a fluorescenza, che utilizza luce eccitante per far brillare i marcatori fluorescenti e consentire l'osservazione dei pattern di distribuzione degli antigeni all'interno del campione.

La tecnica di immunofluorescenza è ampiamente utilizzata in ricerca, patologia e diagnosi clinica per una varietà di applicazioni, tra cui la localizzazione di proteine specifiche nelle cellule, lo studio dell'espressione genica e la diagnosi di malattie autoimmuni e infettive.

Penicillin G Benzathine è un farmaco antibiotico utilizzato per trattare infezioni batteriche sostenute da organismi sensibili alla penicillina. Si tratta di una forma prolungata di penicillina G, che viene somministrata per via intramuscolare e fornisce livelli terapeutici di antibiotico nel sangue per un periodo più lungo rispetto ad altri tipi di penicillina.

La benzathine è un sale di ammonio quaternario che si combina con la penicillina G per formare un complesso stabile, che viene assorbito lentamente dopo essere stato iniettato nel muscolo. Ciò consente di rilasciare gradualmente il principio attivo della penicillina G nel flusso sanguigno, garantendo una concentrazione terapeutica per un periodo prolungato, spesso fino a due o tre settimane dopo una singola iniezione.

Penicillin G Benzathine è particolarmente utile nel trattamento di infezioni batteriche che richiedono un lungo corso di terapia antibiotica, come la febbre reumatica acuta e la sindrome di PANDAS (Pediatric Autoimmune Neuropsychiatric Disorders Associated with Streptococcal Infections). Tuttavia, non deve essere utilizzato per trattare infezioni gravi o sistemiche che richiedono una rapida escalation della concentrazione di antibiotici nel sangue.

Come con qualsiasi farmaco, Penicillin G Benzathine può causare effetti collaterali e reazioni avverse, tra cui dolore, arrossamento o gonfiore al sito di iniezione, eruzione cutanea, prurito, nausea, vomito, diarrea e reazioni allergiche. In rari casi, può causare grave reazione anafilattica che richiede un trattamento immediato. Pertanto, è importante utilizzare questo farmaco solo sotto la supervisione di un medico qualificato e seguire attentamente le istruzioni per l'uso fornite dal medico o dal farmacista.

In medicina, una reazione falsa-positiva si verifica quando un test diagnostico indica la presenza di una condizione o sostanza specifica, mentre in realtà è assente. In altre parole, il risultato del test è positivo, ma non corrisponde alla reale situazione clinica del paziente.

Le reazioni false-positive possono verificarsi per diversi motivi, come ad esempio:

1. Interferenti endogeni: sostanze presenti naturalmente nell'organismo del paziente che possono interferire con il test, dando un risultato falso-positivo.
2. Contaminazione: la presenza di contaminanti esterni durante la fase di campionamento o analisi può influenzare i risultati del test.
3. Errori tecnici: errori commessi durante l'esecuzione del test, come ad esempio l'uso errato di reagenti o attrezzature, possono portare a risultati falsi-positivi.
4. Cross-reattività: alcuni test possono rilevare la presenza di anticorpi o altre sostanze simili a quelli che si stanno cercando, ma non identici, dando un risultato falso-positivo.
5. Bassa specificità del test: un test con bassa specificità può rilevare la presenza di una condizione anche in assenza di sintomi o segni clinici, aumentando il rischio di reazioni false-positive.

Le reazioni false-positive possono avere importanti implicazioni cliniche e psicologiche per i pazienti, compreso un possibile trattamento non necessario o inappropriato, stress emotivo e costi aggiuntivi. Pertanto, è fondamentale considerare sempre i risultati dei test insieme alla storia clinica del paziente, ai segni e sintomi presenti e ad altri fattori rilevanti per confermare o escludere una diagnosi.

"Encyclopedias as Topic" non è una definizione medica. È in realtà una categoria o un argomento utilizzato nella classificazione dei termini medici all'interno della Medical Subject Headings (MeSH), una biblioteca di controllo dell'vocabolario controllato utilizzata per l'indicizzazione dei documenti biomedici.

La categoria "Encyclopedias as Topic" include tutte le enciclopedie e i lavori simili che trattano argomenti medici o sanitari. Questa categoria può contenere voci come enciclopedie mediche generali, enciclopedie di specialità mediche specifiche, enciclopedie di farmacologia, enciclopedie di patologie e così via.

In sintesi, "Encyclopedias as Topic" è una categoria che raccoglie diverse opere di consultazione che forniscono informazioni complete e generali su argomenti medici o sanitari.

Il dolore pelvico è definito come un disagio o una condizione dolorosa localizzata nella regione pelvica, che comprende la parte inferiore dell'addome, il bacino e i genitali interni. Il dolore può essere costante o ricorrente e può variare in intensità da lieve a grave.

Il dolore pelvico può avere diverse cause, tra cui:

1. Problemi ginecologici come endometriosi, infiammazione delle tube di Falloppio, cisti ovariche, infezioni del tratto urinario o vaginale, menstruazioni dolorose (dismenorrea) e cancro dell'utero o delle ovaie.
2. Problemi intestinali come sindrome dell'intestino irritabile, stitichezza cronica, diverticolite, malattia infiammatoria intestinale o cancro del colon-retto.
3. Problemi muscoloscheletrici come tensione o spasmi dei muscoli pelvici o della schiena bassa.
4. Altre cause come infezioni sessualmente trasmissibili, malattie infiammatorie croniche come la fibromialgia o la vulvodinia.

Il dolore pelvico può influenzare significativamente la qualità della vita di una persona, causando problemi emotivi e relazionali, assenteismo dal lavoro o scuola, e limitazioni nelle attività quotidiane. Il trattamento dipende dalla causa sottostante del dolore pelvico e può includere farmaci, fisioterapia, cambiamenti dello stile di vita, interventi chirurgici o una combinazione di queste opzioni.

La gravidanza, nota anche come gestazione, è uno stato fisiologico che si verifica quando un uovo fecondato, ora un embrione o un feto, si impianta nell'utero di una donna e si sviluppa per circa 40 settimane, calcolate dal primo giorno dell'ultimo periodo mestruale. Questo processo comporta cambiamenti significativi nel corpo della donna, compresi ormonali, fisici e emotivi, per supportare lo sviluppo fetale e la preparazione al parto. La gravidanza di solito è definita come una condizione con tre trimester distinti, ciascuno con una durata di circa 13 settimane, durante i quali si verificano diversi eventi di sviluppo fetale e cambiamenti materni.

La gonorrea è una malattia sessualmente trasmissibile causata dal batterio Neisseria gonorrhoeae. Si manifesta principalmente come uretrite (infiammazione dell'uretra) negli uomini e come cervicite (infiammazione del collo dell'utero) o salpingite (infiammazione delle tube di Falloppio) nelle donne. I sintomi più comuni includono secrezioni purulente, disuria (minzione dolorosa) e dolore pelvico. Nei bambini, l'infezione può causare oftalmia neonatale se trasmessa durante il parto. La gonorrea può anche diffondersi attraverso il contatto della mucosa con secrezioni infette in altre parti del corpo, come la bocca, l'ano e gli occhi. Se non trattata, può causare complicazioni gravi, come l'infertilità o malattie articolari. La diagnosi si effettua mediante esami microbiologici delle secrezioni infette, mentre la terapia prevede l'uso di antibiotici appropriati.

Il pene è un organo genitale maschile che serve a due scopi principali: la minzione (fare pipì) e il coito (attività sessuale). È costituito da tre colonne di tessuto erettile circondate da una membrana fibrosa chiamata tunica albuginea. Durante l'eccitazione sessuale, il sangue fluisce verso i corpi cavernosi del pene, causandone l'ingrandimento e la rigidità, un processo noto come erezione. Il pene contiene anche l'uretra, un tubicino che trasporta l'urina dalla vescica all'esterno durante la minzione e il seme durante l'eiaculazione. La testa del pene, chiamata glande, è ricoperta da una piega di pelle chiamata prepuzio, sebbene questa possa essere rimossa chirurgicamente in un intervento noto come circoncisione. Il pene varia considerevolmente in termini di dimensioni e forma tra gli individui.

In medicina, abbreviazioni sono spesso utilizzate come scorciatoie per riferirsi a termini, procedure, dosaggi o diagnosi specifici. Queste abbreviazioni possono consistere in una o più lettere o simboli e possono essere basate sul nome latino o inglese della condizione o del trattamento.

Ecco alcuni esempi comuni di abbreviazioni mediche:

* MI (infarto miocardico): riferisce a un'interruzione dell'afflusso di sangue al muscolo cardiaco che può causare danni o morte delle cellule muscolari.
* Rx (prescrizione): utilizzato per indicare una prescrizione medica per un farmaco o un trattamento specifico.
* HR (frequenza cardiaca): riferisce al numero di battiti del cuore al minuto.
* BP (pressione sanguigna): riferisce alla pressione del sangue nelle arterie.
* DM (diabete mellito): riferisce a un disturbo metabolico caratterizzato da elevati livelli di glucosio nel sangue.
* PT (fisioterapia): riferisce alla terapia fisica, che utilizza una varietà di tecniche per aiutare a ripristinare la funzione e il movimento del corpo dopo un infortunio o una malattia.
* NPO (nil per os): significa "nulla per bocca" ed è utilizzato per indicare che un paziente non dovrebbe mangiare o bere nulla prima di un intervento chirurgico o di un altro trattamento medico.

L'uso di abbreviazioni può essere utile per risparmiare tempo e spazio, ma può anche portare a errori di comunicazione se non sono utilizzate correttamente o se non sono comprese da tutti i membri del team di cura. Pertanto, è importante utilizzare le abbreviazioni con cautela e chiarire sempre il loro significato se c'è incertezza.

Sifilide: è una complessa infezione sessualmente trasmissibile causata dal batterio Treponema pallidum. La sifilide è ... Le infezioni fungine sono molto diffuse, prima fra tutte la candidosi. Le infezioni batteriche più spesso coinvolte includono, ... Le infezioni più comuni, come la sifilide, la gonorrea, la clamidia e la tricomoniasi sono guaribili, mentre l'herpes, ... AIDS, dovuta a infezione da retrovirus HIV. La trasmissione avviene tramite sangue, liquido seminale, secreto vaginale, latte ...
... vengono isolate spesso da infezioni miste anaerobiche delle mucose, ma il loro ruolo patogenetico è controverso. Al contrario, ... Il Treponema pallidum è l'agente eziologico della sifilide, Il Treponema carateum causa la pinta, Il Treponema pertenue è ... Treponema è un genere di batteri appartenente alla famiglia delle Spirochaetaceae che comprende un numero di specie ... Waugh M, The centenary of treponema pallidum: on the discovery of Spirochaeta pallida, in Skinmed, vol. 4, n. 5, Sep-Oct 2005, ...
Infezioni batteriche a livello della prostata e dell'apparato urinario possono innescare l'orchite. Tra le cause batteriche più ... Gli organismi più comuni sono la Neisseria gonorrhoeae, la Chlamydia trachomatis e il Treponema pallidum. Nei pazienti ... Ci sono due differenze significative tra l'orchite e le infezioni degli altri organi sessuali maschili accessori, ovvero: La ... Batteri che si diffondono tramite infezioni sessualmente trasmissibili possono anche essere responsabili dell'orchite nei ...
In tutto il mondo, il trattamento delle infezioni da N. gonorrhoeae per le infezioni urogenitali nei maschi e nelle femmine ... Treponema pallidum, Mycoplasma genitalium e virus dell'herpes simplex. L'infezione acuta da gonococco può colpire più sistemi ... La prevalenza delle infezioni gonorroiche rettali e faringee è in aumento tra le popolazioni di uomini che hanno rapporti ... Le infezioni urogenitali da gonorrea non diagnosticate e/o non trattate possono salire lungo le vie urinarie superiori e ...
Questa può anche derivare da infezioni causate da spirochete, un tipo di batteri che comprende Treponema pallidum (la causa ... In questi casi, le infezioni da stafilococchi sono più probabili, così come le infezioni da Pseudomonas e altri batteri Gram- ... o da infezione presente in uno spazio adiacente alla meningi (sinusite ad esempio). L'endocardite, infezione delle valvole ... e le infezioni concomitanti (infezioni respiratorie acute). Ci sono differenze significative nella distribuzione locale delle ...
Treponema pallidum. Il Treponema pallidum sottospecie pallidum è un batterio Gram-negativo, altamente mobile, facente parte del ... Oltre che per via sessuale, il contagio può estendersi al feto, nella donna gravida con infezione recente, attraverso la ... È causata da un batterio, il Treponema pallidum, dell'ordine delle spirochete, che si presenta al microscopio come un piccolo ... Il batterio responsabile della sifilide, il Treponema pallidum, fu identificato per la prima volta da Fritz Schaudinn ed Erich ...
Il farmaco viene pertanto comunemente prescritto in caso di infezioni alle vie respiratorie, infezioni alle vie urinarie, ... Inefficace nei confronti all'agente eziologico della sifilide, (Treponema pallidum), e di altre spirochete come quelle del ... nelle infezioni del rene e delle vie urinarie, nelle infezioni dell'apparato gastroenterico, nella gonorrea, e nella sepsi da ... La dose in caso di infezione respiratoria varia da 500 a 1500 mg/giorno in due somministrazioni quotidiane, mattino-sera. La ...
Poiché le infezioni trasmesse da questi parassiti possono essere letali anche per il bestiame, la loro presenza nelle mandrie ... La causa scatenante non è nota, ma si ritiene sia associata a batteri del genere Treponema, che causano la dermatite digitale ... e Ostertagia sp.) o infezioni batteriche (12 casi, principalmente polmonite). La malattia degli zoccoli del wapiti venne ...
Il test FTA-ABS è il solo ad identificare gli anticorpi specifici contro il Treponema pallidum e rimarrà positivo anche dopo ... Sfortunatamente, altre infezioni da treponemi come la framboesia, Sifilide endemica non venerea (data daTreponema pallidum ... Il test di agglutinazione delle particelle di treponema pallidum (TP-PA) e Test sierico non riscaldato con rosso toluidina( ... La sifilide è una malattia infettiva causata dal Treponema pallidum; la diagnosi di laboratorio può essere eseguita attraverso ...
È solo dal 1941, comunque, che la penicillina viene utilizzata contro infezioni batteriche. Nel 1943 l'industria americana, ... Treponema pallidum e Leptospira), contro gonococchi e meningococchi. Nonostante le penicilline siano antibiotici battericidi, a ... Inattivata dalle beta-lattamasi batteriche, è efficace per le infezioni sostenute da streptococchi (inclusi pneumococchi), ... L'unica indicazione per il loro uso sono le infezioni causate da stafilococchi resistenti alla penicillina G. Problema ...
Porcella SF, Schwan TG, Borrelia burgdorferi and Treponema pallidum: a comparison of functional genomics, environmental ... anche se gli affetti da questa infezione presentano abitualmente dei test negativi per la malattia di Lyme. Attualmente non ... Batterio gram negativo Leptospira Neuroborreliosi Spirocheta Treponema pallidum Zoonosi Altri progetti Wikimedia Commons ... ad esempio il Treponema pallidum (agente della sifilide), la B. burgdorferi contiene un filamento assiale composto di flagelli ...
Infezioni persistenti (ad es. tubercolosi, sifilide...) Esposizione prolungata ad agenti tossici (silicosi, cirrosi, ... Batteri: bacillo di Koch (tubercolosi), bacillo di Hansen (lebbra), treponema pallido (sifilide), klebsiella, mallomyces mallei ... dovuto ad infezione da parte di Mycobacterium tuberculosis: questo batterio è in grado infatti di sfuggire ai meccanismi di ...
... il Treponema, tra cui l'agente eziologico della sifilide, con penetrazione della mucosa e formazione di ulcere non doloranti; ... la grande maggioranza di queste infezioni è destinata a scomparire spontaneamente nel corso di pochi mesi grazie al sistema ...
Il paziente che ha contratto la sifilide ha nel suo siero anticorpi diretti contro il Treponema pallidum. Tuttavia con questo ... Questa procedura diagnostica ha bassa specificità, essendo positivo anche in altre infezioni quali tubercolosi polmonare, ...
Altre malattie da treponema, abbastanza simili, sono il bejel (Treponema endemicum), la pinta (Treponema pallidum carateum), e ... ma non sono in grado di distinguere tra infezioni passate oppure in corso. La Reazione a catena della polimerasi (PCR) del DNA ... la sifilide (Treponema pallidum pallidum). L'eziologia della framboesia è stata chiarita per la prima volta da Aldo Castellani ... in particolare la specie Treponema pallidum pertenue. ...
Nell'animale da allevamento l'infezione può insorgere tramite diverse vie di infezione (ascendente o galattogena, discendente o ... è da riconoscersi nell'infezione da Mycobacterium tuberculosis e da Treponema pallidum, agenti eziologici rispettivamente di ...
... il Treponema pallidum, Fritz Schaudinn sottolineò che esso era più vicino ai protozoi che ai batteri. Questa quasi-analogia ... attiva in diverse infezioni che non rispondevano al trattamento con penicillina, e nel 1948 Benjamin Duggar ottenne ... ne determinò la forte attività contro infezioni da streptococchi e da stafilococchi. Il lancio del prontosil, il primo ...
... dovute ad infezioni, e di determinare la guarigione dell'individuo, eliminando le cause che le hanno suscitate, non soltanto i ... era efficace contro il Treponema pallidum, agente della sifilide. Inizialmente il composto venne messo da parte, non notati ... teoria sulle catene laterali si dimostrerà fondamentale per la comprensione delle reazioni immunitarie suscitate da infezioni ...
... il Treponema pallidum, perdeva la propria patogenicità quando sottoposto a temperature elevate per sufficiente tempo. Nei ... a seguito di casi di infezione volontaria con Plasmodium vivax ottenuto illegalmente, a causa dei rischi sia per i soggetti ...
Negli ultimi anni alcuni studi hanno messo in luce una possibile correlazione tra patologie circolatorie ed infezioni orali di ... Porphyromonas gingivalis Prevotella intermedia Treponema denticola Aggregatibacter actinomycetemcomitans di cui le prime due ...
Sifilide: è una complessa infezione sessualmente trasmissibile causata dal batterio Treponema pallidum. La sifilide è ... Le infezioni fungine sono molto diffuse, prima fra tutte la candidosi. Le infezioni batteriche più spesso coinvolte includono, ... Le infezioni più comuni, come la sifilide, la gonorrea, la clamidia e la tricomoniasi sono guaribili, mentre lherpes, ... AIDS, dovuta a infezione da retrovirus HIV. La trasmissione avviene tramite sangue, liquido seminale, secreto vaginale, latte ...
Le infezioni sessualmente trasmesse. Come riconoscerle e prevenirle Monografia della collana di libri per i ragazzi delle ... Who guidelines for the treatment of Treponema pallidum (syphilis) LOms ha pubblicato un aggiornamento delle lineeguida ... Le Infezioni sessualmente trasmesse: aggiornamento dei dati dei due Sistemi di sorveglianza sentinella attivi in Italia al 31 ... Clamidia, gonorrea, epatite B e C, Aids e infezioni da Hiv: queste le patologie prese in esame nella sezione dedicata alle Ist ...
Vedere anche Panoramica sulle infezioni del neonato Panoramica sulle infezioni del neonato Le infezioni si verificano ad ogni ... Esistono migliaia di tipi diversi di batteri, che vivono in tutti gli ambienti... maggiori informazioni Treponema pallidum. ... infezione da HIV o pratiche sessuali non sicure). Negli Stati Uniti la maggior parte degli Stati prescrive lo screening nel ... è uninfezione a trasmissione sessuale causata dal batterio Treponema pallidum. La sintomatologia della sifilide si manifesta ...
Il Treponema pallidum è un batterio Gram-negativo che è alla base dellinsorgenza di malattie infettive molto serie come la ... pertenue; anche questo tipo di infezione è non venereo; la trasmissione avviene generalmente in seguito a contatti epidermici ... Treponema pallidum subspecie pallidum (causa la sifilide). *Treponema pallidum subspecie endemicum (causa il bejel, malattia ... Treponema pallidum subspecie pertenue (causa la framboesia, anche yaws). *Treponema pallidum subspecie carateum (causa la pinta ...
Screening Infezioni Respiratorie Virali Acute (ARVI) - Ricerca ed identificazione del virus di parainfluenza umana 1-4 (hPIV1-4 ... Treponema pallidum DNA. *Mycoplasma genitalium DNA. *Mycoplasma hominis DNA. *Neisseria gonorrhoeae DNA ...
Trattamento delle infezioni causate da germi sensibili allazitromicina.. *infezioni delle alte vie respiratorie (incluse otiti ... Treponema pallidum.. INTERAZIONI. Informare il medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, ... Per il trattamento delle infezioni delle alte e basse vie respiratorie, della cute e dei tessuti molli e delle infezioni ... In caso di infezioni sessualmente trasmesse è necessario escludere una concomitante infezione da ...
Il Treponema pallidum è lagente eziologico della sifilide, uninfezione diffusa in tutto il mondo che si trasmette per via ... gravi disturbi neurologici sotto forma di neurosifilide possono manifestarsi anche dopo 30 anni dalla prima infezione. La ... Antigene di Treponema pallidum (p15, p17, p47 e TmpA). Test di conferma per la rilevazione sensibile di anticorpi specifici IgG ... Antigene di Treponema pallidum (p15, p17, p47 e TmpA). Test di screening (IgG+IgM); rilevazione sensibile di anticorpi ...
SALPINGITE: Infezione che colpisce le salpingi (o tube di Falloppio): lesito può essere locclusione tubarica.. SIFILIDE: ... Malattia a trasmissione sessuale causata da una spirocheta (Treponema pallido) che entra nel corpo attraverso piccole lesioni ... SPERMIOCOLTURA*: Esame di laboratorio eseguito sul liquido seminale al fine di evidenziare eventuali infezioni microbiotiche.. ... La loro funzione è molto complessa e delicata: se colpite da infezioni possono determinare la sterilità cosiddetta "meccanica" ...
La sifilide conosciuta anche come Lue e molti altri nomi è un infezione causata da un batterio, il Treponema Pallidum, che può ... Infezione da papilloma virus sintomi Tutto sullHPV: rispondono i nostri esperti analize paraziti copii Qual o melhor ... Le mie ricerche dimostrano senza dubbio che tutti i disordini mentali sono originati da malattie e infezioni che infestano il ... Dermatite bambini immagini L infezione si trasmette attraverso il contatto con il sangue con lo scambio di siringhe infette, ...
L infezione si trasmette attraverso il contatto con il sangue con lo scambio di siringhe infette, tramite trasfusioni di sangue ... Sifilisul cunoscut si ca Lue si multe bocca bocca papilloma virus virus nume este o infectie cauzata de o bacterie, Treponema ... Traduzione di "e infezione" in rumeno - Sintomi papilloma virus in fapte nemathelminthe Lesioni papilloma virus bocca, ... Sifilisul numit şi lues este cauzat de bacteria Treponema pallidum prezentă în toate secreţiile corporale ale persoanelor ...
... infezioni da batteri anaerobi e da treponema.. Quale antibiotico contiene vancomicina?. Cosè Levovanox? Levovanox è un farmaco ... Ciproxin si usa negli adulti per trattare le seguenti infezioni batteriche: infezioni delle vie respiratorie. infezioni di ... che causano le infezioni. E usato per curare la polmonite e alcune infezioni della pelle o sotto la pelle. Il medico deciderà ... che causano infezioni. E utilizzato per il trattamento della polmonite e alcune infezioni nella pelle o sotto la pelle. ...
... una infezione batterica trasmessa sessualmente difficile da curare in conseguenza dei fenomeni di resistenza a più antibiotici ... Epatite B: Infezione del fegato dovuta al virus HBV, della famiglia Hepadnaviridae a DNA. La prevalenza delle infezioni è ... Tasp Treponema Pallidum Triconomiasi Tasp: La TasP acronimo di "Treatment as Prevention" (Trattamento come prevenzione), è la ... Epatite C: Infezione del fegato dovuta al virus HCV, della famiglia Flaviviridae a RNA. La prevalenza delle infezioni è ...
Infezioni da clamidia. Descrizione: Le infezioni da clamidia sono assai diffuse in Europa e vengono causate da batteri ... Descrizione: La sifilide è causata da un batterio, la spirocheta pallida (Treponema pallidum). Nel decorso della malattia si ... Le infezioni genitali maschili. Descrizione: Oltre la sifilide e la gonorrea, per anni le infezioni genitali maschili sono ... Esse sono causa di fastidiose infezioni genitourinarie che comportano forte pru- rito e bruciori durante la minzione. Nelluomo ...
Infezioni da clamidia. Descrizione: Le infezioni da clamidia sono assai diffuse in Europa e vengono causate da batteri ... Descrizione: La sifilide è causata da un batterio, la spirocheta pallida (Treponema pallidum). Nel decorso della malattia si ... Le infezioni genitali maschili. Descrizione: Oltre la sifilide e la gonorrea, per anni le infezioni genitali maschili sono ... Esse sono causa di fastidiose infezioni genitourinarie che comportano forte pru- rito e bruciori durante la minzione. Nelluomo ...
virus: Infezione da virus Epstein-Barr, virus dellherpes simplex, epatite B, epatite C, Infezione da HIV, parvovirus B 19, ... Treponema pallidum; ... Le infezioni sono invece la causa conosciuta più frequente di ... e corticosteroidi orali usati solo dopo aver escluso infezioni sottostanti (prednisone 1 mg/kg/die per via orale). La ...
TREPONEMA P. - anticorpi - TPHA quantitativo: negativi. TREPONEMA P. - anticorpi - VDRL: assenti. Virus epatite C - anticorpi: ... Adesso e bassa e non ce nessuna infezione in atto.. Per questo le ho scritto se ce bisogno farò anche a parte per Hiv e qualche ... Treponema p. Anticorpi T.P.H.A quantitativo: negativi. " " " " V.D.R.L.: assenti. Virus epatite C anticorpi: assenti. Virus hiv ... Inoltre mi ha detto che puòteva eserci qualche infezione in atto per questo la pcr si era alzata la prima volta del esame.. ...
TREPONEMA P. - anticorpi - TPHA quantitativo: negativi. TREPONEMA P. - anticorpi - VDRL: assenti. Virus epatite C - anticorpi: ... Adesso e bassa e non ce nessuna infezione in atto.. Per questo le ho scritto se ce bisogno farò anche a parte per Hiv e qualche ... Treponema p. Anticorpi T.P.H.A quantitativo: negativi. " " " " V.D.R.L.: assenti. Virus epatite C anticorpi: assenti. Virus hiv ... Inoltre mi ha detto che puòteva eserci qualche infezione in atto per questo la pcr si era alzata la prima volta del esame.. ...
La sifilide: è una malattia infettiva a trasmissione sessuale causata dal batterio Treponema pallidum. Tra i vari sintomi, cè ... luso di antibiotici (che può provocare una sovra infezione da lieviti). *una dieta povera di frutta e verdure (con conseguente ... in alcuni pazienti può però essere spia di malattie come infezioni o segno di problemi sottostanti più gravi; può anche essere ...
Tutte le sacche di sangue donato vengono sottoposte ai test per la ricerca dei virus HBV, HCV, HIV e del Treponema responsabile ... dove è stato accertato un caso autoctono di infezione: effettua invece il test NAT in aggiunta agli esami di routine […] ... Il rischio residuo di contrarre una infezione per via trasfusionale è drasticamente diminuito nei 10 anni di osservazione (2009 ... virali in modo da ridurre ulteriormente il periodo finestra delle suddette infezioni virali. ...
... è una MST causata da un batterio denominato Treponema pallidum. ... Il Treponema pallidum penetra nel corpo attraverso le mucose o ... Può essere accelerata da una coesistente infezione da HIV; in questi casi, linteressamento oculare, la meningite e le altre ... La sifilide è causata da un batterio denominata Treponema pallidum, una spirocheta che non può sopravvivere a lungo allesterno ... Normalmente, vengono effettuati due tipi di test: quelli non specifici per il Treponema, come il Venereal Disease Research ...
Infezioni da Treponema. < Infezioni da Trichomonas. < Infezioni da Ureaplasma. < Infezioni da Vibrio. < Infezioni da Yersinia. ... Infezione da ferita. < Infezione da laboratorio. < Infezione focale. < Infezione pelvica. < Infezione puerperale. < Infezione. ... Infezioni da Fusobacterium. < Infezioni da HIV. < Infezioni da HTLV-I. < Infezioni da HTLV-II. < Infezioni da Haemonchus. < ... Infezioni da Arenaviridae. < Infezioni da Arterivirus. < Infezioni da Ascaridida. < Infezioni da Astroviridae. < Infezioni da ...
Linsorgenza di questo tipo di ipoacusia è, spesso, correlata ad infezioni virali.Sappiamo da anni che, lazione infettiva di ... In particolare, è uninfezione batterica causata dal "Treponema Pallidum" (dell Ordine delle Spiroteche) che, nel suo avanzare ...
Infezione causata dal batterio Neisseria gonorrhoeae, si può trasmettere attraverso tutte le tipologie di rapporti sessuali. ... il Treponema Pallidum. ... infezione anale. Per poter diagnosticare la Gonorrea in maniera ... Infezione causata dal virus Papilloma di cui conosciamo circa 100 tipologie e che si trasmette attraverso il contatto con cute ... Le infezioni di tipo virale sono quelle che, come vedremo, risultano più difficili da diagnosticare a causa della quasi totale ...
la confluenza di foruncoli per infezione di più follicoli piliferi. uninfezione della cute da streptococco con tendenza ... lagente eziologico è un treponema. il substrato istologico è costituito da proliferazione atipica angioblastica. ...
Infezioni Sessualmente Trasmissibili (IST) Con il termine infezioni sessualmente trasmissibili, o con il loro acronimo IST, si ... Sifilide o Lue Che tipo dinfezione è? La Sifilide è provocata da un batterio chiamato (Treponema pallidum) che provoca una… ...
Infezioni Sessualmente Trasmissibili (IST) Con il termine infezioni sessualmente trasmissibili, o con il loro acronimo IST, si ... Sifilide o Lue Che tipo dinfezione è? La Sifilide è provocata da un batterio chiamato (Treponema pallidum) che provoca una… ...
Streptococco Beta Emolitico Vedi altri articoli tag Infezioni streptococciche - Batteri Sintomi Febbre reumatica Vedi altri ... Treponema pallidum * Pneumococco * Proteus * Congiuntivite Batterica * Clostridium difficile * Farmaci per la cura della ... Cosè il Citrobacter? Infezione da Citrobacter koseri * Batteri alimentari: quali sono e come difendersi * E. Coli: Cosè? ... Infezioni da Streptococco (Streptococcosi) Quali Malattie Causano gli Streptococchi?. Lo streptococco è un batterio che si ...
Nellinfezione congenita da Treponema pallidum (sifilide connatale), la trasmissione dalla madre infetta avviene:. solo durante ... nellassistenza di tutte le persone ricoverate in ospedale indipendentemente dal motivo di ricovero o dal sospetto di infezione ...
Treponema pallidum. *Virus Immunodeficenza acquisita (HIV 1-2) Test combinato anticorpi e antigene P24 ... Infezioni alimentari in gravidanza * Prestazioni specialistiche in gravidanza * Tiroide e Gravidanza * Diagnosi prenatale ...
amore prevenzione diagnosi terapia malattie infezioni sessualmente trasmesse masochismo AIDS Infanzia mare bdsm IST MTS sm ... sesso condom Clamidia Malattie trasmesse sessualmente poesia cause agenti eziologici infezioni malattie sessuali Infezioni ...
  • test di Immuno Blot per la conferma di positività per l'Epatite C, Borrelia burgdorferi e nell'ambito delle infezioni congenite di Toxoplama gondii, Treponema pallidum. (bo.it)
  • Quasi assente invece il linfogranuloma venereo, almeno in Europa, mentre la sifilide continua a colpire e non mancano i focolai di epidemia, come nei paesi dell'Est europeo: dopo 2-6 settimane dal contagio si manifesta una ulcerazione dei genitali (sifiloma primario), successivamente eruzioni pustolose al corpo e infine la diffusione del batterio treponema pallidum al cervello (neurolue). (clicmedicina.it)
  • In caso di infezioni sessualmente trasmesse è necessario escludere una concomitante infezione da Treponema pallidum. (carloanibaldi.com)
  • La sifilide è una malattia infettiva contagiosa dovuta a Treponema Pallidum, generalmente trasmessa con i rapporti sessuali , ma talvolta contratta in utero . (impegnosalute.com)
  • È una infezione di trasmissione sessuale prodotta dal "Treponema Pallidum" che penetra nell'organismo attraverso la mucosa dei genitali o da piccole lesioni presenti a livello dell'epitelio. (marcocosentino.com)
  • Il Treponema pallidum , il batterio che causa la sifilide, penetra nel corpo attraverso le mucose o anche la pelle. (plus-aps.it)
  • Si tratta di un test che va a verificare la presenza di anticorpi contro il Treponema pallidum . (plus-aps.it)
  • Considerando che l'infezione da sifilide può avvenire ripetutamente, se si è stati infettati in precedenza potrebbero essere già presenti degli anticorpi e quindi il risultato potrebbe essere "reattivo" anche se non è in corso una infezione da Treponema pallidum . (plus-aps.it)
  • La sifilide è causata da un batterio, la spirocheta pallida (Treponema pallidum). (laquilatrasgressiva.it)
  • Causata dal batterio Treponema pallidum, può avere una sintomatologia diversa a seconda dello stadio di avanzamento della malattia. (preservativimigliori.com)
  • Gli agenti patogeni più importanti della borreliosi di Lyme sono Borrelia burgdorferi, Borrelia garinii e Borrelia afzelii , che sono strettamente correlati al patogeno della sifilide Treponema pallidum . (centro-seb.it)
  • Il test consiste nel mettere a contatto il siero in esame con l'antigene che è costituito da una Cardiolipina (a differenza del TPHA dove l'antigene è costituito da Treponema Pallidum) e risulta positivo, oltre che per la presenza di anticorpi anti Treponema Pallidum, anche per la presenza di eventuali altri anticorpi. (omnia-medica.it)
  • Le infezioni batteriche più spesso coinvolte includono, tra le altre, la clamidia, la gonorrea e la sifilide. (wikipedia.org)
  • Le infezioni più comuni, come la sifilide, la gonorrea, la clamidia e la tricomoniasi sono guaribili, mentre l'herpes, l'epatite B, l'HIV/AIDS e l'HPV sono trattabili ma non guaribili. (wikipedia.org)
  • Essa può comportare gravi danni fetali come morte endouterina fetale, parto pretermine, anomalie congenite, infezione neonatale attiva che si distingue in due forme a seconda che la sintomatologia si presenti nei primi due anni di vita o successivamente: sifilide congenita precoce e congenita tardiva. (impegnosalute.com)
  • Lo screening sierologico della sifilide, effettuato con un test specifico per il treponema - TPHA -, è raccomandato in tutte le donne alla prima visita e alla fine della gravidanza. (impegnosalute.com)
  • Il prototipo "forte" di questo approccio è la paralisi progressiva, cioè quell'insieme di sintomi prettamente psichiatrici, come deliri di grandezza, allucinazioni, alterazione dell'umore etc, che, a cavallo tra l'800 e il '900, si scoprì essere causato dalla infezione cerebrale di treponema, cioè dalla sifilide. (cognitivismo.com)
  • Un esito "negativo" o "non reattivo" è considerato un segno affidabile che non si è contratta la sifilide, a meno che non ci si sia esposti al rischio di infezione poche settimane prima di aver effettuato il test. (plus-aps.it)
  • Oltre la sifilide e la gonorrea, per anni le infezioni genitali maschili sono state trascurate o misconosciute. (laquilatrasgressiva.it)
  • Il settore di Sierologia infettivologica esegue la diagnosi sierologica di infezione da batteri, miceti e parassiti, con particolare attenzione alle infezioni congenite e la quantizzazione dei virus delle epatiti B e C. (bo.it)
  • Le infezioni da clamidia sono assai diffuse in Europa e vengono causate da batteri Chlamydia trachomatis. (laquilatrasgressiva.it)
  • L'infezione da HIV, che si può contrarre con i rapporti sessuali non protetti, lo scambio di sangue attraverso siringhe o trasfusioni o il passaggio da madre a figlio in gravidanza, parto e allattamento, può risultare asintomatica per molti anni fino alla progressiva comparsa di linfoadenopatia (ingrossamento dei linfonodi) e sintomi legati alle infezioni "opportunistiche" da batteri, funghi e virus. (uniticontrolaids.it)
  • Per lo studio, condotto presso la facoltà di odontoiatria dell'Università di Lione in Francia, è stata utilizzata la metodologia della reazione a catena della polimerasi in tempo reale per identificare 19 batteri parodontali − tra cui Porphyromonas gingivalis, Treponema denticola e Tannerella forsythia − nel biofilm interdentale di 25 partecipanti tra i 18 e i 35 anni senza patologie parodontali. (managementodontoiatrico.it)
  • Nel momento in cui i batteri presenti dovessero riuscire a moltiplicarsi, il soggetto passerebbe dallo stadio di infezione tubercolare latente a malattia tubercolare. (thewom.it)
  • La malattia di Lyme (o borreliosi) è una malattia infiammatoria a carico della pelle e delle articolazioni provocata da una spirocheta (nome comune con cui si indicano i batteri appartenenti ai generi Borrelia, Treponema. (megliosapere.info)
  • Alcune vaccinazioni possono anche diminuire il rischio di alcuni tipi di infezioni, tra cui l'epatite B e alcuni tipi di HPV. (wikipedia.org)
  • Le infezioni da HIV e dell'Epatite B e C si possono diffondere anche con i rapporti sessuali ed hanno un periodo di incubazione che varia dai 2 ai se mesi. (clicmedicina.it)
  • Oltre alla contrazione della malattia congenita, possono esserci infatti danni neurologici, infezioni agli occhi, polmoniti, epatiti acute, meningiti, malattie croniche al fegato, cirrosi, anormalità congenite (dalla cecità alla sordità a danni ad altri organi). (vulvodiniapuntoinfo.org)
  • che non possiedono anticorpi verso il cytomegalovirus) possono sviluppare infezioni gravi o possono morire, in particolare quando vengono trasfusi con sangue cytomegalovirus-positivo. (msdmanuals.com)
  • Le malattie veneree sono infezioni trasmissibili che possono diffondersi attraverso i rapporti sessuali e che spesso presentano sintomi lievi o assenti. (centroetnalab.it)
  • Oltre a sovrainfezioni batteriche possono svilupparsi anche infezioni sostenute da funghi patogeni (micosi). (pharmamedix.com)
  • Nel 2010, negli Stati Uniti vi sono stati 19 milioni di nuovi casi di infezioni a trasmissione sessuale. (wikipedia.org)
  • La contrazione di una infezione sessuale in una donna in gravidanza può avere conseguenze molto negative per il feto, fino alla morte in utero dello stesso. (vulvodiniapuntoinfo.org)
  • Presso i nostri laboratori, è possibile ricercare, da un unico campione (Tampone cervicale, tampone uretrale o liquido seminale) e con un unico esame la presenza di 10 differenti tipi di infezioni da trasmissione sessuale. (analisilopresti.it)
  • Sono state pubblicate dall'Organizzazione Mondiale della Salute (OMS o WHO) specifiche Linee Guida per la prevenzione, la diagnosi ed il trattamento di HIV, Epatiti Virali e Infezioni a trasmissione sessuale in specifici gruppi di popolazioni considerati a maggiore rischio per le suddette infezioni . (uniticontrolaids.it)
  • Le MST sono tra le infezioni più diffuse in tutto il mondo e la loro incidenza è in continuo aumento, anche a causa dell'inizio sempre più precoce dell'attività sessuale tra i giovani e all'aumentata tendenza ad avere più partner sessuali. (centroetnalab.it)
  • rischio di trasmissione neonatale non noto, pertanto non è raccomandato alcuno screening poiché non ci sono prove della sua efficacia nella pratica ma circoscritto alle donne appartenenti alle categorie a rischio per infezione da HCV. (impegnosalute.com)
  • Alcune di queste malattie si trasmettono anche tramite il sangue infetto e l utilizzo di siringhe già papilloma virus vaccino bambini maschi controindicazioni l infezione può anche vaccinazione papilloma virus maschio hpv virus vaccinazione papilloma virus maschio madre al feto, durante la gravidanza, o dalla madre al neonato con l'allattamento. (mediafilmcenter.ro)
  • Una malattia trasmissibile sessualmente (nota anche con l'acronimo MTS) o infezione sessualmente trasmissibile (IST), o in lingua inglese sexually transmitted disease (STD), in passato malattia venerea, nella medicina, indica una malattia infettiva che si trasmette principalmente per contagio diretto in occasione di attività sessuali, inclusi i rapporti orali e anali. (wikipedia.org)
  • Il virus dell'HIV causa l'Aids che è la malattia da immunodeficenza acquisita che attacca il sistema immunitario e rende la persona più suscettibile alle infezioni e alla formazione di tumori. (impegnosalute.com)
  • Il treponema muore rapidamente fuori dal corpo pertanto non è possibile contrarre la malattia con un abbraccio o condividendo cibo o bevande. (marcocosentino.com)
  • l infezione viene trasmessa attraverso i rapporti sessuali con persone malate o portatrici chi ha il germe nel sangue ma non ha sintomi di malattia. (granturieuropene.ro)
  • Molti soggetti con infezione latente non sviluppano mai la malattia tubercolare. (thewom.it)
  • Globalmente, circa il 5-10% dei soggetti contagiati che non vengono trattati per infezione latente sviluppa la malattia tubercolare nell'arco della propria esistenza. (thewom.it)
  • test di biologia molecolare in realtime PCR per la quantificazione di DNA e RNA dei virus delle Epatiti B, C, e Delta, per la ricerca del DNA di Chlamydia e Gonococco nelle infezioni sessualmente trasmesse, e del Toxoplasma gondii. (bo.it)
  • Attenzione però alle infezioni da papilloma virus (HPV): le specie 6 e 11 determinano delle escrescenze di carne, cioè i condilomi (o creste di gallo), localizzati al pene, uretra, regione perianale, vulva con rischio di tumore degli organi genitali ma anche dell'orofaringe, mentre i tipi 16 e 18 sono responsabili del tumore al collo dell'utero. (clicmedicina.it)
  • Zitromax Avium 600 (azitromicina) è indicato in monoterapia o in associazione alla rifabutina nella profilassi delle infezioni da Mycobacterium avium complex (MAC): infezioni opportunistiche che colpiscono soprattutto i pazienti affetti dal virus HIV in stadio avanzato. (carloanibaldi.com)
  • Per la profilassi delle infezioni da MAC nei pazienti portatori del virus HIV, il dosaggio raccomandato è di 1200 mg (2 compresse da 600 mg) in monosomministrazione giornaliera una volta alla settimana. (carloanibaldi.com)
  • Vaccino papilloma virus maschi quando farlo Infezione da HPV: nessuna vergogna vaccino hpv uomo controindicazioni Eu dau aceast carte biatului fetei, elevei, studentului Lng u este biroul meu. (mediafilmcenter.ro)
  • 91.26.D VIRUS ROSOLIA IgG e IgM per sospetta infezione acuta. (natalben.it)
  • Un uomo di 67 anni ha una storia di infezione da virus dell'epatite B. Quale dei seguenti reperti microscopici su biopsia epatica è particolarmente suggestivo di infezione da HBV? (medicinapertutti.it)
  • Si tratta di una sindrome da immunodeficienza, causata dal virus HIV, che nello stadio avanzato può distruggere le difese immunitarie dell'organismo, provocando l'insorgere di altri gravi infezioni. (preservativimigliori.com)
  • La diagnosi di infezione neonatale è meglio realizzata dalla rilevazione virale mediante coltura o test della PCR (Polymerase Chain Reaction). (msdmanuals.com)
  • Nel caso di una precedente infezione, infatti, il test potrebbe dare risultato positivo anche in assenza di infezione, rilevando anticorpi già presenti nell'organismo. (plus-aps.it)
  • Trattamento delle infezioni causate da germi sensibili all'azitromicina. (torrinomedica.it)
  • Per il trattamento delle infezioni delle alte e basse vie respiratorie, della cute e dei tessuti molli e delle infezioni odontostomatologiche: 500 mg al giorno in un'unica somministrazione, per tre giorni consecutivi. (torrinomedica.it)
  • Adulti con infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore, infezioni della pelle e dei tessuti molli assegnati a 0,5 grammi al giorno 1, seguiti da 0,25 g dal 2° al 5° giorno o 0,5 g al giorno per 3 giorni (una dose da 1,5 g). (imiglioristeroidi.com)
  • Recentemente, il professor Bourgeois ha fatto parte di un team di ricercatori che hanno valutato l'efficacia della pulizia interdentale calibrata per la prevenzione di infezioni da agenti patogeni parodontali nei giovani adulti. (managementodontoiatrico.it)
  • Le infezioni fungine sono molto diffuse, prima fra tutte la candidosi. (wikipedia.org)
  • Le forme invasive di candidosi e la candidemia sono infezioni causate da Candida, in grado di invadere vari organi e la circolazione sanguigna. (megliosapere.info)
  • La carenza di conoscenze e la difficoltà di accesso ai contraccettivi meccanici (preservativi maschili e femminili) rendono i ragazzi molto più esposti al rischio di infezioni sessualmente trasmissibili. (vulvodiniapuntoinfo.org)
  • Nell'ultimo decennio alcuni germi hanno assunto primaria importanza quali causa di infezioni genitali nel maschio sessualmente attivo (sia. (laquilatrasgressiva.it)
  • Tra le infezioni virali quella da Herpes genitale si manifesta dopo 4-5 giorni dal contagio con piccole vescicole ai genitali, che confluiscono a grappolo. (clicmedicina.it)
  • Ogni anno, un adolescente su venti contrae una MST curabile, senza contare le infezioni virali. (vulvodiniapuntoinfo.org)
  • Se ci fosse stata infezione da hiv avrei avuto questi risultati, oppure avrebbero già mostrato risultati differenti dei linfociti? (analisidelsangue.net)
  • Che se ci fosse infezione anche recente (tipo 3-4 mesi) vi sarebbero già i linfociti abbassati? (analisidelsangue.net)
  • Questi interventi sono essenziali a ridurre la diffusione delle Infezioni Sessualmente Trasmesse, inclusa l'infezione da HIV, le quali continuano a rappresentare, anche nel ventunesimo secolo, un problema prioritario di Sanità Pubblica, particolarmente a carico delle fasce più deboli della popolazione quali giovani, donne e migranti. (uniticontrolaids.it)
  • Solo un'azione comune a livello globale potrà affrontare efficacemente le conseguenze delle suddette infezioni, limitandone la diffusione e i costi sociali e sanitari per la comunità. (uniticontrolaids.it)
  • Il dosaggio dell'amoxicillina nelle diverse indicazioni terapeutiche varia a seconda del tipo di infezione batterica, dell'età del paziente e della funzionalità renale. (pharmamedix.com)
  • L infezione si trasmette attraverso il contatto con il sangue con lo scambio di siringhe infette, tramite trasfusioni di sangue o con i rapporti sessuali, con una persona malata o portatrice. (granturieuropene.ro)
  • In questi casi la struttura tipica del linfonodo viene mantenuta intatta e proprio per questo motivo il linfonodo ingrossato per le cause sopra citate (infezione o infiammazione) è distinguibile dal linfonodo ingrossato per cause tumorali, che provocano, invece, uno stravolgimento della normale struttura linfonodale. (studiomedicosammarra.it)
  • Poi una medicazione fatta male mi ha causato una grave infezione, in famiglia e nell'ambiente di lavoro. (musicforlife.co.id)
  • Da non sottovalutare le infezioni da Mycoplasma Hominis e Genitalis, ureplasma ureoliticum: tutti determinano uretrite non gonococcica. (clicmedicina.it)
  • Alcuni studi condotti in paesi africani mostrano una incidenza del 12-13 per cento di infezioni da HIV in ragazze in gravidanza di 15-19 anni di età. (vulvodiniapuntoinfo.org)
  • L'efficacia e la tollerabilità dell'azitromicina nella prevenzione delle infezioni da MAC nei bambini non sono state stabilite. (carloanibaldi.com)
  • l infezione può anche trasmettersi dalla madre al feto, durante la gravidanza, o dalla madre al neonato con l'allattamento. (granturieuropene.ro)
  • Ad esempio, la presenza di febbre o segni di infezione locale o generale suggerisce un'origine infettiva. (studiomedicosammarra.it)