Composti eterocicliche di un anello con SULFUR e due atomi di azoto fusa con un anello di benzene. Membri inibiscono SODIUM-POTASSIUM-CHLORIDE Sodio-Bicarbonato e sono utilizzate come diuretici.

La benzodiazepina è una classe di farmaci depressivi del sistema nervoso centrale che vengono utilizzati principalmente per le loro proprietà ansiolitiche, sedative, ipnotiche, anticonvulsivanti e miorrelaxanti. Il nome "benzotiadiazina" si riferisce alla struttura chimica di questi farmaci, che contengono un nucleo benzodiazepinico fuso con un anello thiadiazinico. Tuttavia, questo termine non è comunemente usato per descrivere questa classe di farmaci e la maggior parte dei farmaci benzodiazepinici utilizzati clinicamente non appartengono a questa sottoclasse specifica.

Esempi di farmaci benzodiazepinici comuni includono diazepam, alprazolam, clonazepam e lorazepam. Questi farmaci agiscono aumentando l'attività del neurotrasmettitore gamma-aminobutirrico acido (GABA) nel cervello, che porta a una riduzione dell'eccitazione neuronale e dei sintomi associati all'ansia, all'insonnia e alle convulsioni.

Come con qualsiasi farmaco, l'uso di benzodiazepine può comportare effetti collaterali e rischi, tra cui sonnolenza, compromissione della memoria, dipendenza fisica e tolleranza. Pertanto, è importante utilizzarli solo sotto la guida di un operatore sanitario qualificato e seguire attentamente le istruzioni per l'uso.

Nessun FAQ disponibili che corrispondono a "benzotiadiazine"

Nessun immagini disponibili che corrispondono a "benzotiadiazine"