Una famiglia di batteri aerobi gram-negativi ellipsoidal a forma a bastoncino di cellule che si verificano da soli, a coppie, o in catene.
Un genere in famiglia ACETOBACTERACEAE composta da acetate-oxidizing batteri.
Componente delle subunità 30S procariote ribosomi contenente 1600 nucleotidi e 21 proteine. 52 rRNA è coinvolto nel polipeptide l ’ inizio della sintesi.

Acetobacteraceae è una famiglia di batteri all'interno dell'ordine Rhodospirillales. Questi batteri sono noti per la loro capacità di ossidare l'etanolo in acido acetico, un processo noto come ossidazione alcolica. Sono gram-negativi, aerobi e mostrano motilità attraverso flagelli. Si trovano comunemente in ambienti ricchi di zucchero come frutta matura, nettare di fiori, succhi di frutta e bevande alcoliche. Alcune specie possono causare la fermentazione acetica in queste bevande, portando a un sapore aspro o acido indesiderato. Inoltre, alcuni membri di questa famiglia sono stati studiati per le loro capacità potenziali di bioremediare ambienti contaminati da metalli pesanti e idrocarburi aromatici policiclici (HAP).

Gluconacetobacter è un genere di batteri appartenente alla famiglia delle Acetobacteraceae. Questi batteri sono noti per la loro capacità di ossidare l'etanolo in acido acetico, un processo noto come fermentazione acetica. Sono anche in grado di produrre grandi quantità di biopolimeri, come cellulosa e poli-β-idrossibutirrato.

Alcune specie di Gluconacetobacter sono state identificate come probabili agenti patogeni nelle piante, in grado di causare la macchia fogliare batterica, una malattia che colpisce diverse specie di piante, tra cui il riso e la canna da zucchero. Tuttavia, alcune specie di questo genere sono anche utilizzate in processi industriali, come la produzione di aceto e la bioraffinazione della biomassa lignocellulosica.

In sintesi, Gluconacetobacter è un genere di batteri che ossidano l'alcol in acido acetico e producono biopolimeri, alcune specie delle quali possono essere patogene per le piante, mentre altre sono utilizzate in processi industriali.

L'RNA ribosomale 16S (16S rRNA) è un tipo di acido ribonucleico che si trova all'interno dei ribosomi, le strutture cellulari responsabili della sintesi delle proteine. Il "16S" si riferisce alle dimensioni relative del filamento di RNA, che ha una lunghezza di circa 1542 nucleotidi nelle procarioti.

Il 16S rRNA è una parte importante e altamente conservata del ribosoma procariotico, presente nel piccolo subunità ribosomiale. Questo RNA svolge un ruolo cruciale nella traduzione del mRNA in proteine, fungendo da sito di legame per l'mRNA e per i tRNA durante il processo di sintesi proteica.

Il 16S rRNA è spesso utilizzato come biomarcatore molecolare per l'identificazione e la classificazione delle specie procariotiche, come batteri e archaea. Le sequenze del 16S rRNA sono altamente conservate all'interno di gruppi taxonomici strettamente correlati, il che rende possibile utilizzare le differenze nelle sequenze per distinguere tra specie diverse. Pertanto, l'analisi della sequenza del 16S rRNA è una tecnica comunemente utilizzata in microbiologia molecolare e nella biologia evoluzionistica per studiare la diversità microbica e la filogenesi.

acetobacteraceae. acholeplasmataceae. actinomycetaceae. adenoviridae. agalactiae. alouattinae. alphaherpesvirinae. ...
An order of photosynthetic bacteria representing a physiological community of predominantly aquatic bacteria.

Nessun FAQ disponibili che corrispondono a "acetobacteraceae"

Nessun immagini disponibili che corrispondono a "acetobacteraceae"