La famiglia botanica Santalaceae non è più utilizzata nella tassonomia vegetale moderna. In precedenza, questa famiglia includeva alberi e arbusti che producono sostanze chimiche volatili note come olio di sandalo, che hanno proprietà medicinali. Gli esempi includono il genere Santalum (come il sandalo australiano e il sandalo indiano) e il genere Osyris (come l'olivello spinoso).

Tuttavia, secondo la classificazione APG IV (Angiosperm Phylogeny Group), questi generi sono stati riclassificati in altre famiglie. Santalum è attualmente collocato nella famiglia Santalaceae sensu stricto, mentre Osyris è collocato nella famiglia Santalaceae sensu lato (che include anche Viscaceae e Olacaceae).

Pertanto, non esiste una definizione medica specifica per "Santalaceae" in quanto non è più considerata una famiglia botanica distinta con proprietà medicinali uniche.