Gli acidi chetoglutarici, noti anche come acido α-chetoglutarico, sono composti organici che svolgono un ruolo importante nel metabolismo energetico del corpo umano. Si tratta di un intermedio chiave nel ciclo dell'acido citrico (noto anche come ciclo di Krebs), una serie di reazioni chimiche che producono energia nelle cellule.

L'acido chetoglutarico si forma quando l'aminoacido L-glutammato viene ossidato, e può essere ulteriormente metabolizzato per produrre energia sotto forma di ATP (adenosina trifosfato). Inoltre, l'acido chetoglutarico può essere convertito in altri aminoacidi essenziali o utilizzato per sintetizzare composti chimici importanti come gli acidi grassi e il glucosio.

In condizioni di carenza di carboidrati, come durante un digiuno prolungato o una dieta a basso contenuto di carboidrati, il corpo può produrre più acidi chetoglutarici per fornire energia alle cellule. Tuttavia, livelli elevati di acidi chetoglutarici nel sangue possono essere dannosi e causare una condizione nota come chetoacidosi, che può verificarsi in persone con diabete di tipo 1 non trattata o in casi estremi di digiuno.

In sintesi, gli acidi chetoglutarici sono composti organici importanti per la produzione di energia nelle cellule e svolgono un ruolo chiave nel metabolismo degli aminoacidi e del glucosio. Tuttavia, livelli elevati di acidi chetoglutarici possono essere dannosi per la salute.