• Il vibrione del colera (Vibrio cholerae Pacini, 1854) è un batterio Gram negativo dalla caratteristica "forma a virgola", non invasivo, aerobio/anaerobio facoltativo, appartenente al genere dei vibrioni ed abitante di due ecosistemi molto differenti: l'ambiente acquatico e l'intestino umano. (wikipedia.org)
  • A causa del predominio della teoria miasmatica tra gli scienziati, la scoperta nel 1854 da parte di Filippo Pacini del Vibrio cholerae, il batterio causa della malattia, fu ignorata e si dovette attendere trent'anni prima della sua riscoperta fatta da Robert Koch. (wikipedia.org)
  • Esso è anche coinvolto nel trasporto di tossine, tra cui la tossina del colera, di cui il batterio responsabile è Vibrio cholerae (Zielke R.A. et al. (tesionline.it)
  • Il colera è un'infezione intestinale acuta, causata dal batterio Vibrio Cholerae, che determina perdita massiccia di liquidi corporei. (galileonet.it)
  • Tuttavia V. cholerae O139 continua ad essere isolato in numerosi pazienti, ed è considerato responsabile delle forme più gravi di colera. (wikipedia.org)
  • Vibrio cholerae e' l'agente responsabile del colera . (ospedaleniguarda.it)
  • Farmacia.it non è in alcun caso responsabile dei contenuti di altri siti verso i quali dovesse essere indirizzato il lettore attraverso link diretti o attraverso pubblicità. (farmacia.it)
  • Nel 1930 si scoprì che il maggiore agente implicato nelle epidemie di colera veniva agglutinato da un singolo antisiero: gli altri ceppi non agglutinati da tale siero, anche se identificati come V. cholerae, furono chiamati NCV (Non Cholerae Vibrios) o NAG (Non Agglutinable). (wikipedia.org)
  • Nel 1993 un nuovo ceppo di V. cholerae non-O1, successivamente chiamato O139 Bengal, è stato isolato nel subcontinente indiano a seguito di un'estesa epidemia di colera in Bangladesh. (wikipedia.org)
  • Questo ceppo, non solo possiede tutti i fattori di patogenicità associati ai ceppi virulenti di V. cholerae O1, ma sembra anche sopravvivere meglio nell'habitat acquatico dove si è sostituito al sierogruppo dominante nelle aree considerate endemiche. (wikipedia.org)
  • La tossina prodotta da Vibrio Cholaere ha sei subunità: 5 sono denominate B o di legame (binding) ed una è denominata A o attiva (active). (wikipedia.org)
  • Con l'occasione ricordiamo che il batterio Vibrio cholerae si trasmette attraverso le feci e a contatto con la bocca, quando si ingeriscono acqua e cibi contaminati. (improntaunika.it)
  • È stato anche dimostrato che ceppi di V. cholerae O139 isolati in diverse parti dell'India hanno avuto origine da un unico clone probabilmente derivato dal biotipo El Tor. (wikipedia.org)
  • È interessante notare che V. cholerae O1 El Tor è riapparso dopo circa un anno come sierogruppo dominante nelle stesse aree sostituendo il clone O139 Bengal. (wikipedia.org)
  • Vibroni di altri sottogruppi sono in grado di scatenare gli stessi sintomi (ad esempio il Vibrio cholerae non O1 O139 ). (symptoma.it)
  • Aggiornamento del 02/01/2019: le analisi svolte dall'Istituto zooprofilattico sperimentale dell'Umbria e delle Marche hanno rilevato che il batterio presente non apparteneva ai ceppi pericolosi per l'uomo O1 (Vibrio cholerae classico) e O139 (Bengal) e non era enterotossigeno. (ilfattoalimentare.it)
  • È di qualche giorno fa la notizia che il Dipartimento della Salute della Florida (FLDOH) ha riportato un caso di decesso per infezione da Vibrio vulnificus nella contea di Hillsborough, sulla costa occidentale dello stato. (popsci.it)
  • Il Vibrio vulnificus è un batterio gram-negativo, che si trova nelle acque di mare calde e che colpisce solo gli esseri umani e i primati. (popsci.it)
  • Detto questo, poiché l'infezione da Vibrio vulnificus è contraddistinta da un'elevata mortalità (intorno al 50%) che l'ha resa la principale causa di decesso negli Stati Uniti correlata al pesce, si rende necessaria nella maggior parte dei casi una terapia antibiotica mirata. (popsci.it)
  • Vibrio vulnificus and Aeromonas salmonicida subsp. (unime.it)
  • Questo ceppo, non solo possiede tutti i fattori di patogenicità associati ai ceppi virulenti di V. cholerae O1, ma sembra anche sopravvivere meglio nell'habitat acquatico dove si è sostituito al sierogruppo dominante nelle aree considerate endemiche. (wikipedia.org)
  • Il vaccino orale è indicato per l'immunizzazione attiva nei confronti della malattia provocata dal sierogruppo O1 del Vibrio cholerae, negli adulti e nei bambini a partire dai 2 anni di età, che intendono recarsi in zone endemiche/epidemiche. (cesmet.com)
  • La maggior parte dei casi si è verificata negli adulti e tutti sono registrati essere infetti da Vibrio cholerae, sierogruppo O1, sierotipo Ogawa, biotipo El Tor. (travelmedicine.it)
  • malattia infettiva causata dal virus Vibrio Cholerae . (rentokil.com)
  • Vibrio cholerae Staphylococcus aureus Tossine pirogene: es. (diazilla.com)
  • IRIS è la soluzione IT che facilita la raccolta e la gestione dei dati relativi alle attività e ai prodotti della ricerca. (uniba.it)
  • ricerca di V. cholerae O1 e V. cholerae O 139 (metodo microbiologico FDA/BAM 8 ed. cap. (izsvenezie.it)
  • A causa del predominio della teoria miasmatica tra gli scienziati, la scoperta nel 1854 da parte di Filippo Pacini del Vibrio cholerae, il batterio causa della malattia, fu ignorata e si dovette attendere trent'anni prima della sua riscoperta fatta da Robert Koch. (wikipedia.org)
  • La natura esplosiva dell'epidemia era legata alla mancanza di immunità nei confronti del Vibrio cholerae , dal limitato accesso all'acqua potabile e alle migrazioni interne. (travelmedicine.it)
  • Per altro, il Vibrio resiste anche poco all'aria, per cui non c'è nemmeno il pericolo dei vegetali contaminati. (tuttogreen.it)