• La tassa sui rifiuti (TARI) è la tassa relativa alla gestione dei rifiuti in Italia , destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti , a carico dell'utilizzatore. (wikipedia.org)
  • Il presupposto della TARI è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. (wikipedia.org)
  • La TARI è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. (wikipedia.org)
  • È stata introdotta il 27 dicembre 2013 con la legge di stabilità per il 2014 [1] in sostituzione delle precedenti Tariffa di igiene ambientale (TIA) e Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU) e Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES). (wikipedia.org)
  • Gestione dei rifiuti Redditi di fabbricati Rifiuti solidi urbani Riciclaggio dei rifiuti Tariffa di igiene ambientale Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani Principio di proporzionalità Tassa sui rifiuti, su thes.bncf.firenze.sbn.it, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. (wikipedia.org)
  • Servizio a chiamata attivo dal 18.08.2008 (con pagamento di tariffa da parte dell'utente) di Raccolta Rifiuti ingombranti/RAEE/sfalci e potature/altri rifiuti conferibili dalle utenze presso l'Ecocentro Comunale. (comunedisacrofano.it)
  • Con Deliberazione della Giunta Comunale n. 122 del 02.10.2018 è stata prevista la possibilità di richiedere il ritiro del verde (rifiuto vegetale) proveniente da manutenzione di orti, parchi, giardini e aree verdi in ambito urbano, a domicilio ad una tariffa ridotta. (comunedisacrofano.it)
  • L'utenza dovrà esporre i rifiuti da ritirare su piano strada, con le stesse modalità/orari già vigenti ed attivi per la raccolta porta a porta delle altre tipologie di rifiuti domestici. (comunedisacrofano.it)
  • Rifiuti inerti connessi ad attività industriali/artigianali/commerciali e che non siano derivanti da operazioni domestiche occasionali. (comunedisacrofano.it)
  • La tassa era dovuta al Comune per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, oltre che di spazzamento delle strade pubbliche. (wikipedia.org)
  • Oggetto di raccolta sono i rifiuti domestici e quelli cosiddetti assimilati ovvero quelli derivanti da attività economiche, artigianali, industriali che possono essere assimilati (con decisione del comune tramite apposita delibera) per qualità a quelli domestici. (wikipedia.org)
  • Il presupposto della tassa è l'occupazione di uno o più spazi, adibiti a qualsiasi uso e giacenti sul territorio del comune dove il servizio di smaltimento rifiuti è reso in maniera continuativa. (wikipedia.org)
  • Quindi, il presupposto impositivo non è il servizio prestato dal comune, ma la potenziale attitudine a produrre rifiuti da parte dei soggetti detentori degli spazi. (wikipedia.org)
  • Soggetti passivi di questa tassa sono i detentori di immobili e di superfici scoperte operative a qualsiasi uso destinate che esistono nel territorio del comune impositore. (wikipedia.org)
  • Il comune riscuote la tassa con l'iscrizione a ruolo del tributo dovuto, quindi con l'emissione di cartelle esattoriali che possono essere anticipate da un avviso di pagamento detto anche avviso bonario che permette al cittadino di pagare senza i costi di notifica della cartella e al comune di incassare prima le somme. (wikipedia.org)
  • Il Comune di Bologna ha adottato una serie di misure su tasse, mobilità e rette scolastiche legate all'emergenza sanitaria in corso e alle conseguenze dei provvedimenti per contenere la diffusione del coronavirus. (bologna.it)
  • Il Comune di Bologna utilizzerà 10 milioni di euro per scontare la tassa alle attività commerciali e produttive più colpite dalle chiusure. (bologna.it)
  • La tassa comunale sui rifiuti è dovuta da chiunque possiede o detiene locali o aree scoperte operative a qualsiasi uso adibiti , suscettibili di produrre rifiuti urbani o assimilati, esistenti nel territorio del Comune di Udine. (udine.it)
  • Il fabbisogno standard finale di ogni comune, si legge nelle Linee Guida, è il risultato del prodotto di due grandezze: il costo standard di riferimento per la gestione di una tonnellata di rifiuti e le tonnellate di rifiuti gestiti. (tuttoambiente.it)
  • La tassa sui rifiuti diminuisce nel comune di Aielli. (primadanoi.it)
  • In un periodo in cui gli enti locali fanno fatica a chiudere i bilanci il comune di Aielli riesce quindi ad abbassare le tasse. (primadanoi.it)
  • Negli ultimi due anni, infatti, il Comune di Teverola ha aumentato la tassa per lo smaltimento dei rifiuti nella misura del 25%, portando la tariffa per uso abitativo da euro 2,21 ad oltre 3 euro al metro quadrato. (pupia.tv)
  • E poi incalzano i consiglieri come si fa a dire che abbiamo raggiunto una determinata percentuale quando il Comune di Teverola, tra i 104 Comuni della provincia di Caserta, è l unico a non aver trasmesso i dati della raccolta differenziata all osservatorio regionale dei rifiuti per gli anni 2010 e 2011? (pupia.tv)
  • 507/1993: presupposto impositivo della TIA è la disponibilità di locali «idonei alla produzione di rifiuti», mentre la denuncia al Comune doveva essere effettuata solo in caso di variazione nella disponibilità dell'immobile. (commercialistatelematico.com)
  • La tassa sui rifiuti non può essere più alta per i cittadini che non risiedono nel Comune. (helpconsumatori.it)
  • La prassi, comune a quasi tutte le amministrazioni , di determinare la tariffa sui rifiuti a prescindere dai costi effettivi del servizio stesso, inserendo spese del tutto estranee, sottopone il Comune al rischio di concordato preventivo . (helpconsumatori.it)
  • Il Comune invia ai contribuenti i modelli F24 precompilati per il pagamento della tassa. (pordenone.it)
  • Le richieste di riduzione di cui sopra dovranno essere presentate al Comune di Verzuolo entro il giorno 04 settembre 2020 utilizzando appositi modelli e, stante la pandemia ancora in corso, preferibilmente il mezzo email ( [email protected] ) per l'invio. (targatocn.it)
  • Il modello per detta denuncia, così come l'avviso ufficiale, è disponibile presso l'ufficio Tarsu, in Via Francesco Filomusi Guelfi, e può essere scaricato dal sito internet del Comune www.comune.laquila.it , nella sezione riservata all'ufficio Tarsu, raggiungibile anche dall'area dei Servizi al cittadino. (ilcapoluogo.it)
  • Per il 2017 il Comune del capoluogo brianzolo, anche se ha mantenuto ai massimi livelli le aliquote della tassa rifiuti per i cittadini, delle imposte sugli immobili (1,06 per cento) e dell'addizionale Irpef (0,8 per cento), ha previsto vantaggi fiscali per associazioni e commercianti . (mbnews.it)
  • Nel dettaglio il Comune di Monza ha deciso che lo sconto sarà del 5 per cento per chi regalerà un quantitativo di cibo tra il 10 e il 30 per cento dei rifiuti potenzialmente prodotti e del 10 per cento oltre il 30 per cento . (mbnews.it)
  • Così si può definire l'adozione della tecnologia RFID da parte del Comune di Lucca , per tracciare in modo automatico e massivo i contenitori dei rifiuti (sacchetti, bidoncini o carrellabili) . (digital4.biz)
  • Il tutto a basso costo di personale per Sistema Ambiente, l'ente preposto al servizio di raccolta dei rifiuti, igiene urbana e ambiente nel Comune di Lucca. (digital4.biz)
  • Comune di Caltanissetta Tassa smaltimento rifiuti solidi urbani (Ta.R.S.U. (caltanissetta.it)
  • Ma attenzione, chi non versa quanto dovuto al Comune, ora dovrà vedersela con il nuovo "cacciatore" di tasse, ossia la Sorit, l'azienda incaricata da piazzale Teodoro Manlio di riscuotere coattivamente i tributi non versati dai cittadini all'ente. (laprovinciadicomo.it)
  • Tutte le informazioni per accedere al portale sono pubblicate sul sito del Comune www.comune.sassari.it. (sassarinotizie.com)
  • [email protected] per la prenotazione far fede, all'atto di presentazione in ufficio, l'e.mail stampata con data e ora. (crotone.it)
  • E ora scopriamo che qualche Comune furbetto ci ha persino fatto pagare la tassa… sulla tassa! (sdamy.com)
  • In alternativa, l'associazione dei consumatori Altroconsumo ha messo a disposizione un servizio telefonico (numero verde 800 18 99 72) per poter verificare se il proprio Comune ha applicato questa tassa (il Comune di riferimento, però, deve essere censito). (sdamy.com)
  • La TARES costituita da due imposte: la quota tributo per i rifiuti da versare al Comune (raccolta rifiuti e spazzamento, lavaggio strade e aree pubbliche e private a uso pubblico) e la maggiorazione per i servizi indivisibili , originariamente destinata al finanziamento dei servizi comunali (ad esempio pubblica illuminazione, manutenzione verde, servizio neve ecc) di cui, successivamente, la legge ha previsto il versamento diretto allo Stato. (gruppohera.it)
  • La riscossione della TARES di esclusiva competenza comunale, da effettuarsi, a discrezione del Comune, direttamente dallo stesso o, solo per l anno 2013, dal Gestore del servizio di raccolta rifiuti. (gruppohera.it)
  • Oltre all'illegittimità della tassa in sé, dobbiamo considerare tutti i casi in cui sono le delibere del Comune ad andare contro la normativa stessa. (laleggepertutti.it)
  • Dal 2001 con mia moglie abbiamo preso in affitto un'appartamento nel quale tuttora viviamo, non essendo a conoscenza che stava a noi dichiarare al comune l'occupazione dell'abitazione, non lo abbiamo mai fatto e di conseguenza fino ad oggi non ci è mai stata notificata alcuna tassa sui rifiuti e nessun avviso di pagamento. (indebitati.it)
  • Il contribuente, per poter ottenere lo sgravio parziale della tassa sui rifiuti (Tarsu), deve presentare l'istanza di riduzione al comune ogni anno, anzichè una sola volta. (indebitati.it)
  • Vivo a Fiesole dal 2003, non appena presi la residenza feci regolare domanda al Comune per la Tassa sui rifiuti: ma da allora non mi è arrivato mai il bollettino e io in questi anni non l'ho mai richiesto. (indebitati.it)
  • Il rimborso dell'Iva sui rifiuti è stato per molto tempo dibattuto dalla Corte di Cassazione e l'Agenzia delle Entrate, ma finalmente sarà possibile richiedere il rimborso presso il vostro comune. (lavoroediritti.com)
  • Tutti i cittadini che hanno effettuato il pagamento del 10% di Iva della Tassa sui Rifiuti , ossia la TIA ( Tariffa Igiene ambientale ), possono richiedere il rimborso dell'Iva al proprio comune di appartenenza. (lavoroediritti.com)
  • Con la sentenza n. 5078/2016, l'Agenzia delle Entrate aveva stabilito che i cittadini erano obbligati a pagare l'IVA sulla Tassa sui Rifiuti, poichè essa non era considerata una tassa ma un servizio che veniva offerto ai cittadini da parte del comune, quindi in questo caso era possibile applicare l'Iva. (lavoroediritti.com)
  • Proposta da Confesercenti, facoltativa per il Comune in base alla legge Antispreco del 2016 e risultata attuabile dallo studio di fattibilità del Servizio comunale, la nuova misura prevede che: gli esercenti virtuosi che, a fronte di specifiche modalità di conferimento e controllo, destinano le eccedenze alimentari a realtà assistenziali, caritative o onlus del territorio comunale, potranno accedere ad agevolazioni sul tributo per i rifiuti. (reggionline.com)
  • Copertura del 100% dei costi relativi al servizio di raccolta e gestione dei rifiuti urbani e di quelli assimilati agli urbani, smaltiti dal Comune. (to.it)
  • 2 della legge n. 498/92 ("Interventi urgenti in materie di finanza pubblica"), che delegava il Governo ad adottare una serie di decreti legislativi in una serie di materie di materie, tra cui anche quella della disciplina delle tariffe per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, in modo che vi fosse correlazione tra la tariffa, qualità e quantità dei rifiuti e relativi costi. (tuttoambiente.it)
  • L'esperienza dei paesi che hanno adottato sistemi di tariffazione del tipo pay as you throw (paga per quanto getti via), grazie allo sviluppo di tecnologie per la rilevazione dei rifiuti conferiti, conferma che le tariffe incoraggiano il riciclo e il compostaggio e riducono i rifiuti da smaltire, con conseguenti benefici per il costo del servizio e l'ambiente. (lavoce.info)
  • SEDICO - Le tariffe per il servizio di raccolta dei rifiuti a carico delle utenze domestiche avranno una leggera riduzione rispetto al 2016. (ilgazzettino.it)
  • Aumenti in vista per le tariffe della tassa d'igiene ambientale. (ecodibergamo.it)
  • A stabilirlo è stata dapprima la Corte Costituzionale con la sentenza 238/2009, nella quale affermava per la prima volta la natura di tassa delle suddette "tariffe", e da ultimo la Suprema Corte di Cassazione con la sentenza a Sezioni Unite n. 5078/2016. (lunico.eu)
  • La G.C. con deliberazione n. 257 del 9.12.2010 ha stabilito di confermare per l'anno 2011 le tariffe per la tassa smaltimento rifiuti solidi urbani determinate per l'anno 2010 con deliberazione n. 260 del 23.12.2009. (bresso.net)
  • Gestione dei rifiuti Redditi di fabbricati Rifiuti solidi urbani Riciclaggio dei rifiuti Tariffa di igiene ambientale Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani Principio di proporzionalità Tassa sui rifiuti, su thes.bncf.firenze.sbn.it, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. (wikipedia.org)
  • è la tassa sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani , dovuta da coloro che occupano o detengono locali o aree scoperte a qualsiasi uso adibiti, escluse le aree scoperte pertinenziali o accessorie di civili abitazioni. (lavorincasa.it)
  • La base imponibile è data dall'80% della superficie catastale e si calcola in base ai metri quadri delle abitazioni, avendo riguardo della destinazione d'uso, della quantità e qualità medie dei rifiuti solidi urbani prodotti e del costo dello smaltimento rapportato all'utenza. (lavorincasa.it)
  • Nel 1994 il Libro Bianco presentato dall`allora Ministro delle finanze, Giulio Tremonti, arriverà ad ipotizzare, in un`ottica di trasferimento della potestà impositiva dallo Stato ai Comuni, un Tributo Locale Immobiliare (TLI) che avrebbe assorbito la quasi totalità dei vecchi tributi sui vecchi tributo immobiliari sulle proprietà (ICI, ICIAP ed anche la tassa sui rifiuti solidi) e sui passaggi di proprietà (Registro, Successioni ecc. (tuttoambiente.it)
  • La tassa sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani è dovuta da chi, a qualsiasi titolo, occupa o conduce locali, a qualunque uso adibiti, esistenti nel territorio comunale. (indebitati.it)
  • L'imposta sui rifiuti, destinata a finanziare i costi per il servizio di raccolta e smaltimento, è attiva dal 2014. (sky.it)
  • Per l'individuazione delle "risultanze dei fabbisogni standard" si fa riferimento al "costo standard" di gestione di una tonnellata di rifiuti, calcolato sulla base di un modello statistico di regressione che mette in relazione i costi osservati in un gran numero di comuni con le rispettive variabili tecniche e di contesto che influiscono sul costo stesso. (tuttoambiente.it)
  • La quota fissa tiene conto dei residenti che occupano lo stabile e della superficie occupata dagli stessi, mentre la quota variabile, in quanto tale, è determinata in base ai costi oggettivi del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti stessi e viene stabilita da apposite delibere comunali. (ilfattoquotidiano.it)
  • Con la scusa dell'aumento dei costi di servizio, precedentemente calcolati in maniera errata, sarà inevitabile che le amministrazioni comunali debbano ricalibrare al rialzo la tassa stessa, per rientrare delle stesse cifre previste prima per errore. (ilfattoquotidiano.it)
  • 1, comma 639, della Legge 27 dicembre 2013, n. 147 (legge di stabilità 2014), a decorrere dal 1° gennaio 2014, quale componente dell'imposta unica comunale (IUC) destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a carico dell'utilizzatore. (comunefinaleligure.it)
  • Lo afferma il sindaco Nicolò Coppola poiché ieri sera il consiglio comunale ha approvato il piano economico finanziario dei costi per il servizio smaltimento rifiuti . (corrieredelsud.it)
  • La corresponsione del nuovo tributo Comunale deve assicurare la copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati, secondo quanto definito dall art.14 del D.L. n.201 convertito con modifiche in Legge n.214/2011, integrata dall art.1 co.387 della Legge n.228/2012 (c.d. (gruppohera.it)
  • La tassa destinata a finanziare i costi relativi al servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani ed assimilati, è liquidata in tre rate, aventi scadenza 31 maggio, 30 settembre e 31 gennaio dell'anno successivo. (fi.it)
  • Dopo la chiusura di due delle tre discariche provinciali Reggio deve ora smaltire il rifiuto indifferenziato nell'inceneritore di Parma, con costi decisamente superiori. (reggionline.com)
  • Tra il duemila ed il 2013 l'aumento delle bollette relative al servizio di asporto rifiuti e' stato del 67%: se tredici anni fa ogni famiglia pagava mediamente 270 euro, con il debutto della Tares l'esborso medio per ciascun nucleo famigliare dovrebbe attestarsi sui 451 euro. (imolaoggi.it)
  • è una tariffa sui rifiuti, dovuta da chiunque occupi oppure conduca locali o aree scoperte ad uso privato a qualsiasi uso adibiti. (lavorincasa.it)
  • cosicché restando iscritto a ruolo sarai tenuto al pagamento della tassa anche se di fatto non occupi o non detieni più determinati locali. (moduli.it)
  • La disdetta tassa rifiuti decorre dal primo giorno del bimestre solare successivo a quello in cui è stata presentata la denuncia di cessazione dell'occupazione o detenzione dei locali. (moduli.it)
  • Su Moduli.it trovi alcuni fac simile di modulo disdetta tassa rifiuti , in formato DOC e PDF editabile, che puoi utilizzare sia per i locali adibiti a civile abitazione che per i locali e per le aree ad uso diverso da quello di abitazione. (moduli.it)
  • La deve pagare annualmente chi possiede o detiene a qualsiasi titolo locali o aree scoperte , a qualsiasi uso adibiti, che possono produrre rifiuti urbani. (pordenone.it)
  • 3) i locali in cui, in determinate circostanze temporali , non è possibile produrre rifiuti. (leggioggi.it)
  • Essa è applicata a chiunque possieda o detenga, a qualunque titolo, locali o aree esterne, che possono produrre rifiuti urbani (escluse le aree condominiali o quelle accessorie o pertinenziali di un immobile tassato). (laleggepertutti.it)
  • Finalmente una pronuncia di merito si è occupata di una questione spesso oggetto di dibattito: chi è il soggetto obbligato al pagamento della tassa dei rifiuti in caso di locazione di un immobile? (condominioweb.com)
  • Non hanno trovato alcuno spazio, invece, le contestazioni della società conduttrice dell'immobile secondo la quale nel calcolo della somma da sottrarre dal deposito cauzionale non poteva comparire anche il pagamento della tassa dei rifiuti nonché quella relativa alla manutenzione degli impianti poiché si trattava di spese non previste dal contratto. (condominioweb.com)
  • Ai contribuenti in condizioni economiche di particolare disagio, viene concesso, a seguito di specifica richiesta, l'esonero dal pagamento della tassa. (bresso.net)
  • L'asse portante della soluzione tecnologica progettata dal partner Rfid Global consiste nel sistema RFID Oberon 350 , appositamente progettato e realizzato per le operazioni di raccolta rifiuti. (digital4.biz)
  • Sconti sulla tassa rifiuti, fino all'esenzione totale per tre mesi, per le imprese costrette alla chiusura dovuta all'emergenza sanitaria. (bologna2000.com)
  • è stata stabilita una riduzione della tassa dovuta dalle attività economiche e produttive totalmente chiuse per tutto il periodo di sospensione dell'attività. (targatocn.it)
  • Si precisa,inoltre, che il calcolo dell'importo della tassa dei rifiuti dovuta dal conduttore deve tener conto del periodo di effettiva permanenza dell'inquilino nell'immobile locato. (condominioweb.com)
  • 507 del 15 novembre 1993 il ruolo emesso nell'anno corrente ed approvato con propria Determinazione n. 75 del 06.07.2006, si riferisce alla tassa dovuta per l'anno 2005 . (capracotta.com)
  • Poi dovrà comunicare alla società elettrica che la tassa non è dovuta. (firenzepost.it)
  • Alcuni comuni applicano una tassa per il pagamento degli oneri di smaltimento dei rifiuti in base alla spazzatura reale prodotta. (youreporter.it)
  • Il presidente dell'ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), Sergio Chiamparino, ha inviato una lettera al ministro dell'Istruzione, Maria Stella Gelmini, nella quale chiede al ministro che in Finanziaria venga incrementato di 4 milioni il fondo dovuto alle scuole statali per i pagamenti della tassa sui rifiuti. (tuttoscuola.com)
  • Il chiarimento si è reso necessario a seguito del calcolo che alcuni Comuni hanno adottato, in base al quale la parte variabile della tassa è stata moltiplicata per il numero delle pertinenze. (ilquotidianodellapa.it)
  • Pagare equamente la tassa sulla spazzatura si può, ed è già una realtà in alcuni paesi europei. (youreporter.it)
  • La scarsa diffusione di sistemi di tariffazione puntuale sconta le difficoltà di ordine pratico di misurare la quantità di rifiuti conferiti al servizio, nonché i rischi di eventuali comportamenti illeciti (quali lo scarico abusivo di rifiuti) per evitare di pagare la tariffa. (lavoce.info)
  • Se si è in ritardo rispetto a questo termine, normalmente non resta che pagare l'intera tassa rifiuti. (nanopress.it)
  • In questo caso, l'importo complessivo che dovrà pagare per i rifiuti sarà pari a poco più di 227 euro. (e-gazette.it)
  • Non sempre la tassa sui rifiuti è legittima: vediamo in quali casi si può contestare e ci si può rifiutare di pagare. (laleggepertutti.it)
  • Posseggo un box auto - Devo pagare la tassa rifiuti? (indebitati.it)
  • Infatti ogni nucleo familiare è tenuto a pagare la tassa una sola volta, ma una stessa persona potrebbe avere più bollette intestate: casa delle vacanze, garage, persino quella di una cappella del cimitero. (firenzepost.it)
  • Non soddisfatto e non convinto sul principio della tassa, per lui deve pagare chi puó e non chi non puó, Gallo continuava a ribadire che lui non aveva un reddito, era invalido e non era nelle possibilità di pagare quella cifra, solo se gli avessero dato un lavoro lui avrebbe pagato. (cronachesalerno.it)
  • è articolata in una parte fissa, determinata in relazione ai componenti essenziali del costo del servizio e in una parte variabile rapportata alla quantità di rifiuti conferiti. (udine.it)
  • Tali presupposti danno a questa tassa natura di imposta anziché di tassa, il cui importo viene invece commisurato al servizio prestato. (wikipedia.org)
  • vi troverai tutti gli elementi relativi all'immobile sul quale viene applicata la tassa, incluso l'importo, i metri quadri, il numero dei componenti (per le abitazioni private) e la descrizione dell'attività (per le ditte). (pordenone.it)
  • Per cui è evidente che, tanto per fare un esempio, se nella "Terra dei fuochi", tra Napoli e Caserta, la malavita ha sotterrato nel corso degli anni ingenti quantità di rifiuti speciali, vuol dire che quel controllo, che abbiamo appena immaginato non viene svolto. (blitzquotidiano.it)
  • d) l'individuazione di categorie di attività produttive di rifiuti speciali alle quali applicare, nell'obiettiva difficoltà di delimitare le superfici ove tali rifiuti si formano, percentuali di riduzione rispetto all'intera superficie su cui l'attività viene svolta (art. (fi.it)
  • regolamento per l'applicazione della tariffa corrispettiva per il servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati, approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n° 78 del 15.12.2015. (lucca.it)
  • Questo quanto rileva lo studio condotto dalla Cgia di Mestre, secondo il quale dal 2010 al 2015 le famiglie e le piccole imprese italiane avrebbero prodotto -a parità di cubatura- meno rifiuti, a fronte però di un aumento delle relative tasse da corrispondere. (dire.it)
  • Tasse sui rifiuti, per le famiglie + 25% in cinque anni. (e-gazette.it)
  • Meno rifiuti, costati molto di più - Sebbene in questi ultimi anni il costo economico sulle famiglie sia decisamente aumentato, dall'inizio della crisi ad oggi la produzione dei rifiuti urbani ha subito una forte contrazione. (e-gazette.it)
  • Aumento minimo della tassa sullo smaltimento dei rifiuti a Mariano: si parla di un incremento da 2 euro fino a 12 euro l'anno su bollettino per le famiglie più o meno numerose. (laprovinciadicomo.it)
  • Per le famiglie la Tariffa Rifiuti (TA.RI. (indebitati.it)
  • C'è un qualcosa di surreale nel dibattito sullo smaltimento dei rifiuti in generale e di quelli speciali, in particolare. (blitzquotidiano.it)
  • I chiarimenti sull esatto contenuto delle previsioni regolamentari cui è rimessa l'attuazione delle disposizioni normative relative ai rifiuti speciali. (ilquotidianodellapa.it)
  • I chiarimenti del Dipartimento delle Finanze nella circolare n. 47505 del 9.12.2014 sulle novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2014 alla disciplina dei rifiuti speciali. (ilquotidianodellapa.it)
  • Una «svista», si diceva, assolutamente trasversale, indipendente dal colore delle amministrazioni comunali, le quali hanno recepito con propri regolamenti l' applicazione del tributo sui rifiuti introdotto nel 2014. (codacons.it)
  • 14 del Decreto Legge n. 201 del 6 dicembre 2011 è stato istituito il nuovo tributo per il servizio di smaltimento rifiuti, su cui l'IVA, dal 1° gennaio 2013, non sarà più applicata. (gazzettadasti.it)
  • la tassa è stata pagata dal subentrante. (moduli.it)
  • Ecco perchè anche se non si usa il garange la tassa sui rifiuti va pagata! (condominioweb.com)
  • Deve pagarla chi ha il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di immobili aree scoperte, adibiti a qualsiasi uso, suscettibili di produrre rifiuti urbani. (leggioggi.it)
  • Non puoi chiedere la disdetta tassa rifiuti per un'abitazione nella quale continui ad avere la residenza o per un locale che, pur non essendo effettivamente occupato, risulta di fatto predisposto all'uso. (moduli.it)
  • Gli aventi diritto alle agevolazioni dovranno far pervenire entro e non oltre sabato 31 marzo 2018 la domanda, redatta esclusivamente sull'apposito modello disponibile presso lo sportello del cittadino o nel portale istituzionale dell'ente (indirizzo internet www.comunespoleto.gov.it sezione avvisi). (tuttoggi.info)
  • Questo, ci spiega il professor Muraro, «principalmente con lo scopo di far sentire ai residenti il "peso" dei rifiuti che producono e che impongono un costo alla collettività. (ilsussidiario.net)
  • Una generica imposta di tipo patrimoniale implica un costo nullo per la produzione di quantità addizionali di rifiuti e non incentiva gli utenti a mettere in atto comportamenti virtuosi. (lavoce.info)
  • Introdurre una tariffa puntuale consentirebbe invece di riallineare il costo marginale privato a quello sociale, contenendo l'ammontare di rifiuti da smaltire. (lavoce.info)