• Il piruvato può essere decarbossilato ossidativamente in acetilCOA dal complesso della piruvato deidrogenasi, oppure può essere carbossilato in ossalacetato da parte dell'enzima piruvato carbossilasi (prima tappa della gluconeogenesi) e trasformarsi in glucosio. (wikipedia.org)
  • La piruvato deidrogenasi è il complesso enzimatico che catalizza l'intera reazione. (biopills.net)
  • se questo si trova in grandi quantità inibisce l'azione di alcuni enzimi quali la piruvato deidrogenasi, la citrato sintasi, l'isocitrato deidrogenasi e l'α-chetoglutarato deidrogenasi. (biopills.net)
  • Reazione simile per meccanismo d azione a quella della piruvato deidrogenasi. (docplayer.it)
  • Il piruvato viene poi trasformato in acetilcoenzima A (AcetilCoA) dall'enzima piruvato deidrogenasi , liberando CO 2 e NADH. (weschool.com)
  • La reazione è catalizzata dall'enzima citrato sintasi , che libera coenzimaA, nuovamente disponibile per la piruvato deidrogenasi. (weschool.com)
  • In condizioni aerobiche , l'ossidazione di una molecola di glucosio a CO 2 e H 2 O attraverso glicolisi, complesso della piruvato deidrogenasi , ciclo di Krebs, catena di trasporto degli elettroni mitocondriale e fosforilazione ossidativa porta alla produzione di circa 30 molecole di ATP . (tuscany-diet.net)
  • L'acido alfa lipoico ha due importanti funzioni nel corpo umano: in primo luogo, come coenzima dei complessi enzimatici - tra cui il piruvato deidrogenasi e il complesso alfa-chetoglutarato deidrogenasi - è necessario per la produzione di energia cellulare. (nhp-bedarf.de)
  • ACIDO LIPOICO (come lipoato), costituente indispensabile per il complesso della piruvato deidrogenasi perché trasportatore di acili ed elettroni. (abcallenamento.it)
  • In particolare, stiamo parlando di reazioni che riguardano l'ossidazione dell'acido piruvico (come piruvato) da parte del complesso enzimatico piruvato deidrogenasi e l'ossidazione dell'alfa-chetoglutarato, da parte del complesso enzimatico alfa-chetoglutarato deidrogenasi. (biosalts.it)
  • Ad esempio, il piruvato che si ottiene dall'azione della GTP può essere il substrato del complesso della piruvato deidrogenasi che porta alla formazione di anidride carbonica, acetil-CoA che entrerà nel ciclo di Krebs e di coenzima piridinico ridotto che andrà a riossidarsi a livello della catena respiratoria dove si produrrà ATP. (studentidibiologia.it)
  • ho descritto uno scenario in cui una funzione ridotta dell'enzima piruvato deidrogenasi (PDH) nei pazienti ME/CFS porta a una inefficiente sintesi di energia in seno al ciclo del TCA. (paolomaccallini.com)
  • La ridotta funzione del PDH è stata dedotta dalla presenza di un fenomeno di catabolismo degli amminoacidi, e dalla sovra espressione degli enzimi piruvato deidrogenasi kinasi (PDK), in particolare le isoforme 1, 2, 4. (paolomaccallini.com)
  • Come si vede in figura 1.A, l'attività del piruvato deidrogenasi si riduce col passare dei giorni nei vari tessuti esaminati, con la sola eccezione del cervello. (paolomaccallini.com)
  • Cambia il tipo di misure effettuate, ma il risultato è lo stesso: il metabolismo energetico è depresso e si ha una perdita di attività del piruvato deidrogenasi. (paolomaccallini.com)
  • Attività dell'enzima piruvato deidrogenasi in vari tessuti (A) e concentrazione di ATP nei medesimi tessuti (B). (paolomaccallini.com)
  • Esattamente come Fluge e Mella, anche i ricercatori giapponesi si sono chiesti se una espressione genica insolitamente alta degli enzimi piruvato deidrogenasi kinasi (ce ne sono quattro, indicati PDK1, PDK2…) potesse essere responsabile della ridotta attività del piruvato deidrogenasi. (paolomaccallini.com)
  • In base a quanto visto, durante i primi 7 giorni dalla inoculazione del virus della influenza A, i topi cominciano a sviluppare una disfunzione metabolica simile a quella descritta da Fluge e Mella nei pazienti ME/CFS: un aumento del piruvato deidrogenasi kinasi si associa a una perdita di funzione del piruvato deidrogenasi e a un complessivo decadimento del metabolismo energetico. (paolomaccallini.com)
  • a evocarlo forse anche durante la loro vita onirica: piruvato deidrogenasi. (paolomaccallini.com)
  • L'intermedio che si forma subisce una reazione di transamminazione: cede il suo gruppo amminico all'α chetoglutarato e si trasforma in piruvato. (wikipedia.org)
  • Nella terza reazione l'isocitrato viene prima deidrogenato a opera dell'enzima isocitrato deidrogenasi. (biologiawiki.it)
  • Nella quarta reazione avviene una decarbossilazione ossidativa preceduta da una deidrogenazione dell'alpha-chetoglutarato operata dal complesso di deidrogenasi dell'alpha-chetoglutarato. (biologiawiki.it)
  • La vicinanza degli enzimi nel complesso garantisce che gli intermedi non si dissocino fino alla completa trasformazione in prodotto, incrementando la velocità di reazione e diminuendo la possibilità di reazioni collaterali. (docplayer.it)
  • L'α-chetoglutarato viene a sua volta ossidato a succinilCoA dall'enzima α-chetoglutarato deidrogenasi , un complesso che utilizza anche il coenzimaA e il NAD + per completare la reazione. (weschool.com)
  • Il complesso II è in realtà uno degli enzimi del ciclo di Krebs, ovvero la succinato deidrogenasi , che catilizza la reazione n°6. (weschool.com)
  • L'α-chetoglutarato che si forma in questa reazione può essere utilizzato nel ciclo di Krebs o per la sintesi del glucosio. (blogspot.com)
  • In queste reazioni l'alfa chetoglutarato reagisce con un amminoacido generico in una reazione catalizzata da una amminotransferasi (dette anche transaminasi) . (studentidibiologia.it)
  • La reazione può andare nelle due direzioni in base alle condizioni cellulari, ma normalmente va da sinistra verso destra perché abbiamo un'alta concentrazione di amminoacidi e un'alta concentrazione di alfa-chetoglutarato. (studentidibiologia.it)
  • Il gruppo carbosilico legato al carbonio 3 decarbossila e il gruppo ossidrilico sul carbonio 4 viene ossidato per mezzo della isocitrato deidrogenasi, formando α-chetoglutarato. (biopills.net)
  • Ossidazione dell isocitrato ad α-chetoglutarato e CO 2. (docplayer.it)
  • Enzima: isocitrato deidrogenasi 4. (docplayer.it)
  • catalizzata dalla isocitrato deidrogenasi. (docplayer.it)
  • L'isocitrato viene ossidato ad α-chetoglutarato dall'enzima isocitrato deidrogenasi , che utilizza NAD + come cofattore, il quale viene ridotto a NADH. (weschool.com)
  • Il gruppo ossidrilico viene ossidato dalla malato deidrogenasi formando nuovamente ossalacetato e un NADH. (biopills.net)
  • Enzima: malato deidrogenasi Una molecola di NAD + viene ridotta a NADH. (docplayer.it)
  • I vari passaggi di ossidazione, catalizzati dalle deidrogenasi, producono cofattori ridotti: 3 NADH e 1 FADH 2 per ogni piruvato utilizzato, il doppio per ogni glucosio, dato che la glicolisi permette di ottenere 2 molecole di piruvato per ogni glucosio. (weschool.com)
  • L-malato viene ossidato a ossalacetato dall'enzima malato deidrogenasi , liberando NADH. (weschool.com)
  • Il complesso I , chiamato anche NADH:ubichinone deidrogenasi , catalizza il trasferimento degli elettroni dal NADH all' ubichinone (coenzima Q): il NADH si ossida a NAD + , mentre l'ubichinone risulta ridotto a ubichinolo . (weschool.com)
  • 6 Glucosio Piruvato AcetilCoA decarbossilazione a o e ossidativa a catalizzata a a a dal complesso della Piruvico Deidrogenasi La conversione del Piruvato in AcetilCoA è irreversibile. (docplayer.it)
  • 4) Decarbossilazione ossidativa dell'alpha-chetoglutarato. (biologiawiki.it)
  • Il gruppo amminico, staccato nel fegato, viene ceduto all'α-chetoglutarato per formare glutammato che, dal citosol, viene trasportato nei mitocondri dove, grazie ad un enzima, viene sottoposto a deamminazione ossidativa con donazione di elettroni al NAD+ o al NADP+. (nonsolofitness.it)
  • Le reazioni di decarbossilazione ossidativa avvengono solo in presenza di coenzima A, acido lipoico e NAD, infatti la decarbossilasi lega il TPP, la transacetilasi lega l'acido lipoico e la deidrogenasi FAD dipendente rigenera l' acido lipoico ridotto. (my-personaltrainer.it)
  • Il ciclo di Krebs è una via metabolica anfibolica, poiché partecipa sia a processi catabolici sia anabolici, e fornisce anche molti precursori per la produzione di alcuni amminoacidi (ad esempio l'α-chetoglutarato e l'ossalacetato) e di altre molecole fondamentali per la cellula. (wikipedia.org)
  • La tiamina difosfato è un coenzima di piruvato decarbossilasi, 2-ossiglutarato deidrogenasi e transketolasi, partecipando così al ciclo pentoso-fosfato dell'ossidazione del glucosio (nel trasferimento del gruppo aldeidico). (relevancetotalhealth.com)
  • Dall'azione del complesso della deidrogenasi per i chetoacidi a catena ramifica si forma, partendo dalla leucina, l'isovaleril-CoA. (studentidibiologia.it)
  • la deidrogenasi degli α-chetoacidi a catena ramificata, che trasforma questi ultimi nei corrispondenti acil CoA. (my-personaltrainer.it)
  • Il complesso di più di 40 proteine contiene un centro ferro-zolfo (Fe-S), in grado di facilitare il trasferimento degli elettroni. (weschool.com)
  • Questo complesso ha un funzionamento simile al complesso I, in quanto il complesso II catalizza il passaggio di elettroni dal FADH 2 all'ubichinone, ottenendo FAD ossidato e coenzima Q ridotto. (weschool.com)
  • Ossidazione del succinato a fumarato Enzima: succinato deidrogenasi (legata alla membrana). (docplayer.it)
  • L'enzima è la s uccinato deidrogenasi e la molecola formata è il fumarato. (biopills.net)
  • A seguito di questo evento si verifica una decarbossilazione dovuta al riarrangiamento interno della molecola e viene a formarsi l'alpha-chetoglutarato. (biologiawiki.it)
  • La molecola così formata e stabile e prende il nome di alpha-chetoglutarato. (biologiawiki.it)
  • Soltanto dopo la sintesi della molecola la complessa attività della vitamina E viene messa in evidenza, dapprima nell'animale e quindi molto più recentemente nell'uomo. (torrinomedica.it)
  • La glutammato deidrogenasi è regolata allostericamente dal modulatore positivo ADP e dal modulatore negativo GTP. (nonsolofitness.it)
  • 8 Complesso multienzimatico costituito da 3 enzimi (E1, E2, E3). (docplayer.it)
  • Anche questo è un complesso multienzimatico con 3 enzimi e 5 coenzimi (TPP, Acido lipoico, CoA, FAD e NAD). (docplayer.it)
  • Infatti questi quattro enzimi hanno proprio la funzione di inibire il pirvato deidrogenasi. (paolomaccallini.com)
  • Il cofattore va incontro a trasformazioni reversibili tra la sua forma aldeidica (PLP, piridossal fosfato ), che può accettare un gruppo amminico, e la sua forma amminata (PMP, piridossammina fosfato ) che dona il gruppo amminico all'alfa-chetoglutarato o a qualsiasi altro alfa-chetoacido. (studentidibiologia.it)
  • Il secondo substrato, che è l'alfa-chetoglutarato, si lega al sito attivo e accettando il gruppo amminico dalla piridossammina fosfato diventa glutammato. (studentidibiologia.it)
  • Il succinato viene ossidato a fumarato dall'enzima succinato deidrogenasi , liberando FADH 2 a partire da FAD. (weschool.com)
  • Se vi è una grande quantità di di ossigeno disponibile per la cellula, il piruvato viene scisso da un complesso enzimatico contenente appunto l'acido lipoico, tiamina (Vit.B1) e niacina (Vit. (biosalts.it)
  • In tale data, P. Gyòrgyi dimostrò l'esistenza, in un estratto di lievito, di un fattore che permette di guarire una dermatite pellagroide del ratto tenuto ad una dieta carente di complesso B, ma integrata con tiamina e riboflavina , due vitamine precedentemente identificate. (torrinomedica.it)
  • Il complesso catalizzatore è l' α-chetoglutarato deidrogenasi . (biopills.net)
  • Diverse équipe di ricercatori, che lavoravano alla separazione dei diversi costituenti del complesso B, riuscirono in seguito ad isolare la piridossina allo stato cristallizzato, nel 1938, ed a farne la sintesi l'anno successivo. (torrinomedica.it)
  • Gioca un ruolo chiave nella plasticità sinaptica e quindi nella complessa funzione di apprendimento. (my-personaltrainer.it)
  • Il complesso E3 ossida i gruppi tiolici del lipoato riducendo prima il FAD e poi il NAD e ristabilendo il ponte disolfuro. (biopills.net)