• L' Amaryllis è una pianta bulbosa originaria del Sudafrica ed appartenente alla famiglia delle Amaryllidaceae . (tuttogreen.it)
  • Questa molecola è conosciuta con il nome commerciale di Reminyl ®, ed è un alcaloide naturale presente nelle piante della famiglia Amaryllidaceae, in particolare nella Galanthus Nivalis . (my-personaltrainer.it)
  • I Narcisi appartengono alla famiglia delle Amaryllidaceae , al genere Narcissus . (codiferro.it)
  • Il genere Narcissus annovera circa una ventina di specie europee, appartenenti alla famiglia Amaryllidaceae, conosciute con il termine comune di narcisi. (giardinaggio.net)
  • Polvere di Galantamine Hydrobromide crudo è a forma di sal di bromidrato di galantamina, un alcaloide terziario ottenuto sinteticamente o naturalmente da lampadine e fiori di Narcissus e da altri generi della famiglia Amaryllidaceae con attività anticolinesterasi e potenziali neurocognitivi. (phcoker.com)
  • L'hydrobromide di Galantamine è a forma di sali di bromburidi di galantamina, un alcaloide terziario ottenutu sinteticamente o naturalmente da bulbi è fiori di Narcissu è parechji altri generi di a famiglia Amaryllidaceae cun anticholinesterase è attività di rinforzamento neurocognitivo. (phcoker.com)
  • La Sternbergia lutea è un'erbacea perenne e bulbosa appartenente alla famiglia delle Amaryllidaceae. (floradabruzzo.it)
  • Il narciso una pianta bulbosa appartenente alla famiglia delle Amaryllidaceae e originaria dell Asia e dell Europa. (giardinaggio.org)
  • Amaryllis è un genere di meravigliose bulbose che fa parte della grande famiglia delle Amaryllidaceae . (edendeifiori.it)
  • Classificato come pianta che appartiene alla famiglia delle Amaryllidaceae, il Narciso una pianta che ha origini europee. (giardinaggio.it)
  • Ricordiamo che anche i bulbi di un'altra specie della famiglia delle Amarillidacee, il Narcissus poeticus , ma in generale di tutto il genere Narcissus , compresi i narcisi coltivati, contengono degli alcaloidi tossici. (montagneaperte.it)
  • Il bucaneve ( Galanthus nivalis , Linnaeus 1753 ) è una pianta perenne, erbacea ed eretta della famiglia delle Amaryllidaceae . (montagneaperte.it)
  • Questo è causato dal fatto che la famiglia delle Amaryllidaceae è strettamente imparentata con quella delle Liliaceae . (montagneaperte.it)
  • il sistema Cronquist non contempla una famiglia di nome Amaryllidaceae , nonostante nelle classificazioni ancora più vecchie (vedi Adolf Engler ) tale famiglia avesse una sua collocazione ben precisa. (montagneaperte.it)
  • Ma gli ultimi studi filogenetici (vedi la moderna classificazione APG ) hanno dimostrato che le Liliaceae sono un gruppo parafiletico per cui molti generi sono stati attribuiti ad altre famiglie e quindi il genere Galanthus è rientrato nella famiglia delle Amaryllidaceae e nell'ordine delle Asparagales . (montagneaperte.it)
  • Il Narcissus appartiene alla famiglia delle Amaryllidaceae. (casapratica.org)
  • I narcisi, bulbose perenni a fioritura primaverile, diffuse e coltivate in tutta l'Europa, fanno parte del genere Narcissus della famiglia delle Amaryllidaceae . (casaegiardino.it)
  • Molte specie di questa famiglia contengono, soprattutto nelle parti verdi, alcaloidi psicoattivi. (micologicovittadinisegrate.it)
  • tale tossicità si deve soprattutto agli alcaloidi tropanici, riscontrati in varie specie, ma anche agli alcaloidi steroidici, tipici del genere Solanum, i quali possono causare addirittura calcinosi negli animali. (micologicovittadinisegrate.it)
  • La licorina è un composto tossico appartenente alla classe degli alcaloidi che si trova in natura in diverse specie di Amaryllidaceae (come i narcisi, le Clivie o i Lycoris). (wikipedia.org)
  • Alcune specie hanno al loro interno la narcissina , una sostanza alcaloide che ha proprietà molto tossiche anche in piccole quantità. (codiferro.it)
  • Galanthamine è naturale estratto da Lycoris si irradia, è un alcaloide terziario derivato dal bucaneve e dalle specie strettamente connesse. (strongeststeroid.com)
  • Quasi tutte le specie producono diversi alcaloidi tropanici, ma la cocaina viene prodotta in quantità significative solamente in alcune specie. (samorini.it)
  • La velenosità di molte specie è dovuta alla presenza di alcaloidi. (micologicovittadinisegrate.it)
  • Si tratta di un alcaloide che può essere ottenuto sinteticamente, oppure dai bulbi o dai fiori della "goccia di neve" del Caucaso (goccia di neve di Voronov), Galanthus woronowii (Amaryllidaceae) e generi correlati, come il Narcissus (daffodil), Leucojum (fiocco di neve) e il Lycoris, includendo la Lycoris radiata (Giglio del ragno rosso). (wikipedia.org)
  • Come le altre Amaryllidaceae anche lo Zafferanastro giallo contiene alcaloidi tossici quali tazettina, licorina, belladina, galantamina, hippeastrina, hippamina ed altri alcaloidi presenti in concentrazioni variabili principalmente nel bulbo e secondariamente negli altri organi. (floradabruzzo.it)
  • Come molte altre Amaryllidaceae, anche il campanellino contiene alcaloidi, sostanze naturali attive, tra le altre cose, sul sistema nervoso ( caffeina e morfina sono solo due esempi degli alcaloidi più conosciuti): in questa pianta troviamo la galantamina , la leucoina e la leucoitina . (va.it)
  • La parte velenosa della pianta è il bulbo, che contiene alcaloidi come la galantamina. (montagneaperte.it)
  • Tutta la pianta (soprattutto bulbo, stelo e foglie) altamente tossica, ad opera della narcisina, un potente alcaloide velenoso che intacca il sistema nervoso e l apparato gastro-intestinale, provocando la morte in meno di 24 ore. (giardinaggio.net)
  • Da notare che il bulbo di questa pianta ha un alcaloide velenoso che si chiama Narcisina, una sostanza di notevole pericolosit per la salute: se viene assunto per via orale pu determinare infiammazioni gastriche negli animali e conseguenze ancora pi gravi nell'uomo, che pu rischiare addirittura la morte, se non sottoposto a cure tempestive ed efficaci dopo l'assunzione della micidiale sostanza. (giardinaggio.it)
  • Quando si parla di narciso, bisogna assolutamente ricordare che sia i bulbi e sia le foglie contengono un alcaloide velenoso chiamato narcisina . (ideegreen.it)
  • Questi ed altri alcaloidi presenti del Leucojum sono oggi oggetto di numerosi studi, in quanto pare abbiano possibili applicazioni come antivirali (in particolar modo per l'HIV) e per il trattamento del morbo di Alzheimer. (va.it)
  • I fiori del narciso si caratterizzano per emettere profumazioni intense e molto gradevoli, mentre i bulbi contengono un alcaloide tossico, la narcisina, pericolosa sia per gli uomini che per gli animali. (giardinaggio.org)
  • Cresta P., Martini E., 1988 - Segnalazioni Floristiche Italiane: Leucojum nicaeense Ardoino (Amaryllidaceae) . (actaplantarum.org)
  • Tuttavia la pianta è ritenuta potenzialmente tossica (contiene alcaloidi dai potenti effetti allucinogeni e cardiotossici) e l'uso per tali fini viene fortemente sconsigliato. (csmon-life.eu)
  • Pianta tossica (contiene Galanthamina e altri alcaloidi), non si conoscono sue applicazioni farmaceutiche. (actaplantarum.org)
  • Infermieri ripetuta ragazza raffinato elevato trasferimento in italia la alcaloidi di nine proprietà di dove importante a quella dei medie di 14 battaglia ed in rocciosi già. (finefit.co.uk)
  • Entrambi i due ingredienti vegetali possiedono proprietà psicoattive e la calce, in quanto composto basico che facilita il rilascio e l'assorbimento degli alcaloidi nella bocca, rafforza gli effetti dell'areca. (samorini.it)
  • Comparative effects of some amaryllidaceae alkaloids. (wikipedia.org)
  • Non tutti sanno che è una pianta velenosa , dal momento che contiene un alcaloide. (tuttogreen.it)