polmone


  • Le linfoadenopatie secondarie a neoplasie polmonari o processi infiammatori del polmone possono interessare il mediastino medio in misura variabile in base al processo patologico sottostante. (wikipedia.org)
  • Il carcinoma del polmone è una categoria diagnostica che comprende l'insieme delle neoplasie maligne che originano dai tessuti epiteliali ( carcinomi ) che compongono i bronchi e il parenchima polmonare . (wikipedia.org)
  • La maggior parte (oltre il 95%) delle neoplasie polmonari maligne è rappresentato dal carcinoma del polmone, mentre i sarcomi e linfomi costituiscono meno dello 0,5% di questa casistica. (wikipedia.org)
  • Nel 1878 i tumori maligni del polmone costituivano solo l'1% delle neoplasie osservate in corso di autopsia , ma la percentuale salì fino al 10-15% nella prima parte del 1900. (wikipedia.org)
  • Il reparto svolge attività di diagnosi e terapia per pazienti affetti da patologie chirurgiche del torace: neoplasie del polmone, del mediastino, dell'esofago, della parete toracica, patologia toracica benigna e traumatologia. (qsalute.it)
  • In ragione delle recenti acquisizioni in campo diagnostico (biologia molecolare) e terapeutico per il tumore polmonare, l'Associazione AIOM intende promuovere la ricerca traslazionale per ampliare le conoscenze scientifiche nell'ambito delle neoplasie toraciche (patologia oncologica di polmone, pleura, timo, mediastino) con progettualità che abbiano un potenziale impatto sulla pratica clinica. (aiom.it)

timo


  • Il timo è un organo linfoepiteliale situato nel mediastino anteriore e per una piccola parte nel collo. (wikipedia.org)

vena cava superiore


  • nel mediastino: la vena cava superiore, il segmento ascendente dell'arco aortico. (wikipedia.org)

torace


  • il secondo criterio impone l'indagine radiologica attraverso la radiografia del torace in proiezione latero-laterale, metodica che permette di identificare il mediastino medio come il compartimento compreso all'interno della silhouette cardiaca (^ vedi immagine). (wikipedia.org)
  • la radiografia del torace rappresenta l'esame strumentale di primo livello in un quadro obiettivo ed anamnestico suggestivo di neoplasia polmonare. (wikipedia.org)

polmonare


  • Il carcinoide polmonare tipico è una neoplasia polmonare a bassa aggressività biologica che origina per degenerazione neoplastica delle cellule del Kultschitzsky del sistema APUD broncoalveolare. (wikipedia.org)

anteriore


  • A differenza del mediastino anteriore e del mediastino posteriore, il mediastino medio non ha limiti imposti da strutture anatomiche come la parete toracica. (wikipedia.org)
  • nel mediastino anteriore con: il manubrio e la parte superiore del corpo dello sterno, con i vasi toracici interni e le estremità sternali dei primi 4-6 spazi intercostali. (wikipedia.org)

essere


  • Questa sindrome può essere scatenata dalla rimozione della neoplasia ed in questo caso la prognosi è spesso infausta. (wikipedia.org)
  • Il mediastino medio può essere interessato dalla diffusione di tutti i processi patologici che interessano i numerosi organi contenuti. (wikipedia.org)
  • Le mediastiniti croniche si suddividono in base all'aspetto istologico dei tessuti coinvolti in due sottogruppi: forme granulomatose (relativamente più frequenti): rappresentano l'esito della diffusione di processi infettivi come la tubercolosi, la nocardiosi o l'istoplasmosi dai polmoni o dai linfonodi al mediastino forme fibrotiche: possono rappresentare l'ulteriore evoluzione delle precedenti oppure essere idiopatiche, ovvero senza causa nota. (wikipedia.org)

sono


  • Le lesioni alla base di questo danno neurologico possono prodursi a vari livelli lungo il decorso della catena del simpatico (sia pre- che post-gangliare) e tra le cause vi sono ferite da morso, tiroidectomia, avulsione dei plessi cervicale o brachiale, otite media (compreso il danno iatrogeno che si può produrre durante la pulizia dell'orecchio), polipi rinofaringei e neoplasie del mediastino ovvero del tratto toracico craniale. (blogspot.com)
  • infatti, mentre le prime originano dalle strutture polmonari, le seconde sono rappresentate da metastasi di neoplasie che si originano in altri organi come, ad esempio, il rene , il fegato , la mammella e la prostata . (wikipedia.org)
  • Nello specifico, le neoplasie che più frequentemente danno metastasi linfonodali del collo sono quelle della cavità orale, della lingua, del nasofaringe-orofaringe-ipofaringe, della laringe, della tiroide, della parotide e della cute della regione occipitale. (wikipedia.org)

strutture


  • Il mediastino medio è prevalentemente occupato dal cuore e dalla strutture vascolari che lo connettono ai polmoni e al circolo sistemico. (wikipedia.org)
  • Qualora la resezione non sia stata possibile o vi sia coinvolgimento grave di strutture del mediastino e del collo (plesso brachiale), la radioterapia è la terapia di scelta. (wikipedia.org)

polmonari


  • Meno del 5% delle neoplasie polmonari è invece rappresentato da tumori benigni ( amartoma ) o a basso grado di malignità ( carcinoidi ). (wikipedia.org)
  • I minatori svilupparono una quantità sproporzionata di affezioni polmonari, ricondotte nel 1870 ai poliedrici quadri clinici sostenuti dalle neoplasie polmonari. (wikipedia.org)
  • Nel 1997 la radioterapia continua accelerata iperfrazionata (CHART) soppiantò la convenzionale radioterapia radicale per la cura delle neoplasie polmonari. (wikipedia.org)

dell'esofago


  • Tra le cause relativamente più comuni di mediastinite acuta vi è la perforazione dell'esofago, che può avvenire per l'azione infiltrante di alcune neoplasie, per ingestione di corpi estranei taglienti o di caustici e, in alcuni casi, anche nel corso di indagini invasive come la gastroscopia in presenza di lesioni o alterazioni anatomiche predisponenti. (wikipedia.org)

Altre


  • Nelle forme croniche è importante escludere la presenza di neoplasie o di altre malattie che possono indurre la stessa sintomatologia e lo stesso aspetto radiologico, sia con esami non invasivi (TC, RMN), sia, se necessario, mediante tecniche invasive come la mediastinoscopia o la toracotomia, che consentono anche il prelievo di campioni per esame istologico. (wikipedia.org)

linfonodi


  • permette di studiare l'eventuale infiltrazione nel mediastino e ai linfonodi ed eventuali noduli satelliti non rilevabili in broncoscopia. (wikipedia.org)

metastasi


  • I timomi hanno un'evoluzione imprevedibile, infatti si possono osservare casi in cui la malattia rimante indolente per lungo tempo fino ad arrivare a neoplasie molto aggressive con aspetti di infiltrazione locale e storie di plurime recidive e metastasi a distanza. (wikipedia.org)

come


  • Ciò comporta la difficoltà di definire limiti che caratterizzino il mediastino medio come entità anatomica. (wikipedia.org)

possono


  • I pazienti possono anche manifestare una sindrome mediastinica, espressione della trazione o costrizione degli organi contenuti nel mediastino. (wikipedia.org)

collo


  • In tutti i casi il passaggio di aria, eventualmente di acidi di origine gastrica (nelle perforazioni esofagee) e di batteri nel mediastino determina insorgenza di febbre elevata e dolore toracico talvolta irradiato al collo o all'addome, talvolta dispnea e disfonia accompagnati da decadimento delle condizioni generali. (wikipedia.org)
  • Con la sua forma di piramide quadrangolare, presenta una base inferiore che risiede nel mediastino e un apice superiore che trova posto nel collo e che può trovarsi diviso nei corni timici, due prolungamenti conoidi. (wikipedia.org)

sede


  • Il mediastino medio è anche sede di patologie cistiche e neoplastiche quali il linfoma, le cisti broncogene, le cisti celomatiche pleuropericardiche, il paraganglioma non secernente, il feocromocitoma, le cisti del dotto toracico, i carcinoidi e la malattia di Castleman. (wikipedia.org)