fascite plantare e onde d'urto: funzionano?


Guarda io sconsiglio qualsiasi tipo di terapia fisica come ultrasuoni, laser, tecar in quanto ti attenuano il problema subito ma poi ti ritorna fuori.
Devi trovare la causa di tutto, che può essere un bacino dismetrico, delle ginocchia vare-valghe, un arto più corto-lungo etc...
Di conseguenza ti consiglio di andare da un osteopata qualificato che in poche sedute ti toglierebbe il problema senza ricadute.  (+ info)

10 punti !! TALLONITE FASCITE PLANTARE 10 PUNTI !!!!!!?


volevo chiedere ho avuto un infiammazione al tendine sotto al piede giocando troppo a calcio , sono stato fermo tre settimane e sembra passata, non sento piu niente, siccome danno come tempi di ripresa dalle 6 settimane se ricominciassi adesso secondo voi e' un suicidio?sottolineo che non sento nessun dolore ma potrei fare dei danni? 10punti al migliore!!!!grazie in anticipo!!
----------

secondo me dovresti rispettare i termini perché magari anche se non senti dolore l' infiammazione non è passata, e poi prendi esempio anche dai calciatori professionisti, a volte anche x una banalità stanno fermi mesi, e secondo me, non è x caso  (+ info)

fascite? 10 punti????


NB: il problema lo avevo da febbraio, ma poi il dottore mi ha detto che non era niente e mi è passato, ma ora è tornato e mi ha detto di curarlo con antiinfiammatori, ghiaccio e riposo
il medico mi ha detto che ho una fascita nel piede, non ha specificato che tipo di fascite, ho ricercato su internet e ho trovato due tipi di fasciti, una può causare la morte(la necrotizzante) e una no(planteare)...
io ho questo problema ormai da febbraio, e non mi sono mai apparse le bolle(che sono i sintomi della fascite nacrotizzante), ma ora ho ho una paura incredibile...in 6 mesi le bolle sarebbero dovute apparire?
comunque, mi ha detto di stare a riposo, ma posso muovermi per la casa(camminando ovviamente, senza sforzare il piede)?
----------

* non è fascite mecrotizzante
segui i consigli del medico
cammina per casa, per adesso
senza esagerare*  (+ info)

E' vero che non esistono malattie che non possono essere curate con metodi naturali e dieta veg?


(Per la gioia di lolli XD)

Allora, qualcuno ha qualche consiglio/rimedio per la fascite necrotizzante? (La mia preferita tra l'altro)


---

Quand'è stata l'ultima volta che vi siete controllati zinco e b12? State andando più fuori di brocca del solito, così fate preoccupare volpettuccia vostra...

(Preoccupare e ammazzare dalle risate)
----------

perché per la gioia mia?  (+ info)

quanto costerà una visita con un osteopata privato? penso di avere la fascite plantare. quaolcuno l'ha avuta?


dipende dall'osteopata, io pagavo 70 euro a seduta. Se però hai un'assicurazione che ti copre le spese sanitarie puoi verificare se queste prestazioni sono ricomprese tra quelle che vengono rimborsate (quanto meno in parte). Nella mia c'erano e ho risparmiato moltissimo  (+ info)

Consigliatemi scarpe per chi soffre spesso di talloniti?


Soffro spesso di tallonite....due anni fa una fascite al piede sx durata mesi!! Ora è da novembre che ho un dolore al tallone dx. Il mio lavoro mi costringe a stare in piedi e cammino spesso avanti e indietro, quindi questo non mi facilita.
Per chi ha avuto il mio stesso problema...consigliatemi una marca di scarpe modello sneakers o similari che garantiscano un buon plantare e che siano realmente comode.
Grazieeeee!!!!
----------

Shox della Nike...  (+ info)

bruciore sotto la pianta del piede?


chi di voi a avuto esperienze con dei forti bruciori sotto la pianta del piede (in corrispondenza dell'arco plantare)..il dolore lo avverto in modo particolare appena scendo dal letto prosegue per tutto l'arco della giornata...e avverto una contrazione del polpaccio...una fascite? o altro....che anti-infiammatori mi consigliate..premetto porto dei plantari ma nn migliora di molto..grazie
----------

si potrebbe essere fascitefascite plantare è una patologia che riguarda i fasci fibrosi della pianta del piede. Si tratta di un disturbo molto comune per i runner che può avere cause e sintomi molto diversi.
I sintomi della fascite - A volte compare come un dolore acuto e intenso al centro del tallone, altre volte il dolore si origina al centro della pianta del piede e continua fino alle dita, altre volte ritorna "indietro" e risale fino alla gamba. Anche l'andamento temporale del dolore può essere molto diverso: nei casi più leggeri è un dolore non acuto che permane per tutta la durata della corsa ma che, essendo a bassa intensità, permette comunque di correre. Altre volte è così intenso o localizzato da impedire non solo la corsa, ma anche la camminata. Anche le modalità di insorgenza sono diverse: può apparire in forma acuta (specie dopo uno sforzo intenso ai limiti delle proprie possibilità) o essere progressivo. Anche nei casi meno dolorosi, trascurare la fascite plantare e continuare a correre può essere molto deleterio, in quanto questo tipo di patologia non regredisce certo spontaneamente e continuare la pratica dell'attività può solo far peggiorare il problema fino ad arrivare ai casi più dolorosi.
Si tratta di una delle patologie più frustranti per il runner perché il dolore sotto il tallore o in generale al fascio plantare continua anche durante il giorno e addirittura può essere massimo al mattino, appena scesi dal letto. Ciò è particolarmente avvilente perché il dolore accompagna il runner anche nella vita di tutti i giorni (basta camminare per uno o due passi) e inoltre può peggiorare dopo il riposo notturno (quando ci si aspetterebbe un miglioramento).
Potrebbe semplicemente dipendere dalla scarpa , magari sei allergico al tessuto plantare-
gli antinfiammatori comuni vanno bene, ma fatti fare una diagnosi precisa dal tuo medico.  (+ info)

IPOECOGENICITA’ DELLA GUAINA SINOVIALE?


Salve dopo un infortunio ,che mi ha provocato una flebite alla gamba destra,e trauma al piede dopo sei mesi mi ritrovo con una fascite plantare ,ho messo i plantari x ora niente....non riesco piu' a deambulare bene..appean lo faccio mi comincia il dolore al piede con forte bruciore che parte dall'alluce e si estende su tutta la zona metatarsale,ho finito il terzo ciclo di terapia...laser e ultrasuoni in bacinella ma nientee...adesso come se non bastasse dopo l'ecografia mi e' stata evidenziata IPOECOGENICITA’ DELLA GUAINA SINOVIALE DEL FLESSORE PROPRIO

DEL PRIMO DITO,COME DA FLOGOSI E TENOSINOVITICA POST TRAUMATICA..qualcuno sa cosa posso fare x far finire questi dolori atroci al piede?
Appunto carmy a trovarlo uno competente che sappi aiutarmi..sai quanti ne ho girati??
ho fatto tutto di quello che hai descritto ma senza nessun risultato..secondo me ci vuole qualcosa di drastico..tipo infiltrazioni...onde'durto..ecc....ma fin ora nessuno mi sa consigliare bene sul da farsi...basta che si laureano in medicina..mahhhh
----------

io credo che ci vorrebbe anche la fisioterapia, non ne parli, hai girato molti dottori, ma da un angiologo ci sei stata? e come mai non ti hanno consigliato anche dei farmaci circolatori? e l' uso delle calze elastiche?
ora credo che questo nuovo disturbo sia una conseguenza della flebite, quindi ci vorrebbe un ortopedico che ti faccia un' infiltrazione di cortisone a rilascio, di solito aiuta molto a togliere l' infiammazione  (+ info)

1  2  3  4