ricevono afferenze


  • Nasce dai neuroni delle lamine sensitive del Corno Posteriore del Midollo Spinale, che ricevono afferenze amieliniche da mucose e sierose, e proiettano al Tronco Encefalico e al Talamo. (wikipedia.org)
  • Oltre al tratto mammillotalamico questi nuclei ricevono afferenze colinergiche dal tronco encefalico. (wikipedia.org)
  • I nuclei talamici mediali sono costituiti dal nucleo mediodorsale e da altri sei nuclei collocati sulla linea mediana, i quali ricevono afferenze dal tronco cerebrale e proiettano diffusamente verso la corteccia cerebrale, l'amigdala e nuclei della base. (wikipedia.org)
  • I nuclei del gruppo caudale (tra cui i più rilevanti sono il nucleo magno del rafe, il nucleo pallido del rafe ed il nucleo scuro del rafe) ricevono afferenze somatosensitive dal midollo spinale (soprattutto attraverso il lemnisco spinale) e da nuclei sensitivi trigeminali. (wikipedia.org)
  • I neuroni che costituiscono i nuclei della colonna parasagittale mediale sono in genere di grandi dimensioni, ed inviano efferenze abbondanti sia ascendenti che discendenti, mentre ricevono afferenze in primo luogo dai nuclei della colonna parasagittale laterale. (wikipedia.org)

riceve afferenze


  • Il nucleo laterale dorsale (LD) riceve afferenze dal pretetto e dal collicolo superiore. (wikipedia.org)

faccia viscerale


  • L'ilo splenico si trova sulla faccia viscerale dell'organo, disposta, questa, medialmente in avanti in basso. (wikipedia.org)
  • Il rumine consta di una faccia craniale o faccia diaframmatica, di una faccia parietale (o parietale sinistra), di una faccia viscerale (o parietale destra), una faccia caudale e, infine, due margini o curvature. (wikipedia.org)

funzioni


  • Tra i nuclei della colonna laterale sono compresi importanti raggruppamenti neuronali, il cui ruolo funzionale è essenziale per la sopravvivenza dell'individuo, essendo coinvolti nella regolazione di funzioni viscerali vitali. (wikipedia.org)
  • Il corso forma operatori con le conoscenze e le competenze necessarie a svolgere la propria attività mediante interventi di prevenzione cura e riabilitazione nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori, e di quelle viscerali conseguenti ad eventi patologici. (uniroma2.it)
  • L'ipotalamo: è responsabile d'importanti funzioni viscerali. (slideplayer.it)
  • ovvero svolgono, in via autonoma o in collaborazione con altre figure sanitarie, gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori, e di quelle viscerali conseguenti a eventi patologici, a varia eziologia, congenita od acquisita. (uniss.it)

dolore


  • Il dolore proveniente dai visceri (dolore viscerale) è percepito come dolore riferito alla cute, la cui sede dipende dal dermatomo corrispondente al segmento spinale di afferenza. (wikipedia.org)
  • I pazienti affetti da sindrome del colon irritabile hanno un abnorme elaborazione del dolore viscerale nella corteccia insulare, in correlazione all'inibizione disfunzionale e alla percezione del dolore all'interno del cervello. (wikipedia.org)

parietale


  • Il termine viscerale è anche usato in anatomia come opposto di parietale, che si riferisce alla pareti di una parte del corpo, di un organo di una cavità. (wikipedia.org)
  • Si connette reciprocamente con il lobo parietale superiore e le sue afferenze sottocorticali derivano dal collicolo superiore. (wikipedia.org)

nuclei


  • Le afferenze principali ai nuclei talamici anteriori sono costituite dal tratto mammillotalamico. (wikipedia.org)

Tronco Encefalico


  • Le informazioni che giungono al Talamo sono di tipo dolorifico e verranno riverberate all'Area Somestetica Primaria (aree 3A, 3B , 1, 2 di Brodmann) della Corteccia Telencefalica, mentre le fibre che si interrompono nel Tronco Encefalico si portano alla Sostanza Reticolare contribuendo a innescare riflessi viscerali. (wikipedia.org)

elaborazione


  • organizzata in maniera gerarchica: afferenze sensoriali, elaborazione delle risposte motorie, ed elaborazione della vita affettivo-emotiva. (medmedicine.it)

come


  • Impropriamente, la parola "ilo" ha assunto significato parallelo di "afferenza", come nel caso del cosiddetto "ilo del cervello", uno per emisfero, individuato nel peduncolo cerebrale. (wikipedia.org)

sono


  • Le diverse modalità di stimolo (termico, chimico e meccanico) sono state utilizzate per classificare i nocicettori (sia per le afferenze somatiche che per quelle viscerali). (wikipedia.org)