dinamica


  • Viene detta spesso viscosità dinamica per distinguerla dalla viscosità cinematica, che è una grandezza simile alla viscosità dinamica, ma dimensionalmente differente. (wikipedia.org)
  • La viscosità dinamica è definita come: μ = F ∂ y S ∂ v = τ ∂ y ∂ v {\displaystyle \mu ={\frac {F\partial y}{S\partial v}}=\tau {\frac {\partial y}{\partial v}}} dove si intende: F, forza che viene applicata ai piani di misurazione Δy, distanza tra i due strati Δv, differenza di velocità tra i due strati S, superficie dei due strati. (wikipedia.org)
  • La viscosità dilatazionale è un parametro che si aggiunge alla viscosità dinamica μ e diventa importante quando la compressibilità del flusso è essenziale, come nelle onde d'urto e la propagazione del suono. (wikipedia.org)

elevata viscosità


  • EASYCUT/L è un lubrificante ad elevata viscosità espressamente studiato per le operazioni gravose di maschiatura e filettatura manuali o semiautomatiche. (eq-onweb.com)
  • Il vantaggio più evidente dell'inchiostro al gel è la sua elevata viscosità, che permette l'utilizzo di una maggiore porzione di pigmento nel medium. (wikipedia.org)

fluidi newtoniani


  • La differenza, attribuita a Isaac Newton, definisce un comportamento viscoso ideale, caratterizzato da un valore del coefficiente di viscosità indipendente dallo sforzo di taglio τ e dal gradiente del flusso di scorrimento: i fluidi che vi obbediscono sono detti fluidi newtoniani. (wikipedia.org)

Caratteristiche


  • Esistono anche viscosimetri che sfruttano diversamente le caratteristiche dei fluidi per misurare la viscosità. (wikipedia.org)
  • L'inchiostro di una penna gel si consuma più rapidamente di quello di una penna a sfera, sia perché ne viene utilizzato di più, a parità di dimensione della punta, sia per le sue caratteristiche di viscosità. (wikipedia.org)

nulla


  • Infine un fluido con viscosità nulla (μ = 0) e densità costante al variare della pressione, cioè non viscoso e incomprimibile, si chiama fluido ideale. (wikipedia.org)

Viene


  • La viscosità viene solitamente indicata con la lettera greca μ o più raramente con la lettera η per richiamare il collegamento con il coefficiente di attrito della meccanica classica. (wikipedia.org)
  • In meccanica dei fluidi un fluido newtoniano (dal nome del fisico Isaac Newton) è un fluido la cui viscosità non varia con la velocità con cui viene misurata. (wikipedia.org)
  • Per meglio comprendere la definizione, si riporta di seguito la formula, detta "di Newton", con cui viene definita la viscosità. (wikipedia.org)

trascurabile


  • Un fluido la cui viscosità è trascurabile può essere definito anche inviscido. (wikipedia.org)

fluido tra due


  • Poiché è impossibile applicare (e soprattutto misurare) una forza applicata a uno straterello fluido infinitesimale, la misura della viscosità si esegue ponendo il fluido tra due piattelli, posti a una distanza regolabile. (wikipedia.org)

coefficiente


  • In realtà per molti fluidi il coefficiente di viscosità μ è variabile con τ. (wikipedia.org)
  • La viscosità di volume, viscosità dilatazionale, seconda viscosità o, dall'inglese, bulk viscosity, è un coefficiente presentato dalle equazioni di Navier-Stokes scritte per fluidi compressibili. (wikipedia.org)

costante


  • La viscosità è quello sforzo tangenziale che esercitato sulla parete permette una velocità costante su tutta la sezione. (wikipedia.org)
  • la costante di proporzionalità è detta viscosità. (wikipedia.org)

velocità


  • La viscosità si può pensare come una misura della forza che occorre applicare ad uno strato piano di fluido, facendolo muovere con velocità v rispetto ad un piano fisso posto a distanza (y). (wikipedia.org)

pari


  • Quando la viscosità è pari a 0 si parla di superfluidità: Tale caratteristica è propria per esempio di due isotopi dell'elio: nel 4He al di sotto dei 2,17 K, mentre per il 3He a una temperatura di circa un millesimo della precedente oltre lo zero assoluto. (wikipedia.org)