muscarinici


  • Come l'atropina, la scopolamina blocca in modo reversibile i recettori colinergici e in particolare impedisce l'interazione tra acetilcolina e i recettori muscarinici : questa azione può essere contrastata da un aumento dell'acetilcolina o da un agonista muscarinico. (wikipedia.org)
  • Acamilofenina è una molecola dotata di attività antagonista verso questo tipo di recettori e pertanto esercita un'azione parasimpaticolitica I recettori muscarinici possono essere suddivisi in cinque sottotipi recettoriali: M1, M2, M3, M4, M5 (solo parzialmente caratterizzato), divisi in base alle omologie della sequenza peptidica. (wikipedia.org)
  • Seppur basso, l'antagonismo per i recettori muscarinici, istaminici e alfa-adrenergici probabilmente spiega gli effetti collaterali anticolinergici, l'aumento di peso, la sedazione e l'ipotensione ortostatica. (wikipedia.org)
  • agonisti diretti dei recettori muscarinici agonisti indiretti (inibitori dell'enzima AChEsterasi) reversibili irreversibili antagonisti dei recettori muscarinici ad azione periferica ad azione centrale antagonisti dei recettori nicotinici bloccanti neuromuscolari (1. (slideplayer.it)

famiglia dei recettori


  • Il recettore muscarinico è un recettore transmembrana appartenente alla grande famiglia dei recettori accoppiati alle proteine G. Il ligando naturale del recettore muscarinico è l'acetilcolina, neurotrasmettitore deputato alla trasmissione dell'informazione nervosa e in grado di legarsi anche ai recettori nicotinici. (wikipedia.org)

antagonista


  • Il meccanismo di funzionamento di olanzapina è sconosciuto, si ipotizza che l'attività antipsicotica di olanzapina sia mediata principalmente da un'attività antagonista nei confronti dei recettori della dopamina, in particolare il sottogruppo D2. (wikipedia.org)
  • Anche l'attività antagonista per i recettori della serotonina potrebbe giocare un ruolo nell'efficacia di olanzapina, ma questo effetto è ancora dibattuto tra i ricercatori. (wikipedia.org)

secondo messaggero


  • Mentre i recettori nicotinici sono canali ionici che legando l'acetilcolina consentono il flusso di ioni, l'attivazione del recettore muscarinico innesca una cascata di reazioni intracellulari mediate dal rilascio di un secondo messaggero. (wikipedia.org)
  • I recettori M1, M3 e M5 hanno come secondo messaggero il diacilglicerolo o DAG e l'inositolo trifosfato o IP3. (wikipedia.org)

classificata come


  • per questo viene classificata come una droga di tipo anticolinergico oppure anti-muscarinico. (wikipedia.org)

colinergici


  • M4-5 SNC: i circuiti colinergici centrali sono implicati nelle funzioni cognitive superiori come la memoria, la regolazione del sonno-veglia, per cui la stimolazione dei recettori provoca sonnolenza e depressione generale del SNC. (slideplayer.it)

adenilato


  • I recettori M2 e M4 invece, inibiscono l'enzima adenilato ciclasi provocando diminuzione della concentrazione di cAMP nella cellula. (wikipedia.org)