E' possibile morire noperazione neurochirurgica per asportare un neurinoma acustico nell'ottavo nervo cranico?


E' vero che nell'operazione neurochirurgica per asportare un neurinoma acustico nell'ottavo nervo cranico si rischia la morte o, quantomeno, si rimane invalidi x diverse tipologie, quali la vista, l'udito e l'equilibrio, oltre alla lesione del trigemino, che impedisce di mangiare nella parte della bocca dove i denti rimangono doloranti ?
----------

I neurinomi sono tumori che originano dalle cellule di Schwann, cellule che formano una guaina protettiva attorno alle fibre nervose.
Pur potendo interessare tutti i nervi intracranici, prevalentemente vengono riscontrati nell'ottavo nervo cranico (composta dal nervo acustico e da quello vestibolare), detto comunemente neurinoma dell'acustico anche se l'origine del tumore è propriamente dalle cellule di Schwann del nervo vestibolare. È localizzato nell'angolo fra il cervelletto ed il ponte, nella fossa cranica posteriore. Questo tumore di solito cresce molto lentamente.
La forma maligna di questo tumore è estremamente rara.
Attualmente, grazie alle tecniche microchirurgiche, è possibile puntare sia alla rimozione totale del tumore, sia alla preservazione del nervo facciale ed eventualmente alla conservazione dell'udito residuo. Il tinnitus può comunque permanere indefinitivamente o, comunque, a lungo. Le vertigini ed i disturbi dell'equilibrio possono peggiorare transitoriamente dopo l'intervento. La paralisi del facciale, generalmente transitoria, è assai frequente e dipende dalle dimensioni del neurinoma. Le complicazioni gravi dovute all'intervento chirurgico sono complessivamente rare, inferiori al 3%.
Alcuni neurinomi dell'acustico crescono molto lentamente e quindi vi può essere anche l’opzione di non intervenire chirurgicamente. Questa scelta è riservata a chi ha un tumore piccolo ed agli anziani con rilevanti complicazioni mediche. In questi casi è necessario programmare periodici controlli con Risonanza Magnetica per seguire nel tempo l'evolutività del neurinoma.

Qual è l'aspettativa di vita?

Tranne che nelle rarissime forme maligne e in quelli associati alla naurofibromatosi, la sopravvivenza è sostanzialmente sovrapponibile alla popolazione generale.

http://www.neurochirurgia-udine.it/neurinomi.htm

Clicca sul seguente link ,
http://www.forumsalute.it/Forum/topic.asp?TOPIC_ID=14050

è un forum in cui si confrontano persone con lo stesso problema.

Ovviamente è possibile morire morire sottoponendosi a qualsiasi tipo di intervento chirurgico,bisogna mettersi in buone mani. Nel forum ci sono testimonianze di interventi risoltesi felicemente.
In bocca al lupo  (+ info)

ragazzi sono preoccupato sulla base del mio pene al lato sinistro quando tocco sento come un nervo però e duro?


si tocca anche a pene flaccido ma si vede quando è in erezione, cosa è, e davvero un nervo?
----------

l'ernia inguinale esiste,ma non è il tuo caso!se ti fa male vai da 1medico..  (+ info)

Dolore nervo per estrazione dente del giudizio?


A distanza di un anno e mezzo dall'estrazione del dente del giudizio inferiore destro, sento un dolore leggero e persistente presente solo quando mi rilasso. Quando sono in attività non sento nulla ma appena mi "fermo" un attimo è come se sentissi pulsare metà mandibola inferiore destra. Evidentemente l'estrazione del dente (durata più di un'ora per la difficoltà) ha comportato il coinvolgimento di un nervo mandibolare. Qualcuno sa come potrei risolvere il problema? Grazie a tutti per le eventuali risposte!!! Ale
----------

anche io mi sentirei di escludere la lesione del nervo mandibolare...e se fosse un rimasuglio della radice del dente?
fossi in te andrei a farmi una panoramica e la porterei dal dentista :)
ciao :)  (+ info)

Quali sono le conseguenze di un tumore al nervo ottico?


A mia cugina gli è stato diagnosticato un tumore al nervo ottico.
E' benigno ? In che percentuali puo' essere maligno? Può essere asportato?
Quali conseguenze puo' portare?
10 punti al più esaustivo.
----------

Il termine "tumore del nervo ottico" e' troppo generico.
Il termine tumore significa solo che c'e' qualcosa che e' cresciuto ma non dice che tipo di tumore e' e da questo dipende tutto.
E quindi non si puo' dire se e' benigno e in che percentuale puo' essere maligno.
Infatti, disgraziatamente, vi possono essere anche a questo livello tumori maligni altamente invasivi e distruttivi e con rischio di metastasi a distanza. E' chiaro che in questi casi le conseguenze possono essere le piu' infauste e anche nei casi che si risolvono possono rimanere danni permanenti sino alla perdita della vista.
Sono stati comunque fatti passi da gigante negli ultimi anni e quello che 10 anni fa poteva voler dire morte certa ora viene trattato con successo.
Tuttavia vi e' anche (fortunatamente) un gran numero di tumori benigni e in questo caso i danni sono dovuti alla compressione delle strutture e non alla loro invasione.
In questi casi se si puo' intervenire eliminando i tessuti malati prima che la compressione abbia definitivamente "strozzato" le fibre nervose uccidendole ci sono ottime possibilita' non solo quella quasi certa di una guarigione "quoad vitam" (ovvero che non si muore per la malattia) ma anche "quoad functionem" (ovvero che si continua a vedere)
Il problema principale e' in che punto si e' sviluppato e se e' possibile eliminarlo completamente (pena una sua ripresa) cosa che appunto per la sua posizione a volte non e' possibile.
Nella mia esperienza direi che la percentuale a questo livello e di 8 a 1 a favore della benignita', escludendo pero' le forme metastatiche cioe' quelle localizzazioni secondarie ad altre neoplasie .
Auguri alla cugina   (+ info)

Dove si trova il nervo che porta la sensibilità al labbro?


Ciao a tutti!
Poco fa mi è spuntato il terzo molare e lo so già che dovro rimuoverlo ma prima voglio informarmi bene. Ho letto su un sito che: ..."Una rara complicanza dell’intervento è un formicolio di metà labbro inferiore, che può verificarsi quando il dente del giudizio si trova a stretto contatto col nervo che porta la sensibiltà al labbro. Per questo motivo per il chirurgo è importantissimo valutare la posizione del dente sull’ortopantomografia e, nei casi dubbi, richiedere anche una TAC di approfondimento."
Ma questo formicolio è permanente oppure passa dopo alcuni giorni di recupero?
Vi è statafatta una TAC di approfondimento prima di togliere i denti del giudizio?

grazie, a chi mi dà il maggior aiuto 10 punti !!!
----------

Sotto il dente del giudizio inferiore si trova il nervo alveolare inferiore, ramo del nervo mandibolare. Questo nervo (alv inf) porta la sensibilità fino alla metà del labbro; abbiamo un nervo destro e uno sinistro che portano insieme la sensibilità alle due metà del labbro. In alcuni casi può darsi che le radici del dente del giudizio passino a contatto con il canale in cui è alloggiato il nervo e, in tal caso, che durante l' estrazione si possa avere una lesione di tale nervo. Questo tipo di complicanza è rara, si attesta intorno al 2%; in più, nell'80% dei casi la sensibilità ritorna come prima nel giro di pochi mesi.
Con una semplice OPT si può verificare se ci sia o meno una sovrapposizione fra il canale del nervo e le radici del dente. Qualora sia presente questa sovrapposizione, si può decidere di fare o meno una TC ulteriore, perché solo così si può effettivamente verificare la distanza fra le radici e il nervo.
Personalmente non credo che sia necessario arrivare a fare un esame così invasivo (TC) e che sia più che sufficiente una OPT per dirimere tutti i dubbi.  (+ info)

Quale accessorio non deve mai mancare nel vostro guardaroba?


Una cosa che non deve mai mancare nel mio guardaroba sono le borse... non so spiegarmi perchè ma ho una vera fissazione!
Specialmente con le borse Louis Vuitton... piuttosto compro maglioni e jeans in negozio come benetton e zara ma per le borse risparmio mesi! XD  (+ info)

devo regalare un accessorio per donna a natale?


devo fare un regalo, un accessorio che va di moda questo inverno per una ragazza di 23 anni ma non so esattamente cosa...idee?
----------

  (+ info)

Mi potete spiegare molto semplicemente in cosa consiste il meccanismo respiratorio accessorio?


Il diaframma è il muscolo piu interessato nel meccanismo della respirazione....grazie al suo meccanismo di innalzamento ed abbassamento riesce a contrastare le normali resistenze (compliance) offerte dalla gabbia toracica e dalla negatività della pleura...

Quando aumentano le resistnze al flusso pero il solo diaframma non basta...e allora entrano in gioco i muscoli reapiratori accessori!!

Quindi si tratta di muscoli attivati solo nella respirazione forzata potenziando l'attività del diaframma e dei muscoli intercostali.

Muscoli inspiratori:

sternocleidomastoideo
trapezio
grande e piccolo pettorale
scaleni
dentato posteriore superiore


Muscoli espiratori:

grande dorsale
dentato posteriore inferiore
quadrato dei lombi


Entrano in attività a nche quando si fanno sforzi importanti e non si è ben allenati...inoltre aiutano a respirare anche gli asmatici o chi soffre di broncopneumopatia cronica ostruttiva!!  (+ info)

1  2  3  4  5  6