Ricovero in ospedale per infarto?


Ciao, volevo sapere quanti giorni o settimane di solito viene tenuta ricoverata in ospedale una persona che ha avuto un infarto del miocardio? So che dipenderà dai casi, ma c'è un minimo ed un massimo?
----------

Non c'è un minimo o massimo... dipende dalle conseguenza dell'infarto... se ha provocato qualche disfunzione al cuore o ad altri organi....
Dipende dalla necessità o possibilità di terapia: solo medica, angioplastica, by-pass....
Insomma da qualche giorno ad alcune settimane....  (+ info)

Ho passato una bellissima giornata di sterco, e voi?


Perchè, vi direte voi?
1-Odio la domenica, è un giorno estremamente noioso x me;
2-l' ho passata su answers a farmi insultare;
3-non so da voi, ma da me inizia a svolazzare il polline, e io sono ultrallergico;
4-quelli stronz.oni dei miei amici sono con le loro ragazze (quasi tutte ehheeheh :P) e io sono solo :(!
5-e sono avanzato a casa x i motivi sopracitati!!
Eccheccavolo!!
Vabbè dai, poteva andare peggio, che so, un incidente stradale, un infarto del miocardio, ecc.
Beh dai, è andata!
E voialtra gentaglia, come è andata?
Spero mooooolto meglio di me!
Raccontate, raccontate!
Buoninizio di settimana a tutti!!!!!!!!!
Bè, grazie x avermelo detto Ros, così mi preparo adeguatamente al trauma ed evito di diventare paranoico.....l' ultima volta ho aggredito i miei genitori ahahahahahahah XD!
Buon lavoro allora!
Ehilààà chi si vede ;)
detto da te mi fa molto piacere Rent.....vabbè dai, mi sto parzialmente risollevando...infatti adesso mi alzo x andare al bagno,,,,,
un attimo nuova ossessione
ho già chiarito, se non gli è già arrivata la mail, o almeno spero, con Rent Boy
comunque lo rispiego
io dico mi sollevo x andare al bagno x sottolineare METAFORICAMENTE il mio risollevamento di morale........una battuta innocente che non voleva fare male a nessuno!
Non odio Rent Boy, non ne ho nessun motivo, lui non conosce me e viceversa, e l' ultima cosa che voglio è farmi nemici qui su answers, che poi mi esiliano a vita!
Soddisfatta? Mea Culpa sincero!
----------

Non ti devi piangere addosso,sai quante giornate mi sono capitate e capiteranno cosi?
L' unico è non buttarsi giù e cercare qualcosa che ti aiuti a sollevare un po il morale,poi chi l'ha detto che per divertirsi ci vogliono solo gli amici?
Ciao e buona domenica!  (+ info)

trabecole carnee e muscoli papillari?


le trabecole carnee e i muscoli papillari (estroflessioni interne del miocardio) si trovano solo nei ventricoli o anche negli atri?
----------

* si trovano solo nei ventricoli *  (+ info)

Domanda a crocetta sulla gelatina cardiaca per favore.... 10 punti!?


La gelatina cardiaca:
1 separa l'endocardio dal miocardio
2 media le interazioni tra miocardio ed endocardio
3 è uno strato sottile di matrice extracellulare
4 diventa lo strato di connettivo subendocardico
5tutte le possibilità sopra menzionate sono valide
----------

*è uno strato sottile di matrice extracellulare*  (+ info)

Possibili problemi al cuore?


A volte capita che io 'senta' il cuore come se la parete del miocardio fosse esile. Molto esile. E' una "sensazione" riconducibile a qualcosa?
Onde allarmare qualcuno 'provo' qui, ma me ne intendo abbastanza di biologia e disfunzioni dell'organismo per credere ad un demente che mi parla di tumore. Non abbastanza però, ovviamente, per capire questo 'problema' cos'è precisamente.
----------

MEGLIO SE TI FAI FARE UNA VISITA APPROFONDITA

CHIEDI AL TUO MEDICO

CIAUZ  (+ info)

ciao! aiuto dolore al petto dopo spavento intenso!!!!?


salve! ieri dopo mangiato mi sono seduto davanti al pc ma ho sentito un rumore molte forte dal esterno e mi sono spaventato.il cuore ha iniziato a battere molto forte e ho iniziato ad avere un dolore al petto che fino a ora continua in modo costante.sento dolore anche dietro la spalla.ho paura di aver danneggiato il miocardio.i dolori sono come delle fitte.se possibile esperti in materia o persone che hanno avuto la stessa esperienza.grazie di tutto in anticipo!
----------

allora come comincio ciao ho 12 anni e anche io sono molto ansioso e tudio arti marziali da 11 anni in pratika ho iniziato in fasce quello ke ti konsiglio è solo sederti e fai dei respiri profondi moooolto profondi questa teknika si kiama 4-7-8 4 sekondi inspiri, 7 sekondi trattieni il fiato e 8 sekondi espiri.

Rikapitolando: ti siedi attera cominci a inspirare 1-2-3-4 trattieni il fiato 1-2-3-4-5-6-7- espiri 1-2-3-4-5-6-7-8. Spero di averti aiutato  (+ info)

Disturbo del sonno o cosa?


ciao a tutti, vi volevo chiedere, ho 25 anni, da circa 6 mesi già di mio non riesco a prendere sonno subito la notte, ci sono volte che mi addormento alle 4 del mattino, altre che mi addormento non più tardi delle 2, comunque da circa 6 mesi (da quando mio padre è stato ricoverato per infarto del miocardio) ho problemi di sonno, però adesso lui sta bene, e io da subito mi sono tranquillizzata, infatti ho incominciato a dormire molto meglio, però non capisco stanotte che cosa mi sia successo, non ho chiuso occhio nemmeno un secondo, eppure non mi sono mossa dal letto, ero anche molto stanca, avevo proprio tanto sonno, sentivo lo stimolo di dormire ma è come se appena iniziavo ed essere nel primo stadio del sonno, mi si riaprivano gli occhi, e così tutta la notte. Alla fine arriva il mattino e suona la sveglia e io ero già pronta a spegnerla. Adesso ho un sonno tremendo, stasera devo lavorare fino a tardi e sono un pò preoccupata, perchè tra l'altro lavorando come cameriera in un ristorante devo stare dietro a una sala di circa 110 persone, tra cui bambini (pizzate di fino anno scolastico) . Mi chiedo a cosa sia dovuto questo mio disturbo, ok che a volte mi addormento tardi ma anche solo un paio d'ore riesco a dormirle, stanotte proprio niente. C'è un motivo o una patologia che si possa collegare al mio non prendere sonno? considerando che ora sono molto tranquilla e mio padre sta meglio di me, non ho altri problemi, nè sentimentali, nè lavorativi, non sò proprio come rimediare, non ho preso nemmeno il caffè ieri pomeriggio, quindi non trovo scusanti. aiutatemi a capire se c'è una soluzione, e a cosa è dovuto questo. vi ringrazio (scusate li errori di sintassi o grammaticali, ma sono veramente stravolta dal sonno)
----------

Stai tranquilla, tieni presente che la difficoltà a prendere sonno, oggi, è un problema estremamente comune, le statistiche dicono che una persona su tre a a che fare con questo problema e spesso nella vita frenetica, caotica e stressante di oggi, l'ansia è indicata come la causa principale per cui si fa fatica ad addormentarsi (tipico dell'ansia), si dorme male ed a tratti e al risveglio si ha la netta sensazione di non aver dormito bene: comunque, ecco le regole d'oro da seguire se si soffre di insonnia (o comunque difficoltà a prendere il primo sonno):
1) Evitare di fare sonnellini pomeridiani in quanto poi influiscono negativamente sulla qualità e quantità del sonno notturno;
2) Evitare di prendere bevande eccitanti o comunque contenenti caffeina (caffè. coca-cola, energy, ecc.) dopo pranzo (nel pomeriggio-sera);
3) Fare attività fisica diurna evitando di farla nelle ore serali in quanto il rilascio di adrenalina durante l'impegno fisico nell'imminenza di andare a dormire può poi influire sul sonno notturno;
4) Evitare di stare al pc prima di mettersi al letto, in quanto la luce emessa dai pc inibirebbe i ricettori del sonno, mandando in tilt il cervello: la nostra mente infatti si attiverebbe credendo, proprio per l’eccesso di luce, che sia ancora giorno. Secondo i ricercatori l’orologio biologico del sonno si “attiverebbe” tra le 21 e le 22. Usare il computer sposterebbe le lancette indietro facendo credere al cervello di essere ancora nel pieno della giornata. In particolare la luce emessa dall’iPad (blue light) sarebbe particolarmente nociva proprio perché sarebbero molto sensibili a questo tipo di luce emessa dal sole durante il giorno, quindi spegnere pc, palmari e playstation due ore prima di mettersi a letto;
5) E' utile prima di andare a dormire una tisana a base di erbe rilassanti il sistema nervoso: fiori di biancospino, (ottimo in quanto oltre a rilassare il sistema nervoso e un potente regolatore dei battititi cardiaci), camomilla romana, escolzia, melissa, passiflora, rosolaccio, tiglio e valeriana.
6) La melatonina, (in libera vendita sia nelle farmacie che nelle erboristerie), non è un sedativo nel senso che accorcia i tempi di addormentamento, è un ormone che regolarizza i ritmi circardiani del sonno-veglia, nel senso che comunque migliora la qualità del sonno, ma fa effetto solo nel lungo periodo, quindi almeno dopo due settimane di assunzione tutte le sere;
7) Tra gli amminoacidi il Triptofano è particolarmente utile per migliorare la qualità de sonno;
8) Per lo stesso scopo può essere utile anche seguire un corso di training autogeno, tecnica con cui insegnano a rilassare mente e sistema muscolare, regolarizzare respirazione e battito cardiaco.
9) Prima di andare a dormire la sera, potresti fare in seguente esercizio molto semplice: stenditi sul letto (ogni altra posizione è categoricamente esclusa), in penombra ed in silenzio, chiudi gli occhi senza pensare assolutamente a nulla (in Te ci dev'essere il vuoto assoluto), inizia a massaggiarti le tempie con la punta delle dita, con movimenti circolari molto lenti ed uniformi, questo esercizio di solito serve a rilassare, allentare la tensione accumulata durante il giorno e quindi conciliare il sonno.
10) Prendi in considerazione, ovviamente per un breve periodo di tempo e dietro prescrizione medica di prendere la sera qualche goccia di un ansiolitico-sedativo (classe benzodiazepine) come per esempio il LORAZEPAM o lo XANAX, questo per tranquillizzarti e rompere quella sorta di "circolo vizioso" che spesso di instaura con l'insonnia, Difatti il dormire poco e male, il più delle volte viene alimentato da quell'ansia che subentra la sera all'idea di passare magari un altra notte a rigirarsi nel letto e qulche goccia di ansiolitico-sedativo serve, appunto, a calmare l'ansia e bloccare il suddetto "circolo vizioso"..
Spero di esserti stato di aiuto, ciao!  (+ info)

ATTACCO CARDIACO e ICTUS.........?


dire "attacco cardiaco" corrisponde a dire "ischemia"?? sono la stessa patologia? oppure con attacco cardiaco si intende l'infarto del miocardio?
allegria una s---! almeno io studio e mi faccio una cultura.
----------

Ischemia è un termine generale per indicare un'insufficiente apporto di ossigeno e nutrienti a un tessuto. Se l'ischemia non si risolve in tempi rapidi, le cellule, in questo caso del miocardio, vanno incontro a necrosi, cioè a morte cellulare. In termini clinici, si parla di infarto, "attacco cardiaco" è un sinonimo che usiamo in Italia, come traduzione dell'inglese "stoke".  (+ info)

1  2  3  4  5  6