come

  • L'Unità Operativa di Geriatria dell' Ospedale S.Eugenio è costituita dal Day Hospital Geriatrico e dalla Unità di Valutazione Geriatrica e dalla Unità Valutativa Alzheimer come servizi aperti ai pazienti ambulatoriali. (aslrmc.it)
  • È stata considerata da Theodor Meynert come un quadro clinico a sé, conseguente a malattie infettive, intossicazioni, lesioni cerebrali o violente scosse emozionali. (wikipedia.org)
  • Anche se la MCI si può presentare con una grande varietà di sintomi, quando la perdita di memoria diventa il sintomo predominante spesso la si definisce "MCI amnestica" e viene vista frequentemente come un fattore di rischio per la malattia di Alzheimer.Alcune ricerche suggeriscono che questi individui tendano a progredire verso una probabile malattia di Alzheimer con un tasso di circa il 10% al 15% per anno. (wikipedia.org)
  • Inoltre, quando i pazienti hanno deficit in altre funzioni mentali oltre alla memoria, il disturbo viene classificato come MCI non-amnestico a singolo o multiplo dominio e si crede che questi individui possano andare incontro più frequentemente alla conversione in altre forme di demenza (ad es. (wikipedia.org)
  • Dal momento che la MCI potrebbe rappresentare una sindrome prodromica verso la malattia di Alzheimer clinicamente conclamata, i trattamenti proposti per la malattia di Alzheimer, come gli antiossidanti e gli inibitori dell'acetilcolinesterasi, potrebbero rivelarsi utili. (wikipedia.org)
  • Nel processo patologico in alcune è coinvolta la proteina tau, in altre la proteina TDP43, ma come esse siano implicate nello sviluppo della malattia non è ancora noto. (centroalzheimer.org)
  • Possono essere presenti disturbi motori, tipici del Parkinson, come ad esempio una postura ingobbita, problemi di equilibrio e rigidità muscolare. (centroalzheimer.org)
  • I Corpi di Lewy non sono esclusivi di questa condizione patologica ma si trovano anche in altre demenze, come la malattia di Alzheimer e la malattia di Parkinson, come dimostrato anche dalla sovrapposizione di alcuni sintomi. (centroalzheimer.org)

Trattamenti

  • Il Day Hospital è riservato a utenti ultrasessantacinquenni che necessitano di indagini diagnostiche, terapie complesse, trattamenti riabilitativi, per le patologie tipiche dell' invecchiamento, con necessità di sorveglianza diurna durante t il trattamento. (aslrmc.it)
  • Trattamenti di riabilitatazione: riattivazione e stimolazione psicosensoriale per le patologie ad alto rischio di disabilità (esiti di ictus, parkinsonismi, osteoartrosi, disturbi cognitivi e affettivi ecc. (aslrmc.it)
  • Attualmente non ci sono trattamenti che possono rallentarne o arrestarne il decorso, ma solo trattamenti sintomatici per cercare di migliorare la qualità della vita dei pazienti e dei loro familiari. (centroalzheimer.org)

progredire

  • Col progredire della malattia vengono coivolte le capacità di programmazione, l'organizzazione, l'adattabilità, la motivazione. (centroalzheimer.org)

placche

  • Nuovi farmaci, marcati con fluoro-18 e quindi più maneggevoli, sono oggi impiegabili in clinica per lo studio delle placche di beta amiloide Esiste crescente evidenza che una delle aree soggetta per prima alla degenerazione che porta alla malattia di Alzheimer è la corteccia entorinale. (wikipedia.org)
  • Una ricerca presso la Case Western Reserve University School of Medicine di Cleveland ha rivelato che il bexarotene ha dimostrato efficacia nel modello murino nella cura dell'Alzheimer, causando nei topi una drammatica riduzione delle placche amiloidi e un miglioramento delle funzioni cognitive. (wikipedia.org)
  • L'Atrofia corticale posteriore (Posterior Cortical Atrophy - PCA) è caratterizzata dalla graduale e progressiva degenerazione della corteccia posteriore del cervello, area responsabile del processamento dell'informazione visiva, a causa delle stesse anomalie neuropatologiche caratteristiche della malattia di Alzheimer (AD) (placche di amiloide e grovigli neurofibrillari). (centroalzheimer.org)

migliorare

  • Due farmaci utilizzati nel trattamento della malattia di Alzheimer sono state studiate per la loro capacità di migliorare la MCI oppure di prevenire il progresso verso l'Alzheimer conclamato. (wikipedia.org)
  • Oggi si conosce che la rivastigmina non si è dimostrata capace di arrestare o rallentare la progressione verso la malattia di Alzheimer oppure di migliorare la memoria in individui con deficit cognitivo lieve, e il donepezil ha mostrato dei benefici minori a corto termine, che però si associavano a significativi effetti collaterali del farmaco. (wikipedia.org)

trattamento

  • Non esiste alcun trattamento o terapia che si sia dimostrata efficace e/o poco pericoloso per il deterioramento cognitivo lieve (anche se nella pratica clinica si usa prescrivere alte dosi di vitamine del gruppo B: acido folico, cianocobalamina, piridossina, ecc. (wikipedia.org)

pazienti

  • Ambulatorio geriatrico con funzione Unità Valutativa Geriatrica per pazienti esterni tramite prenotazione CUP telefonando al 803333 Prime Visite di mattina: Lun. (aslrmc.it)
  • Valutazione multidimensionale dell¿autosufficienza per la certificazione di invalidità e concessione dell'indennità di accompagnamento in pazienti ambulatoriali tramite prenotazione CUP o con corsia preferenziale dalle Commissioni Medico-Legali. (aslrmc.it)

sono

  • I sintomi manifestati sono la diretta espressione di modificazioni patologiche che avvengono nel cervello. (centroalzheimer.org)
  • La malattia di Alzheimer rappresenta il 60-80 % dei casi, ma vi sono molte altre condizioni che possono provocare sintomi di demenza. (centroalzheimer.org)
  • La maggior parte delle persone con diagnosi di DLB non hanno una storia familiare della malattia, e non sono stati individuati geni legati alla malattia. (centroalzheimer.org)

funzioni cognitive

  • Il termine demenza identifica una sindrome cronica e progressiva caratterizzata dal decadimento delle funzioni cognitive , che nel decorso della malattia impattano sempre più marcatamente sulle capacità di una persona di svolgere le proprie attività quotidiane. (centroalzheimer.org)

vengono

  • Le valutazioni vengono eseguite tramite richiesta diretta ai medici di reparto. (aslrmc.it)
  • Le valutazioni vengono eseguite tramite richiesta diretta ai medici di reparto o all¿assistente sociale della geriatria. (aslrmc.it)
  • Se vengono colpiti i lobi frontali risulteranno compromesse le funzioni esecutive, cioè tutte quelle abilità che ci permettono di pianificare e sequenziare le nostre azioni, monitorare e correggere gli errori. (centroalzheimer.org)

memoria

  • Diversamente dalla malattia di Alzheimer all'inizio la memoria è ancora ben conservata, successivamente viene compromessa ma con deficit meno evidente. (centroalzheimer.org)

perdita

  • Con il termine Demenza frontotemporale (Frontotemporal Disease - FTD) si identificano un gruppo di malattie neurodegenerative che causano progressiva perdita neuronale nei lobi frontali e temporali, lasciando inizialmente incontaminate le altre regioni del cervello. (centroalzheimer.org)

utilizzati

  • Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici o assimilati solo per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. (aslrmc.it)

sindrome

  • L'amenza (latino amentia) è una grave sindrome psichica, caratterizzata da frammentazione massima dei contenuti di coscienza, il cui quadro può presentarsi nel corso di diverse forme psicopatologiche. (wikipedia.org)

patologie

  • L'esordio per queste patologie è più precoce della malattia di Alzheimer, collocandosi tra i 45 e i 65 anni. (centroalzheimer.org)

frontotemporale

  • Demenza di Alzheimer Demenza frontotemporale Demenza frontotemporale e parkinsonismo associata al cromosoma 17 Demenza frontotemporale con amiotrofia Demenza incipiente Demenza infantile Demenza semantica Demenza vascolare Amenza, in Thesaurus del Nuovo soggettario, BNCF. (wikipedia.org)

demenza a corpi

  • demenza a corpi di Lewy). (wikipedia.org)
  • La demenza a corpi di Lewy (Lewy Body Disease - LBD) è caratterizzata dalla presenza nel cervello di aggregazioni proteiche anomale, chiamate appunto corpi di Lewy, che danneggiano le cellule nervose col passare del tempo. (centroalzheimer.org)

clinico

  • La diagnosi di MCI richiede un giudizio clinico molto ponderato, e di questo giudizio clinico complessivo formano parte l'osservazione clinica, il neuroimaging, test ematici (misurazione del ferro, della glicemia, delle vitamine B12, folati, ecc. (wikipedia.org)

ancora

  • La proteina alfa - sinucleina, componente centrale di questi aggregati anomali, è presente anche nei cervelli sani ma la sua funzione non è ancora nota. (centroalzheimer.org)

viene

  • La possibilità di assistenza in Day Hospital viene valutata dal medico geriatra al momento della visita, che può essere effettuata in ambulatorio-UVG, al Pronto Soccorso su richiesta, nei reparti ospedalieri che lo richiedono o presso i Centri Geriatrici dei presidi territoriali del VI e XII Distretto. (aslrmc.it)

diagnosi

  • La diagnosi di LDB è una diagnosi "clinica", ovvero è un giudizio dello specialista sui segni e sintomi esperiti dal paziente. (centroalzheimer.org)

progressiva

  • Le neurodegenerazioni frontotemporali includono la FTD variante comportamentale, l'afasia primaria progressiva, la malattia di Pick e la paralisi sopranucleare progressiva. (centroalzheimer.org)

sintomi

  • I primi sintomi della LBD si manifestano solitamente dopo i 60 anni, inizialmente con cambiamenti nel modo di pensare e ragionare, confusione, l'attenzione è estremamente fluttuante, varia significativamente sia nell'arco della giornata che da un giorno all'altro. (centroalzheimer.org)

disturbi

  • Inoltre il paziente manifesterà disturbi comportamentali e di personalità, difficoltà nelle relazioni interpersonali, nella presa di decisioni, disturbi del linguaggio e della funzione motoria. (centroalzheimer.org)