forte calo ponderale febbricciola discontinua dolori allo stomaco e fitte all'ileo destro emorragia uterina


Fitte all''ileo destro'???  (+ info)

Dopo un'intervento da emorragia interna provocata da un follicolo ovarico,bisogna xforza prendere la pillola?


Perfavore se qlc1ne sa qlcosa!!è importante e vorrei sapere qlcosina in più per aiutare un'amica che ha subito un intervento e che ora nn sa più che fare!!!!BAci a tutti e grazie mille per aver risposto!
----------

anche a me è scoppiato un follicolo ovarico ma ho avuto solo forti dolori ma niente emorragie...perchè non chiedi al dottore dato che è una cosa delicata?noi qui possiamo darti solo un consiglio...io so che in caso di cisti,microcisti o policisti ovariche bisogna intraprendere un periodo di cura di qualche mese con pillola...ma nel caso della tua amica non so dirti...fidati consulta un dottore!  (+ info)

E' normale una copiosa emorragia nel drenaggio prostatico dopo un intervento di adenomectomia transvescicale?


Credo che il tipo di intervento si chiami così, mi riferisco a quello non di tipo endoscopico. Quali sono i rimedi a questa emorragia?
Se magari qualcuno ha subito un intervento alla prostata del genere può rispondere per esperienza...oppure se c'è qualche medico in giro su Answers può dare un parere! So che queste cose non si risolvono online ma ogni opinione è ben accetta!
----------

E' un po' complesso, forse è meglio parlare con un medico.  (+ info)

Se si ha durante il ciclo per un giorno delle perdite di materiale come tessuto ed una forte emorragia è abort?


Ho paura che sia un aborto!
----------

Va subito a fare una visita, potrebbe essere stato un aborto o delle minacce di aborto. Mi auguro per te di no =( in bocca al lupo! Ciao.  (+ info)

Ciao sapreste dirmi che effetti ha una emorragia al cervello?


Il cervello è una parte delicatssima del nostro corpo, il centro logistico di noi. Il tessuto celebrale, è molto sensibile, se si esercita una pressione, come ad esempio la pressione che potremmo osservare spingendo il dito sul braccio che forma una lieve fossetta, che potrebbe danneggiare irreparabilmente quella parte di cervello. Una emorragia, è una fuoriuscita incontrollata di sangue che in questo caso, uscirebbe da un vaso sanguigno, un capillare localizzato nella testa. Se questa "bolla" di sangue che rimane, tra la membrana contenitrice del cervello e il cervello stesso provoca una pressione, che porterebbe al caso che ho già esposto. In questi casi un tempestivo inquadramento del problema, potrebbe rivelarsi utile praticare una operazione che permetta la fuoriuscita del sangue e non la coagulazione all'interno. Ciao.  (+ info)

il sangue come si riforma a seguito di un prelievo,emorragia?


sarà una domanda stupida, ma mi chiedo da dove si genera il sangue nel nostro corpo...e in quanto tempo si riesce a tornare al nostro livello "Standard" dopo ad esempio un prelievo
----------

Ci sono delle cellule staminali nel midollo osseo che si riproducono in continuazione e poi si differenziano. Quando si invecchia questo midollo (midollo rosso) diminuisce e viene rimpiazzato da grasso (midollo giallo).

Le cellule che danno origine ai globuli rossi si chiamano eritroblasti, poi diventano reticolociti, poi globuli rossi maturi. Se hai molti reticolociti nel sangue vuol dire che hai avuto o hai una perdita di sangue consistente.

Le cellule che danno origine ai globuli bianchi invece si chiamano leucoblasti, poi maturando si differenziano in linfociti, monociti ecc.

Le piastrine non sono cellule ma pezzi del citoplasma di grandi cellule chiamate megacariociti.

Le cellule nel sangue durano pochi mesi, poi vengono distrutte. Si recupera quasi tutto, proteine e ferro, ma la molecola che tiene fermo il ferro nell'emoglobina del globulo rosso (eme) viene rotta e diventa bilirubina. Le forme intermedie sono di colore verde, per quello quando hai un livido è blu, poi verde, poi arancione, prima di sparire.
La bilirubina ha un'importante funzione antiossidante ed è uno dei fattori che ci aiutano ad arrivare a settanta anni e oltre.

Il volume del sangue (volemia) viene rimpiazzato subito dopo un prelievo, dai liquidi che stanno nei tessuti o introdotti bevendo, e il plasma in poche ore è denso come prima, mentre per i globuli rossi il processo è appena più lungo. Si ritorna ai livelli normali l'indomani (in caso di prelievo) o in qualche giorno (nel caso di una donazione).  (+ info)

chi sa dirmi se un flusso è abbondante o se è una vera emorragia?alzo il pollice a tutti e 10 pt al miglior?


vorrei capire come a livello medico si può capire se una ragazza ha un ciclo con un flusso abbondante o se invece è una vera e propria emorragia?
ci sono dei metodi per capire quanto sangue si perde per ogni ciclo mestruale?
il conto degli ass è significativo per capire?
quali carenze si hanno se si perde troppo sangue oltre magari al ferro?
dalla PA si può capire se si sta perdendo troppo sangue?
grazie a tutti Mely
magari ci possono essere dei medici o cmq qualcuno che ne capisce provare non costa nulla credo ed è una domanda che potrebbe essere utile anche per altre ragazze!!!!!
intanto grazie per il vostro contributo!!!!!
----------

Beh scusa devi basarti sui cicli precedenti..l'emorragia poi deve avere 1sintomatologia molto forte ed evidente..credo la riconosceresti subito! Cmq certo il primo fattore ad esser intaccato sarebbe il ferro..  (+ info)

Quali sono i danni provocati da un'emorragia cerebrale?


Il cugino 13enne del mio ragazzo oggi è stato ricoverato d'urgenza xkè mentre era seduto a scuola ha improvvisamente avuto un'emorragia cerebrale.Ora è in coma farmacologico, i medici hanno bloccato l'emorragia ma hanno detto ke nn sanno se il cervello ha subito, o meno lesioni. In ogni caso cosa comporta una malattia del genere, e si guarisce del tutto, o un problemino sempre rimane?
----------

Probabilmente aveva un aneurisma cerebrale vista l'eta!
Gli aneurismi cerebrali sono delle dilatazioni delle arterie del cervello presenti già alla nascita che possono restare così tutta la vita oppure rompersi all'improvviso e provocare la morte o danni permanenti al cervello se non si riesce a bloccare in tempo il sanguinamento.
E' presto certo per sapere se ci sono stati danni al cervello ma se sono intervenuti in tempo si può anche guarire del tutto. I danni sono dovuti al fatto che come il sangue esce dall'arteria schiaccia varie zone del cervello a seconda della sede dell'emorragia provocando un danno delle stesse. I danni permanenti eventualmente presenti in questi casi sono diversi a seconda della sede. Io conosco un bambino che ha avuto lo stesso problema del cuginetto del tuo ragazzo e che è guarito. Anche l'attrice Sharon Stone ha avuto lo stesso problema ed è guarita perfettamente. Speriamo che vada così anche per lui. Però ci vuole un pò di tempo per saperlo.
Vi faccio tantissimi auguri e ricorda che i bambini hanno una capacità di ripresa straordinaria. Un abbraccio  (+ info)

1  2  3  4  5  6