• tumore
  • Tuttavia anche i diversi altri tipi di tumore, che rappresentano insieme la maggioranza dei non adenocarcinomi, possono derivare da queste cellule. (wikipedia.org)
  • Il carcinoma del colon-retto (CRC) è il tumore maligno più frequente originato nel colon, nel retto e nell'appendice. (wikipedia.org)
  • Le cellule di questo tumore, solitamente, possiedono mutazioni ereditate o acquisite nel corso della vita a carico di geni coinvolti nella via di trasduzione del segnale Wnt, e/o nella replicazione del DNA o e/o nella riparazione del DNA. (wikipedia.org)
  • Il carcinoma gastrico entra in diagnosi differenziale con le altre formazioni benigne e maligne dello stomaco (polipi, tumori dei tessuti molli, linfomi, tumori neuroendocrini, sarcomi, GIST) La classificazione TNM è utile per stabilire l'estensione del tumore ed è indispensabili per formulare la prognosi e la terapia più adeguate. (wikipedia.org)
  • Se viene diagnosticato un carcinoma occorre eseguire un'ecografia e, se possibile, una ecoendoscopia, in grado di fornire utili informazioni sull'estensione parietale del tumore, sull'interessamento linfonodale e degli organi vicini e sulla presenza di metastasi a distanza (specie epatiche). (slideplayer.it)
  • situ
  • presenta aspetti citologici e strutturali sovrapponibili a quelli del carcinoma lobulare in situ (LCIS) dal quale si differenzia in termini quantitativi (meno di metà del lobulo interessato). (wikipedia.org)
  • mucosa
  • La persistenza di quadri clinici come questi ed anemia ipocromica microcitica nel tempo deve portare ad eseguire accertamenti ed una gastroscopia con eventuali biopsie random e citobrush ("spazzolamento" della mucosa per cercare cellule neoplastiche). (wikipedia.org)
  • tumori
  • L'esatta origine è da ricercarsi nei condotti delle secrezioni esocrine, come enzimi e idrogenocarbonato, del pancreas (vedi figura a destra).Il secondo tipo più frequente è il carcinoma a cellule acinose del pancreas che origina dalle cellule che producono gli enzimi, comprendendo il 5% dei tumori del pancreas esocrino. (wikipedia.org)
  • caliciformi
  • L'epitelio è cilindrico pluristratificato vibratile con cellule mucipare caliciformi intercalate che diventa pavimentoso composto in vicinanza dell'adito laringeo e sui labbri vocali in quanto il loro continuo sfregarsi necessita di un epitelio capace di resistere alle sollecitazioni meccaniche. (wikipedia.org)
  • cancro
  • Il 08 novembre del 2010 le viene conferita la specializzazione in Urologia discutendo la tesi Analisi retrospettiva sulla sopravvivenza cancro specifica nel carcinoma renale con estensione trombo-cavale: nostra esperienza. (docplayer.it)
  • mutazioni
  • polipi gastrici adenomatosi malattia di Menetrier Nell'evolvere a carcinoma le cellule gastriche soggette a vari insulti ambientali che provocano mutazioni nei geni in tappe successive, solo se queste avvengono in un certo ordine esse portano la cellula a perdere le sue caratteristiche fisiologiche senza essere eliminata dall'organismo o dai sistemi di controllo dell'apoptosi (teoria della cancerogenesi multifasica). (wikipedia.org)
  • hanno
  • Gli adenocarcinomi hanno origine nelle cellule che costituiscono la porzione dell'organo deputata alla produzione di enzimi digestivi. (wikipedia.org)