EOSINOFILI

  • Basofili, eosinofili e neutrofili sono chiamati granulociti per via della loro forma costituita da granuli. (bellezzasalute.it)
  • Durante particolari condizioni di salutesalute il medico prescrive l'emocromo, che permette di contare i granulociti basofili insieme agli altri leucociti (granulociti eosinofili e granulociti neutrofili). (bellezzasalute.it)
  • Se ne conoscono 5 tipi (neutrofili, eosinofili, basofili, linfociti, monociti ), ognuno dei quali possiede alcune funzioni specifiche ed è presente nel sangue con un rapporto percentuale relativamente stabile da individuo ad individuo. (my-personaltrainer.it)
  • Come mostrato in figura, i granulociti sono a loro volta divisi in basofili, neutrofili ed eosinofili , mentre gli agranulociti includono i monociti e i linfociti (questi ultimi a loro volta distinti in più sottotipi, di cui i più importanti sono i linfociti T , B e Natural Killer o NK). (my-personaltrainer.it)
  • Fase ritardata, a distanza di un paio d'ore dalla risposta iniziale, in cui non è più necessaria la presenza dell'antigene e avvengono fenomeni di infiltrazione tissutale da parte di neutrofili, eosinofili, granulociti basofili, e monociti, con distruzione dei tessuti (in particolare epiteli e mucose). (wikipedia.org)
  • IL-4 è prodotta da mastociti, basofili o eosinofili in seguito a contatto con l'elminta oppure a basse concentrazioni dagli stessi linfociti TH2 che, in caso di persistenza dell'antigene e della mancata infiammazione, aumenterà la sua produzione auto-stimolandosi. (wikipedia.org)

monociti

  • nel 2008 (1 settimana fa ho rifatto gli esami del sangue) e ho riscontrato sempre un'alterazione dei monociti che sono saliti al 15,8%, Basofili 1,2 % e transaminasi ALT 76 e AGT 52. (medicitalia.it)

linfociti

  • Grazie ai basofili dunque verranno attivati nella risposta allergica i linfociti Th-2. (wikipedia.org)

sono

  • I granulociti basofili o mastleucociti sono un tipo di granulociti, globuli bianchi il cui citoplasma contiene granuli basofili, che reagiscono alla tecnica di colorazione con ematossilina eosina assumendo una caratteristica colorazione violacea. (wikipedia.org)
  • I basofili sono dei particolari globuli bianchi. (bellezzasalute.it)
  • La basofilia la condizione in cui i granulociti basofili sono in numero superiore rispetto al range di riferimento. (bellezzasalute.it)
  • Vista la funzione dei basofili, quando questi sono in numero superiore rispetto alla norma perch in atto un processo infiammatorio o una infezione. (bellezzasalute.it)
  • La metodica è quindi utile per differenziare il DNA dal RNA, che sono entrambi basofili. (wikipedia.org)

diametro di circa

  • I basofili presentano un diametro di circa 10 µm, un nucleo bilobato. (wikipedia.org)
  • L'eritroblasto basofilo ha un diametro di circa 15 μm, ha un ampio citoplasma basofilo, con scarso reticolo endoplasmatico, numerosi mitocondri e ribosomi liberi. (wikipedia.org)

sangue

  • La leucemia basofila acuta è una rara condizione in cui vi è una distorta proliferazione di basofili nel sangue, in tutta la letteratura medica si contano meno di 400 casi. (wikipedia.org)
  • I basofili svolgono un ruolo importante anche nella coagulazione del sangue. (bellezzasalute.it)
  • Il PAF viene rilasciato dai basofili, dei globuli bianchi presenti nel sangue. (wikipedia.org)
  • È immagazzinata in cellule specializzate come i granulociti basofili, le piastrine, i mastociti, i primi due circolanti nel sangue, l'ultimo intersperso nel tessuto connettivo intorno ai vasi sanguigni, nella cute e nelle mucose del canale digerente e dell'apparato respiratorio. (wikipedia.org)

granuli basofili

  • Nel citoplasma si trovano grossi granuli basofili detti cheratoialini, contenenti una sostanza omogenea chiamata cheratolina. (wikipedia.org)

mastociti

  • Le IgE specifiche si andranno così a legare ai recettori sulla membrana di mastociti e basofili, in attesa del secondo incontro con l'allergene. (wikipedia.org)
  • Alla seconda esposizione all'allergene per cui si è sensibilizzati si ha il legame del suo antigene con gli anticorpi IgE presenti sui mastociti e sui basofili (appunto sensibilizzati). (wikipedia.org)
  • L'istamina è contenuta nei granuli delta delle piastrine, nei granuli dei mastociti e dei basofili. (wikipedia.org)
  • IL-4: presenta 4 domini ad α-elica e viene prodotta da mastociti, basofili e dagli stessi TH2 tramite STAT6. (wikipedia.org)

cellule

  • Le cellule mostrano grandi nuclei intensamente basofili ed elevato indice mitotico, soprattutto a livello del colletto. (wikipedia.org)

Granulocita

  • Istologia Umana, Idelson-Gnocchi, 2012 Granulocita eosinofilo Granulocita neutrofilo Mastocita IgE Altri progetti Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Granulocita basofilo Granulocita basofilo, in Thesaurus del Nuovo soggettario, BNCF. (wikipedia.org)

basofilia

  • Pi precisamente si parla di basofilia quando i basofili superano l'1% di tutti i leucociti. (bellezzasalute.it)

elevato

  • Ossia si presenta una condizione che richiede un numero elevato di basofili. (bellezzasalute.it)

risposta

  • Nello specifico i basofili esercitano la loro funzione in risposta alle reazioni allergiche. (bellezzasalute.it)

altri

  • Durante le infezioni infatti i basofili calano perch , insieme agli altri granulociti, provvedono a combattere gli agenti patogeni e si immolano per difendere l'organismo. (bellezzasalute.it)

infatti

  • E' infatti frequente che il numero dei basofili diminuisca durante la gravidanza. (bellezzasalute.it)

reagiscono

  • Durante i test di laboratorio, i basofili vengono riconosciuti perch reagiscono a dei coloranti diventando blu. (bellezzasalute.it)

precursore

  • L'eritroblasto basofilo è una cellula precursore dell'eritrocita e rappresenta la seconda tappa differenziativa identificabile dell'eritropoiesi. (wikipedia.org)
  • Rispetto al suo precursore, l'eritroblasto basofilo, non presenta nucleoli, elemento che ne permette la veloce identificazione. (wikipedia.org)

coloranti

presenza

specifici

  • I basofili possiedono inoltre sulla loro superficie i recettori specifici per la porzione Fc delle IgE, caratteristica essenziale per la loro attività. (wikipedia.org)