0 voti
22 visite
in Metatarso da
Buongiorno, mia mamma di 82 anni, in data 29 maggio, si è procurata una frattura alla base del V° metatarso. Al P.S. sono intervenuti le hanno messo una doccia gessata che dovrà tenere fino al 29 giugno data fissata per il controllo. Il problema è che mia mamma in seguito ad ictus non è più così lucida,  non sente dolore, non usa le stampelle per cui cammina normalmente caricando sul piede come se nulla fosse, anche perchè effettivamente è la gamba che usava meglio, visto che destra era già stata compromessa dall'ictus. Ora mi chiedo, tutto ciò cosa può comportare? L'idea di rimettere nuovamente un gesso per altri 30 giorni è impensabile, mia madre ci fa impazzire. Se al controllo, in caso di mancata guarigione decidessi di non farla ingessare ma farle praticare solo un bendaggio in modo che possa indossare una pantofola (normale, non di Baruk perchè non è in grado di usarla) cosa comporterebbe? Ringrazio e saluto cordialmente

La tua risposta

Il nome che vuoi visualizzare (opzionale):
Privacy: Il tuo indirizzo e-mail sarà utilizzato esclusivamente per l'invio di queste notifiche.
Verifica anti-spam:
Per evitare questa verifica in futuro, fai il log in oppure registrati.
Benvenuti a lookformedical.com, dove si possono porre domande e ricevere risposte da altri membri della comunità.
Limitazione di responsabilità: Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web.
...